Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Qualcuno stato a OAA, FTE, CTC? Esperienze, impressioni?

Qualcuno stato a OAA, FTE, CTC? Esperienze, impressioni?

Old 21st Nov 2012, 21:45
  #1 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2012
Location: italy
Age: 37
Posts: 18
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Qualcuno stato a OAA, FTE, CTC? Esperienze, impressioni?

Ciao, sono nuovo qui.

Sono stato di recente alla 'fiera/esposizione' delle scuole di volo che si è tenuta a Milano settimana scorsa. C'erano scuole italiane ed europee, ma quelle che mi hanno dato un'impressione migliore sono state le seconde. In particolare Oxford, fte e ctc, soprattutto per quanto riguarda le possibilità di lavoro.

Non c'è nessuno che è stato o sta frequentando quelle scuole?

Ciao!
pk487 is offline  
Old 22nd Nov 2012, 11:03
  #2 (permalink)  
I-ARDI
Guest
 
Posts: n/a
ma c'e' ancora qualcuno che crede a sta favola?

Last edited by I-ARDI; 22nd Nov 2012 at 11:03.
 
Old 22nd Nov 2012, 11:13
  #3 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 5,041
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
A quanto pare si!!
D'altra parte cosa potrebbe attirare uno studente a una scuola di volo se non una possibilità di lavoro?
pk487....se vuoi un consiglio, lascia perdere le scuole inglesi: risparmierai un sacco di soldi. Poi vedi tu.
mau mau is offline  
Old 22nd Nov 2012, 11:44
  #4 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: uk
Age: 32
Posts: 69
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
ma c'e' ancora qualcuno che crede a sta favola?
Va bene non cascarci quando certe fesserie vengono raccontate dalle scuole di volo, ma quando è un ex studente a dirlo le cose cambiano.
Secondo te gli ex studenti di queste scuole raccontano favole? Direi proprio di no dato che la MAGGIOR parte lavorano in linea. Perchè non tutti? Perchè dipende semplicemente anche da come hai completato il training.

Vorrei approfittarne per mandare un messaggio molto chiaro a tutti quelli che dicono di fare il modulare e di risparmiare sul training:
A. Sono stato presente a moltissime manifestazioni in cui erano presenti molte compagnie aeree, il loro messaggio è stato questo: la prima cosa che guardiamo in un candidato è la qualità del training e dove lo ha svolto. Vengono scartati tutti i CV di scuole sconosciute e di piloti che hanno fatto il training "un po' di quà un po' di là" (quando ho chiesto il perchè la risposta è stata chiara, se non connosciamo la qualità del pilota è inutile chiamarlo alle selezioni poi per carità può essere un bravissimo pilota).

B. Molti pensano che a fare il training modulare si risparmi veramente. Non è sempre vero. Questo me l'ha fatto capire un pilota Flybe durante il flyer di Londra dicemdomi che se aggiungiamo tutti gli elemti come MCC, Upset and recovery training ecc. si arriva ad una cifra intorno a quella che si pagherebbe alla OAA. Provare per credere, sono arrivato in hotel e mi sono fatto due conti e a dir la verità non aveva assolutamente torto.

Ci sono poi dei casi come la Egnatia in grecia che offre un integrato a 62mila euro con 210 ore di volo.

Poi ho chiesto a un pilota British sulla situazione dei tantissimi piloti con ore di volo alle spalle discoccupati in cerca di lavoro, bè la risposta è stata la seguente:
Sono in tanti è vero, noi diamo opportunità a tutti indifferentemente dal background ma molti non sono compatibili con i nostri requirments. Why? Because sometimes they don't even know what aircraft we fly!

