Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Thread Alitalia CAI

Thread Alitalia CAI

Old 30th May 2014, 19:34
  #1021 (permalink)  

DOVE
 
Join Date: Oct 2003
Location: Myself
Age: 73
Posts: 1,186
Alitalia: in arrivo lettera Etihad
E' in arrivo la lettera con cui Etihad dovrebbe comunicare ad Alitalia il via libera all'accordo tra le due compagnie. Lo confermano fonti di Governo, spiegando che la missiva dovrebbe arrivare tra stasera e domani mattina.
30-mag-2014 14.24.00

L'Ugl è favorevole ad un accordo con Etihad e sta lavorando con attenzione alla conclusione positiva della discussione in atto tra Alitalia e la compagnia degli emirati arabi.
Queste le parole del segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella che, da quanto emerge da una nota, in riferimento alla trattativa Alitalia-Etihad ha aggiunto che "sono ovviamente importanti i nodi che anche l'Ugl sta contribuendo a sciogliere con impegno e senso di responsabilità.
May 30, 13:51 GMT

Perché ho la vaga sensazione che qui attorno si aggiri un mendacio?

Vero è che un leguleio ha il diritto di mentire, ma qui ci sono solo imputati.

Sono un malpensante?

Enjoy your flight

Swallow
DOVES is offline  
Old 30th May 2014, 20:05
  #1022 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2007
Location: Per ora a roma...
Posts: 131
Ma il buon Centrella non era stato al centro di un concentramento di soldi nelle sue tasche ultimamente? Scusate se non c'entra molto.
giovino giovinazzo is offline  
Old 31st May 2014, 07:25
  #1023 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2004
Location: somewhere in the EU
Posts: 800
Mentre i segretari generali dei sindacati hanno iniziato a sgomitatre per conquistare un posto in prima fila nell'eventualità di una passerella mediatica, così disse ieri mattina o nel pomeriggio di giovedì il CEO di Intesa Sanpaolo
«Siamo nella fase in cui Etihad dichiarerà le sue aspettative», ha spiegato il consigliere delegato di Intesa Carlo Messina, precisando di non avere «evidenza del ricevimento di una lettera»
Il tema quindi è: ma sino ad ora cosa hanno fatto?
iceman51 is offline  
Old 31st May 2014, 08:07
  #1024 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2010
Location: EUROPE
Age: 50
Posts: 519
Ti chiedi cosa abbiano fatto i sindacati?
Ma e' evidente, ancora una volta hanno dimostrato la loro inadeguatezza.
DEVILFISH is offline  
Old 31st May 2014, 21:55
  #1025 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2004
Location: somewhere in the EU
Posts: 800
Non i sindacati, lo sanno anche le pietre che sono più che inadeguati, ma ironicamente mi chiedo se Messina - parole sue - si attende di conoscere ora le aspettative di Ethiad, quale telenovela ha visto lui e quale hanno visto il lupacchiotto e il pinocchietto.
iceman51 is offline  
Old 1st Jun 2014, 14:40
  #1026 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2005
Location: Italy
Posts: 590
Ok ethiad ha firmato. ..a parte i proclami chi ne sa di più?
liftman is offline  
Old 1st Jun 2014, 15:02
  #1027 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2011
Location: Reup
Posts: 126
Da quanto riferiscono le mie "fonti" sindacali, le OO.SS. non sanno assolutamente nulla del contenuto.

