Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Pilota militare al bivio:ufficio for ever o scommettere d'azzardo per volare?

Pilota militare al bivio:ufficio for ever o scommettere d'azzardo per volare?

Old 10th May 2014, 13:21
  #1 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: May 2014
Location: Indonesia
Age: 44
Posts: 212
Question Pilota militare al bivio:ufficio for ever o scommettere d'azzardo per volare?

Salve signori colleghi...

Alla fine mi sono deciso...registrazione al Forum e subito il mio primo Thread!
Ebbene...ho una grande confusione in testa su quello che vorrei fare da grande ( nonostante i miei 38 anni!) ...e credo di poter qui trovare lo spunto o utili consigli da chi vive tutti i giorni il mondo dell'aviazione civile, e del suo relativo mercato, e che quindi ne sa piu' di me.

Da buon pilota militare nel prossimo futuro mi trovero' ad un bivio, una scelta radicale sulla mia professione, che si potrebbe riflettere anche sulla mia vita familiare e privata, in modo sostanziale.
Molto velocemente, amo il mio lavoro e amo volare. L'anno prossimo dovrei terminare il servizio operativo per trasferirmi dietro una triste scrivania: sbocchi di carriera probabilmente sbarrati, impossibilita' di incarichi all'estero (senza raccomandazione dove vai?) e cosa piu' grave condanna perenne alle max 12 ore di volo annue!
Mi permetto di essere ironico, ma sono consapevole comunque di essere un fortunato, lavoro stabile e relativamente pagato bene. Percio' massimo rispetto per chi, invece, sta affrontando altri tipi di difficolta'.
Nonostante tutto, credo che, aldila' dell'aspetto economico, sia molto importante fare nella vita, se si puo', quello che ci piace e ci appassiona. Per questa ragione sto valutando la possibilita' di ricominciare tutto da zero e di andare a vivere all'estero. Il problema e' che non so come orientare le mie scelte, e non ho probabilmente una situational awareness delle prospettive e del mercato dell'aviazione civile, avendo vissuto solo la realta' militare.

In breve, onde evitare di diventare prolisso: sono current su ATR e Piaggio P180, Comandante su entrambi, con circa 3000 ore di volo totali (comprese macchine piu' piccole), circa 1000 ore da PIC. Ho l'ATPL completo EASA.
Che fare? Cercare posto di lavoro su Atr in qualche posto tropicale? Pagarmi un Type Rating entrando (ammesso ci sia possibilita') in qualche compagnia tipo Ryanair o Easy Jet? Oppure tentare il salto in compagnie arabe, nella speranza di avere almeno li prospettive future possibili? L'unica cosa sicura di cui sono consapevole e' che nulla e' semplice, e che per strada ci sono anche molti piloti piu' qualificati di me...

Sicuramente la maggior parte di voi mi dira' di rimanere al posto mio, una parte del mio cervello, quella razionale dice la stessa cosa....
Pero' un'altra parte di me non si riesce ad accontentare, non puo' accettare un lavoro che non sia quello che ti fa volare. E tutte le volte che mi trovo per aria, di giorno, di notte, sotto il cielo azzuro o in mezzo alle nuvole, attorniato dagli strumenti del cockpit, insieme a colleghi con la stessa passione, non faccio altro che pensare che non vorrei lavorare in altro modo nella vita...
Il Marchese is offline  
Old 10th May 2014, 17:30
  #2 (permalink)  

