Cathay

Old 8th Jan 2015, 02:20
  #21 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2006
Location: too far away from home
Age: 34
Posts: 265
bufe01, ti quoto su tutto
Mi pare che tu sia in giro da qualche anno e qualche anno fa' credo fosse già' un po' meglio di ora come opportunità', al di la delle scelte personali.
L'ultima volta che stavano assumendo non-HKID-holders non avevo i requisiti, in particolare l'ATPL per chiunque avesse oltre 1,500 ore di volo come era il mio caso allora. Cattivo tempismo.
nibbio86 is offline  
Old 8th Jan 2015, 11:37
  #22 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2006
Location: Krug departure, Merlot transition
Posts: 568
Comunque se non vado errato le selezioni sono continue e l'opzione di far domanda per il corso AE (più di 250 ore di volo e CPL) è attualmente aperta a tutti, al visto di lavoro ci pensano loro. Che poi questa possibilità permanga fino al 2016 ed oltre, chissà, chi ce l'ha la palla di cristallo? Diciamo che se io avessi vent'anni adesso, visti i tempi in Europa -e la morte accertata della nostra professione in Italia- gli starei continuamente addosso per un colloquio!

Fullblast, i passaggi di grado in CX avvengono per pura anzianità aziendale, se un cadetto entrato con 250 ore ha firmato un giorno prima di me che ne avevo 4.800, farà il comando prima di me (in passato c'era la possibilità di fare il comando anticipato sul cargo perché nessuno lo voleva toccare, ma ora questa possibilità non c'è più). Che poi lo superi il corso comando è un'altro paio di maniche, e qui può servire l'esperienza pregressa.

Ironwings, quando ti pare.

Nibbio, se ogni tanto noi "anzianotti" possiamo sembrare un poco burberi è perché per ogni pilota che è disposto a sbattersi, trasferirsi dall'altra parte del mondo, fare sacrifici, affrontare scarafaggi e disagi (o peggio SAM o una 7.62mm vagante se si intraprende la strada militare) pur di realizzare un sogno, ne abbiamo visti cento che millantano passione per il volo ma poi se c'è da allontanarsi dalla mamma o dal piatto di spaghetti quotidiano non li senti più (ovviamente non sembra proprio il caso tuo). Fra l'altro a HKG al massimo qualche scarafaggio lo troverete, ma è una metropoli modernissima e molto pulita e sicura; forse l'aria è inquinata ma per fare la gavetta c'è decisamente di peggio.

Anche per quanto riguarda il divertimento in aviazione generale rispetto alla linea su widebody hai ragione ed in effetti l'AG mi manca, anche se sul 747 riesco ancora a divertirmi. Come mi diceva un mio istruttore in Canada:

-il pilota sul cessnino guarda in alto al turboprop e dice -che bello dev'essere!
-il pilota di turboprop guarda con invidia il 321 che lo supera e mormora -lì sì che sarei felice!
-il pilota di 321 sente il heavy in frequenza e pensa -ecco, sul lungo raggio sarei soddisfatto.
-il pilota di heavy guarda in alto e pensa che solo i piloti di shuttle debbano essere veramente felici.
-ed il pilota di shuttle guarda giù e dice -come mi divertivo sul cessnino...




Pilots | Careers - Cathay Pacific Hong Kong
main_dog is offline  
Old 8th Jan 2015, 12:13
  #23 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2006
Location: too far away from home
Age: 34
Posts: 265
main_dog,
leggere e scrivere su questo thread mi ha fornito materiale su cui riflettere.
Immediatamente prima di leggere il tuo ultimo post ho completato l'application. A volte si ha bisogno di una spinta. Se mi chiameranno per un'interview di certo mi presentero' quanto piu' preparato possibile.
Grazie a tutti per gli interventi.
nibbio86 is offline  
Old 8th Jan 2015, 13:25
  #24 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2006
Location: Krug departure, Merlot transition
Posts: 568
In bocca al lupo allora, a te ed agli altri che dovessero far domanda.

Se poi hai già esperienza a lavorare con gli "aussie" non subirai neanche troppo lo shock culturale!

MD
main_dog is offline  
Old 8th Jan 2015, 21:18
  #25 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2009
Location: Italy
Age: 32
Posts: 60
...

