Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Thread Alitalia CAI

Thread Alitalia CAI

Old 3rd Jun 2014, 17:32
  #1041 (permalink)  

DOVE
 
Join Date: Oct 2003
Location: Myself
Age: 73
Posts: 1,186
Ulxima wrote
...Dopo aver eliminato la carne suina dai voli da e per Dubai,...
Ho avuto ripetute frequentazioni aviatorie coi paesi della penisola araba da molto tempo.
In un passato remoto ai comandi degli aerei con il logo della freccia alata, e più recentemente da un hub nel regno fondato da Ibn Saud, quindi ho avuto modo di constatare colà alcune diversità culturali.

Mi si corregga se sbaglio, o mi si aggiorni.
Mi consta che su tutti gli aerei operanti in quell’area non è consentito a nessuno l’imbarco ed il consumo di bevande alcoliche, né di carne di derivazione suina.
E’ altresì noto che le compagnie originanti da uno di quei paesi non possono avere membri di equipaggio, sia di condotta (forse recentemente c’è stato un caso di deroga ma non so se poi ci sia stato un seguito) che di cabina femminili/indigene.
Per di più la stampa, quotidiana e periodica, passa al vaglio del censore che ne copre le pudende con un pennarello nero, prima di essere imbarcata.


Etihad è proprietà privata dello sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahayan
Quindi il 49% di Alitalia è destinata ad andare ad aggiungersi a quel cespite.
Nessuno può negare che ciò sia preferibile al fallimento (ormai del “Franza o Spagna basta che se magna” di necessità, bisogna fare virtù), ma non mi si venga a dire che trattasi di un investimento straniero in Italia. Chiamiamolo col suo nome: è una svendita di un oro di famiglia da parte nostra.
Chi sa dirmi se il mercato in questo momento è di chi vende o di chi compra?
Enjoy your flight
DOVE
DOVES is offline  
Old 3rd Jun 2014, 20:03
  #1042 (permalink)  
AFD
 
Join Date: Jul 2008
Location: internet
Posts: 552
alcol ne trovi quanto ne vuoi,pure troppo.maiale no
stampa censurata mai vista

donne pilota pieno,sia expat che cadet pilot locali di nazionalita' uae

forse in arabia saudita e' diversa ma non mi esprimo non essendo al corrente
AFD is offline  
Old 4th Jun 2014, 07:53
  #1043 (permalink)  
 
Join Date: May 2009
Location: United Kingdom
Age: 51
Posts: 185
Mi consta che su tutti gli aerei operanti in quell’area non è consentito a nessuno l’imbarco ed il consumo di bevande alcoliche, né di carne di derivazione suina

Chiedo informazioni di prima mano e ti faccio sapere.
Ho un'amica che è assistente di volo EY

Ulxima
ulxima is offline  
Old 4th Jun 2014, 09:06
  #1044 (permalink)  
 
Join Date: Jul 2004
Location: cassiopea
Posts: 218
Solo da noi o nei paesi da terzo mondo

Siamo delle chiaviche,truffatori,individualisti. La strafottenza umana verso il prossimo e la comunità in Italia sorpassa di gran lunga quella di altri paesi.
Siamo peggio di quelli che vivono nelle favelas dove si scannano per un pezzo di pane.
La furbizia da noi è intesa come " fottere" quello chi ti sta davanti sia pure per un parcheggio.
E' purtroppo nel nostro DNA e si manifesta in tutti gli aspetti della quotidianità.
Mah?

