PPRuNe Forums

Go Back   PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Forgotten your Username/Password?


Reply
 
Thread Tools
Old 15th Feb 2011, 21:40   #41 (permalink)
Skualo3
Guest
 
Posts: n/a
Marco

Sono d`accordo su tutto, eccetto
"non ci sono problemi di lingua (avere istruttori italiani, per esempio, aiuta a imparare più in fretta anche la fraseologìa inglese di tutti i giorni, parlata da controllori madrelingua"
Se un individuo ha problemi con l`Inglese non dovrebbe fare corsi di volo ma forse approfondire la conoscenza della lingua; bastano 3/4 mesi in un paese anglo per rafforzare le basi scolastiche e farci "l`orecchio", dubito che con i costi di cui parliamo valga la pena prendere una scorciatoia del genere, e sopra tutto perdere un`ottima opportunita' di finalmente parlare l`inglese decentemente e non all`italiana.
Vale anche la pena accennare che con la situazione attuale avere fretta di tornare in Italia per fare i disoccupati e folle; non entro nel merito del valore delle ore su macchina a pistone, ma penso sia una esperienza da preferirsi all far nulla.
Per finire, scegliere una scuola che non permette di guadagnare legalmente uno stipendio come istruttore rafforza, a parer mio, la convinzione che non si meriti una retribuzione per svolgere un lavoro che fornisce ottime basi su cui costruire una carriera; ci sono alternative che permettono di lavorare fino a 2 anni, non costano necessariamente di piu' e, considerando lo stipendio che si puo' guadagnare, permetterebbero di ammortizzare i costi

Last edited by Skualo3; 19th Feb 2011 at 17:41.
  Reply
Old 16th Feb 2011, 08:41   #42 (permalink)
 
Join Date: Dec 2010
Location: italy
Posts: 8
Ciao a tutti ,sono nuovo del forum...leggendo i vostri post mi trovo perfettamente in linea con quello che avete consigliato fin ora. Se può servire...io mi sono informato parecchio su dove conseguire le mie licenze ;Svizzera ,Australia ,Usa...alla fine ho deciso per il Texas nella scuola che tutti conosciamo partirò a breve ,magari vi farò sapere, ma vi anticipo che la serietà e la disponibilità che mi hanno dimostrato la rende già molto meglio di tante altre scuole. Ciao
armi is offline   Reply
Old 17th Feb 2011, 19:11   #43 (permalink)
 
Join Date: Mar 2009
Location: In the thoughts of who loves me
Age: 22
Posts: 939
Conoscete la scuola di volo 43 Air School, in Sud Africa?
Ho mandato una mail per chiedere i prezzi, ma comunque sembra davvero buona. Da quello che so offre licenze JAA & CASA, ed hanno un loro campus; inoltre offrono corsi "Advanced Training" che vanno dal Cessna C206 al Beechchraft B1900.
La scuola mi interessa un po' per la location, e inoltre essendo già in Africa potrei trovare qualcosa lì in breve tempo.

Qualcun altro che la conosce?
Jerry Lee is offline   Reply
Old 19th Feb 2011, 15:11   #44 (permalink)
 
Join Date: Apr 2009
Location: italy
Posts: 19
Skualo3

Quote:
ci sono alternative che permettono di lavorare fino a 2 anni, non costano necessariamente di piu' e, considerando lo stipendio che si puo' guadagnare, permetterebbero di ammortizzare i costi
Per alternative intendi le scuole in USA che danno la possibilità di lavorare come CFI al termine del corso?
shogun747 is offline   Reply
Old 19th Feb 2011, 17:39   #45 (permalink)
Skualo3
Guest
 
Posts: n/a
Intendo quello che lo fanno legalmente. Non permettendo di volare un`ora per ogni tot di ore di istruzione data, ma quelle che rilasciano un visto che permetta di percepire uno stipendio per prestazioni professionali rese.
Ci sono, hanno prezzi piu o meno competitivi, e vista la penuria di opportunita` non vedo la fretta di tornare in Italia per fare i disoccupati.
  Reply
Old 19th Feb 2011, 19:25   #46 (permalink)
 