DOVE
 
Join Date: Oct 2003
Location: Myself
Age: 73
Posts: 1,186
Carissimo Marchese
Innanzitutto benvenuto a bordo.
Osservai molto da vicino il dramma della riconversione dei colonnelli (provenienti e dall’Aeronautica e dalla Marina) in ALITALIA nei primi anni settanta. Io giovanissimo primo ufficiale di DC8 ed essi navigatori. Ricordo che dichiaravano incessantemente che ciò che li aveva indotti ad ingoiare un rospo così amaro era stato: “...e cosa piu' grave condanna perenne alle max 12 ore di volo annue!...”
Non mi pare che qualcuno di loro abbia avuto tempo e modo di avanzare in carriera neanche al grado di primo ufficiale.
Con ciò credo di aver messo un punto fermo: “Non agire sull’onda dell’emozione!”
Il tuo potenziale è altissimo.
Sono certo che eri tra i primi dieci (anche se non il numero uno) in accademia.
Perciò non escluderei che presto tu possa essere scelto per andare a fare l’addetto militare presso un’Ambasciata Italiana all’estero.
Le tue abilitazioni non sono molto appetibili.
Eppure nelle Compagnie Aeree serie uno col tuo curriculum è ricercato col lanternino.
Credo che negli States un pilota perchè possa aspirare a sedersi nel posto 0B debba avere almeno 1200 ore..
In AIRONE nei primi anni 2000 uno come te sarebbe stato assunto immediatamente e dopo un anno avrebbe fatto, senza tema di fallimento, il Corso Comando.
Conosco uno che era stato numero uno in Accademia, ed aveva fatto il corso collaudatori in Inghilterra, che dopo un altro anno era diventato anche Istruttore. Ora è collaudatore all’Alenia (sai certamente di chi stò parlando).
Quindi fossi in te morderei il freno.
Un indirizzo te l’ho dato.
Pazienta ancora un po', e guardati intorno.
Swallow
DOVES is offline  
Old 10th May 2014, 17:49
  #3 (permalink)  
 
Join Date: Jul 2006
Location: Italy
Posts: 39
Ci sono passato anche io...

Caro Marchese,

Sono gia' passato per lo stesso bivio e la mia decisione e' stata quella di azzardare poiche' trasportato dalla passione per il volo e dalla voglia di inseguire cio' che desideravo per sentirmi appagato.

Le mie qualifiche professionali erano pressocche' le stesse.

A distanza di circa 7 anni, guardandomi indietro, sono soddisfatto di aver preso quella scelta ma non ti nego che e' costata grossi sacrifici e notti insonni.

Per quanto riguarda l'aspetto pratico-professionale, personalmente ritengo che incontrerai non poche difficolta' nel trovare lavoro in ambito civile a meno che non hai intenzione di continuare a volare ATR che ha una buona diffusione in ambito civile ma con poche aspettative di passare su Jet in futuro a meno di non essere disposto a pagare eventuali transizioni e/o Line training (triste da dirsi ma l'aviazione commerciale civile oggi funziona cosi').

Un altro aspetto che ritengo posso giocare a tuo sfavore e' l'eta', 38 anni non sei piu' un giovincello ma forse puo' non essere cosi' importante.

Non so se ci conti ma non aspettarti nessun riconoscimento particolare o privilegiato per la tua provenienza dalla carriera da Pilota Militare perche non arrivera'.

Al di la di tutto questo, non so se sei sposato ed hai dei figli, ma se cosi fosse prima di tutto assicurati che anche loro vogliano coscenziosamente seguirti in questo tuo viaggio (non solo in senso figurato in quanto puoi aspettarti con buona approssimazione di doverti traslocare all'estero per lavoro) perche ti assicuro che si possono passare momenti non felici.

Se hai gia' preso in considerazione questi aspetti sei a buon punto. Vorrei concludere con un suggerimento che l'esito positivo di importanti decisioni come quella che stai per affrontare dipendono dalla presenza di 3 ingredienti : tempismo, un pizzico di fortuna e tanta determinazione.

Good Luck Buddy!