Ali indebitate memorie corte - Corriere.it
poydras is offline  
Old 4th Jun 2014, 09:27
  #1045 (permalink)  
AFD
 
Join Date: Jul 2008
Location: internet
Posts: 552
ulxima te l'ho gia' detto io:-))
di alcool ne trovi quanto ne vuoi a bordo,anche a terra ad abu dhabi servono alcool prima del decollo
il maiale invece non c'e'
AFD is offline  
Old 4th Jun 2014, 09:51
  #1046 (permalink)  
 
Join Date: May 2014
Location: New York
Posts: 27
Oggi alle 15:00 "Finalmente Convocati" Ricordatevi una cosa.. tutti!!
Ora siete voi i veri protagonisti "anonimi". Solo voi potete cambiare le carte in tavola togliendo di mezzo l'io, le gerarchie, e quant'altro...
Ai contenziosi legali con i singoli dipendenti ci pensano i singoli dipendenti "anche attraverso l'aiuto delle istituzioni governative" senza alcun filtro sindacale o patriottico perche' la legge e' uguale per tutti... Con che cosa andremo a rappresentare gli interessi dei dipendenti? con dei pezzi di carta con cui i dipendenti ricorrenti liberano Etiahd da qualunque responsabilita' civile per i contenziosi intercorsi tra i singoli dipendenti ricorrenti e la pregressa gestione CAI patriottica. Arriveremo a chiedere a Hogan il confronto aperto tra Etihad e i dipendenti senza mediazioni di nani, patrioti, e furbetti di mestiere. Ho omesso il resto per motivi tattici.. "chi partecipa cambia le carte in tavola.. chi non partecipa puo sbaitare fin che vuole.. noi non ci fermiamo". Ognuno vale uno!!!

Allego questo articolo chiedendo a voi se ci sia qualche correlazione con gli slovacchi.. appunto, "Partite IVA CAI Cecoslovacchia"

In relazione all’articolo apparso sulla rivista l’Espresso in data 29 Maggio 2014 pag. 20.

Austerity Aerei blue invenduti

L'annuncio, in pompa magna, era stato dato poco meno di un anno fa dall'allora premier, Enrico Letta, che prometteva mirabolanti risparmi e investimenti: «In nome dell'austerity, abbiamo deciso di vendere una parte della flotta aerea di Stato; il ricavato sarà investito nei Canadair della Protezione Civile». Nove mesi dopo, però, i velivoli in questione, un Airbus 319 e due Falcon 900, sono ancora parcheggiati negli hangar in attesa di un proprietario.
Lo scorso febbraio, a farsi avanti interessato all'acquisto era stato il governo slovacco. Già concordata anche la cifra: 55 milioni di euro, «con margine di trattativa», fanno sapere da Palazzo Chigi. Gli slovacchi, però, dopo aver mandato una delegazione all'aeroporto di Ciampino per effettuare un sopralluogo, non hanno più fatto avere la loro risposta. Da allora, la trattativa è rimasta congelata. Dati alla mano, la flottiglia dei tre aerei "blu", anche se immobile, solo per manutenzione continua a costare alle casse dello Stato più di dieci milioni di euro l'anno.

A.Giu.

Domanda: Per quale motivo e’ stata congelata?
Mister No is offline  
Old 4th Jun 2014, 10:50
  #1047 (permalink)  

DOVE
 
Join Date: Oct 2003
Location: Myself
Age: 73
Posts: 1,186
@AFD
...alcol ne trovi quanto ne vuoi,pure troppo.maiale no
stampa censurata mai vista

donne pilota pieno,sia expat che cadet pilot locali di nazionalita' uae...
di alcool ne trovi quanto ne vuoi a bordo,anche a terra ad abu dhabi servono alcool prima del decollo
Non credo che quanto sostieni sia valido anche da e per l'Arabia Saudita. Ci sei mai stato?

Forse a proposito può esserci utile Mau.

Ai miei tempi gli statunitensi e gli anglosassoni richiedevano quanto più potevano turni alla volta di aeroporti occidentali per 'Set the attitude'.
Ricordo anche che negli alloggi della compagnia essi si organizzavano con alambicchi per distillare... non so bene cosa.
Una volta un belga, ch'era volato a Taipei, non potè più tornare perché agenti della sicurezza avevano trovato nella sua camera un armamentario del genere.

Salute
Romano
DOVES is offline  
Old 4th Jun 2014, 11:18
  #1048 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2007
Location: 0ft AGL
Posts: 455
dimissioni di piloti

Alcuni allegri quotidiani parlano di 4-5 dimissioni settimanali di piloti, un centinaio in un anno, ipotizzando addirittura un'insufficienza operativa nel breve termine.

