Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Riflessioni: come sarà l'aviazione civile dei prossimi anni?

Riflessioni: come sarà l'aviazione civile dei prossimi anni?

Old 9th Oct 2020, 11:14
  #41 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2016
Location: Somewhere
Posts: 138
Originally Posted by sonicbum View Post
Quindi secondo te per far diventare la compagnia profittevole bisogna assumere piloti da fuori ?
Ho studiato, come voi, per lavorare come Pilota non per fare il manager. Tutti dovrebbero avere almeno la possibilità di provarci. Perché soltanto i cadetti che hanno pagato 130.000 euro potevano accedere? Chi ha fatto un percorso modulare a 55.000 euro senza appoggiarsi presso strutture nel deserto o all'urbe perché non poteva avere la stessa opportunità?

Io sono dell'idea che un professionista con esperienza debba essere pagato. Un neo-entrato deve guadagnare in base alla propria esperienza quindi sono assolutamente contrario a nuove condizioni contrattuali che deteriorino i piloti esperti.

È altrettanto corretto che i dirigenti, che negli anni hanno dimostrato mancanza di capacità nel gestire la compagnia, paghino (non i Piloti che svolgono il loro lavoro con estrema preparazione).

È sempre giusto, a mio avviso, che tutti abbiano lo stesso trattamento quindi i finanziamenti devono darli a tutti e nelle stesse modalità (e che tutti possano avere lo stesse opportunità lavorative senza dare preferenza solo a chi ha più disponibilità economica).

Last edited by inabw; 9th Oct 2020 at 11:33.
inabw is offline  
Old 9th Oct 2020, 12:29
  #42 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2007
Location: BLQ
Posts: 1,305
Originally Posted by inabw View Post

Io sono dell'idea che un professionista con esperienza debba essere pagato. Un neo-entrato deve guadagnare in base alla propria esperienza quindi sono assolutamente contrario a nuove condizioni contrattuali che deteriorino i piloti esperti.
Su questo dissento. Tu in sostanza parli di salario d’ingresso, che è stata una delle disgrazie della Professione, almeno dal punto di vista economico. È sempre stato un grimaldello per intaccare le condizioni contrattuali dei più esperti dal basso.
D’accordo al 100% sul fatto che bisogna tornare a selezionare coloro che hanno più attitudine a prescindere dal portafogli, dando loro dignità professionale ed economica. Solo così si evitano gli scivoloni verso il basso.
EI-PAUL is offline  
Old 9th Oct 2020, 13:02
  #43 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2016
Location: Somewhere
Posts: 138
Originally Posted by EI-PAUL View Post
Su questo dissento. Tu in sostanza parli di salario d’ingresso, che è stata una delle disgrazie della Professione, almeno dal punto di vista economico. È sempre stato un grimaldello per intaccare le condizioni contrattuali dei più esperti dal basso.
D’accordo al 100% sul fatto che bisogna tornare a selezionare coloro che hanno più attitudine a prescindere dal portafogli, dando loro dignità professionale ed economica. Solo così si evitano gli scivoloni verso il basso.
Salario d'ingresso, però dignitoso, ed anzianità aziendale. E poi unità della categoria che secondo me è fondamantale. Poi ragazzi le mie sono considerazioni di un esterno che vorrebbe fare il pilota di lavoro (ovviamente non gratis e nemmeno con contratto farlocco). Forse sono troppo idealista lo ammetto, ma leggo e scrivo su questo forum per capire meglio le dinamiche dei professionisti.
inabw is offline  
Old 9th Oct 2020, 14:07
  #44 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2011
Location: Aldebaran
Posts: 277
Originally Posted by inabw View Post
Ho studiato, come voi, per lavorare come Pilota non per fare il manager. Tutti dovrebbero avere almeno la possibilità di provarci. Perché soltanto i cadetti che hanno pagato 130.000 euro potevano accedere? Chi ha fatto un percorso modulare a 55.000 euro senza appoggiarsi presso strutture nel deserto o all'urbe perché non poteva avere la stessa opportunità?
Sulla questione costi se ne può parlare fino a dopodomani, ma il fatto che si preferisca formare piloti internamente piuttosto che cercarne in giro ha perfettamente senso. E non è un'esclusiva di Alitalia, del resto.
B77L is offline  
Old 9th Oct 2020, 14:47
  #45 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2016
Location: Somewhere
Posts: 138
Originally Posted by B77L View Post
Sulla questione costi se ne può parlare fino a dopodomani, ma il fatto che si preferisca formare piloti internamente piuttosto che cercarne in giro ha perfettamente senso. E non è un'esclusiva di Alitalia, del resto.
Formi nuovi Piloti utilizzando le Sop's della compagnia, ottimizzando i tempi e aumentando la qualità dell'addestramento e dei futuri lavoratori, ok.
​​​​​​Resta il fatto che non dare opportunita anche ad un esterno è discriminatorio. Anche un altra compagnia arancione ha sempre pescato i cadetti dai vari pilotifici per ricchi. Meno male che l'Europa doveva essere la terra dell'uguaglianza, delle pari opportunità ecc ecc...
inabw is offline  
Old 9th Oct 2020, 16:02
  #46 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2012
Location: Having a margarita on the beach
Age: 48
Posts: 1,762
Originally Posted by inabw View Post
Formi nuovi Piloti utilizzando le Sop's della compagnia, ottimizzando i tempi e aumentando la qualità dell'addestramento e dei futuri lavoratori, ok.
​​​​​​Resta il fatto che non dare opportunita anche ad un esterno è discriminatorio. Anche un altra compagnia arancione ha sempre pescato i cadetti dai vari pilotifici per ricchi. Meno male che l'Europa doveva essere la terra dell'uguaglianza, delle pari opportunità ecc ecc...
In AZ negli anni entravano ab initio, quick e direct entry. Vista la situazione degli ultimi 15-20 anni è normale che non siano state fatte grandi assunzioni, ma in passato entrava gente con esperienza di ogni genere, ovviamente sempre e solo FO a una striscia in basso alla lista di anzianità, come in tutte le major.