Cheers
Arewerunning is offline  
Old 1st Jun 2014, 15:23
  #1028 (permalink)  
AFD
 
Join Date: Jul 2008
Location: internet
Posts: 552
non hanno firmato,solo detto che ora iniziano la trattativa se le loro condizioni verranno accettate,quindi hanno gettato le basi per l'acquisizione e la trattativa finale che condurrà ad essa
AFD is offline  
Old 1st Jun 2014, 15:43
  #1029 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Behind you
Age: 73
Posts: 227
E state sicuri che i sindacati vigileranno a difesa del benessere dei lavoratori......
my salami is offline  
Old 1st Jun 2014, 16:55
  #1030 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2009
Location: italy
Age: 50
Posts: 710
I sindacati, stanno facendo solo un copia-incolla degli articoli e delle notizie che escono e le rimandano nelle loro liste......nulla più che una semplice rassegna stampa.....
ypsilon is offline  
Old 1st Jun 2014, 17:51
  #1031 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2010
Location: EUROPE
Age: 50
Posts: 519
ripeto, INADEGUATI.
DEVILFISH is offline  
Old 1st Jun 2014, 19:22
  #1032 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2004
Location: somewhere in the EU
Posts: 800
detteranno le loro condizioni...

come ha scritto AFD, hanno firmato nulla.

Dal comunicato congiunto odierno
Etihad Airways ha confermato oggi che invierà una lettera che preciserà le condizioni e i criteri per il proposto investimento nel capitale da parte della compagnia che, negli ultimi mesi, ha negoziato con Alitalia e i suoi stakeholder
Quindi il CEO di Intesa Sanpaolo non mentiva, Ethiad dichiarerà - quando, come? - le sue aspettative.

Poi si vedrà e nel contempo mi pare di capire che Meridiana sia sempre più in affanno ma al lupacchiotto e a pinocchietto sembra importare nulla...
iceman51 is offline  
Old 1st Jun 2014, 19:26
  #1033 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2004
Location: somewhere in the EU
Posts: 800
DEVILFISH

potremmo lanciare un contest, magari in un 3d apposito, per raccogliere il maggior numero di aggettivi ed altro utili a qualificare meglio i sindacati nostrani.

Credo si possa aggiungere ben molto al tuo corretto inadeguati. Io ci metto subito un "in malafede" e qualche faccina, non si sa mai
iceman51 is offline  
Old 1st Jun 2014, 19:32
  #1034 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2004
Location: somewhere in the EU
Posts: 800
'ngulo_frà

hai scritto che i sindacati questa volta c'entrano nulla, ma non credi che a questo punto non abbiano fatto almeno un paio di quelle riunioni che loro chiamano "ristrette" con pochissimi occhi presenti ed ancora meno bocche a parlare? e che in una di queste ristrette abbiano conferito il loro assenso ora per allora ad una o più road map da percorrere?

Se conosco anche solo un poco l'ambiente credo che... abbiano già firmato... in bianco...

Copyright DEVILFISH: inadeguati & much more mi permetto di aggiungere
iceman51 is offline  
Old 1st Jun 2014, 22:06
  #1035 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 49
Posts: 1,014
Caro Ice,
Se lo avessero fatto di certo non verrebbero a dirlo a me.....che sono un comune Dipendente come tanti altri.


Visto che questo è un forum di "Rumors"....io quelli che ho li posto "come l'ambasciatore.....che non porta pene"....poi....se possono essere utili..bene, altrimenti pace!
(Normalmente Ice, non dico mai fesserie - o meglio potrei aver creduto in buona fede ad una "fesseria" - ma di solito scremo molto prima di dire qualcosa. Peraltro, non so se hai notato, io sono uno dei pochi che si firma sempre con il nome, rarissimamente anche con il cognome, tanto il 90% di coloro che qui scrivono assiduamente, mi conoscono bene.)


Posso confermarti che la mattina dopo, al briefing, avevano tutti le stesse identiche notizie e se vuoi, se qualcuno mi spiega come si fa, posso anche allegarti il comunicato stampa congiunto Alitalia Ethiad a conferma di quanto sopra....uscito poco dopo.


