Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

CAI e la "meritocrazia"!?!?

CAI e la "meritocrazia"!?!?

Old 29th Oct 2009, 16:22
  #1 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Oct 2008
Location: flying high
Posts: 30
CAI e la "meritocrazia"!?!?

sembra che i rumori siano ormai realtà... grazie alle loro doti "flying dutchman" e SoM (SonofMin) transitano sull'aereo più bello e grosso della ex-compagnia di bandiera, in barba a tutti i "colleghi" che si fanno il mazzo quanto e forse più di loro!!! Se qualcuno aveva dubbi ora è certo, si stava meglio quando si stava peggio!! grazie mille RG
vento0 is offline  
Old 29th Oct 2009, 16:24
  #2 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 51
Posts: 710
scusa....ma non ho capito di cosa parli....
ypsilon is offline  
Old 29th Oct 2009, 16:27
  #3 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2009
Location: Out of the cockpit
Posts: 64
Il buon vecchio Giulio (Andreotti ) fra le sue massime soleva dire: la legge è uguale per tutti , per qualcuno è più uguale...
giodisan is offline  
Old 29th Oct 2009, 16:31
  #4 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2006
Location: italy
Age: 33
Posts: 16
parla del figlio dell'attuale ministro toscano, che sarà transitato sul 777.
abe.fyol is offline  
Old 29th Oct 2009, 16:37
  #5 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Oct 2008
Location: flying high
Posts: 30
sarò più esplicito!!! nella nuova compagnia si transita su un a/m e chissà forse si farà il corso comando per "meritocrazia" cioé in barba a esperienza e anzianità,solo perché si sa fare un programmino al computer o vantare parentele politiche in voga... i famosi non technical skills
vento0 is offline  
Old 29th Oct 2009, 16:49
  #6 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Oct 2008
Location: flying high
Posts: 30
se vuoi è una novità, prima c'era sicuramente qualche raccomandato, come in tutto il paese, ma una volta dentro non c'erano figli e figliastri, come in qualche compagnia minore, dove per passaggi o corsi l'anzianità non era l'unica variabile.
RG è un altro, non conosco quello che hai nominato, ma chi è in CAI sa chi è!!!
vento0 is offline  
Old 29th Oct 2009, 16:56
  #7 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2005
Location: italy
Posts: 2,527
però almeno qua il settore è quello, i trasporti
shinners is offline  
Old 29th Oct 2009, 17:18
  #8 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 51
Posts: 710
comunque, pensa quanto gliene frega ad uno dei 840 cassaintegrati di questo " problema".....magari era pure più anziano di tanti che ora sono in CAI e lui è fuori....meritocrazia pure questa???
ypsilon is offline  
Old 29th Oct 2009, 18:07
  #9 (permalink)  
 
Join Date: Jul 2009
Location: rome
Age: 46
Posts: 169
vado a memoria , ma visto gli eventi degli ultimi 18 mesi vacilla molto. ma il figlio del ministro toscano non era entrato in az ca. meno di 5 anni fa in un periodo di crisi dove le assunzioni in 3 anni furono di sole 2 persone (appunto lui uno dei 2) ? e già passa sul triplo 7? però.....................
sarà che papà è a conoscenza di cose che gli altri comuni mortali non sanno e forse è un modo per rimettersi su un mercato diverso da quello nostrano!!! mah!!! le mie sono solo ipotesi. illuminatemi vi prego.
svatt2 is offline  
Old 29th Oct 2009, 18:49
  #10 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2009
Location: Out of the cockpit
Posts: 64
vado a memoria , ma visto gli eventi degli ultimi 18 mesi vacilla molto. ma il figlio del ministro toscano non era entrato in az ca. meno di 5 anni fa in un periodo di crisi
Hai buona memoria, mentre il figlio del ministro veniva assunto, ad altri piloti veniva recapitata la lettera di messa in esubero.
giodisan is offline  
Old 29th Oct 2009, 20:11
  #11 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Oct 2008
Location: flying high
Posts: 30
per Y .. gliene dovrebbe fregare ai cassa integrati come a noi dentro... la selezione di CAI ha visto l'aberrazione di giovani brillanti comandanti cassaintegrati e di loro compagni di corso segati al comando e impiegati perché primi ufficiali anziani... questo per salvare il c... al al famoso figlio ovviamente primo ufficiale ultimo in lista e impiegato nella base giusta dove guardacaso non c'erano esuberi... così come sapere che gli 80 in phase out ora resteranno 19 e gli equipaggi sono impegnati al massimo (22gg. d'impiego a nov da turno) senza che si parli di rientri da cigs.... no comment!!
vento0 is offline  
Old 30th Oct 2009, 11:22
  #12 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2006
Location: Rome. Italy
Age: 40
Posts: 194
Scusami vento0 mi lascia un attimo perplesso la tua frase..... :"equipaggi sono impegnati al massimo (22gg. d'impiego a nov da turno) senza che si parli di rientri da cigs..."

mmmmmh a me non torna quello che dici... e mi piacerebbe capire (poi ti spiego anche il perchè....) !!

