Air Baltic

Old 20th Feb 2016, 11:23
  #221 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2013
Location: Italy
Age: 33
Posts: 244
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Grazie raymundo finalmente un commento professionale
Aleboni is offline  
Old 20th Feb 2016, 12:44
  #222 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 5,041
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Mi spiace, ma se non si parla di fig@ non entro in discussione.
mau mau is offline  
Old 20th Feb 2016, 13:54
  #223 (permalink)  
 
Join Date: May 2014
Location: Indonesia
Age: 48
Posts: 212
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Mau Mau...anche nella materia che tu richiami si potrebbe aprire un dibattito su quella free o P2F 😂😂😂
...ma credo sia un po' fuori contesto...

Domani ho un volo in un piccolo aeroporto nel Sud Sulawesi che mi richiama il tuo nome...Bau Bau...e non è uno scherzo! 😛
Il Marchese is offline  
Old 20th Feb 2016, 14:02
  #224 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2007
Location: BLQ
Posts: 1,342
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Se mi permettete, vorrei fare un piccolo "off topic" nella speranza di "stemperare" un pochino i toni. Diciamo anche (ammetto che a volte anche io sono tra questi..) che quando il forum si "smoscia un pochino" si tira giù qualche "provocazione" anche per rianimarlo......fateci caso, quando scoppia "la polemica" andate in basso e vedete decine di utenti connessi....

Ciò premesso.....vi racconto una piccola storia per meglio comprendere il significato del mio discorso.

Qualche "lustro fa" (in passate compagnie) sono stato basato per diversi mesi a Cuba e volavo pertanto con una cabina "cubana". Gli Assistenti di Volo che volavano con noi erano ragazzi/ragazze assunti per un piccolo periodo di tempo (il tempo di permanenza del wet leasing del nostro aeroplano) ed una volta che noi avessimo terminato le operazioni sarebbero tornati "in mezzo ad una strada". In quei tempi - per capirci - lo stipendio di un Comandante di Lungo Raggio (Cubano) era di 180$/mese (io che ero Pilota di Prima, guadagnavo circa 8 milioni/mese con tutte le indennità di trasferta per stare a Cuba.....). Durante i primi voli, ci sono scappate 2 Cabine intere! (eravamo in Canada e durante il transito, con la scusa di andare al Duty Free sono in realtà scappati chiedendo asilo politico).

Dopo un po' di mesi, durante un "volo in giornata" vidi una delle Assistenti di Volo presentarsi con una valigia enorme e mi insospettì (diciamo subito che era una "cozza" prima che vi facciate alcuni film...). Durante il volo di 5 ore l'avvicinai e cercai di parlare con lei, si vedeva che era un po' strana. Questa ragazza aveva tre Lauree, era figlia di un pescatore ed aveva 7 fratelli/sorelle.
Iniziò, piangendo, a spiegarmi che l'unica possibilità di lavoro l'aveva trovata come segretaria presso una clinica privata e per lei era il sogno in quanto avrebbe guadagnato "anche 20$ al mese"......(stiamo parlando di una 20ina di anni fa). C'era un solo problema.....quel posto di lavoro costava 300$ ossia una somma che poche persone riescivano a mettere da parte dopo una vita di lavoro......funzionava così! Soluzione alternativa fuggire dal Paese e trovare un alternativa (abbandonando la famiglia per sempre). Prima dell'atterraggio gli facemmo recapitare una busta dove dentro io ed il Comandante avevamo messo i 300$ trovando una scusa che non l'avrebbe mortificata. Tornò con noi.
Per noi era "una sera in meno a zocc..le" e per lei era la sistemazione per una vita. A distanza di alcuni anni ci mandava a casa le fotografie della famiglia che aveva messo su.....

Questo era il sistema corrotto Cubano! 2 Possibilità:
1) Sottostare ed alimentare il sistema;
2) Ribellarsi ma piegarsi ad una vita di fame per fare il "Don Chisciotte"

Mettiamoci ora per un attimo nei panni della ragazza che si è ritrovata i soldi in mano, cosa fare?
1) Piegarsi al sistema;
2) Per principio non piegarsi, tenersi i soldi ma rinunciare ad una vita

SE mi immedesimo, io una risposta non la ho!

Questo è esattamente quello che sta accadendo con il P2F.

Qui sul forum sono attualmente presenti 3 generazioni:
1) La Vecchia (DOVES non me ne volere...) che non hanno pagato nulla:
2) L'intermedia (della quale faccio parte anche io) che qualcosa hanno iniziato a pagare (chi solo i brevetti e chi almeno il primo Type)
3) La nuova che deve pagare tutto.

