Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Privatizzazione ENAV

Privatizzazione ENAV

Reply

Old 23rd Mar 2018, 17:35
  #1 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2011
Location: Italy
Posts: 266
Privatizzazione ENAV

Scusate l’intromissione, mi sembrava aver letto per qualche minuto una lettera di denuncia di un collega in merito alla privatizzazione di ENAV ed alle misure drastiche ,e preoccupanti per il servizio, che verrebbero adottate nei prossimi anni (così come riportate da molte testate giornalistiche). È stato bannato per qualche motivo?
caciara is offline  
Reply With Quote
Old 23rd Mar 2018, 17:47
  #2 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 49
Posts: 668
Io non ho letto nulla.....forse non ho fatto in tempo.
Magari potrebbe, eventualmente, provare a scrivere la lettera sul forum di riferimento nazionale circa l’ aviazione civile....sicuramente, almeno 150, leggeranno....
ypsilon is offline  
Reply With Quote
Old 23rd Mar 2018, 18:07
  #3 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2011
Location: Italy
Posts: 266
In effetti é stata una apparizione molto breve prima che sparisse nel nulla...Personalmente non ho ravvisato offese nei confronti di nessun soggetto, ma semplicemente la pubblicazione di una sua lettera di esortazione (deduco) al nostro nuovo governo (se mai si fará!!) riguardo dati inconfutabili riportati da molte testate giornalistiche. Non so quale possa essere il forum di riferimento italiano più appropriato per sensibilizzare la nostra aviazione civile...
caciara is offline  
Reply With Quote
Old 23rd Mar 2018, 18:30
  #4 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2007
Location: BLQ
Posts: 980
Originally Posted by caciara View Post
In effetti é stata una apparizione molto breve prima che sparisse nel nulla...Personalmente non ho ravvisato offese nei confronti di nessun soggetto, ma semplicemente la pubblicazione di una sua lettera di esortazione (deduco) al nostro nuovo governo (se mai si fará!!) riguardo dati inconfutabili riportati da molte testate giornalistiche. Non so quale possa essere il forum di riferimento italiano più appropriato per sensibilizzare la nostra aviazione civile...
Io ho cercato di seguire con attenzione la questione della privatizzazione ENAV sin dai Vostri primi scioperi indetti se non erro già circa un anno fa se non oltre.
Sinceramente ho trovato alcune testate molto sul pezzo, altre invece come al solito più che informazione hanno fatto del populismo, e questo generalmente non giova.
Visto che ormai l’Italiano medio si informa su Facebook, il risultato è che la maggior parte dell’opinione pubblica pensa che qualche viziato strapagato non voglia trasferirsi dalla sua villa ad Olbia ( guarda caso e chissà come mai l’esempio è sempre quello ...).
La sensazione, del tutto personale, è che Vi stiate dirigendo verso quello che ormai in Aviazione sembra essere un mantra: meno capitale umano, più automazione = tasche degli investitori più piene.
Denunciare l’andazzo su un forum di categoria a mio avviso è utile relativamente, chi più chi meno ci siamo passati tutti. Sarebbe importante far capire come stanno le cose anche a quelli a cui dei Controllori non glie ne può fregar di meno, rivolgendosi a tutti e non solo ad una parte politica visto che si tratta dell’interesse collettivo.
In bocca al lupo!
EI-PAUL is offline  
Reply With Quote
Old 23rd Mar 2018, 19:14
  #5 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2011
Location: Italy
Posts: 266
Sono d’accordo con te EI PAUL, sebbene di azioni serie non ne siano state fatte a sufficienza a mio avviso, per equilibri politico-sindacali che ti lascio solo immaginare...
Il populismo di cui parli è presente in ogni aspetto della nostra vita ed è spesso strumentalmente sfruttato per agevolare certe situazioni incomprensibili alla massa, guarda caso peró in Italia molto più che altrove (siamo più ignoranti?).
Il mantra da te citato è veritiero e ne ribadisco la fondatezza soprattutto quando di mezzo c’è la SICUREZZA del trasporto aereo italiano svenduta per salvaguardare una scelta politica scellerata, e gli azionisti beneficiari di questa scelta. Che non lo capisca la massa posso ricondurlo pure ad una sorta di ignoranza del popolo italiano che non ama approfondire di persona le questioni e preferisce farsi imboccare con interpretazioni strumentali e lontane dalla realtà, mi stupirebbe molto di più se questo stesso atteggiamento fosse assunto da chi è parte integrante del sistema trasporto aereo nazionale e dovrebbe sapere bene a cosa si riferiva il collega che denunciava la nostra situazione ad uno dei titolari del nuovo governo...
caciara is offline  
Reply With Quote
Old 23rd Mar 2018, 19:56
  #6 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 67
Posts: 1,220
Originally Posted by caciara View Post
In effetti é stata una apparizione molto breve prima che sparisse nel nulla...Personalmente non ho ravvisato offese nei confronti di nessun soggetto, ma semplicemente la pubblicazione di una sua lettera di esortazione (deduco) al nostro nuovo governo (se mai si fará!!) riguardo dati inconfutabili riportati da molte testate giornalistiche. Non so quale possa essere il forum di riferimento italiano più appropriato per sensibilizzare la nostra aviazione civile...
Ciao Caciara,
lo avevo letto (e lo condivido pure...). Sono certo che il moderatore ti darà una risposta appena possibile. Personalmente (è solo una mia idea) credo sia stato tolto (se è stato tolto) giusto perché più a carattere politico che non fa propriamente parte dello spirito del forum (ma è una mia idea e non è neppure detto che sia così).