Amici ora dentro CAI (più di uno) ..... stanno volando 30 ore al mese da almeno 3/4 mesi...... quindi nessun inserimento da cigs in vista per ora!!!

Bene.... qualche giorno fa hanno presentato a Parigi il nuovo SuperJet 100 (che di super non ha nulla) , sembra e ripeto sembra che CAI sia intenzionata a prenderne cento....... ora questo significherebbe impegnare circa 500 piloti e 500 comandanti almeno.

Considerato che i 19 MD80 andranno in "pensione" quindi 100 piloti e 100 comandanti potrebbero essere girati nel nuovo settore + 500 i cigs.... però la sommatoria non coprirebbe la necessità (correggetemi se sbaglio....).

Da qui la considerazione che nei prossimi 4/5 anni.... CAI potrebbe riprendere le assunzioni... visto mai!!!
Voi che ne pensate??

Ciao
Emanuele
Lele.ciccio is offline  
Old 30th Oct 2009, 12:02
  #13 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 51
Posts: 710
Emanuele, quello che tu dici, sono pensieri tuoi o voci piu o meno attendebii?
Non è che , se prendono 100 Superjet, magari non continuano a prendere gli airbus? Insomma, questi 100 magari, andranno a sostituire qualcos'altro.
A mè farebbe MOLTO piacere se quello che tu dici fosse vero.....però è la prima volta che lo sento dire....
ypsilon is offline  
Old 30th Oct 2009, 12:05
  #14 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2009
Location: Out of the cockpit
Posts: 64
Lele, chi ti ha riferito quelle voci, forse legge troppo Asimov....
giodisan is offline  
Old 30th Oct 2009, 12:56
  #15 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2006
Location: Rome. Italy
Age: 40
Posts: 194
Scusate ma come ci fu l'epoca dei DC9-30 potrebbe esserci l'epoca dei SuperJet.....
considerato che.... la Sukoi superjet è una società con una sede a Verona, considerato che nella produzione ci sarebbe un grosso tornaconto di industrie Italiane e considerando la "simpatia" per i russi in questo momento, nulla mi vieta di pensare che il sukoi potrebbe essere un futuro settore CAI.

Emanuele
Lele.ciccio is offline  
Old 30th Oct 2009, 18:17
  #16 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2009
Location: orione
Age: 55
Posts: 7
Devil

me lo ricordo il figlio del ministro...unico assunto nell'anno 2002 e ultimo assunto in alitalia.
durante il periodo addestrativo sull'80, dimostrava qualche imbarazzante lacuna. ma si sa, con un buon addestramento e tanta buona volonta da parte dei colleghi istruttori, terminò felicemente l'abilitazione sulla macchina.
non sono a conoscenza se il "collega" anni dopo si trasferì a milano per sua sponte o per juniority, fatto sta che per salvare il posto di lavoro di suo figlio, alla fine del 2008 l' On Ministro e Rocco e i suoi sabelli, in barba a tutte le regole vigenti nel mondo aeronautico civile, se ne fregarono della lista di anzianità e "santificarono" la base milano, salvando il giovane figlio e tutti i suoi amichetti che nel frattempo stavano tramando alle spalle della categoria.
adesso "gli spetta" il passaggio, come ringraziamento per i servigi di qualche mese fa, e basterà aspettare un pochino e vedremo transitare sul 777 anche tutti i suoi compagniucci di merende.

che schifo......
roccos the infamous is offline  
Old 30th Oct 2009, 18:25
  #17 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2009
Location: venere
Age: 50
Posts: 2
Devil

parole sante roccos
black mamba is offline  
Old 31st Oct 2009, 05:45
  #18 (permalink)  
 
Join Date: May 2008
Location: in the sky
Age: 40
Posts: 89
me lo ricordo il figlio del ministro...unico assunto nell'anno 2002 e ultimo assunto in alitalia.
durante il periodo addestrativo sull'80, dimostrava qualche imbarazzante lacuna. ma si sa, con un buon addestramento e tanta buona volonta da parte dei colleghi istruttori, terminò felicemente l'abilitazione sulla macchina.
non sono a conoscenza se il "collega" anni dopo si trasferì a milano per sua sponte o per juniority, fatto sta che per salvare il posto di lavoro di suo figlio, alla fine del 2008 l' On Ministro e Rocco e i suoi sabelli, in barba a tutte le regole vigenti nel mondo aeronautico civile, se ne fregarono della lista di anzianità e "santificarono" la base milano, salvando il giovane figlio e tutti i suoi amichetti che nel frattempo stavano tramando alle spalle della categoria.
adesso "gli spetta" il passaggio, come ringraziamento per i servigi di qualche mese fa, e basterà aspettare un pochino e vedremo transitare sul 777 anche tutti i suoi compagniucci di merende.