Last edited by Marlby; 10th May 2014 at 18:03.
Marlby is offline  
Old 10th May 2014, 17:51
  #4 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2004
Location: Just Around The Corner
Posts: 1,160
Ciao,
se posso darti un consiglio, stai alla larga dalla linea (type 320/737) quelli con la tua esperienza oggi vengono discriminati , ti troveresti con 40.000€
in meno e messo alla stregua di ragazzini di 23-24 anni con il type come te.
Cercherei di indirizzarmi su privati o piccole compagnie che volano le macchine su cui sei abilitato , dove la tua esperienza puo' fare la differenza.
Putroppo oggi nel civile l'esperienza e' un difetto non un valore aggiunto .
Nick 1 is offline  
Old 10th May 2014, 18:11
  #5 (permalink)  
 
Join Date: Jul 2006
Location: Italy
Posts: 39
X Nick1

..parole sante Nick1...Per esperienza vissuta quello che dici e' corretto ma se seguira' il tuo consiglio molto probabilmente si trovera' a dover cambiare Compagnia ogni tot di anni e a vivere in una instabilita' permanente in quanto nello scenario mondiale attuale sai meglio di me che la maggioranza di compagnie aprono e chiudono in pochissimo tempo (su 5 che ho lavorato 3 hanno chiuso per bancarotta) . Non fraintedere chiudono anche le grandi ...ma danno un po di stabilita in piu.
Marlby is offline  
Old 10th May 2014, 18:42
  #6 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2010
Location: Italy
Posts: 125
NON MUOVERTI !!!
a meno che tu NON abbia raccomandazioni tali da decidere il tuo futuro, per il resto se proprio vuoi volare vai all'estero sono molto corretti e li le raccomandazioni NON servono
psandb is offline  
Old 10th May 2014, 20:12
  #7 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 49
Posts: 1,014
Ciao "Marchese"! intanto ben venuto.
io non volevo intervenire in quanto non sono ex militare (22 anni nel mondo civile e basta) e quindi la persona meno indicata in questo forum per permettermi consigli......però....mi veniva in mente una cosa e la butto lì.......non so se è fattibile per te...
Hai pensato ad un anno di aspettativa non retribuita per provare? So di tuoi colleghi che lo hanno fatto.....
Non conosco la tua situazione familiare, è vero che il momento "non è dei migliori" ma il mondo è grande (come giustamente dice psandb)......


Ti auguro comunque un sincero "in bocca al lupo"!
Alby


(PS hai per caso qualche "persona a te vicino" che lavora in un ottico all'Infernetto?......)

Last edited by 'ngulo_frà; 10th May 2014 at 20:43.
'ngulo_frà is offline  
Old 11th May 2014, 04:09
  #8 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2004
Location: in the kitchen
Posts: 249
ciao Marchese,
velocemente la mia storia. 17 anni e 1/2 di AM, 4 e 1/2 di Alitalia e fuga nel golfo più di 10 anni fa. gli anni in AZ un male necessario per accumulare le ore necessarie. easy e ryan potrebbero servirti allo scopo. la relocation nel golfo è quasi un non evento, comunque a sei ore da quella che era casa (ormai non torniamo più) e vita in braghe corte e havaianas... purtroppo sono finiti i tempi dei comandi in 3 anni, almeno dove sono io, ma comunque prima o poi un corso ti verrà offerto, che è sempre meglio che mai. la cosa importantissima è che la famiglia voglia seguirti nell'avventura, in Italia o all'estero, che altrimenti sono [email protected]

