Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Trovare lavoro come pilota

Trovare lavoro come pilota

Old 26th Jan 2016, 14:11
  #1 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: Jan 2016
Location: Italy
Posts: 1
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Trovare lavoro come pilota

Buongiorno a tutti, volevo chiedere a voi che avete esperienza nel settore un consiglio. Ho 20 anni e sono al secondo anno di una laurea triennale in ingegneria energetica, ma il mio sogno è poter volare. Mi piacerebbe portare a termine il mio corso di studi, il che dovrebbe tenermi impegnato, se tutto prosegue per il verso giusto, fino all’autunno del 2017 e a quel punto avrei il desiderio di conseguire il brevetto da pilota ATPL. Non sono la classica persona che da quando ha 5 anni sa già che “da grande” vorrà volare, ma da qualche tempo, non prima di averci pensato veramente a fondo, ho capito che quella vorrei fosse la mia strada. Già da un po’ sto dando un’occhiata in giro, ho letto i commenti catastrofici di molte persone che fermamente sconsigliano di intraprendere questo cammino, io però non riesco proprio a farmi scoraggiare e il mio sogno rimane. So bene che lo sforzo economico è importante io non dispongo di ingenti cifre, ho letto però di qualcuno che con il percorso modulare se l’è cavata, lontano dall’ Italia, stando intorno ai 50/60000 euro, cosa che spererei di fare anch’ io. Volevo chiedervi se, una volta preso il brevetto, è possibile trovare un impiego o se la cosa è veramente ardua. Mi spiego meglio: so benissimo che diventare pilota civile è una cosa impossibile per un neobrevettato, ma trovare un lavoro qualsiasi, anche come bush pilot al giorno d’oggi è possibile? Il mio desiderio sarebbe poter volare riuscendo a mantenermi e a restituire pian piano i soldi a chi mi ha aiutato per il brevetto, non mi interessano guadagni incredibili, uno stipendio da 1000/1500 euro al mese sarebbe per me più che sufficiente, però indispensabile dopo la spesa per i brevetti. Quindi riassumendo vorrei sapere se trovare un lavoro come pilota, sia esso di qualsiasi tipo, di questi tempi è impensabile, oppure per chi ha voglia di mettersi in gioco qualche opportunità c’è. Vi ringrazio per l’attenzione e mi scuso per il disturbo
patri95 is offline  
Old 6th Feb 2016, 09:26
  #2 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2016
Location: milan
Posts: 1
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Ciao

Ciao,

la questione è molto lunga. Se ti va ci possiamo sentire in privato che ci scambiamo le email.
cni737800fr is offline  
Old 8th Feb 2016, 07:06
  #3 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2010
Location: over the top
Posts: 58
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Non perdere tempo

Se vuoi fare il pilota per professione molla oggi l'università ,domani iscriviti ad una scuola di volo,non pensare al lavoro e goditi l'addestramento.
TMFI is offline  
Old 8th Feb 2016, 07:17
  #4 (permalink)  
 
Join Date: Nov 2006
Location: Down south
Age: 69
Posts: 365
Likes: 0
Received 2 Likes on 1 Post
Il mio consiglio è di non mollare gli studi, comunque di iscriverti ad una scuola di volo, puoi tranquillamente fare entrambi con un maggior impegno.

Sei giovane, hai tempo, devi essere pronto a rischiare un bel po di quattrini, e l'esito per trovare un lavoro come pilota almeno in tempi brevi dopo le licenze è tutt'altro che scontato.
markkal is offline  
Old 8th Feb 2016, 07:28
  #5 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2011
Location: Planet in Aldeberan System
Age: 55
Posts: 40
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Inizia Ora!

Sono d'accordo sul fatto che e' meglio iniziare prima, che dopo.
Deve metter in preventivo un investimento molto più' alto.

Le scuole migliori sono quelle inglesi la BA Systems a Jerez in Spagna offre un ottimo programma, ma anche un corso modulare a Oxford con un po di ore di volo fatte in USA può funzionare.