Il mondo cambia e chi ha fatto fortuna una volta spendendo 20mila euro per le licenze ora avrà la vita molto più dura a trovare il primo impiego. La relatà è questa e io la mia scelta l'ho fatta, ed è quella di aspettare un altro po'. La norwegian air shuttle ha in ordine 200 aerei per il 2015/2017, un giorno ci saranno di nuovo tante opportunità bisogna solo aspettare il momento giusto e soprattutto avere le capacità e purtroppo anche tanti soldi.
future-pilot is offline  
Old 22nd Nov 2012, 12:02
  #5 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2004
Location: Just Around The Corner
Posts: 1,395
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Future-Pilot quindi praticamente ti hanno " intortato " anche a te, se ti hanno raccontato che alle selezioni si guarda solo dove uno ha fatto l' addestramento ,
CTC per chi addestra? Indovina....quindi il messagio e' :"se voui entrare in X ti devi ' addestrare nella scuola Y " va bene per quella scuola e per quella compagnia, ma per tutte le altre ti posso assicurare che si guarda , alle selezioni , come uno porta l' aereo in quel momento non dove ha imparato a fare gli stalli 20 anni prima.
Poi se posso darti un consiglio , le scuole servono per imparare a condurre un mezzo ,non come lasciapassare per entrare in altri luoghi.
Le tue conoscienze professionali le devi avere per te stesso ,come tuo bagaglio personale ,non come una scocciatura da sopportare per magari arrivare un giorno ai comandi di un liner.
E ti posso assicurare che questa differenza di atteggiamento e di pensiero in fase selettiva si nota eccome.

Last edited by Nick 1; 22nd Nov 2012 at 12:05.
Nick 1 is offline  
Old 22nd Nov 2012, 12:19
  #6 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 5,041
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
future pilot, premettendo che non mi metto a discutere con qualcuno di 21 anni che deve ancora cominciare e che viene a dispensare consigli su cosa è meglio fare....., ti dico che sei potenzialmente a rischio pure tu. Hai ascoltato le fanfalucche che raccontano compagnie associate a centri di addestramento con i quali hanno interessi.
Consiglio a te e a quelli come te: Gira gli aeroporti, parla con i piloti sul campo e lascia perdere questi "seminari" di compagnie e piloti o ex studenti.
Costruisciti il miglior addestramento adatto a te scegliendo la scuola di volo che ti è piu congeniale, gli istruttori con i quali apprendi meglio.
Pensa a diventare prima di tutto un ottimo pilota...perchè non è detto che spendendo centinaia di migliaia di euro alla OAA e indossando la loro bella divisina da comandante con 10 ore di volo totali tu lo possa diventare.
Ora piu che mai l'addestramento è standardizzato e ciò che impari da loro è uguale a quello che impari dalla scuola del paesello.
mau mau is offline  
Old 22nd Nov 2012, 12:32
  #7 (permalink)  
 
Join Date: Nov 2010
Location: APU muffler - RUSNE
Age: 36
Posts: 268
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Concordo con mau mau... Possono raccontarti tutto, della qualità, di statistiche, di numeri... Ma molti mi han detto che cmq hanno anche avuto una botta di c**o ... Essenziale è essere professionali, metterci passione, tempo, ogni risorsa, sapere bene l'inglese... Ma non fatevi vendere corsi che pretendono di dare quel "value added" che poi "forse, col tempo, probabilmente, holding pool e bla bla bla" ...
I-PIERLU is offline  
Old 22nd Nov 2012, 12:41
  #8 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: uk
Age: 32
Posts: 69
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
CTC addestra prevalentemente per Easyejet, compagnia con cui io non ho parlato assolutamente. Quindi il tuo messaggio
"se voui entrare in X ti devi ' addestrare nella scuola Y "
non ha alcun senso. Il consiglio che molti mi hanno dato è stato quello di fare il corso integrato non di ANDARE PER FORZA ALLA CTC. British Airways ha scelto queste tre scuole per un motivo molto importante e non perchè fanno pagare l'integrato a £ 84K, che tra l'altro puoi richiedere in finanziamento con BA come garante.

