Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Alitalia - il futuro della Compagnia

Alitalia - il futuro della Compagnia

Old 29th May 2017, 16:37
  #461 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2013
Location: in the world
Posts: 376
forse forse sono imprenditori e per tanto contro tutta la classe dipendente? certi discorsi: se non ti piace alzi i tacchi e te ne vai mi ricordano proprio quelli
peccato che nessuno e dico nessuno se li inc...e poi gli tocca comunque aprire il portafoglio tra una nocciolina e due bollicine di prosecco
bongo bongo is offline  
Old 29th May 2017, 18:52
  #462 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 69
Posts: 1,370
peccato che nessuno e dico nessuno se li inc...
Con il tempo e con la vasellina, l'elefante s'incul....a pure la gallina........

Tempo al tempo....

@Ypsilon
Leoni da tastiera
Credo che "vigliacchi" sia più appropriato, viste le calunnie e la diffamazione posta in atto verso la nostra Professione, in maniera anonima.
RaymundoNavarro is offline  
Old 29th May 2017, 19:24
  #463 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2008
Location: SS
Posts: 545
Aspettavo "trepidamente" quello che voleva venire a Linare con il badge di AC per cazziare i piloti d'inettitudine e fanulloneria, chi mi conosce sa cosa ho fatto in passato sotto le stellette e sa che mi addestro fino al limite del mio fisico non più in piena età agonistica...
Esperienza e determinazione ne ho ancora tanta condita adesso di raffinata capacita non convenzionale nella risoluzione tattica dei problemi...
45ACP is offline  
Old 29th May 2017, 19:26
  #464 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 69
Posts: 1,370
Esperienza e determinazione ne ho ancora tanta condita adesso di raffinata capacita non convenzionale nella risoluzione tattica dei problemi...
In altri termini se ti si avvicina gli fai il cu...o come quello che hai fatto alla cardiochirurga?
RaymundoNavarro is offline  
Old 29th May 2017, 19:36
  #465 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2008
Location: SS
Posts: 545
La cardiochiruga è stata qualcosa di unico e nello stesso micidiale che ha portato il mio fisico a perdere peso per l'energia e determinazione, avevo smesso di nutrirmi per concentrami meglio su di lei e la sua collega e amica carnale dal piacere intenso...
Adesso ho cambiato terreno, aspetto come se fossi un ragazzino l'invito di una dirigente di banca nel suo luogo di perdizione in una regione qui vicina dove il mare da colore ai piaceri carnali...
Punto a spostare il mio limite di poco sempre, adesso preparo il fisico a sessioni difficili senza pensare alla sera e al dolore...
concentro me stesso nell'attrezzatura sempre efficente oliata ed in ordine per essere operativi con minimo preavviso...

Questo per me è vivere e crescere come essere, altri invece preferiscono pugnette su AC e spero youporn...
45ACP is offline  
Old 29th May 2017, 19:37
  #466 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 50
Posts: 705
Originally Posted by 45ACP View Post
Aspettavo "trepidamente" quello che voleva venire a Linare con il badge di AC per cazziare i piloti d'inettitudine e fanulloneria, chi mi conosce sa cosa ho fatto in passato sotto le stellette e sa che mi addestro fino al limite del mio fisico non più in piena età agonistica...
Esperienza e determinazione ne ho ancora tanta condita adesso di raffinata capacita non convenzionale nella risoluzione tattica dei problemi...
Il Vichingo.....ha fatto la scelta giusta : smettere di parlare di cose che non si conoscono...si vive molto piu' tranquilli !
ypsilon is offline  
Old 30th May 2017, 12:47
  #467 (permalink)  
 