Una volta conseguito un ATPL Frozen fai subito un abilitazione B737NG o A320 e compra un pacchetto di ore con eaglejet. Il Pay2Fly e' ancora un po criticato ma ha permesso a molti piloti di accelerare le loro carriere e pagare molto più' in fretta il debito intrapreso per fare gli studi.

fatto tutto questo metti bene in preventivo di non vivere, ne lavorare in italia. la grande crescita in aviazione nei prossimi anni sara' nella regione Asia-Pacific. La il rapporto guadagno-costo della vita permette al pilota di avere una vita ragionevole.

la prima domanda che ti devi fare prima di spendere soldi e sudore e' quella se sei disposto ad emigrare per sempre...

Contattami pure con un private message, possiamo poi parlare via skype. In bocca al lupo!
bizjetway is offline  
Old 8th Feb 2016, 08:52
  #6 (permalink)  
 
Join Date: May 2008
Location: 04°11′30″N 073°31′45″E
Posts: 625
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
In riferimento all'ultimo post.

Non ho mai letto così tanti non-consigli insieme.

Gli suggerisci di farsi subito un passaggio al 320 o 737 con la eaglejet? No scusa ma ci stai prendendo in giro o lavori per questa società? Pensi che su pprune non si sappia chi sia eaglejet e come lavorano?

Caro Patri95 leggiti il primo post in alto di questo forum e li troverai tutte le risposte che cerchi. Serie.


Saluti
I-AINC is offline  
Old 8th Feb 2016, 10:39
  #7 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2012
Location: Bangkok
Posts: 198
Received 0 Likes on 0 Posts
M1nch1a, quante cretinate!!! Scuole tipo Oxford etc. Type su 320, lascia gli studi...ma vi pagano per scrivere queste scemenze?

Senti non mollare l'università, porta avanti entrambe che è possibile farlo; la laurea in ingegneria l'ho presa anche io durante i corsi e credimi che in futuro sarà una discriminante a tuo favore rispetto a chi non ce l'ha, quando entrai per lavorare in una major asiatica venne detto che un university degree comporta una carriera che potrà svilupparsi anche nel management o nel training piuttosto che invece rimanere per sempre bloccato come semplice cpt, scommetto che lo stesso destino tra qualche anno sarà così anche per l'Europa. Le scuole di volo alla fine ti rilasciano una licenza uguale a tutte le altre quindi scegli anche quella che a te risulterà più comoda anche in termini di spostamenti e perché no, di soldi!

Non pensare di come saltare direttamente sul jet, e soprattutto di pagare ad occhi chiusi il primo furbo che incontrerai nel tuo percorso professionale come ad esempio questo tipo che ti ha consigliato di buttare un mare di soldi per un 320 qui su pprune.

E sopratutto instaura il tuo mindset nell'ESIGERE di essere pagato bene perché questo è un lavoro di una responsabilità IMMENSA!

Auguri!!!

Last edited by negativeclimb; 8th Feb 2016 at 10:50.
negativeclimb is offline  
Old 8th Feb 2016, 12:06
  #8 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2011
Location: Planet in Aldeberan System
Age: 55
Posts: 40
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Risposta

1. Non lavoro per la eaglejet
2. Non lavoro per nessuna scuola di volo inglese
3. Ho fatto il mestiere di pilota in molte parti del mondo, volando con piloti di tante nazioni diverse.

Il motivo che consiglio BA Systems & Oxford e' perché' ho toccato con mano che producono ottimi piloti. Le compagnie guardano anche questo. Ho diversi amici che hanno comprato un pacchetto ore con eaglejet ed hanno accelerato notevolmente la loro carriera.

Io non ho dovuto seguire quel percorso perché' le cose erano diverse anni fa. Bisogna guardare in faccia la realtà', ottenere il primo impiego da pilota e' molto difficile.

Qui esprimo soltanto la mia opinione di un professionista che ha girato il mondo. Rispetto l'opinione degli altri ed invito altri a ripetere la mia. A mio parere insultare l'opinione di un'altra persona e' soltanto sintomo d'insicurezza, sopratutto quando non si presenta delle alternative...
bizjetway is offline  
Old 8th Feb 2016, 12:23
  #9 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2011
Location: Planet in Aldeberan System
Age: 55
Posts: 40
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Prova Anche Questo

Naturalmente provare la strada del paid type rating con easyjet o Ryanair e' anche una buona strada da percorrere.