E comunque alle selezioni bisogna vedere chi ci arriva quindi dirmi che alle selezioni si guarda come porti un aereo è un enorme fesseria dato che di solito il Sim lo mettono come prova finale. Prima invece ci sono vari screening come il Compass/Pilapt test, test psicologici che tutti odiano che però ha un valore molto importante e l'Interview stage.
Come ben tutti sapete volare è una responsabilità però sono sempre di più le persone che grazie ai soldi riescono ad arrivare in linea senza avere l'attitudine necessaria, OAA/CTC/FTE sono piene di questi personaggi.
future-pilot is offline  
Old 22nd Nov 2012, 13:02
  #9 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2011
Location: on a rugby pitch
Posts: 736
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Beh, mi pare che tu abbia tutto chiaro amico.
In bocca al lupo allora!
eaglesnest1972 is offline  
Old 22nd Nov 2012, 15:09
  #10 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2012
Location: 777-200 East of the sun, west of the moon
Age: 40
Posts: 484
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
future -pilot
stai frequentando o hai finito OAA e sei orgoglioso di ciò che hai scelto perche la scuola ha un nome..e di questo te ne do atto, ognuno deve essere fiero di ciò che fa e dagli obbiettivi colti in pieno.
Però ti manca l'esperienza prossima...
Ci sono molte perosne uscite dall OAA, quindi rispetto al tu discorso, son stati in ottima FTo e hanno avuto ottimi addestramenti, parlo di tutto anche a livello personale, MCC..ecc.ecc.. quindi mi spieghi perche non trovano lavoro??
ognuno è libero di fare e seguire la strada che piu gli si addice e strade che alcuni poi possono permettersi di percorrere ed altri no...
Modulare...risparmi molto!! non fare i tuoi calcoli..se no avresti scoperto cosa che noi tutti stolti in anni non abbiamo mai scoperto.!

Parli di corsi unusual attitude ecc..ecc.. ma che corsi sono scusa?? secondo te sono requisiti da avere per entrare in una compagnia aerea.?
Ma alle compagnie aeree che tu abbia il JOC, acrobatico non gliene frega un cao!!
Poi parli di test pilapt, compass...secondo te gli passano solo gli ex OAA??
oppure..secondo te molte compagnie hanno dei criteri simili di selezione??
oppure secondo te, tutti ambiscono ad entrare in BA anche se sappiamo essere una bella compagnia?

I primi test che hai citato lo usano le grandi compagnie per shermare molta gente visto che ad applicare sono in molti...
ma che tu passa tuti i test col 100% e poi risulti una chiavica al SIM...stai sicuro che ti mandano a casa!! e anche subito!!
ma dipende sempre ci sono compagnie dove basta solo un colloquio formativo e conoscitivo...altre fanno solo SIM...altre fanno i test di cui sopra...dipende!

Mah rimango sempre allibito da tutto..dai giovani e a volte anche dai vecchi..
é proprio vero, non ricordo chi lo scrive qui su pprune e anche un mio cpt cui volo spesso lo ripete..e ora lo affermo anche io..questi piloti sono proprio strani!

io ho fatto modulare, son saltato da un aeroclub all'altro ho il level 5 da poco..non conosco nessuno che mi abbia aiutato se non i miei e la mia ragazza e sto volando..
quindi al ragazzo del post, consiglio vivamente di scegliere la strada piu economica e breve all stesso tempo= USA
JQKA is offline  
Old 22nd Nov 2012, 17:21
  #11 (permalink)  
 
Join Date: Nov 2010
Location: who knows
Posts: 293
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Futur, accetta i consigli di chi fa questo lavoro da anni, ascolta chi racconta le proprie esperienze, cerca di mantenere un atteggiamento rispettoso e soprattutto non farti intortare dagli specchietti. Hai soldi e non lavori, vai coll'integrato. Hai un lavoretto di questi tempi? Per carità di Dio, tienitelo stretto e fai il modulare, passo per passo e magari fra qualche anno la situazione sarà migliorata e forse qualcosa si troverà.. Altrimenti nella barca di quelli che stanno sbattendosi in tutti i modi per trovare un lavoro e prendono solo portate in faccia c'è sempre posto, anche se siamo troppi a bordo, perchè di questi tempi in giro non c'è niente per chi ha l'esperienza solo della scuola di volo, che sia la ctc o la vattelapesca.
A meno che tu (tu generico) ai costi delle blasonate scuole inglesi non voglia aggiungere anche un fantastico pacchetto di 500 ore per continuare ad uccidere questo mestiere e far si che la situazione non cambi mai.
Saluti
Tekor Bali is offline  
Old 22nd Nov 2012, 17:58
  #12 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2012
Location: italy
Age: 37
Posts: 18
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Rispondo un po' a tutti, ci provo almeno.