md
maddog62 is offline  
Old 11th May 2014, 06:34
  #9 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: up and down
Posts: 368
Su ATR c'è Ethiad Regional che assume con base a Ginevra.
Cosi non dovresti andare troppo lontano.
Ciao
Volorovescio is offline  
Old 11th May 2014, 08:25
  #10 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2010
Location: Barcelona
Posts: 585
Originally Posted by Volorovescio View Post
Su ATR c'è Ethiad Regional che assume con base a Ginevra.
Cosi non dovresti andare troppo lontano.
Ciao
Compagnia aerea svizzera basata a Ginevra | Biglietti aerei Ginevra, Genova
aloa326 is offline  
Old 11th May 2014, 08:46
  #11 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: May 2014
Location: Indonesia
Age: 44
Posts: 212
Buongiorno e buona domenica a tutti,
E' stata una sorpresa questa mattina vedere le risposte di tutti quanti.
In primis voglio ringraziarvi, per gli incoraggiamenti, per la gentilezza e la comprensione....vedo che la stessa passione ci accomuna tutti.
Sono una persona molto istintiva e tendo ad agire seguendo il cuore piu' che la testa, per questa ragione percio' mi sforzo di avere piu' informazioni e pareri esterni possibili.
I lati negativi di una scelta radicale del genere ben li conosciamo tutti...
A mio favore ci sono il fatto che ho una compagna molto giovane, che non e' italiana e non ha alcun problema a spostarsi, non ho figli, solo 2 grossi dobermann e sono molto aperto ad esperienze di vita estremamente diverse. Ad esempio trovare posto in piccole realta' in paesi tropicali mi affascina, a prescindere dal lato economico.
Inoltre continuero' ad essere pilota operativo per altri 14 mesi (minimo), quindi ho tempo per pensare, cercare, valutare.

Grazie ancora, a tutti quanti, apprezzo veramente il vostro incoraggiamento!

Ci sentiamo per aria allora?
Il Marchese is offline  
Old 11th May 2014, 08:53
  #12 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: May 2014
Location: Indonesia
Age: 44
Posts: 212
Ciao!

Alla Darwin ho mandato il mio primo ed unico curriculum fino ad ora (via posta raccomandata, a marzo)...sarebbe perfetto...anche per loro perche' bazzico spesso aeroporti tipo Lampedusa, Pantelleria e molti altri dove vanno.
Pero' non mi hanno risposto, nemmeno per dirmi che almeno e' arrivato.

Non ho esperienza in tal senso, non so come una compagnia aerea si comporti in questo ambito.

noi comunque non molliamo!
Saluti!!!
Il Marchese is offline  
Old 11th May 2014, 08:56
  #13 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: May 2014
Location: Indonesia
Age: 44
Posts: 212
By the way...all'infernetto ci abito ma non ho amici che lavorano da ottici...sei della zona? Conosco un po' di piloti Alitalia qui...

Saluti!!!
Il Marchese is offline  
Old 11th May 2014, 09:13
  #14 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2005
Location: Italy
Posts: 591
Ciao Marchese,

Mi permetto anche io di darti un piccolo consiglio, il mio background è militare di famiglia, (papà in AM) ho un fratello in AM ( non pilota), io stesso sono transitato in AM e poi carriera civile...

Onestamente oggi come oggi forse rimanere in forza armata da più sicurezze economiche e di "prospettive", a meno che non finisci in quelle 4-5 realtà estere dove si sta abbastanza bene ( ma non è tutto oro quello che luccica).
L'ATR è abbastanza di "nicchia" in questo momento, da CPT qualche cosa trovi attualmente cercano in expat in Malesia alla Mas Wings, o in Europa alla Aer Arann ( posto che mi sento di consigliarti). Specie in Irlanda non si sta male, turno 5-2 5-3 quindi magari riesci a pendolare un pò....per il momento pernso puoi scordarti jet tipo 320 737 ecc sono settori strapieni e dove le condizioni di lavoro spesso sono peggiori. Puoi provare ad applicare in Turkish è vicino casa e si sta abbastanza bene da quello che mi dicono.
Oppure, se te la cavi con le lingue, puoi provare a sentire Tolosa now and then cercano piloti ferry su ATR per il loro flight department.

Ma un pò di sana aspettativa da dove sei? in quel caso puoi andare a vedere e se non ti piace beh...tornare indietro.

Alla fine della fiera mi sentirei di dirti che...se rimani su ATR e trovi posto a sinistra forse ne può valere la pena, ma è da vedere, altre soluzioni sono un grosso salto nel buio.