sebbene di azioni serie non ne siano state fatte a sufficienza a mio avviso, per equilibri politico-sindacali che ti lascio solo immaginare...
Sono certo che inizino ad arrivare (a differenza nostra, almeno Voi siete ancora un CATEGORIA e questo aiuta molto).

Seguo molto da vicino (più di quanto possa immaginare) la Vostra vicenda. Proprio oggi parlavo al telefono con alcuni tuoi Colleghi e ragionavamo sul "come si sia arrivati" a queste ultime decisioni....

Personalmente sono meno sorpreso di molti tuoi Colleghi, solamente perché la macelleria sociale, si è accanita sui Piloti molto prima......nel 2009 lo dicemmo a tutti...ma nessuno volle ascoltare.....
Ad esperimento riuscito, subito una bella pratica con la FIAT......ad armi affilate si è tornati sul Trasporto Aereo a 360 gradi.

Personalmente il progetto ENAV è "troppo ambizioso".....lasciare solamente il Radar di Torre...ti immagini il caos che succederebbe?
Per quanto poi riguarda le Torri Remote....potremmo aprire un altro capitolo.....

Comunque....nel mio piccolo (e per quel nulla che può servire) esprimo il massimo della solidarietà con la Vostra Categoria.

PS

Che non lo capisca la massa posso ricondurlo pure ad una sorta di ignoranza del popolo italiano che non ama approfondire di persona le questioni e preferisce farsi imboccare con interpretazioni strumentali e lontane dalla realtà
Purtroppo da anni vige la regola del "magari massacrano anche te, almeno mal comune mezzo gaudio".......buon intenditor......

Alberto.
RaymundoNavarro is offline  
Reply With Quote
Old 23rd Mar 2018, 20:29
  #7 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2011
Location: Italy
Posts: 266
Grazie Raymundo, non credere riguardo il fatto che noi siamo ancora una CATEGORIA...se realmente lo fossimo, non saremmo stati i primi e forse unici provider in Europa ad imbatterci in una situazione simile...
caciara is offline  
Reply With Quote
Old 23rd Mar 2018, 20:34
  #8 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 49
Posts: 668
Originally Posted by caciara View Post
In effetti é stata una apparizione molto breve prima che sparisse nel nulla...Personalmente non ho ravvisato offese nei confronti di nessun soggetto, ma semplicemente la pubblicazione di una sua lettera di esortazione (deduco) al nostro nuovo governo (se mai si fará!!) riguardo dati inconfutabili riportati da molte testate giornalistiche. Non so quale possa essere il forum di riferimento italiano più appropriato per sensibilizzare la nostra aviazione civile...
Ci leggono.....tranquillo che prima o poi in quel forum comparira’ una discussione circa questa problematica....
Prof ed amici si stanno preparando.....
ypsilon is offline  
Reply With Quote
Old 23rd Mar 2018, 20:35
  #9 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 67
Posts: 1,220
Sicuramente....però mi sembra di vedere (sembra).....una forte coesione in questo frangente, su vari impianti, al di la di credi sindacali....cosa che da noi è fantascienza su qualsiasi argomento...(ripeto il sembra...). Tu certamente lo vivi in prima Persona....
Comunque, dato per assodato lo scempio, anche le tempistiche ventilate mi sembrano veramente al di fuori di ogni concretezza....