Spesso da quello che leggo, ognuno di noi ha difficoltà ad immedesimarsi nella generazione dell'altro.

Ad oggi la triste realtà è questa! O accetti il sistema oppure per orgoglio non ti pieghi MA consapevole che per te che non ti pieghi ce ne sono altri 8 che si piegano ancora di più. Risultato: gli 8 sono felici di essersi realizzati e tu fai una vita a bruciarti il fegato.
Praticamente la nuova generazione è tutta come la ragazza Cubana con i 300$ in mano e che deve fare una scelta!

Di questa situazione siamo COLPEVOLI TUTTI E NESSUNO! E non credo che sia "eticamente corretto" criticare più di tanto chi si piega ad un sistema che si è creato davanti agli occhi di chi oggi critica ed è stato in silenzio (me compreso...in un certo senso).

Al contrario, anche chi oggi è intrappolato nel sistema deve allo stesso modo comprendere chi (come noi) vede comunque svanire una Professionalità nella quale ha creduto e per la quale si è battuto per preservarla (quando è stato possibile).

Il problema del P2F non si risolve scornandoci tra di noi o chiedendo agli altri di non aderire....

Il problema del P2F è ad oggi uno dei problemi portati all'interno della Commissione Europea al fine di prendere dei provvedimenti e viene trattato nell'ambito di ciò che abbiamo definito "Aviation Package" con il quale stiamo "sviscerando" tutti i problemi del nostro Settore che debbono per forza di cose essere affrontati. Il P2F concorre a creare competizioni sleali (Compagnie che pagano i Dipendenti e Compagnie pagate dai Dipendenti), concorre in molti casi (non stiamo facendo di tutta un erba un fascio) ad abbassare i livelli di professionalità (se devi formare una Persona che dovrà produrre per te...il risultato è OBBLIGATO, se invece devi formare una Persona che poi tanto lavorerà - se...lavorerà - per altri...il risultato è SUPERFLUO) e così via....potrei scrivere un libro sui contenuti che stiamo esponendo......Il prossimo incontro ci sarà proprio a breve (i primi giorni di Marzo). Di certo, quando gli interessi in ballo sono molti ed il campo di applicazione è globale....i tempi non possono essere rapidi....ma CI SI STA LAVORANDO CONCRETAMENTE.

Pertanto, invito i Colleghi (se posso) a non prendersela troppo con "chi paga", però allo stesso tempo, consiglio caldamente "a chi paga" di stemperare i toni dall'inizio della propria carriera, perché nella nostra Categoria, oltre alla Professionalità, teniamo anche all'educazione e detestiamo la presunzione.
Il tutto "fermo restando" i momenti di gioco....e di scherzi....che CI DEVONO sempre essere!!!!!

Questo è il mio modesto punto di vista e mi scuso per essermi dilungato...

