Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Recensione Air Vergiate - 2017-2020

Recensione Air Vergiate - 2017-2020

Old 11th Mar 2020, 13:30
  #1 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Apr 2012
Location: Italy
Age: 31
Posts: 184
Red face Recensione Air Vergiate - 2017-2020

Buongiorno a tutti. Visto che per un mio post esprimente un'opinione su Air Vergiate sono stato minacciato di denuncia, ho deciso di scrivere una recensione esclusivamente oggettiva della mia esperienza in Air Vergiate, dal PPL al completamento della teoria ATPL.

Mi scuso in anticipo per la lunghezza del post, ma penso che sia importante affrontare ogni dettaglio. Tutte le affermazioni che seguono sono comprovabili da mail da parte della scuola (disponibili previa richiesta in PM).

Ok, come anticipavo mi sono iscritto ad Air Vergiate nell'inverno 2017, con l'intenzione di svolgere l'intero addestramento con la scuola ad eccezione di MCC/JOC.
Essendo uno studente lavoratore sono stato attratto dalla possibilità di svolgere la teoria PPL in distance learning, dalle tempistiche standard che avrebbero previsto l'esame pratico PPL dopo 8 mesi dall'inizio del training, fine CPL in circa 24 mesi e dalla volontà di svolgere l'addestramento presso una singola ATO.
Inoltre la convenzione con Intesa (che all'epoca si chiamava ancora "prestito con lode") combinata con il mio stipendio mi avrebbe garantito un'elevata liquidità, che mi avrebbe permesso di svolgere la parte post hour building totalmente su MEP se avessi voluto.

L'attività di volo si svolge dall'aeroporto di Biella da Mercoledì a Domenica inclusi. Lunedì e Martedì l'aeroporto è chiuso, quindi non si vola.
L'iscrizione annuale è di 200 euro.

Dicembre 2017: inizio ufficialmente il PPL.
La teoria ufficialmente viene svolta sulla piattaforma CATS (che personalmente ritengo essere fatta abbastanza male), ma lo studio vero si fa ovviamente con il Trebbi. Le lezioni in aula (denominati da qui in poi "brush up") verranno svolte in tre tornate e l'istruttore che ci segue è uno dei due all'epoca disponibili anche per la parte di volo PPL.
Iniziamo il corso in 9 se ben ricordo, ma dopo poco tempo due ragazzi mollano: uno per "dissapori" con la scuola, del secondo non conosco i motivi.

Marzo 2018: finiamo la teoria PPL. Per questioni di incompatibilità tra il tempo a mia disposizione e la disponibilità mezzi/istruttori della scuola non ho ancora volato. I miei compagni di corso hanno al massimo intorno alle 15 ore di volo dopo quasi quattro mesi dall'inizio del training.
Per tamponare la situazione viene offerta la "possibilità" di utilizzare il TB-10 invece del TB-9 per il PPL, ovviamente con conseguente incremento di prezzo (a memoria circa 26 euro/ora, quindi circa 1000 euro in più del preventivato per il PPL).

Decido quindi che sia per motivi professionali che per l'andazzo generale del mio corso la scelta migliore per me sia quella di cambiare ATO. Vado in Cantor, inizio a volare a fine Marzo e il 5 Settembre 2018 conseguo il PPL.

Novembre 2018: Faccio una scelta che mi semplificherà immensamente la vita. VFR notturno in Spagna: vacanza lampo di 4 giorni a Jerez e sono abilitato. Ciò mi permetterà di risparmiarmi un sacco di menate in Italia e di volare di notte durante il coast to coast che farò negli Stati Uniti per completare l'hour building. Nel frattempo torno in Air Vergiate con l'intenzione di prendere la mano con un C172 (macchina che avrei dovuto utilizzare negli USA, cambiata poi last minute con un PA-28) e per completare il mio addestramento.

Dicembre 2018: inizio la parte teorica dell'ATPL in Air Vergiate. Non vengo schedulato per l'attività di volo fino a quando un altro studente mi consiglia di chiamare la settimana prima per richiedere di essere inserito nel programma voli, nonostante vengano richieste ogni mese le disponibilità per volare nel mese successivo.
In Cantor non dovevo fare nulla di tutto ciò, una volta inviate le disponibilità si viene inseriti nel programma volo: poco male, grazie alla dritta del "collega" ora inizio a volare.

