Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Thread Alitalia CAI

Thread Alitalia CAI

Old 9th Oct 2013, 08:50
  #321 (permalink)  
 
Join Date: Nov 2007
Location: Un pò quà un pò la..
Posts: 93
Scusate, ma se Fintecna è controllata al 100% dalla cdp, vuol dire che lo Stato finanzia AZ giusto? Quindi i cittadini.
cristianopilot is offline  
Old 9th Oct 2013, 09:38
  #322 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2006
Location: world
Posts: 154
E non crederci....😞😁
LRpilot is offline  
Old 9th Oct 2013, 10:40
  #323 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2006
Location: world
Posts: 154
Ma se questo è il piano Bruxelles non avrebbe nulla da obiettare??
Non verrebbe visto come ennesimo aiuto di stato?
LRpilot is offline  
Old 9th Oct 2013, 10:51
  #324 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 50
Posts: 704
Fintecna :Presidente e Amministratore Delegato: Maurizio Prato

Questo nome vi ricorda qualcosa ?
ypsilon is offline  
Old 9th Oct 2013, 18:05
  #325 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 49
Posts: 1,014
@EM75

Caro EM!
Sono stato un "po assente" causa un po di impegni familiari.......per cui ho ripreso a leggermi tutto quello che mi ero perso......
Volevo riaprire una piccola parentesi (scusandomi con gli altri utenti) sulla motorizzazione dei 320 ex AP.

Andando a rivedere tutti i manuali (performance) delle varie motorizzazioni (23,5 e 27 K), posso garantirti che quando si passa alla "CLB THR" entrambe i motori spingono esattamente allo stesso modo! Per cui la differenza tra i due riguarda solo il decollo (fino a 1500ft o 1000 in alcuni casi).

Se prendi parità di condizioni, puoi vedere che da FL100 a 200, oppure da 5.000ft a FL300- quello che vuoi- consumi/tempo/ e tutto il resto sono identici.....

La differenza tra T.O. E CLB tra i due motori (in termini di tempo) varia da un minuto ad un minuto e mezzo, con un conseguente "maggior consumo" per i 23,5 di "ben" 2 kg di fuel (due....).

Per cui, visto il network della vecchia AP......fu una scelta giusta, avendo un MTOW più basso e pagando molto meno di tasse.......

Un abbraccio!
Alby
'ngulo_frà is offline  
Old 9th Oct 2013, 19:33
  #326 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: May 2012
Location: Rome
Posts: 404
Carissimo Alby,
ti prometto che appena ho un po di tempo (leggi week end) ti dimostrerò che non è così numeri alla mano.
La scelta fu dettata dal fatto che quegli aerei con quei motori costarono 10 mil di $ in meno c.a. e Toto sapeva benissimo che presto tardi li avrebbe appiccicati ad AZ. Lo sapevo da molto tempo.......
Un abbraccio
EM75 is offline  
Old 9th Oct 2013, 22:42
  #327 (permalink)  
 
Join Date: May 2013
Location: Milano
Posts: 50
Benvenuti in Italia, patria di tassati, evasori e parassiti.
Il problema é che i tassati non riescono a reggere piú gli altri due attori !

Fintecna... Altro denaro publico buttato.
furball_t is offline  
Old 9th Oct 2013, 23:13
  #328 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2004
Location: somewhere in the EU
Posts: 800
Bordesando sull'OT, sui motori non entro nella discussione mentre
omissis... Toto sapeva benissimo che presto tardi li avrebbe appiccicati ad AZ... omissis
e non avrebbe appiccicato solo i motori gli aerei inoltre con le loro delivery position erano gli assets "buoni" dietro ai quali nascondere magagne di ogni ordine e tipo. Naturalmente Airbus (e le banche) furono complici consapevoli del tutto. Ma quando mai AP avrebbe potuto ritirare tutti quei velivoli. Corretta poi la struttura irlandese dell'operazione, non poteva essere diversamente il controllo degli assets doveva e deve rimanere in mani "sicure", ma vedrei molto volentieri la contabilità delle varie Ltd. ed i loro movimenti di cassa.
iceman51 is offline  
Old 9th Oct 2013, 23:27
  #329 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2004
Location: somewhere in the EU
Posts: 800
le "coliche" che dolore!

