Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Thread Alitalia CAI

Thread Alitalia CAI

Old 5th Aug 2014, 21:51
  #1221 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: World
Posts: 489
Osannare? Per me uno che lascia l'azienda che dirige nelle condizioni di distruggere valore per mezzo miliardo di euro sotto la sua direzione o e' incapace oppure impotente. Ovvio che l'AD e' solo espressione della proprieta' per la quale va evidentemente bene cosi'. Forse non era veramente possibile fare di meglio ma l'impressione e' che non si sia neanche tentato. Non so cosa si inventeranno per raggiungere l'equilibrio economico: sara' interessante da studiare.
joe falchetto 64 is offline  
Old 5th Aug 2014, 22:22
  #1222 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2004
Location: US/EU
Posts: 5
Ora son daccordo solo al 89%
Si poteva far di meglio, mettendo te...o molti altri in questo forum
Senza ironia
In un anno si e' fatto pochissimo per migliorare il prodotto, tutti concentrati sulle 'lettere' AUH FCO AUH
La 'trattativa', credo non potesse essere gestita peggio.
E'un casino a cui non si vede fine!
exaz is offline  
Old 7th Aug 2014, 11:43
  #1223 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: May 2012
Location: Rome
Posts: 404
pare che questa storia tragicomica stia finendo

il Ministro Lupi, ha dichiarato che domani si firma preso da eccitazione senza pari. Io non capisco se quest'uomo ci è o ci fa. Ma come può un personaggio simile fare il ministro. Già dimenticavo che siamo in Italia -.
La disamina di Joe falchetto è tanto lucida quanto appropriata, abbiamo permesso ad Hogan, uno che sicuramente è competete di settore ma che ha miliardi di problemi a trovare una strategia di sviluppo vincente stretto nella morsa di Emirates e company. Dall'altra parte vi è un signore con capacità di settore inesistenti e che ha vivacchiato per anni alla Ducati sull'opera del suo predecessore che intuì e mise in opera una strategia davvero vincente. Poi all'arrivo dei tedeschi dell'Audi la prima cosa che hanno fatto, volendo creare ulteriore sviluppo è stata quella di sostituire Me Del Torchio. Ma ecco che il buon Colannino Lui si grande decision maker in relazione ai capi azienda (in 5 anni non ne ha "ingarrato" 1 che fosse 1 non buono ma almeno decente) lo ha subito preso in AZ.
Personalmente ho ridotto di molto le mie apparizioni sul forum perché rispetto a questa storia provo disgusto e potrei scrivere delle cose che se pur vere metterebbero in seria difficoltà gli amministratori del sito, ergo evito.
Una sola considerazione, avete notato il tranquillo silenzio dei francesi sulla vicenda, bene è un silenzio strategico tra qualche tempo ne vedrete delle belle in tema di spezzatini. Attendono solo che la UE faccia la sua opera e che come dovrà per forza fare ,blocchi l'accordo AZ Ethiad, ma l'Italia non ha problemi, noi siamo un Paese dove un ex caposcalo balzato ai vertici di Alitalia, perseguì un piano che prevedeva il contingentamento su LIN alle sole tratte over 1 mil di pax, quel piano venne portato avanti insieme a KLM, che aveva parecchi dubbi in proposito, be come è andata a finire lo sappiamo tutti, nessuno aveva fatto i conti con l'allora commissario europeo Kinnoch. Da allora per gli Olandesi con tutti i soldi che hanno perso per dare retta a Cempella, Alitalia è tabù, hanno ancora il dente avvelenato. Ma la storia non ci ha insegnato nulla ed allora ecco quest'altra incredibile farsa dove ci sarebbe da ridere a crepapelle se non ci fosse in mezzo il destino di tante famiglie.
A me, da Italiano, vedere come Mr Hogan sta umiliando questo Paese con il suo continuo alzare l'asticella delle clausole contrattuali e soprattutto delle condizioni risolutive, mi fa schifo. Anche se posso comprendere la Sua posizione di manager che fa gli interessi della sua compagnia e questo gli fa solo che onore, non capisco invece dove è finito la dignità di questo nostro Paese, anzi a dire il vero quel po che rimane della dignità di questo Paese è nelle mani di quei signori che a Fiumicino facendo casino con i bagagli stanno mostrando la loro dignità di lavoratori e pazienza se qualche vacanziere soffrirà qualche ora di ritardo, non muore nessuno di questo periodo se arriva in vacanza con qualche ora di ritardo. Almeno c'è qualcuno che dimostra a Mr Hogan che non sono tutti proni e a pantaloni abbassati innanzi a Lui. E intanto Lupi è li con le sue gioiose dichiarazioni, ma cosa abbiamo fatto di male noi italiani per meritarci Lupi??
EM75 is offline  
Old 7th Aug 2014, 13:48
  #1224 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2007
Location: -------
Posts: 480
ma cosa abbiamo fatto di male noi italiani per meritarci Lupi
Abbiamo votato certa gente invece di altri.