Importante avere:

1. Ottima padronanza della lingua inglese. Questo in italia non viene insegnato bene per niente nelle scuole
2. Facendo la scuola di volo in UK o USA permette di avere un ottimo livello d'inglese oltre ad altri vantaggi.
3. Una buona scuola di volo fa curriculum

Comunque vada l'investimento per diventare pilota e' molto alto. Diventa strategico investire la giusta cifra in corsi di qualità' per meglio garantire un Return On Investment (ROI) più' rapido. Finire i brevetti oggi e dover aspettare 5 anni per il primo impiego non e' una buona cosa. Anche rimanere a fare l'istruttore di Cessna in Sud Africa per 5 anni non ti fa diventare un pilota di linea migliore. Molto dipende da che tipo di pilota vuoi diventare. Per esempio, ho un amico che vola sugli idrovolanti alle Seychelles e lui e' molto contento, di pilotare un A320 a lui non interessa.
bizjetway is offline  
Old 8th Feb 2016, 12:49
  #10 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2007
Location: BLQ
Posts: 1,342
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Qui esprimo soltanto la mia opinione di un professionista che ha girato il mondo. Rispetto l'opinione degli altri ed invito altri a ripetere la mia. A mio parere insultare l'opinione di un'altra persona e' soltanto sintomo d'insicurezza, sopratutto quando non si presenta delle alternative...
L'alternativa però c'è, soprattutto per un ragazzo di 21 anni. La famosa gavetta - che esiste ancora - nonostante il mercato sia stato inquinato dal p2f e con buona pace della meritocrazia, che credo sia il messaggio di I-AINC e negativeclimb e che è un argomento caldo che è stato trattato più volte su questo forum.
Intanto segui il consiglio di negativeclimb, non mollare l'università, sei giovane, puoi farlo: segui la strada dei brevetti e della laurea parallelamente, è un grosso sforzo ma è fattibile e soprattutto ti darà un titolo in più ed anche un piano B nel caso le cose dovessero mettersi male.
Per quanto riguarda il dopo: per fare la gavetta bisogna essere disposti a girare il mondo e non volere il piatto pronto sotto casa, in tal caso consiglio di desistere sin d'ora.
Personalmente l'esperienza come FI è consigliatissima, sia dal punto di vista umano che da quello professionale. Che essa sia negli USA (come nel mio caso, anni addietro) in Sud Africa o in Asia poco cambia, inizia intanto a farti le ossa. Lavoro aereo, ricerca tonni, bush pilot sono tutte strade ugualmente percorribili alla tua età purché tu sia disposto ad allontanarti da casa. Se la forza della tua passione è più forte di tutti i sacrifici che dovrai fare non avrai problemi a trovare la tua strada prima o dopo, ma questa è una domanda alla quale solo tu puoi rispondere. In ogni caso, no pain no gain, almeno che tu non sia figlio di un Ministro
Soprattutto, impara a riconoscere i falsi maestri; questo ambiente è pieno di squali ed all'inizio tu sarai un boccone molto appetibile. Generalmente chi propone scorciatoie facili o non sa di cosa parla o ha qualcosa da guadagnarci.
In bocca al lupo, di cuore!

Comunque vada l'investimento per diventare pilota e' molto alto. Diventa strategico investire la giusta cifra in corsi di qualità' per meglio garantire un Return On Investment (ROI) più' rapido.
Stai parlando di ROI con un ragazzo di 21 anni che, immagino, spaccherebbe il mondo pur di coronare la sua passione. Fai l'assicuratore o il pilota?
EI-PAUL is offline  
Old 8th Feb 2016, 15:39
  #11 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2010
Location: Barcelona
Posts: 658
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Ciao patri,

Sei giovanissimo quindi prima di tutto finisci gli studi, che come dice Paul sono un ottimo piano B, nel malaugurato caso, che le cose non andassero per il verso sperato.