Chiedo a chi è dentro se è una situazione che davvero viaggia su queste cifre, o siamo di fronte alle misure del pesce preso dal pescatore della domenica ?

Articoli
bauscia is offline  
Old 4th Jun 2014, 11:29
  #1049 (permalink)  
AFD
 
Join Date: Jul 2008
Location: internet
Posts: 552
doves parlavo di etihad non di arabia saudita,ho scritto in un post precedente che non so' nulla dell'arabia saudita e pertanto non esprimevo opinioni

ulxima diceva di voler chiedere a una sua amica av in etihad e io rispondevo a quello

quindi come sostenevi in prec post quello che vale per l'arabia saudita non vale in uae,per questo dire che su tutti i voli operanti in penisola arabica e' vietato l'alcol credo sia sbagliato
AFD is offline  
Old 4th Jun 2014, 12:09
  #1050 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 50
Posts: 704
I sindacati sono stati convocati per oggi alle 1500 ??
ypsilon is offline  
Old 4th Jun 2014, 14:17
  #1051 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 49
Posts: 1,014
Chiedo a chi è dentro se è una situazione che davvero viaggia su queste cifre, o siamo di fronte alle misure del pesce preso dal pescatore della domenica ?


....Sono cifre reali anche se il rapporto è di 20 F/O ad 1 Cpt. attualmente hanno lasciato l'Azinda (da Gennaio) 56 F/O e 2 Cpt e circa una trentina sono in attesa di.............(easy Jet e Emirates....)




@ypsilon


Sinceramente non mi risulta la convocazione di oggi, però mi informo e ti faccio sapere........
Se vuoi (anche in privato) quel poco che so lo condivido.........
'ngulo_frà is offline  
Old 4th Jun 2014, 15:45
  #1052 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 50
Posts: 704
Grazie mille delle info 'ngulo frà !
ypsilon is offline  
Old 4th Jun 2014, 15:49
  #1053 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 49
Posts: 1,014
Ypsilon ti ho lasciato un PM, nel frattempo ho chiamato....ti confermo un incontro oggi tra AD e Segretari ma per la terra....
'ngulo_frà is offline  
Old 4th Jun 2014, 16:22
  #1054 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2010
Location: EUROPE
Age: 50
Posts: 499
.ti confermo un incontro oggi tra AD e Segretari ma per la terra....

mi sa che i problemi sono la............

per quanto riguarda i naviganti, amici mi dicono ch ancora usufruiscono della solidarieta difensiva e le ore volo mensili sono ancora bassine
DEVILFISH is offline  
Old 4th Jun 2014, 22:33
  #1055 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2008
Location: Ginevra
Age: 38
Posts: 98
ulxima te l'ho gia' detto io:-))
di alcool ne trovi quanto ne vuoi a bordo,anche a terra ad abu dhabi servono alcool prima del decollo
il maiale invece non c'e'
C'é, c'é... Come in un famoso film dei fratelli vanzina con Desica, il Doge, Teo Teocoli e vari bisogna andare in una specie di bordello speciale dove servono maiale e alcohool... Tutto all'aumma, aumma araba.

Tornando al tema, fantastica la sparata della communitá europea : che la proprietá rimanga in mano europea.

Dopo aver sentito queste panzane bruxeliane mi viene voglia di votare UKIP anche a me. Ha ragione il rappresentante di questo partito: l'Unione Europea é una farsa! Consiglio di sentire le sue interviste, l'inglese lo parla veramente bene!

Se vogliono che se la compri la commissione europea e che si tenga debiti e incompetenti che mettono in pericolo il posto di lavoro dei competenti da anni e anni.

Da quando in quá chi paga prende ordini da chi chiede l'elemosina ? Chi paga comanda!

Ormai ho capito una cosa: In Italia lo sport nazionale non é il calcio, lo sport nazionale é farsi ingannare!

Agli italiani e italiane piace che li ingannino, lo adorano tanto che se non lo fanno le istituzioni si ingannano da soli!