FB
Fullblast is offline  
Old 7th Aug 2014, 19:59
  #1225 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2007
Location: ITALY
Age: 62
Posts: 100
Se votare facesse qualche differenza non ce lo lascerebbero fare - Mark Twain
cloud58 is offline  
Old 8th Aug 2014, 08:23
  #1226 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Somerset
Posts: 121
joefalchetto ed Em non hanno torti in cio' che scrivono sia nei dettagli che nei contenuti
due considerazioni pero':

az e' privata. punto.
se perde quello che perde va chiusa e non tenuta in piedi coi soldi dei contribuenti, compreso lo scandaloso intervento delle Poste.

Quindi perche' sono 6 mesi che vediamo per tv solo l'inutile Lupi e non colaninno , benetton e soci?

E' chiaro che l'operazione serve a togliere le castagne dal fuoco a loro e non certo ai dipendenti.

Ey di sicuro non si limitera' a fare il socio partecipato ma diventera' la vera ragione di vita, quello che non capisco e' come riuscira' a farlo con le infrastrutture italiane, quindi grossissimi auguri.

Inutile' difendere ridicoli orgogli nazionali quando una parte del paese e' molto peggio del medio oriente che la sta comprando.

spero per il bene ma non mi faccio grandi illusioni e non vedo un grande futuro di az se non fusa dentro ulteriori conglomerate euro asiatiche

ringraziate chi avete votato
Magic 443 is offline  
Old 8th Aug 2014, 10:22
  #1227 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: May 2012
Location: Rome
Posts: 404
Ey di sicuro non si limitera' a fare il socio partecipato ma diventera' la vera ragione di vita, quello che non capisco e' come riuscira' a farlo con le infrastrutture italiane, quindi grossissimi auguri.
Caro Magic,
non lo può fare è contro la direttiva europea, il controllo della compagnia deve essere in mani europee ergo vuol dire che non è solo un fatto di partecipazione di maggioranza o di minoranza, bensì è un fatto di controllo. Adesso per i commissari europei sarà un gioco da ragazzi dimostrare che di fatto questo è un take over a tutti gli effetti. Inoltre vorrei ricordare che Poste è una struttura pubblica ovvero i soldi di Poste sono dei cittadini italiani e anchè li vedrete la UE piazzerà una bastonata non da poco circa il tema degli aiuti di Stato. Solo Lupi, nella sua stravaganza non si accorge di certe cose e inoltre con le sue interviste fantasmagoriche aggrava la posizione. BA, LH e AF, lo so per certo, hanno preparato un esposto alla UE contro questa operazione e ne vedremo delle belle. Hogan da parte sua, e io dico giustamente, non metterà un centesimo sino a quando non ci sarà l'ok della UE, insomma sarà un altro flop governativo con la collaborazione di questi scellerati capitani coraggiosi capitananti da questo sig. Colannino che dovrebbe essere chiamato ai danni da tutti noi per lo scempio che ha fatto nella sua vita di assett strategici italiani.
EM75 is offline  
Old 8th Aug 2014, 11:31
  #1228 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Somerset
Posts: 121
l'operazione poste e' palesemente fuorilegge e non serve certo che le altre grosse compagnie europee si muovano
arrivera' una bella ammenda che pagheremo NOI fra quqalche anno.
in air berlin hanno messo in piedi una bella sovrarchitettura di governance per fare vedere che comandano ancora i crucchi ma anche li non e' vero, i voti si pesano e non si contano ovunque non solo in italia.