Sono stato sabato scorso all'esposizione/fiera/conferenza di scuole di volo a Milano. C'erano scuole italiane ed europee. Riguardo alle vostre considerazioni provo a fare queste osservazioni:

- qualità dell'addestramento: ctc fte e oaa sono le uniche scuole che fanno un severo test di ingresso (oltre alla scuola della Lufthansa che però non c'era). Test severo vuol dire selezione severa, quindi non basta avere soldi per poter volare ma bisogna essere 'competenti' e 'capaci' sin dall'inizio.

- riguardo alla possibilità di lavoro: a tutte le scuole ho fatto bene o male le stesse domande:

a. quanti studenti in percentuale vengono assunti dopo 6 mesi in compagnie di linea? La risposta delle scuole italiane (tutte!) che c'erano è stata 100%. E francamente non è credibile perchè conosco personalmente 5 persone che hanno fatto l'integrato in una grossa scuola del nord italia e sono col c**o per terra. Ctc ha detto 90%. Oaa e FTE hanno ammesso che con la crisi si assume meno, ma le loro percentuali si aggirano attorno all'80%. E da questo capisci che già non ci si può fidare molto delle scuole italiane con cui ho parlato.

b. Per che compagnie lavorano i piloti che avete addestrato? Tutte scuole italiane hanno detto la stessa cosa: Ryan. e quanto ho chiesto quanti ne hanno piazzati, la risposta è stata: eh, uno qualche mese fa.. l'altro non ricordiamo. (quindi o loro addestrano 1 persona all'anno, oppure si contraddicono, date le risposte precedenti sulle percentuali).
Risposta CTC: easyjet, monarch, thomson, jetstar.
Risposta FTE: British, Flybe, easyjet, ryan, aerlingus solo negli ultimi mesi.

ps: c'erano anche Gestair e Egnatia. Non mi hanno fatto una buona impressione in generale.

Per questo la mia domanda era concentrate sulle scuole straniere più grosse.
Quindi la ripropongo, qualcuno con esperienza diretta su quelle scuole?

pps: scuole italiane non vuol dire lavorare in italia. Le compagnie italiane stanno fallendo. Parola di un comandante 777 alitalia con cui ho parlato l'altro dì. Meridiana, windjet sappiamo tutti come sono messe. Air dolomiti non riceve gli aerei ordinati perchè la lufthansa sembra prossima alla chiusura di tutto il ramo low cost - detto da un comandante di embraer con cui ho parlato..
pk487 is offline  
Old 22nd Nov 2012, 20:16
  #13 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2011
Location: Aldebaran
Posts: 374
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
@pk487 Gli assunti Jetstar in realtà fanno parte di un programma ab-initio per cittadini di Australia/NZ dal costo (al cambio dello scorso anno) di 140000 Euro, se non ricordo male, sponsorizzato integralmente dalla compagnia. Per cui puoi cominciare ad escluderlo dalle percentuali. Anche Aer Lingus mi suona strano, a meno che non si riferiscano al Cadet Program dello scorso anno, e anche in quel caso non sarebbe un dato "onesto", perché qui parliamo di self-sponsored.
Questo solo per confermare quanto detto dai professionisti: non farti abbagliare dalle loro statistiche. Un po' come i consumi dichiarati dalle case automobilistiche.

P.S. Ovviamente anche BA come Aer Lingus, quindi anche gli inglesi...