Caro Ray,

Che dire, via il cappello, chapeau!
Se me lo permetti aggiungo una mia considerazione, del tutto personale: il "conflitto generazionale" é proprio di ogni categoria e di ogni epoca, chi ha bambini adolescenti credo che lo sappia bene.
Probabilmente nella nostra categoria è stato esasperato negli ultimi anni dal fatto che la vecchia guardia e la nostra generazione non sia stata in grado di difendere i più giovani e per definizione i più "indifesi" e quelli senza voce( quanto meno a livello socio-politico- sindacale non avendo un contratto a tempo indeterminato ) secondo il sano principio del buon padre di famiglia. Ed invece esistono ancora Colleghi così "saggi" che, quando vanno a negoziare rinnovi e quant'altro, continuano a vendere i più giovani in cambio di migliorie immediate quando, volendo essere lungimiranti, bisognerebbe fare esattamente il contrario. Ma la lungimiranza ce la siamo persi per strada un pó di anni fa.
L'ho detto e mi ripeto: la capacità di salvaguardare i più giovani misura la robustezza etica di una società e di una categoria, poiché ne preserva il futuro.
Per tutta una serie di motivi, negli ultimi decenni, esponenti illustri della nostra categoria non sono stati abbastanza competenti ed illuminati da capire che il mondo stava cambiato e con esso il mercato e - nostro malgrado - anziché reagire e dire la nostra ne siamo stati sopraffatti. Ad onor del vero, alcuni lo avevano anche capito, ma piuttosto che difendere la loro categoria hanno preferito voltare le spalle, perché dall'altra parte del fiume c'era più da guadagnare.
Questo ha generato una disarticolazione interna alla categoria che ha portato ad una ingerenza crescente da parte di opinione pubblica e Commissioni e Commissioncine esterne al nostro mondo, ingerenze che hanno visto e vedono il loro culmine nel voler prendere decisioni su temi che dovrebbero essere solamente nostri e sui quali solamente noi, secondo un principio sano di dialettica interna, dovremmo poter decidere.
Ne abbiamo già discusso ampiamente nei thread sulle FTL e sulle Medical. Abbiamo abdicato. E la nostra abdicazione ha generato una deregulation che tanto piace a molti Manager rampanti e che ha partorito, come effetto secondario, anche il fenomeno del P2F. Prova ne sia che lì dove il fronte sindacale è più unito (Francia) il fenomeno non ha attecchito (la DGCA vieta espressamente il P2F sul suolo francese, almeno fin quando resisterà!).
La situazione la si cambia solamente tramite la partecipazione di tutti e, soprattutto, con persone competenti al posto giusto. Il fatto che tu ed altri lavoriate in questo senso sia in ambito FTL che Medical fa sperare in una inversione di tendenza, ma converrai con me che quello che è stato perso negli ultimi 20 anni ci vorranno decenni di lavoro e di negoziato per recuperarlo, semmai basteranno.
Io condivido totalmente il tuo intervento, ma sul punto
"Di questa situazione siamo COLPEVOLI TUTTI E NESSUNO! (cit.)" mi permetto quindi di dissentire, alcuni sono più colpevoli di altri, io mi ci metto per primo perché evidentemente, quando era il momento non ho fatto abbastanza per far sentire il mio dissenso o forse l'ho fatto male.
Quindi comprendo l'astio di alcuni dei più giovani, pur non condividendone i toni. Anche il discorso sulla selezione è sacrosanto ma totalmente inutile e fine a se stesso stando così le cose. Se il sistema fosse stato meritocratico e selettivo come era una volata molti non sarebbero qui a scrivere, ma il sistema - piaccia o no - è questo per i motivi di cui sopra, prendere o lasciare, non lo hanno voluto loro, ci sono capitati.
Il consiglio che vi ha dato DEVILFISH è sacrosanto: il forum è un mezzo potente, usatelo per i vostri approfondimenti tecnici, avete la fortuna di poter condividere esperienze e tecnicismi con chi ha avuto più tempo di voi per studiare ed imparare, sfruttatela anziché perdervi in risse da bar.

Just my 2 cents.

Last edited by EI-PAUL; 20th Feb 2016 at 14:19.
EI-PAUL is offline  
Old 20th Feb 2016, 14:44
  #225 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2004
Location: Just Around The Corner
Posts: 1,395
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
In un bel libro che ho letto, " 49ers " la storia dei piloti licenziati dalla Cathay,
l'autore ,che era tra questi ultimi, ricordava le prime parole che gli disse il comandante del suo primo volo il primo giorno di lavoro alla CX .
Gli disse " fare il nostro lavoro e' un privilegio , cerca di sforzarti durante tutta la tua carriera per lasciare questo impiego in condizioni migliori di quanto tu l' abbia trovato , per quelli che verranno dopo di te. Questo e' cio che abbiamo cercato di fare noi , e che dovresti cercare di fare anche tu.."

Noi non siamo stati capaci di farlo , le cause sono tante e complesse , ma non siamo stati in grado .
Nick 1 is offline  
Old 20th Feb 2016, 16:02
  #226 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 73
Posts: 1,447
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Caro EI-PAUL,
come al solito il Tuo intervento è inopinabile (e come sempre ci arricchisce, come anche quello di Nick1).

Il fatto che tu ed altri lavoriate in questo senso sia in ambito FTL che Medical fa sperare in una inversione di tendenza
intanto ti ringrazio di cuore e spero di non deludere mai nessuno...

ma converrai con me che quello che è stato perso negli ultimi 20 anni ci vorranno decenni di lavoro e di negoziato per recuperarlo, semmai basteranno.
semmai basteranno......sacrosanto, credo che la velocità con la quale stiamo "recuperando" alcuni posti sia estremamente più lenta di quella con cui il sistema degrada...

Di questa situazione siamo COLPEVOLI TUTTI E NESSUNO! (cit.)" mi permetto quindi di dissentire, alcuni sono più colpevoli di altri, io mi ci metto per primo perché evidentemente, quando era il momento non ho fatto abbastanza per far sentire il mio dissenso o forse l'ho fatto male.
Volevo riferirmi ai "qui presenti"....ma hai ragione al 1000X1000 (purtroppo) e tutto sommato molti "nomi si conoscono pure"....(non so se stai seguendo l'evoluzione dell'FSTA, se conosci gli importi elargiti e se vuoi ci metto poco in privato a dirti a chi appartiene la prima posizione....).