Oggi giornata "tranquilla", bene vuol dire che non sanno che pesci pigliare e stanno tentando di capire quale strada imboccare perchè in canna hanno un solo colpo a disposizione.

Grande lavoro "sotterraneo" quindi e fonti bene informate raccontano di un possibile Letta Bond fotocopia di quello messo in pista per il Montedisastri di Siena e sul quale la UE ha appena dato il suo via libera. Non casualmente la colica è stata trascinata sino ad oggi.

La situazione però è ben differente e gli sherpa delle diplomazie stanno lavorando al riguardo per capire se la strada ha un minimo di percorrenza.

Gli steps per quanto noto dovrebbero essere i seguenti.
  1. Letta bond
  2. aumento di capitale
  3. Unicredit e Intesa Sanpaolo garantiscono l'inoptato
  4. AF partecipa solo per la propria quota ma assume le redini
  5. riscadenziamento dei debiti bancari
  6. rinegoziazione dei debiti con i fornitori
  7. un concordato preventivo con continuità aziendale potrebbe essere preso in considerazione soprattutto perché "formalizzerebbe" la capacità del vettore di risollevarsi ma non è beneviso
Intanto sono inziate le pressioni su ENI per continuare ad erogare il carburante fintanto che sarà trovata una soluzione. Non sono molto d'accordo e stanno silenti.

AF/KLM rimane soddisfatta in attesa alla finestra, Unicredit e Intesasanpaolo incrociano le dita.

Vedremo domani cosa succederà e se FINALMENTE l'Enac revocherà la licenza e ne emetterà una provvisoria.

Su questo ultimo argomento mi viene voglia di scrivere a Bruxelles trattandosi di una palese violazione dei suoi doveri.

Stay tuned

Last edited by iceman51; 9th Oct 2013 at 23:29. Reason: typing mistake
iceman51 is offline  
Old 10th Oct 2013, 11:10
  #330 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2004
Location: somewhere in the EU
Posts: 800
forse ci leggono

Alitalia a rischio commissariamento
iceman51 is offline  
Old 10th Oct 2013, 17:43
  #331 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2005
Location: Italy
Posts: 591
Le poste entrano nel capitale. ..
liftman is offline  
Old 10th Oct 2013, 18:21
  #332 (permalink)  
 
Join Date: Jul 2008
Location: back north very north
Posts: 724
Allora sarà : ALIMESTR..ALL
taita is offline  
Old 10th Oct 2013, 18:50
  #333 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2008
Location: SS
Posts: 532
Vito Riggio ha le idee chiare, una al mattino ed una al pomeriggio...
aspetto stasera che s'inventa...
45ACP is offline  
Old 10th Oct 2013, 19:49
  #334 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2003
Location: ? ? ?
Posts: 2,264
Le Poste entrano in Alitalia: intervento da 75 milioni di euro - Il Messaggero

Le Poste entrano in Alitalia: intervento da 75 milioni di euro per salvare la compagnia
Alla società guidata da Sarmi farà capo il 10-15% della compagnia. Da Intesasanpaolo e Unicredit finanziamento da 200 milioni

E' Poste italiane il nuovo partner di Alitalia. Come anticipato questa mattina dal Messaggero, il governo ha scelto la società guidata da Massimo Sarmi per intervenire a sostegno della ex compagnia di bandiera nella fase di transizione verso l’alleanza con un grande partner globale.

L’intervento di Poste spa è di 75 milioni di euro che verranno versate nelle casse di Alitalia in occasione dell’aumento di capitale da 300 milioni che il cda si appresta a varare.