Febbraio 2019: con PPL(A)+NVFR, 75 ore di volo e la teoria ATPL iniziata parto per tre settimane negli USA. Una delle esperienze più belle della mia vita.
Contemporaneamente uno dei ragazzi che aveva iniziato il PPL a Vergiate insieme a me consegue il PPL. Fanno 15 mesi per un PPL (nelle brochure vengono indicati come massimo 8). Ricordatevi che con il prestito avete un tempo massimo per completare l'addestramento, dopodiché bisogna iniziare a ripagare il debito.

Marzo 2019: viene pianificato il primo brush up ATPL. L'istruttore è un giovane ragazzo appena arrivato. Le materie sono HPL, MET, OPS e le due COMM. Spesso ci viene risposto:"c'è poco da spiegare, questo bisogna studiarlo e basta".

Le date del brush up vengono comunicate con un anticipo di 3 settimane.

Per impegni lavorativi non posso presenziare a tutte le lezioni e devo recuperare privatamente le ore perse: 50 euro/ora per istruttore teorico, circa 12 ore di lezione. 600 euro extra solo per il primo brush up. Fortunatamente uno studente è nella mia stessa situazione e dividiamo le spese.

Aprile 2019: Apro il "finanziamento" con Intesa. Finanziamento tra virgolette perché in realtà non è altro che un fido. Air Vergiate richiede il pagamento di 30000 euro entro tre giorni dalla messa a disposizione della somma da parte della banca. Sulle somme utilizzate si pagano gli interessi, quindi più si tira fuori subito più interessi si pagano.
Verso i 30000, che aggiunti ai 2000 inziali fanno un totale di 32000 pagati.

Maggio 2019: pretest per poter accedere agli esami ENAC di Luglio a Malpensa. Da sostenere un mese e mezzo in anticipo rispetto alla sessione. I test sono semplicemente un run di Aviation Exam in modalità esame. Li passo e vengo iscritto alla sessione.

Ora ho 150 ore totali. Chiedo di svolgere il "corso macchina" per il PA-28T il più presto possibile per iniziare il CPL.
Mi viene risposto testualmente:
Organizzeremo il corso quanto prima appena avremo l'adesione di altri tuoi colleghi ti faremo sapere
Ricordatevi di questa data.

Luglio 2019: prima sessione di esami ENAC. Tutti passati. La sessione finisce il 12. Il 13 viene pianificato il secondo brush up ATPL.

Le date del brush up vengono comunicate il 26 Giugno. Praticamente due settimane di preavviso.
Mi trovo costretto a rimandare il rinnovo all'IML che avevo prenotato due mesi prima perché a quanto pare non riescono a spostare la lezione prevista in quel giorno e non ho voglia di sborsare altri 300 euro per recuperare un giorno di lezione.

Il brush up è tenuto da un pilota-ingegnere, incredibilmente competente e lezioni estremamente utili. Materie GNAV, M&B, FPL, PERF e POF.

Un allievo della scuola mi informa che è stato fatto un corso macchina per il PA-28; io non sono stato avvisato (ricordate? Richiesto a Maggio) e continuo a non volare.
Lo faccio presente alla scuola e la risposta è pari pari a quella che ho ricevuto due mesi prima. Ok.

Faccio i pretest per la sessione di Ottobre a Malpensa. Tutti ok.

Settembre 2019: dopo la chiusura estiva (un paio di settimane ad Agosto) ci comunicano le date del terzo ed ultimo brush up: sarà a metà Novembre.
Faccio notare alla segreteria che le date si sovrappongono con la sessione ENAC di Novembre a Malpensa. Le lezioni vengono spostate di una settimana.