Nel mio caso (e non è certo una giustificazione) è accaduto quanto segue: all'inizio non mi vergogno ad ammettere che non mi rendevo conto di tutto ciò che accadeva attorno (ero troppo preso dal mondo che avevo raggiunto dopo pesantissimi sacrifici - come molti altri di noi - e dopo aver rotto anche con la famiglia per le mie scelte....). Dopo un po' ho iniziato a realizzare ma non avevo una posizione tale da poter "far udire la mia voce". Ho iniziato tuttavia ad organizzarmi per poter "rimediare un microfono" e questo percorso è durato più di 10 anni......ora non so per quanto tempo questo "microfono sarà ancora a mia disposizione". Di certo cerco di sfruttarlo al massimo, ma al tempo stesso cerco di trasmettere "il massimo di quel minimo" che conosco per preparare gli altri a prendere il mio posto.
Passo le notti ascrivere libri o piccoli giornalini ed a preparare relazioni (e studiare), e passo le giornate a rispondere al telefono...... ma tutto questo non è difficile, richiede semplicemente pazienza.
Il lavoro più DIFFICILE è quello di RIMOTIVARE i nostri Colleghi ed al tempo stesso FRENARE GLI ENTUSIASMI dei nuovi che arrivano; queste sono le uniche condizioni necessarie per re-instaurare una coscienza comune e rimboccarci le maniche.
I Giovani debbono capire che se sono entusiasti di quello che hanno raggiunto....beh...sappiano allora che possano ottenere tutt'altro...che la Professione del Pilota non è quella che vedono oggi e che se già gli piace questa....non potranno che "emozionarsi" semmai un giorno riusciranno a vedere quella che era.......
Gli "Intermedi" debbono invece capire che il mondo futuro è quello che lasceremo ai nostri figli. Se abbandoniamo noi, abbandonano anche gli altri in qualunque altro settore ed il mondo non può che andare in discesa!!! Facciamolo almeno per i nostri figli!
Gli anziani debbono capire che "sono fortunati" perché hanno vissuto gli anni migliori di questa splendida Professione (non dico i più facili...i migliori...) e che oggi hanno un presente (pensione) garantito dal nostro lavoro cosa che quando sarà il nostro turno.............ed allora, non debbono lasciarci i "cazziatoni" (criticandoci)....debbono invece trasmetterci quel "sapere" che è andato perso e che per noi è necessario acquisire per riottenere una "piccola speranza del domani".

Ognuno in questo delicato equilibrio, ha un ruolo fondamentale!

Fateci caso...anche qui su pprune.....se non ci fossero i "giovani"...che ci fanno domande e ci obbligano a rivedere qualcosa, probabilmente anche il nostro sapere andrebbe in discesa (avremmo meno occasione di rivedere le nostre nozioni primordiali), ma se non ci fossimo noi intermedi i giovani non potrebbero avere consigli ed informazioni. Siamo necessari l'un l'altro...a volte poi si arriva alla rottura oppure il livello scende troppo ed ecco che l'intervento dei più anziani (DOVES...I-FORD...-scusami...-) tirano fuori aspetti profondi (o approfondimenti tecnici) che ci fanno riflettere e che riequilibrano il sistema........

A volte poi occorre anche sdrammatizzare, fare 4 sane risate.....ed ecco che intervengono quelli che non c'entrano niente con tutto ciò (vedi marroncini & Co.) e la giornata passa
RaymundoNavarro is offline  
Old 20th Feb 2016, 16:19
  #227 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2007
Location: BLQ
Posts: 1,342
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
(non so se stai seguendo l'evoluzione dell'FSTA, se conosci gli importi elargiti e se vuoi ci metto poco in privato a dirti a chi appartiene la prima posizione....).
La seguo, anche se meno di prima. Forse dovremmo aprire un thread a parte sull'argomento ma 1) mi verrebbe la gastrite (di nuovo!) 2) rischieremmo di generare le solite polemiche strumentali che farebbero finire il tutto a tarallucci e vino (o forse, meglio, a noccioline e vino, facciamo a capirci ) che per la gastrite - da buon medico mi insegni - non sono il massimo.
Un abbraccio
EI-PAUL is offline  
Old 20th Feb 2016, 16:25
  #228 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2015
Location: Back in the green
Posts: 1,224
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Originally Posted by RaymundoNavarro
Caro EI-PAUL,
come al solito il Tuo intervento è inopinabile (e come sempre ci arricchisce, come anche quello di Nick1).


intanto ti ringrazio di cuore e spero di non deludere mai nessuno...


semmai basteranno......sacrosanto, credo che la velocità con la quale stiamo "recuperando" alcuni posti sia estremamente più lenta di quella con cui il sistema degrada...