Secondo me - però - non credo che in un momento in cui la "partita" è ristretta tra Alitalia-Ethiad e Governo, i Sindacati abbiano avuto "tutto queso spazio"...ma questa è una mia personalissima opinione.
Inoltre qualunque "Agitazione" sindacale in questa fase, credo avrebbe allontanato chiunque e sarebbe stata anche controproducente...prima di "litigare con qualcuno"....almeno a farlo entrare...
Alby
'ngulo_frà is offline  
Old 2nd Jun 2014, 12:45
  #1036 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 49
Posts: 1,014
Copio/incollo....

ECO:Alitalia-Etihad
2014-06-02 13:46
Alitalia-Etihad: debutto commerciale con 'Italiani nel mondo'
Primo comunicato di prodotto congiunto per le due compagnie
ROMA
(ANSA) - ROMA, 2 GIU - In attesa del 'matrimonio' Alitalia ed Etihad debuttano con il primo comunicato commerciale di prodotto congiunto lanciando il programma turistico di tariffe agevolate "Italiani nel Mondo" ("Made of Italians") 2015, pensato in occasione dell'Expo di Milano del prossimo anno. Il programma viene presentato oggi simultaneamente in 14 ambasciate e consolati in occasione della festa della Repubblica. (ANSA).
PAT/ S0A QBXB


ECO:Alitalia-Etihad
2014-06-02 13:53
Alitalia-Etihad: debutto commerciale con 'Italiani nel mondo' (2)
ROMA
(ANSA) - ROMA, 2 GIU - "Alitalia, partner di SkyTeam, e Etihad Airways, compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, hanno unito le forze per sostenere il programma turistico "Italiani nel Mondo" ("Made of Italians") 2015, offrendo tariffe promozionali di grande interesse", si legge nel comunicato. "L'Italia è un mercato importante per Etihad Airways e Italiani nel Mondo è l'iniziativa perfetta a cui associarsi" dice, nella nota, Peter Baumgartner, Chief Commercial Officer di Etihad Airways. "Alitalia è lieta di aderire al programma Italiani nel Mondo e siamo felici di poter offrire agli italiani che vivono all'estero sconti speciali sui nostri voli nazionali", dice Marco Martinasso, Direttore Marketing di Alitalia.(ANSA).
PAT/ S0A QBXB
'ngulo_frà is offline  
Old 2nd Jun 2014, 16:02
  #1037 (permalink)  

DOVE
 
Join Date: Oct 2003
Location: Myself
Age: 73
Posts: 1,186
Copio/Traduco/Incollo

Dal Sydney morning herald

Ovvero: “Set an Aussie to catch an Aussie”

Rivelato il Segreto del prestito della famiglia reale di Abu Dhabi ad Etihad.

"Non Riceviamo finanziamenti dallo Stato." L’amministratore delegato di Etihad Airways James Hogan ha sempre smentito che la compagnia aerea è sovvenzionata.
Etihad Airways ha ricevuto un massiccio sostegno finanziario dalla famiglia reale di Abu Dhabi contrariamente ai dinieghi ripetuti da tempo.
La compagnia aerea di proprietà dello Stato ha avuto accesso a un prestito segreto senza interessi, di 3,3 miliardi di dollari della famiglia regnante di Abu Dhabi che non ha richiesto alcun rimborso fino al 2027.

L’ amministratore delegato di Etihad James Hogan ha ripetutamente negato che la compagnia aerea è sovvenzionata.
"Siamo un vettore di proprietà del governo, ma abbiamo creato e dobbiamo gestire un’attività commerciale. Non riceviamo finanziamenti dallo Stato", ha detto all’ International Aviation Club di Washington nel 2009.
Le smentite di Etihad sono state inquisite da rivali come Qantas Airways , che ha accusato la compagnia di comportamento predatorio finanziato da ingenti sussidi da parte dello Stato del Golfo.
Qantas chiede l' eliminazione delle restrizioni agli investimenti stranieri per consentirle di reperire capitali e competere con Etihad ed altre compagnie di proprietà statale .
Un’analisi preparata dai consulenti di management Booz & Co nel 2010 , che è stata presentata al principe ereditario Mohammed bin Zayed Al Nahyan, mostra che Etihad ha utilizzato detrazioni speciali per pubblicare il suo primo profitto, di $ US14 milioni, nel febbraio 2012.
Un altro documento, del 2011, è stato presentato a potenziali finanziatori nel corso di riunioni private a New York, Londra e Sydney e da allora è stato fatto circolare tra i concorrenti di Etihad , come Qantas ed Emirates.