Queste date sono però troppo avanti per poter partecipare alla sessione di Dicembre a Milano: lo faccio presente alla segreteria in tre diverse occasioni e mi viene sempre risposto che non ci sono problemi in quanto avrei fatto comunque i pretest prima del brush up (al che sfugge la logica del brush up, ma fa niente).
Visto che secondo me i problemi ci saranno e saranno anche grossi comunico la mia disponibilità a fare le ultime lezioni da solo, qualsiasi sia il costo extra; l'importante è riuscire ad andare alla sessione di Dicembre perché a Gennaio non ci saranno esami e la prima sessione a Milano sarebbe a fine Febbraio 2020.
Tra studio e lavoro sto impazzendo e voglio finire al più presto. Ricordatevi di queste date.

Ancora nessuna notizia del corso per il PA-28.

Ottobre 2019: con tre giorni di anticipo e in piena sessione d'esami mi viene comunicato che ci sarà il corso macchina per il PA-28. Lavorando anche il Sabato e con tre giorni di preavviso non riesco a prendere ferie. Sono ancora a terra. Esami teorici passati, ora ne mancano solo quattro, inizio a vedere la fine del tunnel.

Faccio gli ultimi pretest per tutte e quattro le materie. Li passo tutti e mi fanno compilare la domanda per ENAC.
Dopo due giorni vengo contattato dalla segreteria che mi dice che non posso inviare una domanda per esami di cui non ho ancora fatto il relativo brush up. Ci sarebbe un'altra settimana di tempo utile per fare le lezioni richieste ma non riescono a pianificare nulla.

A fine mese vengono modificate per la terza volta le date dell'ultimo brush up, ma abbiamo comunque un mese di preavviso. Cambiare le ferie mi risulta più difficile stavolta ma ci riesco comunque.

Novembre 2019: Intesa mi comunica che la seconda tranche del prestito (20000 euro) non mi verrà erogata perché non ho raggiunto gli obiettivi richiesti dalla scuola. Al momento ho 150 ore totali, passato 10 esami con una media del 97% e sto aspettando un corso macchina per il PA-28 per poter iniziare la parte pratica del CPL.
Contatto la scuola imbufalito e mi viene risposto che è loro prassi certificare l'allievo per la seconda tranche solo quando inizia a volare per il CPL. Faccio notare che io sono a terra da mesi per responsabilità difficilmente a me imputabili.
Niente da fare, decidono di intervenire unilateralmente in un contratto tra studente e banca, in cui l'ATO non svolge nessun ruolo se non appunto quello di certificare i progressi dell'allievo. Peccato che gli obiettivi da raggiungere non siano specificati da nessuna parte. Fortunatamente lavoro e posso permettermi di cambiare scuola, prestito o meno.

Causa lutto una lezione viene spostata con due giorni di preavviso. Seppur per circostanze eccezionali questo è il quarto cambio data e con un preavviso di 48 ore.
La scelta della nuova data per il recupero della lezione viene effettuata senza interpellare gli studenti, nemmeno quelli che lavorano. Un altro studente lavoratore non ha più ferie e sta facendo false malattie per poter svolgere lezioni ed esami.
Mi viene detto che sono l'unico ad essermi lamentato delle date nonostante il 90% dei loro studenti lavorino. Falso. Nel mio corso lavoravamo in due, uno ero io e l'altro per l'appunto era costretto a false malattie. Visto che mi hanno messo la pulce nell'orecchio però comincio a chiedere in giro e viene fuori che meno del 50% degli iscritti lavora, meno del 30% ha una carriera stabile (intendo gente che non faccia lavoretti tipo pizzaiolo o commesso part time giusto per raccattare qualche soldo). Alla faccia del 90%.

Le lezioni vengono tenute da un ex studente che al momento non ha trovato lavoro come pilota commerciale. Vengo informato da altri studenti che adesso anche le lezioni teoriche del PPL vengono impartite da un altro ex studente che non è ancora impiegato come pilota.
Durante la visita all'ATO nel 2017 mi era stato detto chiaramente che le lezioni teoriche sarebbero state tenute da ingegneri e piloti (o ex piloti) con comprovata esperienza in operazioni commerciali.

Dicembre 2019: svolgo l'unico esame che posso dare, Air Law. Aspetto il 28 Febbraio 2020 per dare i restanti 3 esami.

