Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Un aereo di linea può andare in picchiata?

Un aereo di linea può andare in picchiata?

Old 2nd Feb 2019, 12:42
  #1 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Feb 2019
Location: Zurich
Posts: 1
Un aereo di linea può andare in picchiata?

Ciao a tutti,

sono un nuovo utente. Non sono un pilota, ma sono appassionato di aviazione.

Ogni tanto mi sorgono delle domande e mi piacerebbe porle a qualcuno che abbia un'esperienza effettiva/lavorativa con il mondo dell'aviazione.

La prima domanda che pongo è forse un po' banale (altre saranno più interessanti) ed è la seguente: cosa succede se metti un aereo di linea in un assetto fortemente picchiato, tipo a -40°-60° di pitch?*
La domanda mi è sorta per via del fatto che, in diversi incidenti aerei che conosco, l'aereo è finito in un assetto fortemente picchiato e i piloti hanno perso il controllo dell'aereo. C'è che dice che si può fare e chi no, quindi voglio chiarirmi il dubbio.

Cominciamo col dire che sicuramente uno dei motivi per cui i piloti di aerei di linea non mettono mai l'aereo in quell'assetto è dovuto al fatto che, se lo facessero, la velocità dell'aeromobile aumenterebbe rapidamente, fino a superare la VMO. Quindi è chiaro il motivo per cui non si può fare, nemmeno in una discesa di emergenza.
La domanda perè è: se qualche pilota suicida se ne fregasse della VMO (che da quello che so, è fissata al di sotto di un ampio margine di sicurezza rispetto alla velocità realmente critica... giusto?) riuscirebbe a mandare l'aereo in picchiata, a oltre -40° di pitch, senza perdere il controllo del velivolo?
Nel cercare di rispondere alla domanda, stavo riflettendo sul funzionamento delle ali.
Gli aerei volano perché il lift prodotto dalle ali contrasta la gravità.*
In assetto fortemente picchiato, le ali continuano a produrre lift, ma se capisco bene la teoria, il lift prodotto dalle ali non è più perpendicolare alla forza di gravità, quindi un aereo in picchiata sostanzialmente non vola, ma precipita?

Tuttavia, lo stabilizzatore e gli alettoni dovrebbero continuare a fare il loro lavoro, quindi questo farebbe pensare che si tratti di una caduta comunque controllata. Ho la sensazione che però ci sia qualcosa che manca nel ragionamento... cioè: non ci saranno delle forze in gioco che rendono l'aereo scarsamente controllabile in quegli assetti?*


*
LSZH is offline  
Old 3rd Feb 2019, 12:57
  #2 (permalink)  
 
Join Date: May 2016
Location: roma
Posts: 100
Non sono un pilota di linea, tuttavia terminero il conseguimento dell'atpl a breve.
La natura dei tuoi interrogativi mi lascia un pò perplesso a dir la verità, forse per il modo in cui li hai posti.
Ogni aeroplano ha dei limiti da rispettare, che siano di velocità, di peso ecc. questi limiti sono per lo più collegati alla capacità dell'aeromobile di sopportare determinati fattori di carico.
Attuare una manovra così "accentuata" per non dire eccessiva, andrebbe di certo a superare ogni limite che il mezzo possa avere : dal limite della velocità ( sopra una determinata velocità di ha la creazione delle shockwave sulla superficie delle ali ), limite di fattore di carico ( per recuperare un'assetto del genere ci sarebbe un'eccessivo fattore di carico, che ti lascerebbe con la cloche in mano ).
Oltre ad altri possibili fattori, che prevedono uno studio più approfondito o che comunque necessitano di una spiegazione più esaustiva ( di conseguenza qualora fossi interessato ti sconsiglio un forum per approfondire certe cose ) ricordati che l'aereo è un pezzo di ferro e che la resistenza di qualunque struttura areonatuca e non avrà sempre dei limiti da rispettare.

Last edited by soloroma95; 3rd Feb 2019 at 13:17.
soloroma95 is offline  
Old 3rd Feb 2019, 13:39
  #3 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2004
Location: Just Around The Corner
Posts: 1,243
Nei manuali operativi delle compagnie aeree e’ fortemente sconsigliato mettere assetti a picchiare di 40/60 gradi , perche’ allungano notevolmente i tempi del servizio di rinfresco , questo nelle aziende dove il rinfresco e’ ancora presente.
Secondopoi , queste gradazioni non sono compatibili con le varie filosofie aziendali dei vari manager moderni , che preferiscono, anzi pretendono assetti intorno ai 90 gradi .
Nick 1 is offline  
Old 3rd Feb 2019, 14:17
  #4 (permalink)  
Moderator
 
Join Date: Apr 2004
Location: Rome
Posts: 777
I-2021 is offline  

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are Off
Pingbacks are Off
Refbacks are Off


Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information -

Copyright © 2018 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.