Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Pilota di linea spagnolo, cameriere a Ginevra

Pilota di linea spagnolo, cameriere a Ginevra

Old 28th Nov 2011, 14:55
  #1 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Nov 2006
Location: Down south
Age: 65
Posts: 265
Pilota di linea spagnolo, cameriere a Ginevra

Salve a tutti,

Un pensiero a quanti giovani vogliono diventare piloti di linea....
Estratto di un articolo odierno del quotidiano "Tribune de Geneve" di Ginevra dove vivo.

Un ragazzo spagnolo dopo aver fatto un ATPL in Spagna si ritrova spennato ( Anzi spennata è la sua famiglia) a lavorare in Svizzera come cameriere.

Pilote de ligne en Espagne, il sert des cafés à Genève

Chi ha la fortuna di superare le selezioni in compagnie "serie" dove non si paga per lavorare, tipo KLM e Lufthansa, non incontrerà tali difficoltà. Ma sono in pochi.

Ma per tutti gli altri, Ora che le tantissime compagnie possono offrirsi piloti a costo Zero, conviene riflettere bene, almeno di avere agganci o tanti soldi.

ATPL con 200 ore totali, da aggiungere type rating e hour building , 500 ore da pagare alla compagnia per lavorare si arriva a quasi 150'000 euro....

Il mestiere di pilota di linea oggi forma piu operatori di sistemi che piloti, ad alta specializzazione che difficilmente possono poi riciclarsi..

Questo topic è stato discusso fino alla nausea in diversi thread, ne convengo, comunque consiglierei a tanti giovani se vogliono volare di farsi il PPL, o magari di comprarsi un appartamento e versare questi soldi come downpayment per un mutuo......
markkal is offline  
Old 28th Nov 2011, 16:03
  #2 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2010
Location: Worldwide
Posts: 1,463
Giusto, ma dovresti anche consigliare un settore dove studiare(laurea) dove c'è la garanzia di un posto di lavoro sicuro con uno stipendio che ti permetta di vivere bene, comprarti casa e volare per piacere quando vuoi.
flydive1 is offline  
Old 28th Nov 2011, 16:11
  #3 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,961
Il fornaio. E non hai nemmeno bisogno di prendere una laurea.
Il mio fornaio ha 3 case, gira con L'X6, la TT nuova il figlio e la 500 habart la moglie.
mau mau is offline  
Old 28th Nov 2011, 16:22
  #4 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2010
Location: Worldwide
Posts: 1,463
Ottimo, allora consigliamo a tutti i giovani di andare a fare il fornaio, visto che il posto è garantito con guadagni eccellenti.

Così si toglierebbe pure pressione al nostro settore con conseguente miglioramento delle condizioni(sempre che non si vogliano accettare stipendi bassi perchè i commessi del McDonalds guadagnano poco )
flydive1 is offline  
Old 28th Nov 2011, 16:38
  #5 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2004
Location: Just Around The Corner
Posts: 1,212
Dipende sempre dal tipo di "farina " .....
Nick 1 is offline  
Old 28th Nov 2011, 16:55
  #6 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,961
Ottimo, allora consigliamo a tutti i giovani di andare a fare il fornaio, visto che il posto è garantito con guadagni eccellenti.
Beh tu hai chiesto quale fosse un settore dove c'è la garanzia di un posto di lavoro sicuro con uno stipendio che ti permetta di vivere bene, comprarti casa e volare per piacere quando vuoi. Io ti ho risposto.
Ne vuoi un altro? Non ridere: il calzolaio. Sono ricercatissimi.
E cmq con 150 mila euro puoi fare tantissime altre cose, aprirti una attività, prendere qualsiasi laurea con qualsiasi master (risparmiando anche un bel pò di soldi)... insomma con 150 mila euro a disposizione ci sono molte attività che si possono percorrere con anche più probabilità di riuscita rispetto al pilota.
Ma Pilota lo si fa per vocazione e passione.....le possibilità e i soldi non sono il motore che fanno intraprendere questo mestiere.
mau mau is offline  
Old 28th Nov 2011, 17:15
  #7 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2006
Location: Required field missing
Posts: 543
Il mestiere di pilota di linea oggi forma piu operatori di sistemi che piloti, ad alta specializzazione che difficilmente possono poi riciclarsi..
Vero.