Febbraio 2020: passo gli ultimi esami, comunico ad Air Vergiate la richiesta di ritirarmi dalla scuola e di interrompere il prestito. Richiedo ovviamente la restituzione delle somme pagate in eccesso e fattura per i pagamenti effettivi.

A questo punto c'è un tentativo da parte della segreteria di farmi mettere per iscritto che non utilizzerò le somme restituite per altri scopi e che usufruirò di tot mesi del periodo ponte e non di più, oltre alla richiesta di un piano di rientro del debito con Intesa.
Queste informazioni non sono assolutamente necessarie per l'ATO, basta comunicare la richiesta di interruzione del prestito. Potete utilizzare la somma accreditata come meglio credete, e rientrare del debito nel modo che preferite. Air Vergiate non può mettere vincoli su tempi e/o modi del rientro del debito con Intesa.
La mia risposta è ovviamente negativa in quanto quei soldi sono un affare tra me e la banca. Dopo un paio di giorni ricevo la somma in eccesso.

Marzo 2020: scrivo un post su PPRuNe ritenuto diffamante da Air Vergiate. Vengo contattato via mail da un avvocato membro del CDA dell'ATO che minaccia azioni legali in caso di mancata rimozione del post con conseguenti scuse entro 24 ore. Successivamente tenta anche di non farmi scrivere questo post.

La prima richiesta viene accolta da parte mia in quanto ritenuta ragionevole, la seconda (evidentemente) no.


Se vi servissero ulteriori informazioni sull'accaduto o sui dettagli del fido con Intesa scrivetemi in PM.
Purtroppo ho dovuto trattenermi dallo scrivere certi particolari per evitare altre minacce di azioni legali.

bulldog89 is offline  
Old 11th Mar 2020, 13:59
  #2 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2008
Location: SS
Posts: 560
Originally Posted by bulldog89 View Post
Le lezioni vengono tenute da un ex studente che al momento non ha trovato lavoro come pilota commerciale. Vengo informato da altri studenti che adesso anche le lezioni teoriche del PPL vengono impartite da un altro ex studente che non è ancora impiegato come pilota.
Ti rispondo subito, perché costa meno o lavora gratis (sminuire la propria professione, è una pratica "abituale" nelle "scuole di volo"...
Un professionista vero e corretto verso gli studenti direbbe la sua magari sulla didattica tempistiche organizzazione, naturalmente per vendere il prodotto a basso prezzo e con le ore di lezioni minime basta mettere uno che "legge il libro", quindi alcune risposte da parte dell"'istruttore" sono palesi.

Buona fortuna bulldog89 benvenuto nel mondo degli avvoltoi
Non sono tutti così, ci sono scuole migliori in Italia o in UK
45ACP is offline  
Old 11th Mar 2020, 14:02
  #3 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2004
Location: Just Around The Corner
Posts: 1,244
Ma perche ‘ se li avevi lasciati per andare in Cantor Air , ci sei tornato per fare l’ATPL ?
Nick 1 is offline  
Old 11th Mar 2020, 14:06
  #4 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2004
Location: Just Around The Corner
Posts: 1,244
Hai ragione 45ACP , funziona cosi in tutta la catena alimentare ,dal PPL al Corso Comando , che tristezza .
Nick 1 is offline  
Old 11th Mar 2020, 14:31
  #5 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Apr 2012
Location: Italy
Age: 31
Posts: 184
Originally Posted by Nick 1 View Post
Ma perche ‘ se li avevi lasciati per andare in Cantor Air , ci sei tornato per fare l’ATPL ?
Perché volevo esperienza sul 172 per gli USA, avrei avuto molto più potere di spesa e quindi molte più opzioni per ore extra MEP/Acro/Corso istruttori e avevo creduto che le difficoltà iniziali erano dovute all'afflusso iniziale dovuto all'introduzione del prestito di Intesa.
Pensavo che nel giro di qualche mese avrebbero sistemato le cose e a sentire alcuni studenti le cose erano migliorate. Tornando indietro farei scelte diverse.
bulldog89 is offline  
Old 11th Mar 2020, 14:32
  #6 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Apr 2012
Location: Italy
Age: 31
Posts: 184
Originally Posted by 45ACP View Post
Ti rispondo subito, perché costa meno o lavora gratis (sminuire la propria professione, è una pratica "abituale" nelle "scuole di volo"...
Un professionista vero e corretto verso gli studenti direbbe la sua magari sulla didattica tempistiche organizzazione, naturalmente per vendere il prodotto a basso prezzo e con le ore di lezioni minime basta mettere uno che "legge il libro", quindi alcune risposte da parte dell"'istruttore" sono palesi.