‘PAGHIAMO PER LA SPONSORIZZAZIONE'
Una diapositiva di PowerPoint dal titolo "Equità e finanziamento dell’azionista", dice : "L'azionista ha fornito un prestito significativo per i depositi per aeromobili e per capitale di lavoro – senza interessi e senza rimborsi fino al 2027".
Un’altra diapositiva presentata al sovrano di Abu Dhabi si occupa di "Obblighi di Servizio Pubblico" della compagnia , che includono rotte non redditizie, addestramento e impiego dei cittadini Emiratini e sponsorizzazioni di marketing.
Una nota in calce alla diapositiva sugli Obblighi di Servizio Pubblico dice che "Il Consiglio Esecutivo comprende Man City" - un apparente riferimento al governo di Abu Dhabi. Etihad è il principale sponsor della squadra inglese di Premier League Manchester City, di proprietà del fratello del principe ereditario sceicco Mansour bin Zayed Al Nahyan, che ha pagato la somma record di £ 400.000.000 (731.800.000 $) per diritti di scritta sulle magliette della squadra e nello stadio.
Interrogata mercoledì in proposito, Etihad non ha risposto.
Alla domanda sulle sponsorizzazioni il mese scorso Mr Hogan, ha detto: "E’ tutto incluso. Paghiamo per sponsorizzazioni".
"I risultati sono i risultati ."
Mr Hogan ha categoricamente negato le insinuazioni che la compagnia aerea non deve coprire il costo delle rotte non redditizie o gli stipendi di tutti i lavoratori nazionali. Più del 20 per cento della forza lavoro di Etihad è ora costituito da cittadini degli Emirati Arabi Uniti, nota come "Emiratizzazione" .
Mr Hogan ha insistito sul fatto che "tutto quello che facciamo con il nostro organico è sul nostro libro paga". Nel 2012 ha detto che "non abbiamo rotte di “Obblighi di Servizio Pubblico", abbiamo un mandato commerciale. Non voliamo qualsiasi rotta che non ha un ritorno o un contributo della rete".
Una diapositiva di PowerPoint intitolata "Redditività 2011" prevede per Etihad un profitto 10 milioni di dollari da una rete da “Obblighi di Servizio Pubblico", e compensazioni per l’ “Emiratizzazione" . Il risultato inoltre esclude " Svalutazioni di attività e di crediti " .