Poi peró molti devono fare le valigie e fuggire oltre le frontiere...

Triste destino quello di questo popolo.
Hotelpresident is offline  
Old 5th Jun 2014, 06:55
  #1056 (permalink)  
Moderator
 
Join Date: Apr 2004
Location: Rome
Posts: 774
Per concludere l'off topic : ad Abu Dhabi si può tranquillamente acquistare alcool al supermercato così come maiale (in sezioni speciali). Si beve alcool in qualsiasi ristorante associato ad un albergo e per alcuni è autorizzata la preparazione di piatti a base di maiale. Problemi nel consumo di alcool e maiale = 0 il tutto ovviamente nel rispetto delle tradizioni locali.
I-2021 is offline  
Old 7th Jun 2014, 10:03
  #1057 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2005
Location: Roma
Posts: 383
il tutto ovviamente nel rispetto delle tradizioni locali.
potresti citare la fonte?
Pennellino is offline  
Old 8th Jun 2014, 11:59
  #1058 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 49
Posts: 1,014
Il colloquio L’ad Gabriele Del Torchio: “Ancora piccoli nodi per l’accordo ma le banche e gli azionisti sapranno agire di conseguenza”
“Alitalia targata Etihad porterà turisti e affari per battere la crisi E Malpensa crescerà”
LUCIO CILLIS
ROMA .
L’accordo tra Alitalia ed Etihad è a portata di mano. Ancora piccoli aggiustamenti e poi, una volta superate le ultime questioni sul debito della ex compagnia di bandiera con le banche, non resterà che stilare, con l’aiuto degli avvocati, il testo finale su cui James Hogan per Etihad e Gabriele Del Torchio per Alitalia apporranno la firma. Il tutto entro metà luglio. Per la prima volta dall’inizio della trattativa, il manager italiano esce dalla riservatezza che lo contraddistingue. E in un colloquio con La Repubblica, spiega a che punto è la vicenda che tiene col fiato sospeso molti protagonisti: il governo italiano; i dipendenti di Alitalia; gli acquirenti arabi che puntano a imbarcare nel proprio network una delle compagnie più note nel mondo dell’aviazione civile; i concorrenti Iag e Lufthansa che stanno premendo su Bruxelles per bloccare la fusione.
«Visto il mio mestiere, non posso che essere ottimista», dice l’amministratore delegato di Alitalia. Perchè questa sarà la settimana decisiva che terminerà col consiglio di amministrazione di venerdì prossimoquando i soci italiani di Cai dovranno optare per il sì o per il no all’accordo conclusivo. Per la salvezza del vettore o per un finale molto amaro: «Ci sono ancora delle piccole criticità da superare, ma devo dire che le banche e gli azionisti hanno ben compreso l’importanza del momento e sapranno agire di conseguenza. Venerdì, nel corso dell’ultimo cda, ho illustrato loro tutte le questioni poste da Etihad. Mi pare che ora i soci, e anche le banche con cui avrò modo di lavorare in settimana, siano ben disposti».
Arrivati a questo punto del dialogo con Abu Dhabi, si tratta di nodi minimi: «Etihad ha chiesto di cancellare il 30% del debito e di trasformare in capitale il resto. Non credo ci siano grossi problemi in vista a questo punto». Alitalia, quindi, andrebbe al matrimonio coi signori del Golfo attraverso la creazione di una nuova società ripulita dai debiti e dai contenziosi: «E’ una soluzione ideale anche nei confronti della Commissione europea — dice Del Torchio — perchè permetterà ai soci italiani, che sottolineo ancora saranno maggioranza, di tenere saldamente nelle proprie mani la compagnia». Accanto a questi aspetti finanziari ci sono poi alcuni profili della nuova Alitalia che non sono ancora emersi: «Sarà una compagnia di grande qualità, che guarderà al Sud e al Nord America ma anche a Cina, Giappone e Corea. Un vettore che aumenterà il lungo raggio e che, con l’aiuto di Etihad, porterà verso il nostro Paese passeggeri asiatici e mediorientali. Se pensiamo ai risvolti soprattutto economici di un turismo di affari, tra convegni e aziende che torneranno a guardare all’Italia, allora Roma e l’Italia non potranno che giovarsene. Più qualità con prezzi che non aumenteranno di certo».