A volte vorrei fare un video di una giornata tipo. Intendo integrale. Diffonderlo per magari far togliere un po di glamour che ci trasciniamo dietro.

In una parola:

Standardizzazione totale. Anche dei cervelli...
TheWrightBrother&Son is offline  
Old 28th Nov 2011, 17:17
  #8 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,961
Meglio di no....altrimenti oltre agli stipendi, sparisce pure quel minimo di appeal che contraddistingue quando si conosce una gnocca.
mau mau is offline  
Old 28th Nov 2011, 17:22
  #9 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2006
Location: Required field missing
Posts: 543
Effettivamente è sempre quello il motivo su cui faccio leva per dissuadermi dal farlo
TheWrightBrother&Son is offline  
Old 28th Nov 2011, 17:46
  #10 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2011
Location: Here
Posts: 25
quale sarebbe la novità???
bèh almeno all'estero qualche articolo su questa situazione scandalosa esce...
ma quando la smetteremo di fare il gioco delle compagnie e faremo sentire la nostra voce? ma in quale altro lavoro si paga per lavorare???
mah... il tipo dell'articolo non è l'unico che con una licenza da pilota di linea fa altri mestieri e onestamente tornassi indietro investirei diversamente i "miei" soldi...
haofil is offline  
Old 29th Nov 2011, 22:55
  #11 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2009
Location: Europe
Posts: 105
...anche io faccio il cameriere.. Sono un elicotterista, CPL(H), abilitazione FI, abilitato su 3 macchine, poco più di 600 ore volate..e faccio il cameriere in 2 ristoranti aspettando paziente il giorno mio

spesso la gente mi chiede: ma che pilota sei, se fai il cameriere? Boh..non so cosa rispondere
ka26 is offline  
Old 30th Nov 2011, 08:19
  #12 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2010
Location: Barcelona
Posts: 587
Ka26

Ka26 mi riconosco in te, ma io almeno pelando patate in una cucina non sto a contatto con la clientela e nessumo mi chiede nulla!!!

Arriva Arriva anche per noi il magico, agognato, sperato e sognato momento!!

Aloa
aloa326 is offline  
Old 30th Nov 2011, 10:20
  #13 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2011
Location: Switzerland
Age: 42
Posts: 24
Su col morale! Io ho fatto il fruttivendolo e lavorato alla cassa di un supermercato per un anno. Poi il mio turno è arrivato!

E questo è capitato a diversi miei amici laureati.
Anch'essi, con pochissime eccezioni, hanno dovuto farsi un po' di gavetta prima di poter iniziare con la carriera da loro scelta.

Non è che nella nostra professione sia così rosea la situazione, ma è purtoppo sbagliato pensare e illuderci che in altri campi sia meglio!
TOGA 10 is offline  
Old 30th Nov 2011, 10:50
  #14 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2011
Location: Here
Posts: 25
ok. ma mi spiegate in quale altro campo si PAGA per lavorare?!?!
dal basso della mia ignoranza e poca esperienza in campo aeronautico, ho sempre pensato che il mestiere di pilota fosse "difficile" e che quindi non tutti fossero adatti a farlo... Ma mi sbagliavo! E' un mestiere per tutti...quelli che sono "ricchi"!!! O che hanno la conoscienza giusta... Dove è finito il MERITO??? E siamo sicuri che su tutti gli aerei che ogni giorno decollano non ci sia sopra un inetto che grazie ai soldi di papà si è comprato (o gli hanno comprato) cpl, atpl, TR, line training e seggiolino ??? Tra poco qualcuno comincerà a comprarsi anche l'aereo!!! E la sicurezza dove va a finire???
haofil is offline  
Old 30th Nov 2011, 16:52
  #15 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2005
Location: italy
Posts: 2,527
basterebbe diffondere l'elenco delle compagnie che assumono piloti esclusivamente dietro pagamento........ non credo che i passeggeri le prenderebbero......