Last edited by B77L; 22nd Nov 2012 at 20:18.
B77L is offline  
Old 22nd Nov 2012, 20:33
  #14 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2012
Location: italy
Age: 37
Posts: 18
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Nono, mi riferivo a non-sponsored, sia per aer lingus che Ba. Ho dimenticato Ba cityflyer e cityjet, ma lì assumono meno (mi dissero).

Il punto è: compagnie con le controp***e e che pagano bene (ryan esclusa) sono in continuo contatto con queste scuole, assumono da loro (anche non sponsored), e fanno corsi sponsored da loro. Tutto ciò in periodo di crisi. Già questo dovrebbe dire molto. No?
pk487 is offline  
Old 22nd Nov 2012, 21:36
  #15 (permalink)  
 
Join Date: Nov 2010
Location: who knows
Posts: 293
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Italiani in BA? ...bhà...
Tekor Bali is offline  
Old 22nd Nov 2012, 21:51
  #16 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2012
Location: italy
Age: 37
Posts: 18
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Perchè? Io sono mezzo italiano e mezzo inglese. Quello che vedo là è il riconoscimento del merito.. se esci da un'ottima scuola e se sei capace non vedo perchè no. Quello che vedo qua invece... Perchè sei pessimista su sta cosa?
pk487 is offline  
Old 22nd Nov 2012, 22:50
  #17 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: uk
Age: 32
Posts: 69
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
In risposta a JQKA e Tekor Bali,
Grazie per le risposte, mi fa piacere sentire i vostri pareri.
Voglio solo dire che i miei post non sono frutto di un capriccio da figlio di papà ma sono effettivamente parole di persone che hanno svolto o che lavorano in determinati ambienti e soprattutto di ex studenti che stanno lavorando.

JQVA, io non sono uno studente alla OAA ma ho due carissimi amici che stanno facendo l'integrato a Oxford e un altro alla CTC. Ho fatto le selezioni sia alla Oxford che ad un cadet scheme con AIR ARABIA entrambi passati, però si sono rilevati delle fregature considerata l'economia attuale e la mia situazione economica.

mau mau, io non ho voluto dare consigli a nessuno, perchè ancora devo trovare la strada giusta per me quindi ti suggerisco di rileggere bene i miei post. Se non ti vuoi mettere a discutere con uno di 21 anni, bene nessun problema non lo fare.
future-pilot is offline  
Old 23rd Nov 2012, 07:48
  #18 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2011
Location: Aldebaran
Posts: 374
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
@pk487 Non credo troverai commenti negativi su quelle strutture dal punto di vista dell'addestramento, non è questo il punto.
Quello su cui siamo intervenuti è la scelta in base alle opportunità di lavoro: non parliamo di un ab-initio stile BA o LH con concrete possibilità di venire impiegati una volta finito il corso (e anche in questo caso non avresti comunque la certezza), ma di "investire" 100000 Euro per un corso integrato di indubbia qualità, ma certamente non con le prospettive che tu, tramite le loro statistiche, dichiari. "Ryan esclusa", e rimane solo Easyjet! O Lionair, se ti piace l'Indonesia. Perché sai, la gente oggi non si accontenta del lavoro, ma lo vuole pure sotto casa. Insomma, non è che parliamo di venti compagnie in attesa spasmodica di nuovi piloti. Thomson e Monarch sono compagnie charter, che assumono prevalentemente durante la stagione estiva con contratti di sei mesi, idem Thomas Cook. Jetairfly, che compare sul sito della CAE di Bruxelles, ha il suo Cadet Program, tanto per dire. Alla faccia dell'onestà: che mi danno le statistiche di dieci anni fa non serve a nulla, allora assumeva pure Alitalia. Che io sappia BA, al momento, assume esclusivamente per via FPP e tutti gli experienced o anche questi presunti self-sponsored si trovano in una holding pool, come Cityjet, sulla quale trovi un thread nella sezione Job del forum.
Fossi in te valuterei in base ad altri criteri, verificherei i dati forniti. Non ti sto consigliando di rivolgerti altrove, ma di immaginare fra due, tre anni, quando avrai finito il corso, come sarà la situazione del mercato e se vi saranno ancora buone possibilità che Ryan e Easy continuino ad assumere come ora, o se subentrerà un'altra compagnia. Molti vanno lì con l'abbaglio delle statistiche e poi fronteggiano una realtà ben diversa, e amara. E quella montagna di denaro intanto è "sparita". Capito perché molti si pongono giustamente dei dubbi a riguardo?