Originally Posted by I-FORD
Forse oggi le aspettative sono un po' falsate, visto che tutto è in vendita si pensa che la "gavetta" sia obsoleta.
Quando i treni andavano a vapore io ed i miei colleghi siamo stati assunti in AZ con poche centinaia di ore (io personalmente circa 350 ed ero uno degli "esperti" dato che già avevo il 3° Grado).
Ci siamo fatti un paio di anni sul DC10 da SO (Systems Operator), cioè Tecnico di Volo con secondarie capacità di pilotaggio, in due anni ho fatto 7 tratte ai comandi, il brevetto si manteneva e rinnovava al simulatore.
L'affitto che pagavo in una zona poco ambita di un quartiere periferico di Roma equivaleva a circa metà dello stipendio, per questo condividevo l'appartamento con due colleghi, come facevano più o meno tutti coloro che non erano romani.
l'ho riletto diverse volte e non vedo dove sia la gavetta.

la situazione attuale per i giovani di oggi è mediamente "un pò" peggiore, anche per categorie professionali che richiedono sacrifici ben maggiori del pilota.
Alcuni cinquantenni (pochi) hanno il coraggio di ammetterlo ed esprimono candidamente che se fossero nati oggi non avrebbero ottenuto un quarto di quanto hanno raggiunto nella loro vita, a prescindere dal mestiere.

altro che SO...
darksideofthemoon is offline  
Old 9th Jan 2015, 00:09
  #26 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2011
Location: Aldebaran
Posts: 282
Per favore, non parliamo di gavetta, perché finire con 250 ore su un WB, pure senza toccare i comandi, pure con retribuzioni basse, e col futuro/carriera in Cathay davanti, più il corso pagato, non è gavetta. Per il mio modo di vedere, almeno. Non saprei, in caso contrario, definire quel che ha fatto Nibbio o quel che fanno i giovani e meno che finiscono in tenda in Africa.

In bocca al lupo, Nibbio
B77L is offline  
Old 9th Jan 2015, 00:32
  #27 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2006
Location: Required field missing
Posts: 551
Nibbio ha tutta la mia stima e sono le storie più belle da sentire.
Però sono convinto che sia una visione da romanticone quella qui troppo spesso proposta come gavetta. Smadonnare con pedali e passi dell'elica mezzi marci non è fondamentale. Come l'utente che in qualche Td recente parlava di esperienza e citava come esempio navigazione e radiali. Che ve ne fate di tale esperienza concretamente? I vor a breve vanno al museo, andremo a guardarli come fossero treni a vapore. Saremo i primi a stupirci e chiederci: ma sul serio ho intercettato pure io una radiale? Poi nel pomeriggio andremo sul nostro aviogetto a lavorare inanellando uno dietro l'altro i punti rnav del database. Sudando per i .5 NM scarrocciati nella noise abatement departure causati da 40 nodi di vento in coda comparsi dal nulla. Io preferivo i vor, gli ndb. Però è così, ora ci sono i satelliti. Sia fatta la loro volontà.

Ma gli utenti ammutinati di recente scherzavano vero? Dove siete finiti? Dai tornate! Non fate le primedonne aeronauticheVolete un username contraffatto? Fate un colpo

In bocca al lupo a chi applica (la mia unica frase in tema, lo so)
TheWrightBrother&Son is offline  
Old 9th Jan 2015, 01:10
  #28 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2014
Location: italy
Posts: 39
invece la gavetta c'e' eccome, perche' sicuramente una compagnia che, pur avendo i suoi tornaconto, e' disposta ad investire su di te, non credo che ti renda la vita rosa e fiori e poi, a differenza della maggioranza delle compagnie dove il type va' pagato e dopo 2 mesi di corso ti ritrovi a destra e dopo circa 4 anni a sinistra, li dopo 8 mesi di corso ti ritrovi sul jump, dopo altri 4 a destra e dopo almeno altri 4 a sinistra per un totale complessivo di "almeno" 9 anni type incluso, e per di piu', specie per chi vive in italia, decisamente abbastanza distante da casa e dalle propie abitudini. Ovviamente non era un discorso polemico mirato a screditare chi si e' pagato il type perche', una volta che il funzionamento e' quello, sarei il primo disposto a pagarmelo pur di lavorare, pero' se dobbiamo dire che investire 9 anni di vita in cina lontano da casa partendo da 250 ore e arrivando a quelle richieste per il comando non e' gavetta ditemi voi di cosa stiamo parlando!