Join Date: Aug 2003
Location: ubiquitous
Posts: 368
Re. la 43 Air School:
anni fa' (Nov. 2005), parlai con alcuni rappresentati/istruttori di suddetta scuola ad una "fiera" a Heathrow, mi sembrarono delle persone molto molto disponibili tant'e` vero che il giorno dopo mi ritrovai in email un paio di documenti da loro inviatimi e qualche settimana dopo mi arrivarono via posta diversi fascicoli con dettagli su corsi/prezzi ecc.
Mi pare che adesso facciano anche addestramento dei cadetti SAA?
Alla fine io non sono andato li` a fare il commerciale pero` ci avevo fatto una bella pensata al tempo, mi sembro` una scuola molto valida...
Cesco is offline   Reply
Old 20th Feb 2011, 00:46   #47 (permalink)
draft500
Guest
 
Posts: n/a
Salve a tutti!
Sono nuovo qui e, praticamente, non so niente di come si vola e di tutto quello che ci gira intorno! Mi piacerebbe molto diventare un pilota (facile a dirsi, eh!), ma non saprei proprio da dove cominciare (anche solo per sapere se è veramente quello che vorrei fare nella vita)...
Ho letto delle varie licenze e di come si può arrivare ad essere un pilota, ma nella realtà, quale sarebbe il primo passo che dovrei fare..? Considerando che sono di Perugia, da chi posso andare per reperire informazioni? Ho letto anche che, se veramente c'è interesse e passione nel volare, si deve essere disposti ad andare all'estero e questo per me non sarebbe un deterrente, anzi, tutt'altro...
Per l'inglese, sono messo abbastanza bene, ho passato un paio di mesi negli States ultimamente e, soprattutto dopo i primi giorni, mi sono trovato a parlare quasi con tutti senza troppe difficoltà. Sono sicuro che, però, magari non subito, ma avrò bisogno di una padronanza dell'inglese pressoché perfetta, dove posso acquisire tali abilità?
Grazie a chiunque saprà aiutarmi...
  Reply
Old 20th Feb 2011, 08:03   #48 (permalink)
 
Join Date: Dec 2010
Location: italy
Posts: 8
Io ti consiglio ,per esperienza fatta, di andare subito negli USA. In 30 giorni circa conseguirai il tu PPL avendo fatto una esperienza di grande valore ,ma sopratutto non avrai a che fare con l'Enac che a mio avviso vale già tantissimo, inoltre ti costerà anche meno ,migliorerai l'inglese e potrai decidere meglio sul tuo futuro da pilota. Io partirò a breve come scritto qualche post fà ciao
armi is offline   Reply
Old 20th Feb 2011, 09:48   #49 (permalink)
 
Join Date: Mar 2009
Location: In the thoughts of who loves me
Age: 22
Posts: 939
Armi ti ha consigliato gli States, e io ti consiglio gli stati del Texas, Arizona, Nevada (non ho ancora trovato nulla lì) e California (zona di San Diego e dintorni).
Perchè in particolare questi Stati e non la Florida, che è molto comune tra i wannabe (sono coloro che vogliono diventare qualcosa o qualcuno)? Semplice! Raramente ci sono uragani lì!
Forse a Dallas in estate ci sono un po' di precipitazioni, ma ti potrebbe capitare di volare con il finestrino aperto dato che spesso lì si sta sui 40° C.
Jerry Lee is offline   Reply
Old 20th Feb 2011, 11:42   #50 (permalink)
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,383
Si infatti in Texas i tornado sono proprio rari
In USA vivrai una grande esperienza di vita e soprattutto di volo. Purtroppo tutto ciò non servirà ad avere piu porte aperte per trovarti un lavoro in un futuro, questo è bene saperlo.
mau mau is offline   Reply
Old 20th Feb 2011, 11:54   #51 (permalink)
 