Buona fortuna bulldog89 benvenuto nel mondo degli avvoltoi
Non sono tutti così, ci sono scuole migliori in Italia o in UK
Ho più dettagli sull'argomento ma non mi sento di scriverli visto che non posso provarli con documenti messi nero su bianco.
bulldog89 is offline  
Old 12th Mar 2020, 10:40
  #7 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2015
Location: Back in the green
Posts: 911
Originally Posted by 45ACP View Post
Ti rispondo subito, perché costa meno o lavora gratis (sminuire la propria professione, è una pratica "abituale" nelle "scuole di volo"...
Un professionista vero e corretto verso gli studenti direbbe la sua magari sulla didattica tempistiche organizzazione, naturalmente per vendere il prodotto a basso prezzo e con le ore di lezioni minime basta mettere uno che "legge il libro", quindi alcune risposte da parte dell"'istruttore" sono palesi.

Buona fortuna bulldog89 benvenuto nel mondo degli avvoltoi
Non sono tutti così, ci sono scuole migliori in Italia o in UK
Pero' c'è da dire che anche la ottima CTC per quanto poi riguarda la frequenza o il volo pretende la presenza costante e non e' possibile quindi lavorare e volare
per il resto e' e learnng ma poi anche li devi andare in sede prima dell esame a frequentare per una settimana e non e' che la puoi scegliere tu.
Ossia purtroppo fare i brevetti e lavorare puo' portare a tempi lunghi comunque.
Caro Bulldog io comunque avrei evitato questo scontro,che non vedra' vincitori ma solo vinti.
Hai fato una esperienza , dal tuo punto di vista negativa, va bene pero' come ti dice ACP hai visto solo l'inizio dei problemi che attengono alla nostra professione, quindi pensaci bene .
Ramones is offline  
Old 12th Mar 2020, 12:28
  #8 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Apr 2012
Location: Italy
Age: 31
Posts: 184
Non capisco dove sia il problema nel raccontare la mia esperienza in Air Vergiate. Non mi risulta che la quarantena abbia abolito anche il diritto di cronaca...
Questo è un forum per piloti o aspiranti tali e non ci sono informazioni su questa scuola.

Eventuali lettori si faranno la loro opinione e decideranno autonomamente il da farsi.

I problemi legati alla professione traspaiono anche leggendo le varie discussioni su questo forum (es: thread AZ) e sembrano ben peggiori di quanto possa combinare una qualsiasi ATO.

Se a voi la situazione sta bene così ottimo, ma a me non sta bene e nel limite del possibile faccio la mia piccola parte, per quanto limitata possa essere. Di sicuro l'inattività non migliorerà le cose.

Ps: ovvio che uno studente lavoratore ci metta più tempo...peccato che io lavorando e cambiando ATO ci abbia messo meno di chi studiava/volava con disponibilità H24. Magari perché gli altri studenti erano pigri, magari no.
bulldog89 is offline  
Old 12th Mar 2020, 13:57
  #9 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2015
Location: Back in the green
Posts: 911
Originally Posted by bulldog89 View Post
Non capisco dove sia il problema nel raccontare la mia esperienza in Air Vergiate. Non mi risulta che la quarantena abbia abolito anche il diritto di cronaca...
Questo è un forum per piloti o aspiranti tali e non ci sono informazioni su questa scuola.

Eventuali lettori si faranno la loro opinione e decideranno autonomamente il da farsi.

I problemi legati alla professione traspaiono anche leggendo le varie discussioni su questo forum (es: thread AZ) e sembrano ben peggiori di quanto possa combinare una qualsiasi ATO.