iw14
ironwings2014 is offline  
Old 9th Jan 2015, 01:24
  #29 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2006
Location: too far away from home
Age: 34
Posts: 265
main_dog, B77L e TheWrightBrother&Son, grazie
nibbio86 is offline  
Old 9th Jan 2015, 10:37
  #30 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2007
Location: 0ft AGL
Posts: 458
E' una scelta, risolvibile con un appartamento condiviso come gli studenti fuori sede.
Nessuno nel frattempo vieta di cercare altrove...
bauscia is offline  
Old 9th Jan 2015, 12:36
  #31 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2011
Location: Aldebaran
Posts: 282
Ironwings, onestamente non so nemmeno io di cosa parliamo.
9 anni, che poi saranno pure di più, per il comando non è poi tanto distante da quanto accade nelle major europee. Non è che siccome Ryanair mette a sx gente di 25 anni allora tutto il mondo deve adeguarsi.
Secondo punto: lontano da casa, le abitudini, tutte emerite cavolate alla mia (e credo pure tua) età. Se vuoi fare il pilota commerciale, questo è.
Per me non è davvero questa la gavetta, considerando che lavori nel campo per il quale hai studiato, e che hai avuto la possibilità di scegliere cosa fare, cosa fondamentale e che molti oggi dimenticano. La differenza con chi fa bush in paesi inospitali, per non dire peggio, è che i SO di Cathay volano in divisa, sul 777, base Hong Kong (che può essere tutto, meno che inospitale, e spero che almeno su questo concordiamo tutti), senza pulire aerei né spazzare hangar Ognuno è libero di vederla come vuole, io continuo e continuerò a vederla come una delle rare opportunità, per non dire botte di c., dell'era moderna.
B77L is offline  
Old 9th Jan 2015, 14:58
  #32 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2012
Location: Having a margarita on the beach
Age: 48
Posts: 1,844
Originally Posted by ironwings2014 View Post
invece la gavetta c'e' eccome, perche' sicuramente una compagnia che, pur avendo i suoi tornaconto, e' disposta ad investire su di te, non credo che ti renda la vita rosa e fiori e poi, a differenza della maggioranza delle compagnie dove il type va' pagato e dopo 2 mesi di corso ti ritrovi a destra e dopo circa 4 anni a sinistra,
ironwings questa non è la normalità... o meglio lo è oggi purtroppo per quanto riguarda il panorama delle low cost ma le major/legacy ancora mantengono un percorso di carriera compatibile con quello che dovrebbe essere la norma in questa professione.

li dopo 8 mesi di corso ti ritrovi sul jump, dopo altri 4 a destra e dopo almeno altri 4 a sinistra per un totale complessivo di "almeno" 9 anni type incluso, e per di piu', specie per chi vive in italia, decisamente abbastanza distante da casa e dalle propie abitudini.
Stare lontano da casa è la normalità per un navigante ed oggi anche per la stragrande maggioranza delle altre professioni visti i tempi. Farsi 10 anni a destra è assolutamente normale per chi ambisce al comando in una compagnia che vola in ogni angolo del pianeta e spesso in zone dove gli alternati in rotta vengono nominati nei telegiornali quotidianamente per qualche casino.

Ovviamente non era un discorso polemico mirato a screditare chi si e' pagato il type perche', una volta che il funzionamento e' quello, sarei il primo disposto a pagarmelo pur di lavorare, pero' se dobbiamo dire che investire 9 anni di vita in cina lontano da casa partendo da 250 ore e arrivando a quelle richieste per il comando non e' gavetta ditemi voi di cosa stiamo parlando!

iw14
Direi che stiamo parlando di lavoro da pilota di linea. Se fai l'istruttore gratis per accumulare ore, traino alianti/striscioni o sistemi i Jeppesen della tua compagnia aerotaxi e vedi l'aereo una volta al mese, quella è gavetta.
sonicbum is offline  
Old 9th Jan 2015, 15:20
  #33 (permalink)  
 
Join Date: Jul 2007
Location: World
Posts: 2,272
Mi sbaglierà ma in Cathay a sinistra ci arrivi in non meno di 15 anni, e questo gia partendo da destra, mi diceva un collega recentemente.