Grazie all’intervento delle Poste, cui farà capo probabilmente il 10-15% della compagnia, è stato raggiunto l’accordo con Intesa Sanpaolo e Unicredit per un finanziamento aggiuntivo non inferiore a 200 milioni.
Henry VIII is offline  
Old 10th Oct 2013, 20:31
  #335 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2007
Location: 0ft AGL
Posts: 455
Ci vediamo tra sei mesi col fallimento rimandato.
Nel frattempo, becchiamoci di certo l'aumento per francobolli e raccomandate AR.
bauscia is offline  
Old 10th Oct 2013, 20:48
  #336 (permalink)  
 
Join Date: Jul 2004
Location: cassiopea
Posts: 218
Alitalia, il soccorso arriva dalle Poste. L'Enac: "Ricapitalizzazione o aerei a terra" - Economia e Finanza con Bloomberg - Repubblica.it
poydras is offline  
Old 10th Oct 2013, 20:56
  #337 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2006
Location: world
Posts: 154
Qualcuno mi può' spiegare questa mossa?
Serve solo x arrivare a Air France e liberare i capitani coraggiosi o pensano/sperano sul serio (😱&#128561 di rimettere in piedi il morto?
EM, ICE battete un colpo....

Ps: ciao guaglio', salutami Nuova Deli
LRpilot is offline  
Old 10th Oct 2013, 21:38
  #338 (permalink)  
 
Join Date: May 2009
Location: United Kingdom
Age: 51
Posts: 185
visto il network della vecchia AP......fu una scelta giusta, avendo un MTOW più basso e pagando molto meno di tasse.......
appunto, visto il network AP.
Ma qui si discute del network AZ, se ho capito bene.
O no?

Ciao
Ulxima
ulxima is offline  
Old 10th Oct 2013, 22:20
  #339 (permalink)  
 
Join Date: May 2013
Location: Milano
Posts: 50
Ci vediamo tra sei mesi col fallimento rimandato.
Nel frattempo, becchiamoci di certo l'aumento per francobolli e raccomandate AR.
Sono d'accordo é solo una presa di tempo e nel mentre scaricheranno tutto quello che possono su qualche cosa statale o pseudo tale.

Riservaci un posto in Botswana che arriveremo in massa !

Comunque non male in soli 5 anni sono riusciti a fare la bellezza di circa 850 milioni di debiti. Questo vuol dire una quantitá di 150 milioni ogni anno.

Quindi cercano un modo per restare a galla altri due anni (300 milioni diviso 150 miloni di perdita all'anno danno 2 anni). Cosa vogliono prendere tempo per poter vendere quelle cose che , come Tronchetti con Telecom, gli permetta di ottenere del denaro dal loro investimento in AZ (Vedasi aerei di proprietá e tutto quello che si puó vendere) ? E poi finiti i 2 anni svendita allo straniero come con Telecom... Opinioni ?
furball_t is offline  
Old 11th Oct 2013, 00:57
  #340 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2004
Location: somewhere in the EU
Posts: 800
Vito Riggio ha le idee chiare?

in questa saga ognuno pro domo sua ha le idee chiare... come pararsi il c**o, non fare una figura di m***a e continuae a mantenere in piedi il circo Alitalia CAI, ecc.

Vito Riggio IMHO non ha idea alcuna tranne quella di mantenere incollata la poltrona al suo lato B e per questo - guarda caso - proprio in data 9 ottobre le Commissioni competenti del Senato e della Camera hanno reso parere favorevole, con i due terzi dei voti espressi, per la sua conferma alla Presidenza dell’Enac.

Complimenti vivissimi e cosa gli hanno chiesto in cambio? atteso anche che Scaroni/ENI pare non molli sulla dead line di sabato per il carburante, di fare il cattivo, di mettere nell'angolo per l'opiniione pubblica, per il parco buoi Alitalia CAI e - sempre guarda caso - ieri 10 ottobre incontra con il fido Quarana i vertici Alitalia per la verifica delle sue capacità economico finanziarie cosa che avrebbe dovuto mesi addietro ma in allora gli ordini di scuderia erano diversi: non disturbare, silence please.
iceman51 is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information

Copyright © 2018 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.