la nuova strategia dei nuovi padroni e' quella perseguibile: recuperare passeggeri di lungo raggio che oggi arrivano in italia con altre compagnie smistati da altri hub: quelli che tu hai citato AF BA LH, e portarli direttamente qui, sfruttando gli altissimi margini di yield.

ethiad e' gia di fatto la padrona di az e ne fara' certamente un'ottima compagnia, che di italiano avra' solo la faccia e , spero, i dipendenti,
ma di fatto il baraccone politico che e' stato fino ad oggi non esiste gia' piu' e al momento e' l'unico bene di tutta la faccenda oltre al fatto che az continuera' a vivere, che non era per nulla scontato

Last edited by Magic 443; 8th Aug 2014 at 13:25.
Magic 443 is offline  
Old 8th Aug 2014, 12:33
  #1229 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2007
Location: 0ft AGL
Posts: 458
Articoloni di oggi

Non c'è scritto che abbiamo già l'A380 ma poco ci manca.

bauscia is offline  
Old 8th Aug 2014, 13:34
  #1230 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 50
Posts: 1,014
Oggi alle 16:00 la conferenza stampa in diretta su Etihad Live News di Alitalia/Ethiad.....per chi fosse curioso di seguirla.....
'ngulo_frà is offline  
Old 8th Aug 2014, 13:40
  #1231 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2010
Location: EUROPE
Age: 51
Posts: 537
Gran brutto giorno per i gufi..............
DEVILFISH is offline  
Old 8th Aug 2014, 17:53
  #1232 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: World
Posts: 489
@il pesce diavolo.
Gufo? Se per caso mi ritieni parte in causa...ad oggi CAI e' una azienda pessima e fallimentare. Per il futuro vedremo...ma dalle slide di oggi, depurate da avverbi ed aggettivi, non ho visto un panorama industriale magnifico. Unica cosa positiva l'aver salvato continuita' aziendale e posti (gran parte) di lavoro. Per il resto tra tre anni tiriamo le somme.
joe falchetto 64 is offline  
Old 8th Aug 2014, 20:14
  #1233 (permalink)  
 
Join Date: Nov 2007
Location: Un pò quà un pò la..
Posts: 93
Scusate. Ma perché la U.E. Non dovrebbe essere favorevole all'unione di Ethiad e Az? In fondo Ethiad ha già acquisito air Berlin e non ha detto niente nessuno..
cristianopilot is offline  
Old 8th Aug 2014, 20:24
  #1234 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2009
Location: Italy
Posts: 173
Casomai potrebbe fare obiezioni sull intervento di Poste o sull ennesima schifezza tutta italica di lasciare debiti e contenziosi in una scatola vuota (bad company) mettendolo in quel posto ai contribuenti e alle migliaia che hanno cause in corso con az
davidaz68 is offline  
Old 8th Aug 2014, 23:04
  #1235 (permalink)  
 
Join Date: May 2014
Location: New York
Posts: 27
Del Torchio descrive le proteste come forme di autolesionismo e segue: "ha firmato anche USB.. hanno firmato TUTTI... Scusate ma lo sciopero non era un diritto!!! C'e' qualcuno ancora iscritto al sindacato qua dentro?
Mister No is offline  
Old 9th Aug 2014, 05:22
  #1236 (permalink)  
 