e questo dovrebbe essere fatto dall'aviazione civile, tenere un registro non solo delle compagnie bannate dai cieli ma anche di quelle che adottano questi escamotages


le compagnie (anche le CAA) sono in conflitto di interessi perche' vogliono diffondere l'idea che in aviazione tutto sia iper sicuro, perche' molta gente non si capisce ancora perche' ha paura dell'aereo quindi deve essere tranquillizzata a tutti i costi, per carita' e' il mezzo di trasporto piu' sicuro pero' farebbe bene anche denunciare le cose che non vanno
shinners is offline  
Old 30th Nov 2011, 18:28
  #16 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2009
Location: London
Age: 33
Posts: 172
...anche io faccio il cameriere.. Sono un elicotterista, CPL(H), abilitazione FI, abilitato su 3 macchine, poco più di 600 ore volate..e faccio il cameriere in 2 ristoranti aspettando paziente il giorno mio

spesso la gente mi chiede: ma che pilota sei, se fai il cameriere? Boh..non so cosa rispondere
E menomale che proprio adesso volevo iniziare la trafila per il CPL(H)...
Mmm... Di bene in meglio.
DotMark is offline  
Old 30th Nov 2011, 18:46
  #17 (permalink)  
 
Join Date: May 2007
Location: Earth
Posts: 241
basterebbe diffondere l'elenco delle compagnie che assumono piloti esclusivamente dietro pagamento........ non credo che i passeggeri le prenderebbero......
Questa sì che è un'idea!
Coldwing is offline  
Old 30th Nov 2011, 19:36
  #18 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2010
Location: Worldwide
Posts: 1,463
Su col morale! Io ho fatto il fruttivendolo e lavorato alla cassa di un supermercato per un anno. Poi il mio turno è arrivato!

E questo è capitato a diversi miei amici laureati.
Anch'essi, con pochissime eccezioni, hanno dovuto farsi un po' di gavetta prima di poter iniziare con la carriera da loro scelta.

Non è che nella nostra professione sia così rosea la situazione, ma è purtoppo sbagliato pensare e illuderci che in altri campi sia meglio!
Quoto!
L'erba del vicino non è sempre più verde, anzi.

In Italia la disoccupazione è 8.5%, tutti piloti?

Io mi ho fatto il portalettere rimpiazzante, consegnato auto a noleggio, computer support ed altri lavoretti, 15 anni fa e con vari rating e forse 2000h, quindi non è una novità.

Beh tu hai chiesto quale fosse un settore dove c'è la garanzia di un posto di lavoro sicuro con uno stipendio che ti permetta di vivere bene, comprarti casa e volare per piacere quando vuoi. Io ti ho risposto.
Ne vuoi un altro? Non ridere: il calzolaio. Sono ricercatissimi.
E cmq con 150 mila euro puoi fare tantissime altre cose, aprirti una attività, prendere qualsiasi laurea con qualsiasi master (risparmiando anche un bel pò di soldi)... insomma con 150 mila euro a disposizione ci sono molte attività che si possono percorrere con anche più probabilità di riuscita rispetto al pilota.
Ma Pilota lo si fa per vocazione e passione.....le possibilità e i soldi non sono il motore che fanno intraprendere questo mestiere.
Non credo che nel settore ci sia la garanzia del lavoro, in particolare se una buona fetta di giovani dovesse intraprendere quella carriera. Il tuo fornaio guadagnerà una cifra notevole, ma sicuramente non chi lavora per lui.
Quante nuove imprese chiudono dopo pochi mesi/anni?
Se domani aprissero 10'000 nuove panetterie, dove andrebbe il settore?
Qui sentiamo molto il problema piloti, naturale visto che è il campo che ci interessa, ma sento molti in giro che con laurea ecc. in altri settori si lamentano di disoccupazione e salari bassi.

Meglio di no....altrimenti oltre agli stipendi, sparisce pure quel minimo di appeal che contraddistingue quando si conosce una gnocca.
Stipendi. Ne abbiamo discusso, sei tu il primo che dice che bisogna accettare stipendi bassi perchè la commessa alla COOP guadagna anche meno.