Insomma c’è Roma, hub principale del Mediterraneo. E poi c’è la Lombardia e la querelle mai spenta su Malpensa: «E’ una polemica davvero sterile. Non so più come dirlo ma lo ripeterò per l’ennesima volta: Malpensa avrà più voli passeggeri intercontinentali rispetto ad oggi. Punto. Si passerà da 11 a 25. E aumenterà anche il cargo, un settore delicato e fondamentale per l’economia. Come crescerà il traffico di Linate, che guarderà all’Europa. Per Milano e per l’intera Regione sarà qualcosa di molto positivo. Potenzieremo entrambi gli scali. Ora spero sia chiaro, dopo inutili polemiche che non hanno davvero senso». Quindi i voli di breve e corto raggio di oggi hanno il destino segnato. Di conseguenza meno aerei «piccoli » e spazio ad una flotta votata al lungo raggio con il treno ad alta velocità a guidare la danza in Italia sulle rotte che Alitalia inevitabilmente ridurrà.
Il programma di fedeltà di Alitalia — Millemiglia — resterà inalterato: «Anzi avremo una piattaforma più ampia rispetto a oggi — aggiunge Del Torchio — che potrà usufruire dei vantaggi della rete di Etihad e delle altre compagnie del network, da Air Berlin a Jet Airways». Etihad ha però chiesto di tagliare posti di lavoro. Senza se e senza ma. «Loro hanno le idee chiare. Come hanno già fatto in Germania o in altre realtà dove hanno investito, vogliono che le aziende nelle quali entrano abbiano numeri e personale a posto secondo quelli che sono i loro criteri. E Etihad è inflessibile su questo così come lo è con le banche e i soci italiani. Loro chiedono la certezza del quadro di riferimento e non vogliono sorprese: chiedono 11mila persone. Ognuno deve fare la propria parte e questo toccherà anche al sindacato.
So benissimo che si tratta di una questione dolorosa che colpisce e colpirà molte famiglie; diciamo che i numeri sono quelli che girano da tempo, cioè 2.200 euberi complessivi circa. Ma sarebbe drammatico mandarne a casa oltre 13mila facendo saltare l’accordo. Ovviamente cercheremo di utilizzare le migliori cautele sociali possibili per non lasciare in mezzo ad una strada queste persone».
L’amministratore delegato di Alitalia, Del Torchio, ha ben chiari i possibili vantaggi che deriveranno dal matrimonio ai due “promessi sposi”: «Per gli arabi si tratta di un grande affare, una di quelle operazioni che ti permettono di ottenere un marchio noto in tutto il mondo e personale di altissimo livello. Per il nostro sistema questa è l’occasione per dimostrare che siamo un Paese con grandi eccellenze e qualità. Non oso pensare all’Italia senza una grande compagnia col tricolore come Alitalia». Il ruolo dei manager?: «James Hogan è una persona molto determinata, un dirigente di scuola anglosassone, estremamente esperto e che sa esattamente cosa vuole». E il futuro di Gabriele Del Torchio? «Io sono qui. Prima chiudiamo questo dossier. Poi vedremo che sarà».
'ngulo_frà is offline  
Old 8th Jun 2014, 12:09
  #1059 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 49
Posts: 1,014
@Pennellino

.....ma allora ci sei.....
'ngulo_frà is offline  
Old 9th Jun 2014, 02:20
  #1060 (permalink)  
 
Join Date: Nov 2008
Location: Between Nippi and Pasro
Age: 42
Posts: 122
Italianità

Del Torchio: "La maggioranza rimarrà italiana"
A me sembra che AF abbia ancora un 7% sommato al probabile 49% di Etihad fa 56%.... E per me significa che la maggioranza è straniera! Sicuramente nel CDA ci saranno più stranieri che italiani
claser111 is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information

Copyright © 2018 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.