Join Date: Aug 2010
Location: Worldwide
Posts: 982
Quote:
Semplice! Raramente ci sono uragani lì!
Forse a Dallas in estate ci sono un po' di precipitazioni, ma ti potrebbe capitare di volare con il finestrino aperto dato che spesso lì si sta sui 40° C
Che potrebbe anche essere un punto negativo, a meno che uno non vada solo per il PPL.
Vero, volare sempre con il bel tempo accorcia i tempi, ma toglie molta esperienza al volo commerciale e sopprattutto al volo IFR che ha altre problematiche oltre il non vedere l'orrizonte.
flydive1 is offline   Reply
Old 20th Feb 2011, 14:11   #52 (permalink)
draft500
Guest
 
Posts: n/a
Armi, vai alla skymates...? Come ti ci sei messo in contatto? C'è bisogno di aver conoscenze specifiche, tipo laurea o che?
In quanto a "dinero", com'è la situazione?
  Reply
Old 20th Feb 2011, 15:24   #53 (permalink)
 
Join Date: Aug 2003
Location: ubiquitous
Posts: 368
Quote:
Si infatti in Texas i tornado sono proprio rari
C'ha ragione mau mau, e posso aggiungere che una nota scuola Inglese ha spostato il loro centro addestramento USA dal TX all'AZ alcuni anni fa' proprio a causa di questo problema di wx... allo stesso tempo l'AMI manda alcuni piloti al corso di conversione jet a Wichita Falls x cui un po' dipende da che parte del TX si sta`...
Se posso dare la mia esperienza: io il PPL alla fine l'ho fatto in Inghilterra presso la Stapleford FC, che a mio avviso e` OTTIMA. Ci ho messo 2 mesi circa durante l'estate. Campo interessante, spazio aereo complesso (London TMA, Thames Radar, Stansted CTR, Luton ecc), ottimi istruttori (li` di carriera!), buon parco macchine... training commerciale e strumentale di ottimo livello (io non l'ho fatto li` pero` mentre io facevo PPL e qualche ora in piu` dopo conobbi parecchi ragazzi che stavano facendo CPL e IR e uno di questi che stava convertendo licenze FAA). Se uno deve fare una scelta in Europa, io consiglio questa scuola. A me ha dato un PPL di ottimo livello e un'esperienza che rifarei senza pensarci 2 volte.
My tuppence worth.
Cesco is offline   Reply
Old 20th Feb 2011, 16:02   #54 (permalink)
 
Join Date: May 2009
Location: On the wrong side of the equator
Posts: 54
Vai negli States, in una scuola super-accreditata, dai il massimo, impara piu' che puoi e cerca di rimanere nell'ambito della scuola finito il corso in quanto con il visto j-1 puoi lavorare per manterti gli studi nello stesso istituto dove fai il corso.... un po come uno studente universitario che per mantenersi lavora nella library del college. Butti su tante ore e poi o ti sposi li' e inizi nelle regional come Skywest o American Eagle oppure vai a fare il bush pilot in alaska, canada o nelle missioni cattoliche in papua nuova guinea, Lascia stare l'europa fino a 2000 ore di volo, e fai il training in america perchè è li che impari veramente tutti gli aspetti del volo come skills , e non solo nozioni teoriche come in europa.Poi quando torni in Europa vai in una cargo e fatti una laurea triennale che puoi studiare a distanza, vedi Unimarconi e raggiunte le tue 4000 ore prima dei 35 anni vai in una major come british dhl o virgin.Fidati.
se vuoi qlk altro cnsiglio scrivimi in pvt.
tempesta is offline   Reply
Old 20th Feb 2011, 16:21   #55 (permalink)
 
Join Date: Jul 2007
Location: World
Posts: 504
E poi c'è la marmotta che incarta la cioccolata.
dirk85 is offline   Reply
Old 20th Feb 2011, 16:37   #56 (permalink)
 
Join Date: Aug 2010
Location: Worldwide
Posts: 982
@ Tempesta

Ma per favore.....