Partendo da SO non voglio nemmeno fare i conti...
dirk85 is online now  
Old 9th Jan 2015, 15:38
  #34 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2014
Location: italy
Posts: 39
Wink cathay

1) no sicuramente tutto il mondo non e' costretto ad adeguarsi pero' di fatto si adegua eccome visto che, apparte ryan di cui ho fatto l'esempio c'e' ne sono tante altre di compagnie che si comportano allo stesso modo se non addirittura peggio, e potrei citarti wizzair, jet2, la caa in congo e altre compagnie minori africane, e anche british airways ha dimostrato di saperne qualcosa mettendo 25enni a sx sul 320, e non ditemi che, per quanto bravi si possa essere, a 25 anni si e' veterani di questo mestiere, perche' l'esperienza non e' solo ore di volo ma anche maturita', cosa che si acquisisce con il passare degli anni.

2) non mi sembra di aver scritto da qualche parte che la cina sia inospitale, anche perche' non ci sono mai stato, anzi cercavo qualcuno che potesse darmi qualche dritta a tal proposito come si puo' evincere dai commenti sopra.
3) Sul fatto che fare il pilota commerciare implichi degli spostamenti sono d'accordo con te,e altrettanto sull'aver avuto la possibilita' di scegliere il propio lavoro, e' un dato di fatto, pero' la lontananza da casa e la diversita' culturale non sono emerite cavolate, perche' non tutti la pensano allo stesso modo e vedono l'opportunita' in cathay, molti preferiscono rimanere in europa a fare i f\o subito dopo il type o gli istruttori in qualche aeroclub o fto che starsene sul jump 4 anni in cina prima di poter passare a destra. Non tutti credono che il gioco valga la candela, tutto qui.

Poi come hai ben detto ognuno ha liberta' di espressione, com'e' vero anche che e' una rara opportunita' che dovrebbe essere presa al volo, pero' sul fatto che partire da 0 a fare esperienza su un 777 e vederne il comando dopo almeno 9 anni non sia gavetta, mi dispiace ma non la vedo davvero cosi'!

Regards

iw14
ironwings2014 is offline  
Old 9th Jan 2015, 16:13
  #35 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2012
Location: Having a margarita on the beach
Age: 48
Posts: 1,844
Originally Posted by ironwings2014 View Post
1) no sicuramente tutto il mondo non e' costretto ad adeguarsi pero' di fatto si adegua eccome visto che, apparte ryan di cui ho fatto l'esempio c'e' ne sono tante altre di compagnie che si comportano allo stesso modo se non addirittura peggio, e potrei citarti wizzair, jet2, la caa in congo e altre compagnie minori africane, e anche british airways ha dimostrato di saperne qualcosa mettendo 25enni a sx sul 320, e non ditemi che, per quanto bravi si possa essere, a 25 anni si e' veterani di questo mestiere, perche' l'esperienza non e' solo ore di volo ma anche maturita', cosa che si acquisisce con il passare degli anni.
La maggiorparte delle compagnie minori africane è bannata dall'EU quindi non hai preso un ottimo esempio. I fast upgrade ci sono stati nelle major nei momenti di espansione, ma sono eccezioni. Concordo e sottoscrivo sulla maturità non solo come ore di volo ma anche anagrafica.

2) non mi sembra di aver scritto da qualche parte che la cina sia inospitale, anche perche' non ci sono mai stato, anzi cercavo qualcuno che potesse darmi qualche dritta a tal proposito come si puo' evincere dai commenti sopra.
3) Sul fatto che fare il pilota commerciare implichi degli spostamenti sono d'accordo con te,e altrettanto sull'aver avuto la possibilita' di scegliere il propio lavoro, e' un dato di fatto, pero' la lontananza da casa e la diversita' culturale non sono emerite cavolate, perche' non tutti la pensano allo stesso modo e vedono l'opportunita' in cathay, molti preferiscono rimanere in europa a fare i f\o subito dopo il type o gli istruttori in qualche aeroclub o fto che starsene sul jump 4 anni in cina prima di poter passare a destra. Non tutti credono che il gioco valga la candela, tutto qui.
Concordo.

Poi come hai ben detto ognuno ha liberta' di espressione, com'e' vero anche che e' una rara opportunita' che dovrebbe essere presa al volo, pero' sul fatto che partire da 0 a fare esperienza su un 777 e vederne il comando dopo almeno 9 anni non sia gavetta, mi dispiace ma non la vedo davvero cosi'!