Comunque, tanto per fare una lettura interessante: http://golfcharlie232.********.it/20...eer-paths.html
B77L is offline  
Old 23rd Nov 2012, 11:15
  #19 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2012
Location: italy
Age: 37
Posts: 18
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Grazie per il link, l'ho sbirciato ora, lo leggerò con più calma quando torno a casa.
E' fuori da alcun dubbio che fare un corso integrato self sponsored sia un quasi suicidio economico se non si ha la certezza di un lavoro...
Forse non mi sono spiegato bene però prima. Questo è il lavoro che voglio fare, non riuscirei a vedermi a fare altro con tanta passione (e tanto altro ho fatto e faccio durante l'uni). Premesso che è difficile essere assunti ovunque, quello che mi preme è concentrarmi su avere una buona base come scuola. E Le scuole italiane con cui ho parlato non mi hanno fatto una buona impressione, sia perchè mi hanno evidentemente raccontato balle sulle percentuali di assunzione, sia per l'aiuto che offrono ai piloti ormai formati dopo il corso. Poi magari come qualità degli insegnamenti sono validissime anche loro, ad Aerourbe ci sono comandati Alitalia ad esempio. Però vi sono problemi che ho nominato poco fa e in qualche post prima..
Poi boh, qui rischio di sembrare snob e magari mi becco anche qualche insulto: ma preferisco spendere 20 mila euro in più in una scuola tipo OAA o FTE o CTC, dato che comunque ho lavorato 5 anni e ho un po' di soldi da parte solo per quello, piuttosto che andare in una scuola italiana dove, una volta usciti le possibilità di assunzione sono minori.

Forse ho fatto solo più casino e non ho chiarito la mia posizione.. ma pagare scuole con un nome migliore, con contatti evidenti e costanti con compagnie tramite dipartimenti appositamente dedicati e quindi una sostanziale possibilità di lavorare (possibilità non certezza ovviamente), credo abbia più senso, piuttosto che un volo alla cieca con gente che boh.. dà l'impressione di dirti 'bravo hai finito l'mcc, hai il tuo atpl. divertiti e ciao!'.

Last edited by pk487; 23rd Nov 2012 at 11:17.
pk487 is offline  
Old 23rd Nov 2012, 14:42
  #20 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2012
Location: 777-200 East of the sun, west of the moon
Age: 40
Posts: 484
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
pk487

Neesuno ti vieta di entrare nelle suddette FTO che tu citi, se hai i soldi, tanti, non solo per i corsi, allora entra, nonc'e nessun problema..
anzi ti direi di andare al Alpha group di Sharheia dove se non sbaglio con 140.000 mila USD ti portano a fare da 0 a 1500 ore di volo su A320..piu di cosi.
Se invece sei una persona comune fidati di chi ti scrive:
Sceglieti qualsiasi aeroclub(italiano se hai problemi di lavoro/studio) in USA e inizia a fare il tutto vedrai che uscirai spendendo meno soldi che ti serviranno poi in futuro, e sarai ugualmente preparato come gli altri.
Dopo di che non troverai lavoro, perche oggi giorno tutto è cambiato...ti troverai per il 92% spiazzato dagli annunci e capirai che le compagnie vogliono gente "giovane"( soggettivo) co n type e ore..
nessuno piu investe nell'addestramento visto che molti oramai lo pagano di tasca propria , parlo del Line Training.
Quindi unica cosa se vuoi salire in cima ad altre perosne, pagarti il TR e iniziare a girare e viaggiare in aeree remote e bizzarre talune, per trovarti il primo jet in cui poter loggare un po di ore,,questo è il percorso da seguire secondo me!
JQKA is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service

Copyright © 2024 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.