Qui chiedono consigli seri, non fantasie.

Quoto la marmotta di dirk85
flydive1 is offline   Reply
Old 20th Feb 2011, 17:09   #57 (permalink)
 
Join Date: Aug 2003
Location: ubiquitous
Posts: 368
Per entrare nelle "major" (che poi si chiamano legacy) che dice il tizio tempesta non serve nessuna laurea, tantomeno le 4000 ore. La British ha appena concluso reclutamento di gente con minimo 500 ore A320/B737/75/76, e fino al 2008 ha preso cadetti con 200 ore freschi di scuola. La Virgin ha pure appena concluso piano di reclutamento su A330 e 744 (e cmq non domandava 4000 ore) , la DHL... due miei amici con 300 ore solo light aircraft hanno appena passato l'LST B757 alla BAFT e fanno base training a Marzo, verranno basati a LEJ... (P.S. nessuno dei due con laurea di nessun genere...)
Secondo me ognuno fa` le scelte che vuole pero` ci vuole una dose di realismo che il tizio di sopra non sta` dando a nessuno di questi aspiranti piloti.
Cesco is offline   Reply
Old 20th Feb 2011, 17:13   #58 (permalink)
draft500
Guest
 
Posts: n/a
Ok, quindi sto capendo che quello che vorrei fare non è proprio impossibile...
Chi mi consigliate di sentire per una scuola valida...?
  Reply
Old 20th Feb 2011, 17:47   #59 (permalink)
 
Join Date: Aug 2003
Location: ubiquitous
Posts: 368
Se hai intenzione di rimanere in Europa, ti consiglio di frequentare questo:
LONDON PROFESSIONAL FLIGHT TRAINING EXHIBITION

ovviamente tempo e denaro permettendo.
Io ci andai nel Novembre 2003 e non me ne sono pentito.
Cesco is offline   Reply
Old 20th Feb 2011, 17:55   #60 (permalink)
 
Join Date: May 2009
Location: On the wrong side of the equator
Posts: 54
in risposta a quelli sopra:

I consigli seri sono quelli che ho dato.. ma pensate davvero che vi possano assumere con dei contratti seri con 300 ore di volo? e che non vi dobbiate pagare il t/r? Fate pure, ryanair non vede l'ora di assumere pay per fly... dove siete voi a finanziare le compagnie... Molto meglio un'esperienza dove migliorate veramente le vostre skills e non imparate subito ad usare l'A/p dopo il decollo.... Come curriculum gli istruttori sono quelli più valutati, perchè sono abituati a pensare "outside the box" , la laurea è un must per buoni contratti perchè dimostra la capacità di raggiungere obbiettivi in multi tasking. i miei consigli non sono per chi si accontenta di volicchiare saltando da una compagnia all'altra sperando di essere dentro nei prossimi sei mesi, ma per chi aspira a diventare pilota in compagnie serie in giro per il mondo(ormai poche) dove si puo' essere piloti veramente professionali ed apprezzati. Detto questo, prima di tutto i wannabe dovrebbero cercare la carriera di studio e prime esperienze il più qualificanti possibili, non cartaceamente, ma come qualità di volo e di insegnamento, le uniche vere cose utili per qualsiasi colloquio di lavoro in compagnie serie.
tempesta is offline   Reply
Reply
 
 
 


Thread Tools


Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are Off
Pingbacks are Off
Refbacks are Off



All times are GMT. The time now is 01:25.


vBulletin® v3.8.7, Copyright ©2000-2014, vBulletin Solutions, Inc.
SEO by vBSEO 3.6.1
© 1996-2012 The Professional Pilots Rumour Network