Poi la scelta è tua sempre e comunque, dallo scegliere la scuola al tipo di lavoro che vorrai fare. È indubbio che ora qualche scuola prevale sulle altre FTE, OAA ma ciò non sempre vuol dire la migliore scelta e che ti farà trovare lavoro subito.

La scelta della scuola è difficile, ci sono tanti millantatori che venderebbero anche la mamma, tu fatti le tue ricerche, chiedi, visita, chiama e poi scegli...io me ne andai dall' Europa e feci quasi tutto negli Stati Uniti e posso dirti che fu una scelta molto azzeccata: inglese migliorato alla grande, in America si volava bene e gli istruttori ( almeno quelli che mi capitarono) bravi davvero.

Il p2f, si esiste, non starò qui a fare morali perché non potrei nemmeno ma non fa per te almeno per il momento vista l'età. Questo percorso e quando sei molto più in là con gli anni (35/38) e chiaramente non vuoi buttare già i soldi investiti e ti paghi anche questo programma...ma ripeto non per te ora.

Il lavoro, la parte più importante senza dubbio e con tutte le dovute cautele del caso è già da un po' che si muove qualcosa e continuerà a farlo crescendo anche in termini di richieste. Occhio però, tutto questo vale se la tua casa è il mondo altrimenti lascia stare tutto...te lo dico davvero.

...ci sono sempre anche in PM...è inverno

Aloa
aloa326 is offline  
Old 8th Feb 2016, 22:44
  #12 (permalink)  
 
Join Date: May 2008
Location: 04°11′30″N 073°31′45″E
Posts: 625
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Bizjetway

Rispetto la tua opinione, ma non la condivido. Mentre nell'ultimo post, invece, condivido tutto.

Saluti
I-AINC is offline  
Old 9th Feb 2016, 22:44
  #13 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2005
Location: italy
Posts: 2,588
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
SE i soldi del brevetto per te sono come soldi da buttare via che anche dopo averli spesi non ti cambiano minimamente la vita, allora fallo....anzi a quei soldi devi aggiungercene un'altra cifra uguale nel caso in cui non vadano bene i pochissimi canali grazie ai quali si trova lavoro in europa...... quindi se per te buttare 120-150 mila euro è una bazzecola, fai pure....se per te sono un sacrificio immane e dovresti indebitarti a vita, lascia perdere che poi ti rovini seriamente

3. Una buona scuola di volo fa curriculum
Di dove hai preso i brevetti non gliene frega niente a nessuno.....vogliono solo le ore di jet.....e anche lì non gliene frega nulla di dove e come le hai fatte quelle ore.....
shinners is offline  
Old 10th Feb 2016, 08:30
  #14 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 5,041
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Un hr che sta a guardare dove hai fatto i brevetti dovrebbe farsi esaminare a sua volta da qualcuno bravo.
mau mau is offline  
Old 10th Feb 2016, 08:44
  #15 (permalink)  
and
 
Join Date: Apr 2007
Location: Worldwide
Posts: 80
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Confermo dove hai fatto i brevetti non importa,anzi cerca di spenderci il meno possibile e non cedere alle sirene del glass cockpit etc ....
Quello del p2f poi è un consiglione ....
and is offline  
Old 10th Feb 2016, 10:56
  #16 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2012
Location: 777-200 East of the sun, west of the moon
Age: 40
Posts: 484
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Patri ciao,
basandomi sui tuoi 20 anni questo il mio consiglio "pratico" in modo da farti aprire piu strade possibili per inserirti nel mondo del lavoro aereo:

option A- Continua la tua Laurea e non abbandonarla,in tanto dai un occhiata ai vari cadet program e applica:
Hai British, Cathai pacific,Easyjet, jetAirfly, Jet2 ecc e molte altre ancora, dipende dai requirement di nationality e languages per cui in molte non potrai applicare.
Se entri, è fatta, e non dovrai preoccuparti del futuro
(ps. Alcune chiedono una somma ( costo del training) che sia depositata in Banca tramite Loan , ti aiutano loro a trovarlo...é una giusta strada con un futuro assicurato ad ogni modo)

option A1 mentre consegui la Laurea, e sei nei limiti di età, controlla sulla GU(gazzetta ufficiale) vari concorsi se ti interessa la carriera militare:
Accademia Aeronautica a pozzuoli(altra Laurea in Scienze e politiche e ferma lunga) o AUPC( ferma è piu breve e voli di piu)
Vantaggi: tutto pagato dallo Stato.