Spero di esserti stato utile

lift
liftman is offline  
Old 11th May 2014, 09:15
  #15 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2007
Location: Per ora a roma...
Posts: 131
Caro Marchese, è un bel bivio, da una parte la prospettiva di uno stipendio sicuro e una pensione dignitosa, forse un giro all'estero, forse casa dell'AM, t. Col. Forse Col., alla fine una strada diritta e senza troppe buche, dall'altra parte una strada incerta in un ambiente che non conosci dove parti con una striscia e ti può andare bene e fai il comando presto (ma non sono più quei tempi almeno in Italia) oppure ti metti a destra per tot anni forse dieci o più per gli stessi soldi che prendi in AM ma senza la prospettiva di pensione che ora hai.
Mi rendo conto che la decisione è nella tua testa e forse tu l'hai già presa ma considera anche chi hai vicino e la libertà che ti da il lavoro che hai, i giorni di ferie, i sabati e le domeniche che hai per te e la tua famiglia, tutte cose che poi apprezzerà moltissimo quando non le potrai avere.
Potrei continuare ad elencarti pro e contro ma sono sicuro che lo puoi fare anche tu solo leggendo un po' di thread di questo forum.
In bocca al lupo comunque.
Giovino.
giovino giovinazzo is offline  
Old 11th May 2014, 10:01
  #16 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2005
Location: italy
Posts: 2,509
una domanda: ma non potresti prenderti del tempo per vedere se riesci a trovare qualcosa tipo un' aspettativa e poi decidere?
shinners is offline  
Old 11th May 2014, 13:26
  #17 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2003
Location: ? ? ?
Posts: 2,264
Non do consigli per principio. Dico solo una cosa :

VA DOVE TI PORTA IL CUORE
Henry VIII is offline  
Old 11th May 2014, 13:38
  #18 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2007
Location: Per ora a roma...
Posts: 131
Henry Tamaro!
giovino giovinazzo is offline  
Old 12th May 2014, 04:06
  #19 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2011
Location: on a rugby pitch
Posts: 738
Ciao Marchese,

credo di capire che tu sia un Marinaio giusto?
Ti racconto la mia storia a titolo informativo, magari ti può dare qualche spunto.

Sono un ex militare anche io (non pilota, io zompavo dagli aerei della 46^) con 18 anni, 11 mesi e 4 gg di servizio al momento del congedo.
Ho sempre voluto volare fin dal mio arruolamento.
Per motivi che non sto qui a spiegarti e per farla breve avrei dovuto iniziare il corso come pilota osservatore di elicottero ma il destino mi portò da un altra parte.
Rimasi in Forza Armata con un basco amaranto in testa e dopo una serie di corsi di specializzazione cominciai a viaggiare da un posto all'altro in missione (Balcani, Medio ed Estremo Oriente, Asia, Usa più addestramenti vari un pò dappertutto).
In testa sempre il volo.
Tra una missione e l'altra mi sono preso le licenze un po in UK, un pò in Belgio e un pò in Italia con tanto hour building negli USA.
Ogni soldo è andato nel volo negli ultimi anni.
Nel 2011, a Roma, sede del mio ultimo incarico, ho chiesto l'aspettativa senza assegni per 12 mesi (che per ironia della sorte mi fù concessa dall'attuale capo di SMA che me la firmò non senza qualche perplessità. Veramente non voleva concedermela ma la firmò comunque) per andare in Germania a fare il type sul 320.
Dopo il type mi sono messo a girare in Europa e oltre a cercare un lavoro e alla fine un lavoro l'ho trovato, in Asia, per una LCC nelle Filippine.
Nel momento in cui ho firmato il contratto stavo messo cosi:

- FATPL
- Icao level 6
- A320 rating (zero ore)
- 500 ore TT (plus o moin)

Nel 2012 mi sono congedato definitivamente dalla F.A..