Join Date: May 2017
Location: basel
Posts: 86
Sapete perché la mosca non declinerà le proprie "generalità"? Semplicemente perché i suoi proclami traggono spunto da qualcosa di ancora più lontano che radio galley...ed è detto tutto.
sparkling peanuts is offline  
Old 30th May 2017, 13:59
  #468 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 50
Posts: 705
Caro insetto.......ma che lavoro fai ? Dai.....diccelo....altrimenti, tutti noi pensiamo chissa' cosa......
P.s : ti ho dato del tu per netiquette.....
ypsilon is offline  
Old 30th May 2017, 17:41
  #469 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2012
Location: Having a margarita on the beach
Age: 100
Posts: 1,544
Il buon 30west è di diritto entrato a far parte degli utenti "scomodi" e come accaduto in altre situazioni i suoi contributi sul blogghetto del fagiolo con le cotiche hanno le ore contate.
Come al solito loro la buttano sempre in caciara... quanto ci vuole a dire "sono un quadro/dirigente/impiegato" oppure "lavoro in AZ ma preferisco non specificare in quale settore". Ragazzi quando non si ha la coda di paglia è tutto più semplice, no ?
sonicbum is offline  
Old 30th May 2017, 17:44
  #470 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 50
Posts: 705
Originally Posted by sonicbum View Post
Il buon 30west è di diritto entrato a far parte degli utenti "scomodi" e come accaduto in altre situazioni i suoi contributi sul blogghetto del fagiolo con le cotiche hanno le ore contate.
Come al solito loro la buttano sempre in caciara... quanto ci vuole a dire "sono un quadro/dirigente/impiegato" oppure "lavoro in AZ ma preferisco non specificare in quale settore". Ragazzi quando non si ha la coda di paglia è tutto più semplice, no ?
Sara' gia' stato bannato.....
Ma che vergogna di blogghetto.....non hanno neanche piu'una media di 150 lettori......
ypsilon is offline  
Old 31st May 2017, 07:42
  #471 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2010
Location: EUROPE
Age: 50
Posts: 504
Originally Posted by sonicbum View Post
Il buon 30west è di diritto entrato a far parte degli utenti "scomodi" e come accaduto in altre situazioni i suoi contributi sul blogghetto del fagiolo con le cotiche hanno le ore contate.
Come al solito loro la buttano sempre in caciara... quanto ci vuole a dire "sono un quadro/dirigente/impiegato" oppure "lavoro in AZ ma preferisco non specificare in quale settore". Ragazzi quando non si ha la coda di paglia è tutto più semplice, no ?
Perché ti risulta che a domanda specifica riguardo la gestione abbia dato qualche risposta?
DEVILFISH is offline  
Old 31st May 2017, 10:16
  #472 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2012
Location: Having a margarita on the beach
Age: 100
Posts: 1,544
Originally Posted by DEVILFISH View Post
Perché ti risulta che a domanda specifica riguardo la gestione abbia dato qualche risposta?
No, infatti. Quelli sono tutti fenomeni quando devono dirti come stare al mondo, ma guai a chiedere qualcosa a loro riguardo le loro vite.
Ah già la storia della libertà di pensiero, dimenticavo.
sonicbum is offline  
Old 31st May 2017, 10:35
  #473 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2010
Location: Miami
Age: 55
Posts: 233
After Ryan, here you go