Option A2- Durante la Laurea se riesci e hai tempo puoi gia iscriverti da qualche FTO(aeroclub) italiano(basati sul costo e lontananza dal FTO) per iniziare il tuo PPL teorico e pratico (feedback tuo-motivazione, piacere e fit to fly) -al conseguimento della LAura avrai anche conseguito PPL tranquillamente, con il medico di 1 classe, vai in USA (Florida in specifico) in qualche ATO EASA recognized e consegui CPL IR ME e ATPL teorico! (ps.21 anni l'età minima)
(tips. Time building, semplice C152 o Pa28 analogici, lascia gli aerei da fighette, con gps, glass cockpit, dvd ecc ecc)

option A3-Se puoi aspettare e/o ti impegna troppo la cosa: Consegui la Laurea, poi fai esame di 1 classe in italia x idoneità medica per esser sicuro di essere fit e recati in USA e inizi tutto l'iter PPL CPL IR ME, vedi sopra.
(tips. FAA non ti serve a nulla, Glass cockpit, vari JOC ecc ecc non ti servono a nulla, non perdere tempo e soldi)

TIPS:In tutto questo tempo avrai avuto modo di navigare sul net e di salvarti in preferiti le varie pagine di compagnie aeree e link a te utili.

Ancora prima di terminare esame finale pratico, inizia a guardarti in giro e ritorna sui link da te salvati, compagnie, agenzie ecc ecc..e applica per per le varie compagnie aeree, e agenzie, brooker vari: manda email con CV, compila form, ecc ec, non ti fermare e non cadere in lazzaronite perchè nessuno ti risponde, applica e aggiorna ogni 3 mesi il tuo interesse.

Se hai qualche social network, Linkedin ti potrei suggerite, amplia le tue conoscenze e contatti con gente che potrebbe aiutarti, o contatti diretti, con FOPH(flight operation post holder), DOF(director of flight), chief pilots eccc...
molti vedrai quando interessati ti diranno di mandare CV direttamente alla loro email presente, o che ti daranno loro.

Se arrivi ad aspettare molto ( il che è relativo, c'è chi ha aspettato mesi, chi 1 anno, chi 5 , chi 7 ) e non puoi ne vuoi aspettare oltre ( vedi età che avanza per esempio, o continui soldi per il renew/revalidation ecc ecc)
allora inizia:

option 1: inizia a guardarti i vari programmi con type pagato da TE con "garanzia" di lavoro (a seguito comunque della tua performance):
-FlyDubai( type rating 737 alla CAE o alla Emirates Academy, visita il loro sito di tanto in tanto)-Ryan Air -Wizzair ecc ecc

Option 2 Last Resource : P2F is your "friend"
Però deve essere la tua ultima risorsa dopo aver fatto tutto lo sforzo necessario e le tue considerazioni:
-se questo è il tuo sogno, la tua passione
-se non vuoi perdere i tuoi efforts, tempo e denaro sempre se è la tua passione!!
-se realmente sei in grado di fare il tuo lavoro!

Anche qui pero la furbizia implica che dovrai perder tempo per fare le tue ricerche, quale TRTO, dove, come..ecc.ecc.!!!

tips:Qui metto il discorso del nome per mia esperienza:
diffida dai prezzi e da offerte allettanti( vedi BAA, AviationCV, Air Baltic, e da altre offerte Est Europee e Asiatiche da fame), meglio un corso fatto in modo professionale e, che poi è quello piu importante assieme all'abilitazione IR per passare le selezioni, adeguato!!!
Quindi mio consiglio i nomi qui pesano anche per alcune Compagnie, molte apprezzano un type fatto da nomi quali CAE per farti un esempio!
Hai molti TRTO che sono piu agganciati a LT(line training, allenamento per fare 500 ore pagate x esempio) una volta terminato il TR(type rating, abilitazione sul velivolo jet, B737-A320 quelli piu gettonati e che usano la maggior parte delle aerolinee)..
queste appunto possono essere OXford, Cae, Stella Aviation ecc ecc.