Volevo riferirmi ai "qui presenti"....ma hai ragione al 1000X1000 (purtroppo) e tutto sommato molti "nomi si conoscono pure"....(non so se stai seguendo l'evoluzione dell'FSTA, se conosci gli importi elargiti e se vuoi ci metto poco in privato a dirti a chi appartiene la prima posizione....).

Nel mio caso (e non è certo una giustificazione) è accaduto quanto segue: all'inizio non mi vergogno ad ammettere che non mi rendevo conto di tutto ciò che accadeva attorno (ero troppo preso dal mondo che avevo raggiunto dopo pesantissimi sacrifici - come molti altri di noi - e dopo aver rotto anche con la famiglia per le mie scelte....). Dopo un po' ho iniziato a realizzare ma non avevo una posizione tale da poter "far udire la mia voce". Ho iniziato tuttavia ad organizzarmi per poter "rimediare un microfono" e questo percorso è durato più di 10 anni......ora non so per quanto tempo questo "microfono sarà ancora a mia disposizione". Di certo cerco di sfruttarlo al massimo, ma al tempo stesso cerco di trasmettere "il massimo di quel minimo" che conosco per preparare gli altri a prendere il mio posto.
Passo le notti ascrivere libri o piccoli giornalini ed a preparare relazioni (e studiare), e passo le giornate a rispondere al telefono...... ma tutto questo non è difficile, richiede semplicemente pazienza.
Il lavoro più DIFFICILE è quello di RIMOTIVARE i nostri Colleghi ed al tempo stesso FRENARE GLI ENTUSIASMI dei nuovi che arrivano; queste sono le uniche condizioni necessarie per re-instaurare una coscienza comune e rimboccarci le maniche.
I Giovani debbono capire che se sono entusiasti di quello che hanno raggiunto....beh...sappiano allora che possano ottenere tutt'altro...che la Professione del Pilota non è quella che vedono oggi e che se già gli piace questa....non potranno che "emozionarsi" semmai un giorno riusciranno a vedere quella che era.......
Gli "Intermedi" debbono invece capire che il mondo futuro è quello che lasceremo ai nostri figli. Se abbandoniamo noi, abbandonano anche gli altri in qualunque altro settore ed il mondo non può che andare in discesa!!! Facciamolo almeno per i nostri figli!
Gli anziani debbono capire che "sono fortunati" perché hanno vissuto gli anni migliori di questa splendida Professione (non dico i più facili...i migliori...) e che oggi hanno un presente (pensione) garantito dal nostro lavoro cosa che quando sarà il nostro turno.............ed allora, non debbono lasciarci i "cazziatoni" (criticandoci)....debbono invece trasmetterci quel "sapere" che è andato perso e che per noi è necessario acquisire per riottenere una "piccola speranza del domani".

Ognuno in questo delicato equilibrio, ha un ruolo fondamentale!

Fateci caso...anche qui su pprune.....se non ci fossero i "giovani"...che ci fanno domande e ci obbligano a rivedere qualcosa, probabilmente anche il nostro sapere andrebbe in discesa (avremmo meno occasione di rivedere le nostre nozioni primordiali), ma se non ci fossimo noi intermedi i giovani non potrebbero avere consigli ed informazioni. Siamo necessari l'un l'altro...a volte poi si arriva alla rottura oppure il livello scende troppo ed ecco che l'intervento dei più anziani (DOVES...I-FORD...-scusami...-) tirano fuori aspetti profondi (o approfondimenti tecnici) che ci fanno riflettere e che riequilibrano il sistema........