http://m.ilmessaggero.it/viaggi/news-2474580.html
Jack330 is offline  
Old 31st May 2017, 13:06
  #474 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2007
Location: BLQ
Posts: 1,240
Originally Posted by DEVILFISH View Post
Perché ti risulta che a domanda specifica riguardo la gestione abbia dato qualche risposta?
Infatti sta proprio qui il punto, parlare senza il minimo contraddittorio che argomenti con un po' di competenza è una pacchia, ma dopo un po' diventa un monologo.
Farfallina dovrebbe spiegare cosa intende quando dice che c'è bisogno di maggiore flessibilità: parliamo di una Compagnia il cui contratto ricalca più o meno i nuovi limiti FTL, parliamo di circa 120 riposi / anno più gli istituti del "movibile", una roba che non esiste da nessun' altra parte e che - da sola -
contribuisce a fornire tutta la flessibilità del mondo. Quindi come la si ottiene questa "ulteriore" flessibilità? con i 7 riposi / mese? e se si, che senso avrebbe implementare una misura del genere, quando non si è evidentemente in grado già ora di essere competitivi e produttivi con condizioni che gli Operativi di altre Compagnie farebbero carte false affinché vengano loro concesse?
Senza neanche tirare in ballo ulteriori tecnicismi su FRMS/SMS, sono domande davvero semplici, meriterebbero una risposta ...
EI-PAUL is offline  
Old 31st May 2017, 16:09
  #475 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2007
Location: BLQ
Posts: 1,240
Originally Posted by 45ACP View Post
@sparkling-peanuts sei qui in missione per conto del moderatore? Allora rispondi prima a questa domanda "perché Alitalia non ha mai avuto manager del settore aereo negli ultimi 20?", anzi non rispondere qui andiamo a leggerla da voi...
Buddy spiked ...
EI-PAUL is offline  
Old 31st May 2017, 20:29
  #476 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 69
Posts: 1,370
L’invidia Sociale è quel senso di dispiacere astioso che si prova nei confronti della felicità e dei pregi altrui; ne consegue il desiderio di distruggerli; è sinonimo di livore. I pregi personali ed i vantaggi materiali altrui sono mal visti, preferendo la loro distruzione alla loro acquisizione personale. La scienza del comportamento umano si arresta di fronte all’idea di invidia; ricorre ad eufemismi pur di ripudiarla con espressioni di disprezzo. La corrente sociologica progressista mette in risalto il risentimento con il termine fierezza e orgoglio antisociale. Il denominatore comune, di tale inquietudine, è la spinta egualitaria che vorrebbe una società di individui assolutamente uguali. Il sentimento dell’invidia è troppo doloroso per essere considerato dai sociologi, perché nella letteratura scientifica l’invidia è una malattia seria, che diventa insanabile una volta scatenata. Ad esempio, la più numerosa tribù indiana sopravvissuta negli Stati Uniti, quella dei Navaho, conduce una vita misera nelle riserve, perché nella comunità non esiste l’idea del successo personale, della fortuna o della sfortuna, ma il monito che la ricchezza può essere acquisita solo a danno di altri. Quando, nel 1964, un intellettuale come Sartre rifiutò il premio Nobel, adducendo che ciò avrebbe fatto perdere credibilità al socialismo, fu la conferma che chi si fa influenzare dall’invidia non è in grado di progettare un qualsiasi sistema sociale. L’invidia colpisce, in maniera occulta, gli usi ed i consumi dei diversi gruppi sociali, bolla il consumismo come un lusso che evidenzierebbe le differenze sociali. Per essere ancora più chiari, la questione dell'invidia risiede principalmente nella gestione del dolore mentale invidioso. Molti sono i modi attraverso cui si può cercar di annullare, prevenire o lenire tale dolore, fra cui uno, il più appariscente, il più dannoso (e il più studiato), è quello di distruggere o danneggiare la cosa o la persona che lo suscita. Bambini e adulti che siano stati esposti in modo ripetitivo, rigido e traumatico al dolore mentale invidioso possono strutturare un particolare assetto mentale (quasi) permanente - l'assetto mentale invidioso - che ha la paradossale caratteristica di essere finalizzato a prevenire e combattere ogni situazione che potrebbe esporre al dolore mentale invidioso, ma che, di fatto, fa vivere il soggetto perennemente immerso nei sistemi intrapsichici e relazionali dell'invidia. Ovviamente quanto sopra è frutto di studi scientifici e non certamente di mie elucubrazioni mentali. Sono certo che chi di Voi avrà avuto la pazienza di leggere quanto da me postato non può non aver fatto un esempio pratico a sé stesso andando con il pensiero…dove? Ad un forum qui ben noto e conosciuto (da noi…)! Parliamoci chiaramente; ma Voi, Colleghi, che siete Piloti, andreste mai ad aprire un Forum di Marittimi dichiarandovi “riferimento di settore”? Oppure di Macchinisti? Oppure di Medici?......Credo proprio di no!
Ed allora, queste Persone che nulla hanno a che fare (direttamente) con il Personale Navigante, perché avrebbero dovuto aprire un forum dedicato utilizzandolo per denigrare una Categoria se non per la sopra citata “Invidia Sociale”? Avrete notato che, chi anima e tiene le discussioni, sono essenzialmente persone che nulla hanno a che vedere con il volo: uno è un giurista, che lavora presso il Centro Militare di Studi Strategici del Centro Alti Studi per la Difesa. E con tutto il rispetto, ma quale conoscenza può avere nell’ambito del Settore del Trasporto Aereo Civile? Eppure proprio da lui parte una campagna denigratoria nei confronti di chi svolge attività Sindacale (“Sindacalai” così definiti in senso dispregiativo) e di una Categoria Professionale (quale il Personale Navigante e testualmente definiti “fancazzisti”), l’altro/a …. Quello uscito dal bossolo, un Dipendente Aziendale che riversa (a titolo ad oggi incomprensibile) livore gratuito verso la stessa Categoria. Rimane, come unico mistero, che, proprio loro che denigrano una Categoria additandola come “fancazzisti” scrivono continuamente post in orari “settimanali” di Ufficio (a meno che non siano in ferie oppure in pensione da anni…ma non risulta) ovvero, mentre sono retribuiti il primo dai contribuenti (Personale Navigante compreso) e l’altro da privati che però sono riscorsi egualmente a soldi pubblici (e quindi…sempre