Io mi auguro comunque che riusciate a far sentire la Vostra voce. Massimo del supporto da parte “nostra”!!!!! (Lo stiamo facendo anhe in Europa con l’attacco al diritto di sciopero...altro argomento...).

Comunque non credo che il Collega sia stato bannato; credo eventualmente sbbiano rimosso il post solamente per “neutralità politica” (credo).
RaymundoNavarro is offline  
Reply With Quote
Old 23rd Mar 2018, 22:30
  #10 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2011
Location: Italy
Posts: 266
La coesione alla quale ti riferisci caro Raymundo, è la solita coesione a scoppio ritardato e perchè messi con le spalle al muro, un pó quello che è successo con la vostra categoria. Un male tutto italiano?? Inizio a sospettare proprio di si.
Il Sindacato poi ha sempre quel ruolo criptato a braccetto con le politiche del Governo in carico, che definirlo ancora oggi una rappresentanza indipendente e coerente delle varie categorie di lavoratori, credo sia quanto meno azzardato. Ed anche in questo caso credo sia un fenomeno tutto italiano. Va di moda quell’altro mantra in Italia: ce lo chiede l’Europa. Ma sarà vero? Nel nostro caso siamo il primo provider europeo a subire una privatizzazione con guadagni per le casse dello Stato irrisorie se paragonate alla delicatezza del servizio pubblico offerto, saremmo il primo e forse unico provider europeo a subire il taglio di enti ATC strategici, e ancora c’è qualche bontempone che usa il mantra: ce lo chiede l’Europa...
caciara is offline  
Reply With Quote
Old 23rd Mar 2018, 22:39
  #11 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 67
Posts: 1,220
Concordo su tutto!
RaymundoNavarro is offline  
Reply With Quote
Old 24th Mar 2018, 01:23
  #12 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2005
Location: Italy
Posts: 577
Ray, ci dobbiamo prendere un caffè presto ;-)
liftman is offline  
Reply With Quote
Old 24th Mar 2018, 09:43
  #13 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 67
Posts: 1,220
Si!!! Lunedi ti chiamo
RaymundoNavarro is offline  
Reply With Quote
Old 24th Mar 2018, 09:45
  #14 (permalink)  
Moderator
 
Join Date: Apr 2004
Location: Pprune
Posts: 739
Ciao caciara,

le lettere aperte indirizzate a chicchessia pubblicate sul forum vengono categorizzate come spam e quindi trattate poi come tali. L'obbiettivo del forum è generare discussioni partendo da un argomento, così come sta avvenendo ora su questo thread, senza coinvolgimenti diretti di Istituzioni o altri soggetti fisici o giuridici. Ovviamente da parte mia e di tutti i colleghi dell'ambito Aeronautico c'è il più grande augurio che possiate risolvere tutte le questioni in atto nel modo più proficuo e lo spazio di questo forum è e sarà sempre enormemente disponibile per qualsiasi scambio di idee e confronto.
Un saluto e ci sentiamo in frequenza !
I-2021 is offline  
Reply With Quote
Old 24th Mar 2018, 10:11
  #15 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2011
Location: Italy
Posts: 266
Tutto chiaro. Grazie anche a te I2021
caciara is offline  
Reply With Quote
Old 24th Mar 2018, 14:43
  #16 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2007
Location: BLQ
Posts: 980
Sarebbe molto carino se caciara, blissbak, liftman o anche Ray - visto che c'è abbastanza dentro - potessero fare un sunto di quanto successo negli ultimi tempi e qual’è il futuro prossimo, se e quando ne avessero il tempo e la voglia. Sia per coloro che non hanno seguito gli sviluppi recenti sia per coloro che sbirciano ogni tanto ...
EI-PAUL is offline  
Reply With Quote
Old 24th Mar 2018, 15:47
  #17 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2011
Location: Italy
Posts: 266
https://www.firstonline.info/neri-en...lli-da-remoto/