Se a voi la situazione sta bene così ottimo, ma a me non sta bene e nel limite del possibile faccio la mia piccola parte, per quanto limitata possa essere. Di sicuro l'inattività non migliorerà le cose.

Ps: ovvio che uno studente lavoratore ci metta più tempo...peccato che io lavorando e cambiando ATO ci abbia messo meno di chi studiava/volava con disponibilità H24. Magari perché gli altri studenti erano pigri, magari no.
come hai detto tu resiste la facoltà di avere idee diverse , i miei erano solo consigli da quasi 60 enne fai un po’ come ti pare
Ramones is offline  
Old 12th Mar 2020, 14:15
  #10 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Apr 2012
Location: Italy
Age: 31
Posts: 184
Originally Posted by Ramones View Post
come hai detto tu resiste la facoltà di avere idee diverse , i miei erano solo consigli da quasi 60 enne fai un po’ come ti pare
Ma assolutamente, ci mancherebbe! È che non capisco proprio perché non avrei dovuto scriverla.
Io di sicuro non ci guadagno nulla, ma almeno futuri studenti hanno la possibilità di leggere l'esperienza di uno studente.
Tra l'altro se ci fosse qualcosa di non vero o contestabile la stessa ATO potrebbe tutelarsi sia legalmente sia rispondendo qui. Penso che l'unica cosa generata da questa discussione sarà più trasparenza verso dinamiche che chi si iscrive ad una scuola di volo magari non ha modo di conoscere.
bulldog89 is offline  
Old 14th Mar 2020, 14:37
  #11 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2019
Location: Elsewhere
Posts: 160
Io potrei scrivere un libro sul mio percorso dal primo giorno di PPL ad oggi.
Non saprei da dove iniziare per raccontare tutte le vicessitudini.
Il mio aeroclub, chiedeva ben oltre i 1000€ come quota soci, 1 anno e mezzo per prendere il ppl, solista rimandato di mesi, quindi refresh training, e poi vabbè mettiamoci anche altri problemi non imputabili alla scuola.
In inghilterra il servizio è decisamente meglio, ma non è tutto oro. Anche li ho cambiato due scuole, dove in una era impossibile volare (ATPL terminato a Dicembre, e mi hanno dato gli slot per il cpl ad Aprile), cambio scuola, ritardi nella conversione della licenza, nel frattempo faccio il test del CPL, ma per 2 mesi non posso fare l'IR.
La trascrizione dell'IR sulla neolicenza impiega altro tempo, (IR passato a novemre, licenza in mano pronta a fine Febbraio).
Un anno per la ricerca di lavoro (e sono stato anche fortunato rispetto ad altri), quando finalmente si muove qualcosa ad ottobre.
Parto col Type, decisi nel frattempo di tornare ad Enac per la Brexit (ed ho fatto bene, vedendo che l'UK lascierà l'Easa), la licenza è italiana è pronta, ma nel frattempo passai lo skill test, e fui costretto a trascriverla nella licenza inglese (modulo di richiesta esame approvato dalla CAA).
Insomma ritardi su ritardi, e per concludere tra 3 mesi ho già il recurrency e non ho ancora messo piede sulla macchina, perchè il coronavirus ha bloccato il line training.
Manca solo che quando inizierò mi stira una macchina !

Potrei scrivere veramente un libro, non hai ancora visto niente.
Pinuz89 is offline  
Old 25th Mar 2020, 11:21
  #12 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2006
Location: italy
Age: 51
Posts: 99
Originally Posted by bulldog89 View Post
Non capisco dove sia il problema nel raccontare la mia esperienza in Air Vergiate. Non mi risulta che la quarantena abbia abolito anche il diritto di cronaca...
Questo è un forum per piloti o aspiranti tali e non ci sono informazioni su questa scuola.

Eventuali lettori si faranno la loro opinione e decideranno autonomamente il da farsi.

I problemi legati alla professione traspaiono anche leggendo le varie discussioni su questo forum (es: thread AZ) e sembrano ben peggiori di quanto possa combinare una qualsiasi ATO.

Se a voi la situazione sta bene così ottimo, ma a me non sta bene e nel limite del possibile faccio la mia piccola parte, per quanto limitata possa essere. Di sicuro l'inattività non migliorerà le cose.