A volte poi occorre anche sdrammatizzare, fare 4 sane risate.....ed ecco che intervengono quelli che non c'entrano niente con tutto ciò (vedi marroncini & Co.) e la giornata passa
Tutto molto giusto, condivisibile certamente caro Raymundo, permettimi però di spiegare che se a volte qualcuno come me fa battute un po sarcastiche è perché sentirsi dare del ******** , si ho scritto proprio così, dal qualcuno che ti vuole far credere di aver fatto otto ore di colloquio con la psicologa , o che ti dice che non sai nulla della Air Baltic senza avere la umiltà di capire che magari quello che stai trattando come il tuo amichetto invece quelle cose e quelle realtà le conosce benissimo, fa un po girare gli zebedei
Condivisibile anche tutta l analisi storica d l pay2fly ma anche qui , essendo stato io uno che anche a costo di dover cambiare compagnia e continente ha sempre combattuto contro chi si è approfittato delle aspirazioni di giovani per "rubargli" confermo ho scritto proprio così, soldi, mi scuserai se mi arrabbiò. (Ps per aleboni se pensi che stia sparando boutade chiedi a Raymundo se mi sto inventando il mio trascorso)
Quindi per concludere io non sono meglio di nessuno ma non mi sono mai permesso di rivolgermi a persone del mio ambiente più esperte e più anziane di me con certi toni e certi epiteti e quindi non sono pronto ad accettarli da loro
Ora passò e chiudo
Buon week end
Ramones is offline  
Old 20th Feb 2016, 16:47
  #229 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 73
Posts: 1,447
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Caro Ramones,

il mio intervento non era certo rivolto a te......era in generale, ci mancherebbe.
Tanto è vero che il finale era....
però allo stesso tempo, consiglio caldamente "a chi paga" di stemperare i toni dall'inizio della propria carriera, perché nella nostra Categoria, oltre alla Professionalità, teniamo anche all'educazione e detestiamo la presunzione.
Ramones (per i "nuovi"...) è un altro Comandante che con il massimo della passione e della professionalità è dedito a trasmettere la nostra Professione alle nuove leve, avendo rivestito incarichi istruzionali su diverse macchine ed in diverse Compagnie (anche se io non sono nessuno per dirlo...).

@EI-PAUL (PS hai un email)
Forse dovremmo aprire un thread a parte sull'argomento ma 1) mi verrebbe la gastrite
Per quelle poche reminiscenze Mediche posso tranquillizzarti....non rischieresti la gastrite!

Sempre per quel poco di reminiscenze Mediche debbo però avvisarti....rischieresti l'ulcera!!!!
RaymundoNavarro is offline  
Old 20th Feb 2016, 17:23
  #230 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2013
Location: Italy
Age: 33
Posts: 244
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Allora io dico a tale persona (ramones), con tutto il rispetto (basta con queste gerarchie militari), che per fortuna sua ha vissuto i tempi d'oro e di conseguenza non insegni a me le cose. Io non mi sono divertito a cacciare soldi, specie perchè li sto cacciando di tasca mia ( non c e il papi che ha pagato come qualcuno alliludeva), e finalmente sto avendo i miei successi, e non permetto a nessuno di giudicare o rompere i c*****oni, neanche a TRI,TRE,LTC test pilot e via. Spero sia chiaro per tutto e dico tutti. E comunque ribadisco per la parte psicologica sono 4 ore tra colloquio ed esercizi. Passo e chiudo
Aleboni is offline  
Old 20th Feb 2016, 17:27
  #231 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 73
Posts: 1,447
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Come non detto......ho buttato l'ennesimo sabato al computer...

Forse era meglio che invece di pensare al P2F (Pay To Fly) avessi pensato al P2F (il Pay To Fu....K) insieme ai maestri di vita Mau Mau ed il Marchese....e che invece della storia della cubana Collega, avessi raccontato la storia della cubana Amica che (AERONAUTICAMENTE PARLANDO) usava il cu...o come il solista delle frecce tricolori usa il 339!!!

Dai ragazzi stemperiamo....nessuno vuole offendere nessuno!
RaymundoNavarro is offline  
Old 20th Feb 2016, 18:17
  #232 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2013
Location: Italy
Age: 33
Posts: 244
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Io volevo dare all inizio delle info costruttive...poi come al solito...
Aleboni is offline  
Old 20th Feb 2016, 19:18
  #233 (permalink)  

DOVE
 
Join Date: Oct 2003
Location: Myself
Age: 77
Posts: 1,179
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Visto che Raymundo e Paul c’invitano a distenderci sul lettino dello psicanalista è bene che ci parliamo fuori dai denti.

Gli stipendi a Cuba erano, e probabilmente sono ancora, quelli che ci dice Alberto, ed in tutto il terzo mondo erano anche più bassi.

Era raccapricciante sentire in Africa e in Estremo Oriente di redditi medi pro capite ‘annui’ di non più di 50 USD. I meglio informati pontificavano: “Ma a loro basta arrampicarsi su un albero per cogliere banane o noci di cocco, e sbarcano il lunario.”

Mi consta che il 90% della ricchezza mondiale sia detenuto dal 10% della popolazione. Ecco da dove fuggono e verso quale miraggio si muovono i profughi.