ma quando la smetteremo di fare il gioco delle compagnie e faremo sentire la nostra voce? ma in quale altro lavoro si paga per lavorare???
mah... il tipo dell'articolo non è l'unico che con una licenza da pilota di linea fa altri mestieri e onestamente tornassi indietro investirei diversamente i "miei" soldi...
Beh, se si parla del costo del brevetto, paghiamo come pagano in molte altre professioni per ottenere lauree e certificati.
Per il resto ci sono altre professioni dove uno deve investire per lavorare(concessione taxi, apertura attività ecc.) come ci sono molte professioni dove gli anni iniziali devi lavorare per un tozzo di pane o meno(Internato, stage, ecc.)
Prerogativa tua cambiare settore, se l'unico scopo è il guadagno

ok. ma mi spiegate in quale altro campo si PAGA per lavorare?!?!
dal basso della mia ignoranza e poca esperienza in campo aeronautico, ho sempre pensato che il mestiere di pilota fosse "difficile" e che quindi non tutti fossero adatti a farlo... Ma mi sbagliavo! E' un mestiere per tutti...quelli che sono "ricchi"!!! O che hanno la conoscienza giusta... Dove è finito il MERITO??? E siamo sicuri che su tutti gli aerei che ogni giorno decollano non ci sia sopra un inetto che grazie ai soldi di papà si è comprato (o gli hanno comprato) cpl, atpl, TR, line training e seggiolino ??? Tra poco qualcuno comincerà a comprarsi anche l'aereo!!! E la sicurezza dove va a finire???
Come sopra per il pagare per lavorare.
Riguardo al mestiere per soli ricchi(che non ritengo tale), la cosa si applica ad altri settori, dottori avvocati ecc, ecc.
I soli soldi non garantiscono il lavoro o una carriera.
Gli esami devono farli tutti, uno competente oppure no, che abbia i soldo oppure no.
Alla stessa stregua, sei sicuro che non ci sia un dottore o avvocato inetto che si è comprato la laurea od il posto di lavoro.
Tu non hai pagato per CPL, ATPL? Io sì.

Rating no, finora non ho pagato(sono di principio contrario) e nessuno dei piloti che conosco lo ha fatto.
Il rating pagato dalla compagni, con un bond di 2 o 3 anni è la soluzione che ritengo più giusta, purtroppo a causa di molti che dopo aver accettato le condizioni, sono poi, grazie ad avvocati ecc., ad uscirne, lasciando il conto alle compagnie, il passo logico successivo è in molti casi stato, il rating te lo paghi prima.
Si tratta comunque di una scelta, come quella di accettare uno stipendio basso.

basterebbe diffondere l'elenco delle compagnie che assumono piloti esclusivamente dietro pagamento........ non credo che i passeggeri le prenderebbero......
Non cambierebbe niente, i passeggeri vanno dove costa meno, se devono scegliere tra pagare 30 Euro o 300, la scelta è presto fatta.
E comunque agli occhi del pubblico siamo comunque dei privilegiati
E cerchiamo di non far passare il messaggio che se uno si paga il rating è meno sicuro o capace di uno a cui viene pagato dalla compagnia, che sappiamo bene essere falso.

In ogni caso in aviazione non esiste la garanzia del lavoro(mi spiace ci abbiate creduto) come non esiste in nessun altro settore.
flydive1 is offline  
Old 30th Nov 2011, 20:17
  #19 (permalink)  
 
Join Date: May 2007
Location: Earth
Posts: 241
Non cambierebbe niente, i passeggeri vanno dove costa meno, se devono scegliere tra pagare 30 Euro o 300, la scelta è presto fatta.
Prima bisognerebbe vedere se la differenza è davvero tra 30 e 300 (10 volte tanto, non poco) o invece è più piccola.
Molta gente ha la strizza del volo e se sapesse che i piloti della compagnia tiziocaio sono talmente bravi che pagano per volare (perché alla gente è questo il messaggio che arriva) ... beh, parla da se, si sa che la professionalità va pagata e se non è pagata basta fare 2+2. Quindi forse qualche pax pagherebbe anche qualche euro in più, ma rimane solo una mia speculazione.

Poi siamo sicuri che siano proprio le compagnie che fanno pagare poco il biglietto a guadagnare sui piloti? Chiedo davvero
Coldwing is offline  
Old 30th Nov 2011, 22:10
  #20 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2005
Location: italy
Posts: 2,527
basterebbe confrontare le tariffe della winjdet con le altre per avere la risposta a quella domanda.....
shinners is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information -

Copyright © 2018 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.