LA LISTA SPESE PER LE SOVVENZIONI
Il break-even del piano 2011 fa assegnamento su un prezzo medio del Brent di $ US 78 al barile, con una tolleranza di $ US10 al barile. Dato che il prezzo medio ha finito per essere $ US111 al barile , l’incidenza del prezzo rappresenterebbe un negativo approssimativo di $ US130 milioni contro il profitto stimato originale di Etihad. Eppure, Etihad ha annunciato un utile per l'intero esercizio $ US14 milioni per il 2011 , salendo a $ US42 milioni nel 2012 e $ US62 milioni nel 2013. I dati sono stati controllati da KPMG.
I conti di Etihad mostrano che la compagnia aerea ha registrato perdite di $ US2.1 miliardi nei tre anni dal 2007, e previsto una perdita di $ US595 milioni nel 2010. Mr Hogan, un cittadino australiano, ha assunto l’incarico nel 2006.
Un'altra diapositiva, dal titolo "Cosa deve vincere Etihad?" è una lista della spesa dei sussidi da chiedere all' azionista . Essi comprendono “Obblighi di Servizio Pubblico", abbandono di destinazioni da sottoscrivere, la concessione di terreni edificabili per Etihad e "approvazione di acquisizione di obiettivi" nel trasporto aereo passeggeri - che si è tradotto in partecipazioni in Virgin Australia , Air Berlin e Jet Airways .
Le rivelazioni su Etihad arrivano settimane dopo che la Qantas ha annunciato di voler tagliare 5.000 posti di lavoro, di ridurre drasticamente i costi e possibilmente ridurre gli assets, biasimando "un campo di gioco irregolare" e "distorsioni di mercato" , e che aumenterà la pressione sul governo federale affinchè agisca.
Questa settimana Etihad ha aumentato la sua partecipazione nella principale concorrente della Qantas, Virgin Australia al 21,24 per cento. Mr Hogan entrerà a far parte del Consiglio della Virgin nel mese di luglio .
Mr Hogan e il CEO di Qantas Alan Joyce, sono diventati acerrimi rivali e Qantas ha risposto alla iniezione di capitali di Etihad in Virgin rivolgendosi a Canberra per le sovvenzioni.

Qualcuno ha parlato di 'Aiuti di Stato'?...

Romano

Last edited by DOVES; 2nd Jun 2014 at 16:23.
DOVES is offline  
Old 3rd Jun 2014, 05:46
  #1038 (permalink)  
 
Join Date: May 2009
Location: United Kingdom
Age: 52
Posts: 185
Le smentite di Etihad sono state inquisite da rivali come Qantas Airways , che ha accusato la compagnia di comportamento predatorio finanziato da ingenti sussidi da parte dello Stato del Golfo
QANTAS, l'alleato principale di Emirates che si mette a disquisire di aiuti di stato ricevuti da Etihad.
Dopo aver eliminato la carne suina dai voli da e per Dubai, adesso si mettono a 90 per quest'altra sceneggiata.

Che pena.....

Ulxima
ulxima is offline  
Old 3rd Jun 2014, 06:04
  #1039 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2004
Location: somewhere in the EU
Posts: 800
'ngulo_frà

Le mie erano riflessioni basate sull'esperienza maturata negli anni e info provenienti da qualche uccellino che sull'argomento vorrebbe cantare ma gli è stato consigliato di farsi venire il mal di gola...

Mai messo in dubbio le qualità delle tue info su PPRuNe

Grazie per il press release che comunque mi arrivano on the dot sul PC quando sono collegato, ovvero quasi sempre se c'è qualsivoglia connettività

Tornando alle nostre disorganizzazioni sindacali credo che vi sia stata anche più di una "ristretta "con i pontieri in azione e sia stata data loro la road map da seguire, da imparare a memoria e non sbagliare. Staranno silenti, non muoveranno foglia, in ogni caso non ne sarebbeo capaci. A tempo e ora saranno presentati loro dei numeri che nasconderanno dei numeri già concordati in precedenza e che rappresenteranno il punto di caduta per la trattativa. Un poco, pochissimo di ammuina e poi firmeranno la loro parte e ci sarà la gara a chi avrà più audience. Sono pronto a scommettere su Bonanni che mi dicono essere molto attento per non perdere la benchè minima visibilità mediatica su qs affaire (almeno così racconta uno del suo staff ma di un altro comparto del sindacato).

Vedremo come andrà a finire e come si comporterà Carletto Messina il CEO di Intesa Sanpaolo che sicuramente vorrà qualche contropartita per aderire alle condizioni che Ethiad chiederà.

Non dimentichiamoci poi della sorniona ma attentai Air France...

Stay tuned...
iceman51 is offline  
Old 3rd Jun 2014, 09:02
  #1040 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 49
Posts: 1,014
Scusa Ice,
Hai ragione, avevo letto male.....
Grazie delle precisazioni!!
'ngulo_frà is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information

Copyright © 2018 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.