Tuttavia non dobbiamo sottacere che nell’arcipelago Caraibico s’era insediato un gruppo, andatosi ahimè sempre più riducendo, di utopisti sognatori, che, per amore del popolo, sulla scorta dell’esperienza spartana (due re, in carica due anni, le monete costituite da pesanti pietre, le mense per tutti - da 'La costituzione degli spartani' di Plutarco -) hanno diviso quel che c’era per tutti.

Del resto si favoleggia che l’assistenza sanitaria sociale colà sia tra le migliori al mondo, tanto che gli eroici pompieri USA feriti o ammalatisi per l’intossicazione dopo l’11 Settembre furono mandati a ricoverarsi colà.

Questo è esattamente quello che sta accadendo con il P2F.

Qui sul forum sono attualmente presenti 3 generazioni:
1) La Vecchia (DOVES non me ne volere...) che non hanno pagato nulla:
Forse non abbiamo pagato in moneta sonante, ma in sacrifici, sudore e sangue si!
E all’ombra diuturna di una mannaia sempre pronta a caderci sul collo – ‘Uno su mille ce la fa!’ -

2) L'intermedia (della quale faccio parte anche io) che qualcosa hanno iniziato a pagare (chi solo i brevetti e chi almeno il primo Type)
3) La nuova che deve pagare tutto.
Spesso da quello che leggo, ognuno di noi ha difficoltà ad immedesimarsi nella generazione dell'altro.
Sembra che abbia origini nella notte della mitologia la più o meno consapevole ostilità, dei figli verso i padri.
Ben prima che Edipo uccidesse il padre e si congiungesse con la madre, Kronos, nascosto nel ventre della genitrice Gea evirò il padre Urano mentre questi le si accoppiava.

Purtuttavia credo che sia insito nell’animo umano l’istinto di comunicare i propri saperi alle generazioni venture.
Lo facevano i nostri nonni davanti al focolare nelle fredde serate d’inverno.

Abbiamo abdicato. E la nostra abdicazione ha generato una deregulation che tanto piace a molti Manager rampanti e che ha partorito, come effetto secondario, anche il fenomeno del P2F.
IPSE DIXIT!

…e quelli senza voce( quanto meno a livello socio-politico- sindacale non avendo un contratto a tempo indeterminato )…
…Prova ne sia che lì dove il fronte sindacale è più unito (Francia) il fenomeno non ha attecchito (la DGCA vieta espressamente il P2F sul suolo francese, almeno fin quando resisterà!).
La situazione la si cambia solamente tramite la partecipazione di tutti e, soprattutto, con persone competenti al posto giusto….
Temo che la voce (e con essa l’arma dello sciopero ben impugnata e brandeggiata prima) sia stata tolta al sindacato tutto, da lunga pezza. Vi siete mai chiesti che tasso di partecipazione, e quindi probabilità di successo, avrebbe un'azione sindacale oggi in Italia?
"Tu scioperi? Ti mando a casa e ti sostituisco subito!"
"No! No! Io non parteciperò allo sciopero!"

Il consiglio che vi ha dato DEVILFISH è sacrosanto: il forum è un mezzo potente, usatelo per i vostri approfondimenti tecnici, avete la fortuna di poter condividere esperienze e tecnicismi con chi ha avuto più tempo di voi per studiare ed imparare, sfruttatela anziché perdervi in risse da bar.
Credo d’aver già scritto altrove su codesto network che il pilota, a causa della peculiarità del suo lavoro, non è un animale sociale, non ha siti di aggregazione di massa in cui riunirsi regolarmente e condividere coi colleghi esperienze, problemi, necessità, da tradurre in petizioni da rivolgere alla parte datoriale.
Io ritengo che il WEB potrebbe essere quello che per i Londinesi è lo Speakers' Corner di Hide Park.

Credo che tutto ci indica che l’unica soluzione è

https://www.google.it/search?q=novec...HMJRHiVylSM%3A

Lo Pterosauro

Forse da qui si vede meglio: https://www.google.it/search?q=quadr...HBpRIyWbs6M%3A

Last edited by DOVES; 20th Feb 2016 at 21:22.
DOVES is offline  
Old 21st Feb 2016, 10:42
  #234 (permalink)  
J74
 
Join Date: Jan 2015
Location: I'd rather live close to home
Posts: 214
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Aleboni
non permetto a nessuno di giudicare o rompere i c*****oni, neanche a TRI,TRE,LTC test pilot e via. Spero sia chiaro per tutto e dico tutti
Una persona che malgrado tutto si rivolge con questi toni, mi dispiace, e lo dico anche a Raymundo, visto che sei molto professionale e conosci l'ambiente molto bene, non è scusabile e si scava la fossa da solo.
Alcuni atteggiamenti rispecchiano quello che si è e ancora prima di pagare, ancora prima di saper volare, bisogna sapere comportarsi con i colleghi, senza differenze....ti consiglierei "se posso" visto che forse con le tue 300 o 400 ore di Classic che siano ti senti già arrivato, di rivederti bene il concetto di CRM.

ps.da quello che ho capito in Ryanair non sei passato alle selezioni, quindi riguarda un po e impara dai tuoi errori, forse avevano visto bene!