Ps: ovvio che uno studente lavoratore ci metta più tempo...peccato che io lavorando e cambiando ATO ci abbia messo meno di chi studiava/volava con disponibilità H24. Magari perché gli altri studenti erano pigri, magari no.
Non ascoltarli bulldog. L'esternazione della tua esperienza negativa sara' molto preziosa per altri possibili nuovi studenti che eviteranno grazie a te di percorrere la stessa strada con le stesse strutture. Tutti dovrebbero fare come te. Purtroppo, nell'aviazione (essendo un mondo piccolo) l'omerta', molte volte, regna sovrana per paura .
bertos70 is offline  
Old 26th Mar 2020, 11:01
  #13 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2010
Location: Barcelona
Posts: 589
Ciao,
Le recensioni se fatte con coscienza servono a questo.
Nel bene o nel male sono sempre preziose.

aloa326 is offline  
Old 23rd May 2020, 14:32
  #14 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Apr 2012
Location: Italy
Age: 31
Posts: 184
LoveForFlying Non riesco a mandarti PM perché ti sei appena iscritto. Avrei altre notizie da darti ma non le scrivo qui in quanto raccontatemi da un altro allievo e non vissute in prima persona.
bulldog89 is offline  
Old 1st Aug 2020, 23:04
  #15 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2020
Location: Milan
Posts: 3
Grazie x la recensione. Io sto iniziando il ppl e ho intenzione fare l atpl proprio in air Vergiate.
Fede90 is offline  
Old 23rd Sep 2020, 12:40
  #16 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Apr 2012
Location: Italy
Age: 31
Posts: 184
Originally Posted by Fede90 View Post
Grazie x la recensione. Io sto iniziando il ppl e ho intenzione fare l atpl proprio in air Vergiate.
De gustibus.

rico1398 devi svuotare la casella dei messaggi privati, non riesco a risponderti.
bulldog89 is offline  
Old 23rd Sep 2020, 16:23
  #17 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2019
Location: Orbit
Posts: 23
Originally Posted by Fede90 View Post
Grazie x la recensione. Io sto iniziando il ppl e ho intenzione fare l atpl proprio in air Vergiate.
Che grande ideona....
Yury Gagarin is online now  
Old 12th Oct 2020, 10:56
  #18 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2008
Location: SS
Posts: 560
Originally Posted by Fede90 View Post
Grazie x la recensione. Io sto iniziando il ppl e ho intenzione fare l atpl proprio in air Vergiate.
Buona fortuna @Fede90, oltre al momento diciamo non profiquo per iniziare questa professione dove ci sono almeno una decina di migliaia di piloti estremamente esperti a spasso in Europa. La scuola in questione a me suscita dubbi e perplessità (lo stesso modo operandi da più di un decennio leggo qui che non è cambiato), altresì spero che questo post covid porti un cambiamento nella scuola in oggetto lasciando le professionalità che ci sono libere di agire con il loro pensiero didattico.

Last edited by 45ACP; 13th Oct 2020 at 07:19.
45ACP is offline  
Old 21st Jan 2021, 00:07
  #19 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2021
Location: Milan
Posts: 1
Situazione simile alla tua.

Air Vergiate si dimostra intelligente nel far firmare contratti di addestramento assolutamente “di massima” senza vincoli per loro e senza diritti per l’allievo. Con ciò ottiene il risultato che lo studente non sa cosa lo aspetta e non ha nulla di concreto da pretendere quando sospetta che le cose non girino come gli erano state promesse a voce. Quando uno studente vuole impegnarsi a versare più di Euro 70.000, merita un contratto più strutturato con precisi obblighi e diritti per entrambe le parti, altrimenti si entra in una palude.