che schifo......
Questa e'L'Italia e l'Alitalia!Ve le lascio molto volentieri...a scannarmi per un tozzo di pane non ci penso proprio.Meglio l'estero moooooolto meglio
DoctorEcam is offline  
Old 31st Oct 2009, 05:52
  #19 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2006
Location: mars
Age: 34
Posts: 117
Originally Posted by vento0
sarò più esplicito!!! nella nuova compagnia si transita su un a/m e chissà forse si farà il corso comando per "meritocrazia" cioé in barba a esperienza e anzianità,solo perché si sa fare un programmino al computer o vantare parentele politiche in voga... i famosi non technical skills
Vento, saro' ancora piu' esplicito.
Non capisco di cosa ti lamenti.
Che la compagnia seguisse questa linea di comportamento lo sapevi perfettamente pure quando hai fatto a gomitate in faccia per firmare il tuo contratto di assunzione, dove c'è scritto chiaramente che il 25% di tutto è a discrezione della compagnia.
Lo sapevi che l'andazzo era questo perchè a gennaio hai assistito immobile ad eventi come l'assunzione di pensionabili rispetto a chi la pensione non la raggiungerà mai, piuttosto che all' assunzione su base prima e trasferimenti coatti dopo, piuttosto che all'assunzione di personale considerando l'anzianità di quando serviva le pizze a posillipo od ancora all'assunzione di personale meno anziano (e qui ti ha fatto comodo) solo perchè in possesso di un passaggio giusto.
Ora, se avevi sete di comando, voglia di aeroplano piu' grosso ed un pizzico di palle, dovevi prenderti una villetta a doha, come hanno fatto alcuni tuoi colleghi piu' coraggiosi, invece di spargere patetiche lacrime sui forum per poi spararti 100 ore al mese incrementando la produttività di una azienda che critichi.
Io, fossi in te, ringrazierei di avere ancora un lavoro (non per meritocrazia, visto che ti piace la parola, ma solo perchè hai avuto kulo, nel caso te lo fossi dimenticato) e mi domanderei se esternare pubblicamente le mie aspettative di comando, sia pur legittime, non ferisca quei 400 comandanti che quel diritto lo hanno acquisito ben prima di te ed ora sono senza lavoro, senza prospettive per il futuro e, per duecento di loro, senza il paracadute di una pensione che non matureranno mai.
Capisco che ognuno ha le sue esigenze, ma un minimo di decenza a volte non guasterebbe...

Last edited by miyomo; 31st Oct 2009 at 06:38.
miyomo is offline  
Old 31st Oct 2009, 09:43
  #20 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2008
Location: Abijan
Posts: 45
il 25 % da headup.info

http://www.headup.info/cont/25x100.htm

IL 25%
Abbiamo sempre avuto nel nostro contratto una percentuale del 25% a disposizione dell’azienda per avviare al comando, o per effettuare passaggi macchina, indipendentemente dalla lista di anzianità. Per prassi, questa aliquota non è mai stato utilizzata, ma esisteva. La filosofia dietro questa norma ha una sua validità. Ci sono persone che hanno delle particolari capacità, testimoniate da un curriculum di tutto rispetto, come quello di alcuni Primi Ufficiali che abbiamo in compagnia, che sul loro brevetto hanno scritto "abilitazioni macchina: TUTTE".
Secondo me, è un crimine lasciare queste risorse inutilizzate o sotto-impiegate, quando potrebbero ad esempio effettuare dei voli collaudo, andare a ritirare gli aerei nuovi, accertandosi che le specifiche della macchina siano in accordo con quello che si paga e così via.
Inoltre, lo stesso 25% tutela il personale che è in cassa integrazione. Se un comandante in cassa integrazione deve rientrare in una compagnia e non vi è la possibilità di diventare comandante se non dopo un apposito corso comando, dovrebbe ricominciare tutto daccapo. Per ogni passaggio di compagnia.
Ovviamente, in assenza di questo 25%, potrà fare il corso comando, mettendosi in coda a tutti.
Riteniamo oltretutto legittimo per una compagnia risparmiare su alcuni costi, prendendo personale che ha già tutte le qualifiche. Ciò rientra nella normale ricerca del profitto.
Quindi, noi non siamo contro la regola del 25%, ma contro il suo uso nepotistico. Una comunità di piloti è composta da professionisti che riconoscono alla professionalità un alto valore e sono anche disposti a permettere scavalcamenti in lista a fronte di oggettivi meriti.
Secondo noi, è un messaggio devastante dal punto di vista della credibilità del management quella di permettere passaggi macchina per non ben precisati motivi, quando poco tempo prima ha richiesto il curriculum a tutti, garantendo il rispetto della meritocrazia.
A questo punto viene da chiedersi: quali devono essere i meriti?
In molte Università italiane, tutti sanno che i concorsi si fanno per titoli, meriti e cognomi.
Io ho sempre chiamato l'Alitalia "l'Università del volo". Ma non intendevo in quel modo.
Un saluto,
Antonio Chialastri
Callone is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information -

Copyright © 2018 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.