dai contribuenti). Quello che più stupisce, e che al tempo stesso avvilisce, è che in entrambe i casi (il primo poi più che accertato) stiamo parlando di persone istruite, non certo di sprovveduti. Tutto questo stride fortemente, sia con la presunta intelligenza (richiesta per completare il programma di studi svolto) che con il prestigio del ruolo ricoperto. In altri termini, chi insulta è proprio chi ha studiato e dovrebbe avere una differente educazione. Mi viene in mente un “famoso fuori onda di Emilio Fede, costantemente trasmesso da Striscia la Notizia” (quando dice…” che figura di mer…”)! Torniamo per un attimo a noi. Studiando la storia Sindacale all’interno di Alitalia è ovvio che “il più pulito ha la rogna! Di qui, però a fare di tutta un’erba un fascio ce ne corre. Iniziamo anche con il dire che occorre suddividere gli stessi Sindacati in Organizzazioni, Associazioni, Movimenti (esattamente come la Politica) che hanno di conseguenza storie differenti, Persone formate in maniera differente, etc, etc. La storia del Referendum è ormai più che nota e conosciuta (anche se su altri lidi non vuole essere compresa). Eppure questa storia dovrebbe portare (almeno le persone che hanno studiato) a profonde riflessioni;
1) La maggior parte del Personale Navigante tende attualmente a cercare lavoro in quei posti dove non esistono tutele Sociali: fossi a capo di un Sindacato (io sono sotto la ruota dello stesso) mi farei una bella domanda alla Marzullo e cercherei di capire cosa debbo fare per rimettermi in carreggiata se veramente voglio continuare a fare questo lavoro.
2) La maggior parte dei Dipendenti preferisce perdere il Lavoro e chiudere un Azienda piuttosto che andare avanti; fossi al posto del Management della stessa Azienda, mi porrei un’altrettanta domanda alla Marzullo. Trattasi di eutanasia di massa? Di Suicidio Collettivo? Eppure l’atto è compiuto da Persone alle quali milioni passeggeri affidano quotidianamente la propria vita per andare da una parte all’altra del mondo! Sono le stesse persone a cui la stessa Azienda affida la gestione di “beni” da svariati milioni di euro (leggasi aeromobili). Probabilmente le cause sono allora da ricercarsi altrove….
Potremmo anche continuare; potremmo parlare di quando il Prf. Veronesi, Ministro della Sanità negli anni 2000, dichiarava che “Nelle società industrializzate, il cancro è secondo solo alle malattie cardiovascolari come causa di morte. Ma nei tempi antichi, era estremamente raro. Non vi è nulla in un ambiente naturale che può provocare il cancro. Così deve essere una malattia artificiale, dovuta all’inquinamento e modifiche del nostro stile di vita.” Passò poco tempo ed eco che anche l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha annunciato, a dicembre del 2008, di voler classificare il lavoro a turni come “probabilmente cancerogeno” (e così fece). Pochi anni ancora e le Leucemia, ad esempio, iniziarono a colpire un numero importante di Naviganti…. insomma... il mondo si muove a tutela del Lavoratore, al fine di salvaguardarne la salute psichica e fisica ed un “forum” di estranei si muove contro questi stessi principi, non comprendendo che forse siamo arrivati ad un punto in cui NON un Azienda, bensì UN SISTEMA ha ormai tirato troppo la corda rompendola. Di certo non condivido lo sciopero indetto dal CUB: una mossa sbagliata in un momento sbagliato. Ritengo infatti che chi lo abbia programmato, sia semplicemente incompetente in ambito sindacale. Ciò nonostante mi aspetterei una lettura differente “da chi ha studiato”. Forse molti hanno dimenticato cosa accaduto qualche anno fa, anno in cui fu ceduto da parte di Alitalia tutta l’area informatica ad IBM. Il risultato? Gli stessi Dipendenti sono stati assunti (ad anzianità ZERO e quindi con notevole abbattimento di costi) presso una Società terza che svolge le stesse mansioni negli stessi uffici per la stessa Azienda. In altri termini, lavorano le stesse Persone con un costo differente. C’è qualcuno di Voi che ha mai sentito parlare di Mobbing Aziendale? Qualcuno ha voglia di andare a vedere e ragionare qui insieme se ci sono dei presupposti per poter parlare di ciò? Perché se così fosse, pur riconoscendo un errore etico nell’indire lo sciopero, forse, quando i Sindacati sono “allarmati dalle esternalizzazioni” non hanno sempre tutti i torti e non andrebbero biasimati. In tutti i casi, essendo lo sciopero previsto dalla Costituzione ed approvato da un Ministero (in altri termini "legale") si può parlare, nei confronti delle Persone interessate, di “Avanzi della società” così come additati nel forum in oggetto dal “pulmino”? È possibile che Persone istruite, invece di combattere per migliorare il proprio livello, lottino per abbassare quello altrui (facendo regredire l’intera società)? Ma soprattutto……viste tutte queste considerazioni, sono veramente meritevoli della nostra attenzione?
Lascio a Voi, esimi Colleghi, certamente più edotti di me, le dovute conclusioni. Scusate se mi sono dilungato….
RaymundoNavarro is offline  
Old 31st May 2017, 20:39
  #477 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 69
Posts: 1,370
PS, @aamilan,
vedo che sei spesso qui collegato. Nessuno vuole attaccarti e mi scuso personalmente se in passato è stato fatto da qualcuno. Sei il ben venuto se vuoi rispondere e dire la tua. Anche se di visione opposta. Il bello di PPRuNe è che si può essere di idee differenti, l'importante è motivarle ma ancor di più esprimerle con educazione e credimi che nessuno avrà mai da ridire!
RaymundoNavarro is offline  
Old 1st Jun 2017, 06:56
  #478 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 50
Posts: 705
Grande !
Non c'e' nulla da aggiungere.
Professori ed indetto, faranno finta di non aver letto il tuo post......
Pure l'ormeggiatore ( che ci legge sempre in tempi reale ) , il ragazzo volante....continueranno come nulla fosse...
ypsilon is offline  
Old 1st Jun 2017, 09:19
  #479 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 69
Posts: 1,370
Asia e soprattutto Medio Oriente....
RaymundoNavarro is offline  
Old 1st Jun 2017, 09:34
  #480 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2015
Location: Back in the green
Posts: 823
Originally Posted by 30N30W View Post
Ray:

1) La maggior parte del Personale Navigante tende attualmente a cercare lavoro in quei posti dove non esistono tutele Sociali

?????
Caro Alberto , per una volta non sono d'accordo con te e cerco di spiegarmi:
Dove sto io nel Middle East esistono leggende metropolitane che qualcuno alimenta per ignoranza o malafede (mi riferisco a italiani che lavorano qui è anche altri expat)
Una e quella che le Union sono illegali , BENE non è vero , o meglio non in tutti i paesi del sabbione è così, nel mio per esempio si può avere una pilot Union.
Fino a sei mesi fa però, casualmente, nessuno lo sapeva e c ra un "pilot committee" gestito da Locals ovviamente con innesto di due expat che sinceramente non pensò avessero voce in capitolo,poi è venuto fuori che non era illegale avere una vera e propria Union e così è nata LEGALMENTE.
Cosa riuscirà a fare non lo so però come vedi non è ILLEGALE.
Altra leggenda metropolitana , "se fai causa alla compagnia ti cacciano e comunque non vincerai mai"
Peccato che conosco personalmente una A/V expat e un pilota local che gli hanno fatto causa e hanno vinto.e per la cronaca lavorano ancora lì e non sono sotto la lente di ingrandimento, anzi.
Però ovviamente è tutto tenuto segreto , conviene invece alimentare le leggende metroploitane.
Preciso però che , giustamente,qui chi sbaglia /inventa procedure/ etc etc contenute nel Company Policy Manual , OM , airplane manual va a casa senza passare dal via, soprattutto se expat.
Questo giusto per chiarire
Ps questo si applica a dove sono io magari in altri stati/città stati del golfo è diverso
Ramones is online now  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information

Copyright © 2018 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.