La firma, peraltro, è invogliata dalla promessa di un finanziamento con Banca Intesa che però è uno specchietto per allodole: il finanziamento (che in realtà è un fido) esiste ma non è vero che Air Vergiate è il garante (come si vanta di essere, a voce!), perchè qualora non pagassi le rate interverrebbe un fondo di garanzia. Inoltre di fatto la scuola è parecchio scorretta nei confronti dell’allievo poichè pur non essendo parte del contratto di fido, pretende subito un’enorme quantità di soldi IN ANTICIPO dallo studente (con ciò costringendolo a dover pagare alla Banca più interessi). Air Vergiate non è in alcun modo parte del contratto di fido e lo studente, sempre da contratto con la Banca è libero di spendere i soldi senza vincolo di destinazione. Tuttavia la scuola si comporta come se i soldi fossero già suoi facendo sentire lo studente come un bancomat.

Vengono garantiti (sempre a voce e mai nel contratto di addestramento) tempi rapidi di addestramento. Istruttori e personale a vario titolo mi hanno parlato di 3 mesi per il PPL (ma qui non ci credevo neppure io) oppure 6-8 mesi, mentre per tutto l’iter addestrativo anche 18 mesi. Io, che volevo fare da loro tutto il percorso e per questo avevo mollato il lavoro con l’intenzione di dedicarmici full time, alla fine volavo mediamente 50 minuti a settimana, pur avendo in mille modi ribadito che ero disponibile a volare ogni singolo giorno. Ci ho messo 12 mesi per un PPL. La cosa fastidiosa è che loro sanno benissimo di avere un problema con il numero di istruttori e di velivoli ma queste questioni non emergono di certo agli Open Day. Chiaramente quando facevo notare i ritardi mi veniva detto che le tempistiche non erano scritte da nessuna parte (!).

La segreteria non aiuta lo studente, non si viene guidati nelle scelte intelligenti. Ahimè, ci si sente sempre dire che bisognava arrangiarsi o aspettarsi in anticipo certe cose (non sono d’accordo quando sono pronto a darti più di Euro 70.000 per un addestramento in un mondo che non conosco e tu mi fai da scuola). Gli istruttori teorici di terra poi sono giovanissimi e scarsamente utili, ex studenti che manco riescono a diventare piloti.

Infine, ho concluso il PPL con 52 ore, 7 in più del previsto, come risultato di minuti accumulati in più ogni lezione (non come conseguenza di addestramento aggiuntivo). La scuola avrebbe potuto tenere traccia dei minuti in più e scalarmeli via via nelle lezioni successive pur dichiarando l’orario di addestramento previsto da ENAC (dubito fortemente che qualche funzionario di ENAC avrebbe mai potuto accorgersene o comunque contestare a fronte della medesima sostanza).

Ci mettevo tutto l’impegno e la buona volontà, cercavo di anticipare tutto ed essere veloce ma le loro pesanti mancanze organizzative mi tagliavano sempre le gambe e passavo lunghi periodi a non fare nulla. Con loro era tutto un ‘poi’ e i mesi passavano.

PS: ho cambiato scuola ed è cambiata la musica.
Fraps is online now  
Old 23rd Jan 2021, 08:42
  #20 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2010
Location: East Europe
Age: 40
Posts: 515
Ciao Fraps, premesso che hai fatto benissimo a cambiare scuola e non entro nel merito delle recensioni specifiche, direi comunque che è ben noto che la scuola in questione non è certo conosciuta per il rispetto delle tempistiche e per la qualità dell'organizzazione (lo sanno tutti da anni nel settore del training...); premesso ciò, l'unica cosa che mi sento di chiarire è la formula, conoscendola bene nel dettaglio, in realtà la scuola di volo nel PRESTITO CON MERITO di Intesa mette una quota di garanzia (quindi rischio), te lo posso assicurare: una banca non "si fida" in termini di garanzia di nessuno (giustamente in termini finanziari), per cui per non chiedere a te la garanzia del finanziamento la deve chiedere a terzi (di norma genitori o famigliari), in questo caso alla scuola di volo stessa, che quindi un minimo rischio finanziario lo assume direttamente; fidati, funziona così. Detto ciò, tutto il resto è corretto (nessun vincolo di pagare il finanziamento alla scuola direttamente e subito, etc...). Ciao!

Last edited by Flyfede80; 24th Jan 2021 at 09:43.
Flyfede80 is offline  

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are Off
Pingbacks are Off
Refbacks are Off


Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information -

Copyright © 2018 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.