Attualmente volo sul 320 ma la compagnia mi ha già fatto fare il type sul 330 dove dovrei andare a breve (full type a Tolosa, 5 settimane).
Che dire, ho vinto la lotteria. Tutti gli amici che volano in linea mi dicono che ho avuto un gran ****. E' vero, ho avuto ****, ma le cose me le sono anche cercate. Mi sono mosso, non ho smesso un minuto di credere a quello che stavo facendo e non mi sono arreso anche dopo aver preso porte in faccia da mezzo mondo. E ho girato e girato. Chi mi conosce qui sul forum lo sa, specie Ngulo'frà.
Nel giro di pochi mesi mi sono trovato dal cercare un lavoro ad averne uno e con 2 type molto appetibili sulla licenza.
Non ho il contratto migliore del mondo ma volo 85 ore al mese e a me basta per ora.
Col tempo e con la volontà arriveranno anche nuove possibilità, ne sono certo.

Tornando a te.
L'aspettativa è un ottimo mezzo per "tastare il terreno" e ti spetta, quindi chiedila e ti verrà data. Sappi che se ti congedi il TFS ti arriva dopo minimo 2 anni (ma chi se ne frega?).
Hai ore PIC su ATR. In Indonesia e Vietnam cercano Comandanti su ATR.
Uno che stava da noi (un danese) è in Wings Air. Contratto commuter 6/2 per circa 8000 US al mese. Non è proprio male.
Fossi in te manderei un giro di CV per tastare il terreno. Secondo me ti convocano in massimo 2 settimane per un recruitment.
In Asia stanno arrivando molti ATR serie 600 e cercano PIC.
Pensaci, una volta dentro poi potresti giocartela per un Comando su jet.

Per chi parla di Addettanze, Comandi Superiori ecc.
Addetti Militari ne ho visti a bizzeffe nei miei giri all'estero...ok, tanti soldi, bella vita, sicurezza nel futuro.
Ma poi? E' un burocrate come un altro solo altamente pagato (e non so ancora per quanto). In più senza gancio in Addettanza non si va.

Comando da CV o Col che sia? Ok, anche qui, prestigio e soddisfazione, ma se non voli?
Tu vuoi volare giusto? 12 ore all'anno? Ho un amico che stava sul Tornado e adesso sta messo dietro una scrivania a 12 ore l'anno. E' la persona più depressa del mondo. Non vede l'ora che arrivi il venerdi per prendere il suo 3 assi.

Quello che ti appresti a fare non è semplice.
Tu hai una famiglia (la tua compagna).
Io ho avuto la "fortuna" di essere solo in tutto questo.
Se te la giochi con la testa con un pizzico di fortuna e qualche sacrificio secondo me si fa.
Naturalmente fuori dall'Europa.
Easyjet l'anno scorso ha segato piloti rated e non rated e militari con tonnellate di ore per poi offrire contratti ridicoli.
Ryanair non credo guarderebbero il tuo cv in quanto troppo esperto, non saresti il loro candidato ideale.
Wizzair prova, ma ultimanente cercano con type e ore.
Il resto? Poco o niente.
P180 ce ne sono pochi in giro, ATR potresti provare in Darwin (Etihad regional) ma anche li il gancio è primario e a quanto mi è stato detto sono a posto coi candidati (stai tranquillo, non rispondono mai a nessuno. Rispondono solo a chi vogliono loro ahaah).
Air Aerann in Irlanda potrebbe essere un opzione.

Io ho sintetizzato al massimo la mia esperienza sperando di darti uno spunto, la decisione finale è tua e capisco perfettamente come ti senti ora.

In ogni caso ti faccio un in bocca al lupo nella speranza di vederti svolazzare presto alla grande

ps: questa sarebbe una ripartenza, una nuova vita. Non tutti possono dire di averlo fatto.

Last edited by eaglesnest1972; 12th May 2014 at 05:28.
eaglesnest1972 is offline  
Old 12th May 2014, 07:20
  #20 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 49
Posts: 1,014
Ciao "Marchese" anche io sono all'infernetto....ti lascio il numero in privato così se vuoi ci prendiamo un caffè al Pascià (ex Pascià....)
'ngulo_frà is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information

Copyright © 2018 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.