Regards

iw14
Mettere qualcuno a sinistra su un 777 di una compagnia come CX con l'operativo che hanno (considerando anche 8 mesi l'anno in mezzo ai tifoni) con meno di 9/10 anni da F/O lo reputo assolutamente "marginale".

2 cents, o anzi 2 yuan va.

p.s a HKG non sono mai stato non so che moneta si usi, la mainland l'ho girata parecchio con ottimi ricordi.
sonicbum is offline  
Old 9th Jan 2015, 18:01
  #36 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2011
Location: Aldebaran
Posts: 282
Non tutti credono che il gioco valga la candela, tutto qui.
Dipende da quanta capacità si ha nel vedere in prospettiva e non unicamente sulla base del "tutto e subito". E' anche lì la maturità. E la nostra generazione è abituata male, e manca pericolosamente di pazienza.
La stessa determinazione di cui si parla spesso (adoro la linea, amo i liner, etc.) come vedi cade come un castello di carte non appena si fissano dei paletti più "vincolanti". Le stesse flessibilità e adattabilità che vengono sempre rimarcate alle selezioni restano parole al vento non appena si oltrepassano i confini europei (a volte pure nazionali).
B77L is offline  
Old 9th Jan 2015, 18:38
  #37 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2007
Location: -------
Posts: 480
Main Dog

Grazie per la risposta, anche se in realtà quello che volevo sapere era più dal punto di vista pratico nel pilotaggio propriamente detto. Ok, come hai sottolineato l'esperienza pregressa può aiutare, ma cominciare la carriere sui wb dove il 90% delle ore sono in cruise, alla lunga, porta a delle differenze sostanziali tra chi si è fatto 5000 ore di saliscendi, oppure dopo un tot di ore le differenze si annullano?

FB
Fullblast is offline  
Old 10th Jan 2015, 01:27
  #38 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2014
Location: italy
Posts: 39
cathay

Dipende da quanta capacità si ha nel vedere in prospettiva e non unicamente sulla base del "tutto e subito". E' anche lì la maturità. E la nostra generazione è abituata male, e manca pericolosamente di pazienza.
questo e' vero, pero', oltre ad una questione di maturita', c'e' anche chi ha la possibilita' di scelta e in piena consapevolezza preferisce una carriera sul corto-medio raggio per il semplice fatto che e' la categoria che, oltre ad impiegarti prima ai comandi, ad oggi da' piu' sbocchi sul mercato ripetto rispetto all'altra.

Stare lontano da casa è la normalità per un navigante ed oggi anche per la stragrande maggioranza delle altre professioni visti i tempi.
Certo, nulla di piu' vero, che rientri nella normalita' e' un dato oggettivo, che non siano sacrifici o che non sia gavetta cambiare continente per essere considerato, specie per i primi anni, al pari di un cabin crew e sedere in cockpit dietro senza essere preso in considerazione e, aspettare anni prima di sedere ai comandi (a destra), mentre c'e' gente che sul 738 dopo qualche annetto ti sta' addirittura a sx quello e' un altro paio di maniche.


Se fai l'istruttore gratis per accumulare ore, traino alianti/striscioni o sistemi i Jeppesen della tua compagnia aerotaxi e vedi l'aereo una volta al mese, quella è gavetta.
ok, sono d'accordo con te, e invece chi riesce a passare le sel in quelle rare compagnie che ti pagano tutto, riuscendo a farsi strada meritatamente fino ad arrivare dopo anni e anni al tanto ambito comando di un heavy credi davvero sia da meno rispetto a quanto hai riportato sopra?


Mettere qualcuno a sinistra su un 777 di una compagnia come CX con l'operativo che hanno (considerando anche 8 mesi l'anno in mezzo ai tifoni) con meno di 9/10 anni da F/O lo reputo assolutamente "marginale"
d'accordissimo.