Raymundo
immagine che rispecchia veramente l'andazzo di questi tempi!
Se ci fossero piu persone come te forse il mondo dell'aviazione andrebbe meglio!
OT. ho letto e sentito che la Qatar è interessata a fare shopping in Meridiana con quasi metà della quota!!! e questo porterebbe a 900 licenziamenti!
Ma ci rendiamo conto che se si continua di questo passo cancelleremo del tutto qualsiasi Aerolinea Italiana!!

Non so se serve a qualcuno ma ho trovato questo, dove si puo anche prenotare online la visita medica e altre info aeronautiche sul sito principale.
Medical License Booking

Ramones
Ramones non so quanti anni tu abbia e se hai mai lavorato in italia, forse ci conosciamo...
ad ogni modo capisco quello che tu scrivi e condivido, il problema è che queste persone sono poco umili, e non ci dobbiamo arrabbiare , tanto alcune cose non riusciranno mai a nasconderle e si scaveranno la fossa sole.
Come tu 'saprai' in Air baltic possono fare anche 11 ore di colloquio, ma ad altre compagnie bastano 5 minuti per scartare e mandare a casa queste persone...e come ripeto il mondo dell aviazione è piccolo.
Quello che non ha ancora capito il signor Aleboni è che forse qualcuno ha qualche anno/anni di esperienza in piu seduti in un cockpit.

Per il resto parlare di queste cose, si spreca solo tempo e non è utile-
J74 is offline  
Old 21st Feb 2016, 11:55
  #235 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2006
Location: Required field missing
Posts: 565
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Bello il post sul tuo periodo cubano Raymundo
TheWrightBrother&Son is offline  
Old 21st Feb 2016, 15:24
  #236 (permalink)  
J74
 
Join Date: Jan 2015
Location: I'd rather live close to home
Posts: 214
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
OT

dopo LIon di 2 giorni fa, ...Small Planet Airlines ( una vera e propria stalla macina p2f), cugini della Air baltic, uscita dalla TWY a BHX...
J74 is offline  
Old 21st Feb 2016, 15:29
  #237 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 73
Posts: 1,447
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Questo?
RaymundoNavarro is offline  
Old 21st Feb 2016, 15:36
  #238 (permalink)  
J74
 
Join Date: Jan 2015
Location: I'd rather live close to home
Posts: 214
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
si questo qui.

On landing, the A320 overran the end of the runway at Birmingham-Intl Airport, UK.

Flight LLC 3260 failed to stop within runway lengh after landing at Birmingham-Intl Airport.

Runway 33 was in use at the time. more to come

METAR Birmingham Airport (BHX, EGBB):

21/02/2016 12:50->
METAR EGBB 211250Z 25014KT 220V280 9999 BKN018 14/11 Q1006=
21/02/2016 13:20->
METAR EGBB 211320Z 25012G22KT 210V290 9999 BKN018 14/11 Q1005=

Jacdec.de
J74 is offline  
Old 21st Feb 2016, 17:22
  #239 (permalink)  
 
Join Date: Aug 2010
Location: Worldwide
Posts: 1,468
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Fortunatamente non capita, mai è capitato e mai capiterà ad una non P2F
flydive1 is offline  
Old 21st Feb 2016, 17:34
  #240 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2012
Location: Between Marte and Giove
Age: 73
Posts: 1,447
Likes: 0
Received 0 Likes on 0 Posts
Andare fuori pista non dice molto.......
Avevano avarie?
Si è rotto qualcosa durante il landing roll?
E potremmo continuare con 1.000 domande che poco o niente hanno a che fare con il P2F........
Anche LH ha "buttato una semiala" del 320 eppure non è una P2F
(ripeto che io sono contrario al P2F e mi ci sto pure battendo.....ma per onestà intellettuale sono anche contrario alle "strumentalizzazioni".....e soprattutto....sono per la solidarietà a prescindere con i Colleghi coinvolti....almeno che DOPO non esca fuori qualcosa tipo "Cpt WindJet a PMO....allora la musica cambia...)
RaymundoNavarro is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service

Copyright © 2024 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.