Join Date: Nov 2008
Location: Between Nippi and Pasro
Age: 43
Posts: 122
Sembra che Mr. Hogan non sia ben al corrente della situazione economico/politica in Italia...."Alitalia will become profitable by 2017"...quante volte abbiamo sentito questa frase negli ultimi decenni? Mettere i soldi a volte non basta. Mi auguro di si ma ho paura che fra 3 anni ci ritroveremo qui a parlare delle stesse cose (vedi AirBerlin).
claser111 is offline  
Old 9th Aug 2014, 21:01
  #1237 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: May 2012
Location: Rome
Posts: 404
Scusate. Ma perché la U.E. Non dovrebbe essere favorevole all'unione di Ethiad e Az? In fondo Ethiad ha già acquisito air Berlin e non ha detto niente nessuno
Caro Cristianopilot,
la UE come è noto emana le direttive e poi toccherebbe agli stati membri la oro applicazione e il controllo della loro osservanza. quando lo Stato membro non si prende cura di ciò gli altri stati membri possono segnalare l'infrazione alla commissione UE apposita. Cosa che i Francesi, gli Inglesi e soprattutto i Tedeschi hanno già fatto.
Sotto per tua informazione trovi l'art. 4 del regolamento CEE relativo alle Licenze di esercizio del trasporto aereo. In neretto il capo f) riguardante la tua domanda.

Articolo 4 del regolamento CEE 100/2008
Condizioni per il rilascio di una licenza d’esercizio
L’autorità competente per il rilascio delle licenze di uno Stato membro rilascia una licenza di esercizio a un’impresa a condizione che questa:
a) abbia il principale centro di attività in tale Stato membro;
b) sia titolare di un COA valido rilasciato da un’autorità nazionale dello stesso Stato la cui autorità competente per il rilascio delle licenze è responsabile per il rilascio, il rifiuto, la revoca o la sospensione della licenza d’esercizio del vettore aereo comunitario;
c) abbia nella propria disponibilità uno o più aeromobili, siano essi di sua proprietà oppure impiegati in base a un contratto di dry lease;
d) la sua attività principale consista nella prestazione di servizi aerei, oppure in combinazione con qualsiasi altro impiego commerciale di aeromobili, o la riparazione e manuten- zione di aeromobili;
e) la sua struttura aziendale consenta all’autorità competente per il rilascio delle licenze di applicare le disposizioni di cui al presente capo;
f) gli Stati membri e/o i cittadini degli Stati membri detengano oltre il 50% dell’impresa e la controllino di fatto, direttamente o indirettamente, attraverso una o più imprese intermedie, salvo quanto previsto in un accordo con un paese terzo di cui la Comunità è parte contraente;
g) rispetti le condizioni finanziarie di cui all’articolo 5;
h) rispetti i requisiti in materia di copertura assicurativa di cui
all’articolo 11 e al regolamento (CE) n. 785/2004; e
i) rispetti le condizioni di onorabilità di cui all’articolo 7.
EM75 is offline  
Old 9th Aug 2014, 22:53
  #1238 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 50
Posts: 1,014
Etihad & Alitalia agree and affirm their partnership vision. Protectionist voices will become louder | CAPA - Centre for Aviation
'ngulo_frà is offline  
Old 10th Aug 2014, 08:44
  #1239 (permalink)  
 
Join Date: May 2006
Location: europe
Posts: 13
Originally Posted by EM75 View Post
f) gli Stati membri e/o i cittadini degli Stati membri detengano oltre il 50% dell’impresa e la controllino di fatto, direttamente o indirettamente, attraverso una o più imprese intermedie, salvo quanto previsto in un accordo con un paese terzo di cui la Comunità è parte contraente;
honest question:
e il 51% di chi e'?
bookmark is offline  
Old 10th Aug 2014, 09:04
  #1240 (permalink)  
Thread Starter
 
Join Date: May 2012
Location: Rome
Posts: 404
Ciao Bookmark
il tema non è di chi è il 51% ma per come specificato nello stesso articolo il tema è chi controllerà di fatto Alitalia?? La risposta è molto semplice.
EM75 is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information -

Copyright © 2021 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.