regards

iw14
ironwings2014 is offline  
Old 10th Jan 2015, 09:29
  #39 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2012
Location: Having a margarita on the beach
Age: 48
Posts: 1,844
Originally Posted by ironwings2014 View Post
mentre c'e' gente che sul 738 dopo qualche annetto ti sta' addirittura a sx quello e' un altro paio di maniche.
Io, ed è una mia personalissima opinione, credo che sia decisamente meglio fare tutta una trafila, o gavetta se preferisci, all'interno di una delle poche compagnie di gran prestigio rimaste come Cathay nel caso specifico. Con una Cathay sul tuo CV, dopo 10 anni a destra se ti sei stufato puoi andare in qualche low cost asiatica a fare il comando in tempi brevi, ma ovviamente con condizioni contrattuali degne di una low cost. Questo è un altro punto che spesso viene sottovalutato : come si viene trattati dalle compagnie. Lavorare per qualcuno che ti considera e ti rispetta come figura professionale, che sia sincero o magari non gliene frega niente ma sulla carta (e non solo a parole) te lo fa credere, è sicuramente meglio che lavorare per qualcuno che ironizza sul fatto che basta un pilota all'interno di un cockpit. De gustibus.

ok, sono d'accordo con te, e invece chi riesce a passare le sel in quelle rare compagnie che ti pagano tutto, riuscendo a farsi strada meritatamente fino ad arrivare dopo anni e anni al tanto ambito comando di un heavy credi davvero sia da meno rispetto a quanto hai riportato sopra?
Il comando di un heavy è un traguardo che ti gusterai avendo fatto un bel viaggio professionale pieno di insegnamenti ed esperienze. Devi goderti il viaggio e poi penserai a quando sarai Cpt di 777. Fai il tuo lavoro con passione e con il massimo della professionalità e 10 o 15 anni in Cathay o chissà dove passeranno prima che tu ne ne accorga. Se lavori solo con l'idea che conti i minuti ed i secondi per fare il corso comando nella prima low cost di turno rischi di confrontarti anche con qualche amara situazione. Poi ribadisco, il passaggio dalla dx di una major a sx di una low cost è sempre fattibile. Passare da sx di una low cost a sx di una major è molto più complesso, non impossibile, ma complesso.
sonicbum is offline  
Old 10th Jan 2015, 10:11
  #40 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2006
Location: Krug departure, Merlot transition
Posts: 568
Ok, come hai sottolineato l'esperienza pregressa può aiutare, ma cominciare la carriere sui wb dove il 90% delle ore sono in cruise, alla lunga, porta a delle differenze sostanziali tra chi si è fatto 5000 ore di saliscendi, oppure dopo un tot di ore le differenze si annullano?
Questione meritevole di un proprio thread (e ce ne sono parecchi a riguardo): per chi non l'avesse ancora visto questo vecchio video sui "figli della linea magenta" (o verde se siete airbus) rimane interessantissimo ed attuale: http://youtu.be/pN41LvuSz10

Avendo fatto anni di aviazione generale seguite da sette anni di corto/medio prima di approdare sul WB, amo pensare di avere delle basi su cui ricadere in caso di problemi seri, ma considerando che spesso si piantano anche piloti con un'esperienza pregressa ben più vasta, magari mi sto ingannando.

Personalmente credo che in questa professione sia fondamentale per tutti non adagiarsi sugli allori, e poi non dipendere troppo dagli automatismi. Il 99.9% dei voli di linea può essere completato con l'A/P inserito fin dai 250' in decollo fino all'atterraggio in seguito ad un ILS, ma forse ogni tanto bisognerebbe invece sbattersi a fare una VOR per addestramento, un visual o un avvicinamento senza barre e senza automanetta, ripassarsi spesso in crociera gli assetti fondamentali del proprio aeromobile o le prime azioni in caso di depressurisation/fuoco eccetera. Chi è militare o fa aviazione generale potrà sorridere perché è pane quotidiano, ma per chi fa la linea e soprattutto il lungo raggio è facilissimo impigrirsi e difficilissimo mantenersi allenati.

È opportuno invece mantenere un forte senso autocritico ed un atteggiamento sempre vigile verso l'operato del automatismo, che nella maggior parte dei casi funziona a meraviglia ma ogni tanto porta a trappole come quelle di Asiana a SFO, Turkish a Schiphol o AF sull'atlantico. Questo immagino valga per tutti noi ma soprattutto per chi non ha esperienze precedenti, e forse rischia più dipendenza dagli automatismi.

Detto questo e ritornando in tema, la CX usa i propri 330 ed i 777-200 come altre aziende usano il 320, per fare medio, ed i nostri S/O che faranno l'upgrade su queste macchine si faranno un bel po' di sud-est asiatico tra aeroporti da naso e CB: le possibilità per farsi le ossa ci dovrebbero essere.
main_dog is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information -

Copyright © 2021 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.