Questa è una recente intervista rilasciata dalla nostra AD che spiega meglio di chiunque di cosa stiamo parlando...Evito ulteriori mie considerazioni perchè ridondanti...
caciara is offline  
Reply With Quote
Old 24th Mar 2018, 20:24
  #18 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 67
Posts: 1,220
Sarebbe molto carino se caciara, blissbak, liftman o anche Ray - visto che c'è abbastanza dentro - potessero fare un sunto di quanto successo negli ultimi tempi e qual’è il futuro prossimo, se e quando ne avessero il tempo e la voglia. Sia per coloro che non hanno seguito gli sviluppi recenti sia per coloro che sbirciano ogni tanto ...
Diciamo che i nostri amici ATM sono i "protagonisti di questa vicenda" e sono certo che sapranno ben spiegare. Io posso provare....sperando che caciara e gli altri mi correggano!

Attualmente sono almeno 3 gli "attacchi" che i nostri Colleghi stanno subendo:

1) Primo attacco... In Europa: in sede di Commissione Europea l'associazione Datoriale A4E (che rappresenta anche FR) ha fatto una proposta di emendamento al diritto di Sciopero (per il controllo del traffico aereo).
Tra le varie modifiche proposte si leggono:
- 21 giorni di preavviso minimo dell'azione di sciopero;
- 72 ore prima dello sciopero occorre dichiarare il nome del Dipendente che aderirà allo sciopero al fine di dare la possibilità di sostituirlo;
- protezione delle "ore di punta";
- garantire il 100% dell'operatività della capacità operativa.

Queste le migliori "perle" contenute nell'emendamento. Se vi ricordate vi invitai anche a firmare una petizione organizzata dagli ATM contro questa proposta che, ricordo, è ancora in piedi...

Preparato il piattino europeo passiamo in Italia;

2) Secondo Attacco....impianto Contrattuale: sono certo che caciara e Colleghi potranno entrare meglio nel dettaglio (oppure se volete datemi due giorni e vi preparo un riassuntino più approfondito). Alla stessa stregua nostra...si inizia gradatamente a "smantellare" la Professionalità. Proposta dell'abolizione di quelli che da noi vengono chiamati "scatti di anzianità" nonché abolizione dei premi di produzione che andrebbero solamente all'alto management e non ai Dipendenti, come avviene attualmente, è solo un assaggio delle intenzioni in arrivo......

3) Terzo attacco.....già spiegato bene nell'intervista postata da caciare. Praticamente nel solo giro di due anni (a mio avviso peraltro improponibile) spariscono tutti gli avvicinamenti (esempio Apulia, etc...) rimangono i due centri di Controllo (Roma e Milano) che ti porteranno fino al finale dove ti cambieranno con la Torre (immaginate il panico; pensate a Roma adesso nei momenti di punta....). Rimarranno i Radar di Torre solamente negli Aeroporti provvisti di una certa capacità di traffico, mentre gli Aeroporti "minori" (pensate Perugia, Crotone, Parma, etc, etc) o comunque con minor mole di traffico, verranno gestiti da Torri Remote (molti di Voi ricorderanno la sperimentazione a Linate controllata da Malpensa l'anno scorso). Il tempo di realizzazione del progetto, accompagnerà alla pensione i Dipendenti "più esperti" e quindi (secondo loro...) attualmente..... non dovrebbero esserci esuberi. Se volete entriamo ancora più nel dettaglio anche se mi farebbe piacere che fossero i Colleghi ATM a farlo.

Caciara, Liftman, Bliss.....correggetemi e scusate eventuali imprecisioni.
RaymundoNavarro is offline  
Reply With Quote
Old 24th Mar 2018, 20:33
  #19 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2011
Location: Italy
Posts: 266
ah scusate mi sono dimenticato di aggiungere un documento ufficiale e pubblico, strettamente collegato...così giusto per gradire...
Attached Images
caciara is offline  
Reply With Quote
Old 24th Mar 2018, 20:53
  #20 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2007
Location: BLQ
Posts: 980
Io più che altro continuo a chiedermi se chi partorisce queste chicche abbia mai messo piede dentro una Flight deck o in una sala di controllo radar all’ ora di punta ...

Last edited by EI-PAUL; 24th Mar 2018 at 21:17.
EI-PAUL is offline  
Reply With Quote

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us Archive Advertising Cookie Policy Privacy Statement Terms of Service