Ad un certo punto comunque noterai dopo le licenze che magari troverai da qualche parte e magari ti indirizzerai un po per fortuna un po per piacere, sulla strada executive magari, o magari su questa di linea da me descritta, ma l'iter da seguire di base è ciò che ho cercato di descriverti.

istruttore, Bush ecc ecc...per carità, molta esperienza e piacevoli oltre che divertenti ed altri ancora rischiosi, ma non ti portano da nessuna parte oggi !
Alle compagnie aeree, se questo è quello che vuoi, non frega nulla!cruda realtà ma questo è l' EU.

Poi per chiarezza di fatti, diffida da chi è arrivato e ti descrive tutto facile, o perchè è arrivato pagando subito TR+LT nascondendo la verità, o perchè ha avuto fortuna, o perchè conosceva, o perchè erano altri tempi....e di chi ti dice di fare dei lavoretti, come traino, striscioni, bush ecc ecc , non siamo in USA, qui anche questi scarseggiano o devi conoscere qualcuno, o devi leccare il a qualche aeroclub e vivere 7su7 gg da loro e lavare hangar per fare poi dei lavoretti che nn ti portano a nulla!!

main objective
: essere al posto giusto, momento giusto, e preparato!!


Sarà un percorso non facile, con molti alti e bassi, come tutti li hanno avuti:
i miei alti e bassi sono stati in varie fasi
-durante lo studio ATPL
-Durante IR
-E quando cercavo il primo impiego

Non farti abbattere, sii sempre fiducioso e determinato.

Se è questo che vuoi fare alla fine lo farai!

Good luck ....

Last edited by JQKA; 10th Feb 2016 at 12:13.
JQKA is offline  
Old 11th Feb 2016, 09:41
  #17 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2006
Location: here
Posts: 406
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
OPTION B2: diventa ingegnere, trovati un lavoro vero (non questo dove ci si deve comprare il mestiere, emigrare, firmare contratti scandalosi, lavorare 15 ore di fila, farsi trattare a pesci in faccia, fare una vita socio/familiare nulla e vivere sempre nell'incubo di fallimetti/licenziamenti/demansionamenti/estrenalizzazioni etc etc).
OPTION C3: fatti un PPL e vai a farti dei bei giretti sui laghi nei week end.
tonik is offline  
Old 11th Feb 2016, 10:11
  #18 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2010
Location: EUROPE
Age: 54
Posts: 592
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Patri,
Un errore ricorrente e' non dare una definizione corretta di " volare".Si puo volare in tanti modi, deltaplano, ulm, paperozzo, elicottero, fighter e linea.
Tra tutti, secondo me, quello che meno esprime il concetto del volo che muove le emozioni espresse sul forum, e' proprio il liner.
Oltre a limiti tecnici, con il tempo, anche per questioni di sicurezza, si stanno inserendo sempre piu limiti di impiego che relegano sempre piu l'equipaggio al ruolo di manovratori di "mezzo meccanico".
Ovviamente c'e' qualcosa in piu, ma il concetto a grandi linee e' quello.A questo aggiungi che la qualita' della vita ha subito una drastica e repentina ridimensionata, cosi come gli stipendi ed oggi, credimi, molti piloti di linea, potendolo, cambierebbero mestiere.
Con questo non voglio dire che devi lasciar perdere tutto, ma prima di fare scelte di questa portata, vedi se quello a cui andresti incontro( se sarai fortunato) rispecchia le tue aspettative.
Complimenti per i tuoi studi ed in bocca al lupo
DEVILFISH is offline  

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are Off
Pingbacks are Off
Refbacks are Off


Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service

Copyright © 2024 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.