sonicbum is online now  
Old 9th Oct 2020, 16:16
  #47 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2004
Location: Just Around The Corner
Posts: 1,229
Il futuro , se tutti i piloti non riusciranno ad organizzarsi a livello europeo o mondiale , sara’ tipo la raccolta dei pomodori a chiamata dal caporale di turno “ morning boss wizz,morning boss easy , morning boss ryan , yesterday me good job , please today ! Same same ! “
Nick 1 is offline  
Old 9th Oct 2020, 16:46
  #48 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2016
Location: Somewhere
Posts: 138
Originally Posted by sonicbum View Post
In AZ negli anni entravano ab initio, quick e direct entry. Vista la situazione degli ultimi 15-20 anni è normale che non siano state fatte grandi assunzioni, ma in passato entrava gente con esperienza di ogni genere, ovviamente sempre e solo FO a una striscia in basso alla lista di anzianità, come in tutte le major.
Per ab-initio intendi i ragazzi dellla scuola.di Alghero ? Per quick non capisco se fai riferimento a gente esterna e senza esperienza.
​​​​​Traspare rammarico dalle mie parole, ovviamente. Poter lavorare per quella che ho sempre considerato la nostra compagnia di bandiera (con tutti i pregi e difetti) è sempre stato un sogno.
inabw is offline  
Old 9th Oct 2020, 16:50
  #49 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2016
Location: Somewhere
Posts: 138
Originally Posted by Nick 1 View Post
Il futuro , se tutti i piloti non riusciranno ad organizzarsi a livello europeo o mondiale , sara’ tipo la raccolta dei pomodori a chiamata dal caporale di turno “ morning boss wizz,morning boss easy , morning boss ryan , yesterday me good job , please today ! Same same ! “
Tutti voi che siete dentro al settore da molto tempo, sinceramente, avete mai trovato coesione e alleanza tra i piloti o avete notato un aumento dell'individualismo dei singoli negli anni ?
inabw is offline  
Old 9th Oct 2020, 17:17
  #50 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2004
Location: the sky
Posts: 53
Per ab-initio intendi i ragazzi dellla scuola.di Alghero ? Per quick non capisco se fai riferimento a gente esterna e senza esperienza.
Per un certo periodo i piloti che entravano in AZ avevano percorsi diversi in base alla provenienza ed esperienza. Ab-initio, cadetti che facevano le licenze a partire da PPL tutte sotto la supervisione o direttamente tramite l’addestramento AZ. Quick-entry, piloti già titolati ma senza una esperienza sufficente a iniziare subito una transizione su uno dei Type AZ che quindi venivano inseriti in un programma addestrativo ridotto rispetto ai cadets ed infine Direct-entry, piloti abbastanza esperti da poter iniziare la transizione dopo un semplice corso base teorico. Precedentemente invece, quando sono entrato io, il corso ad Alghero che era agli inizi ed ancora piuttosto grezzo e sperimentale, era uguale per tutti indipendentemente dalla provenienza, unico titolo minimo richiesto era il PPL. I miei compagni andavano da PPL con 40 ore di volo a piloti di AG con 2000 ore di bireattore. Prima ancora si entrava solo già titolati e con una esperienza professionale seppur limitata comunque già presente, militare o civile che fosse. Dimenticavo di dire che però, fino ai tempi miei, in AZ si entrava generalmente con ruoli non esattamente da pilota, Navigatore di DC8, Operatore di Sistemi di DC10, Terzo di Caravelle, si veniva impiegati da Relief Pilot per periodi più o meno lunghi prima di mettere davvero le mani sui comandi.

Last edited by I-FORD; 9th Oct 2020 at 17:40.
I-FORD is offline  
Old 9th Oct 2020, 17:22
  #51 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2004
Location: the sky
Posts: 53
Coesione ed alleanza senz’altro presenti ma non tra “i piloti” bensì tra “gruppi di piloti” spesso caratterizzati da interessi comuni (medio vs lungo, regional vs mainline, AM vs MM, milanesi vs romani e via elencando).
Aumento dell’individualismo non ne ho notato, era ed è rimasto più che sufficente quello di 40 anni fa
I-FORD is offline  
Old 9th Oct 2020, 19:10
  #52 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2016
Location: Somewhere
Posts: 138
Ti ringrazio per la risposta.
inabw is offline  
Old 9th Oct 2020, 20:34
  #53 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2007
Location: BLQ
Posts: 1,305
Originally Posted by inabw View Post
Anche un altra compagnia arancione ha sempre pescato i cadetti dai vari pilotifici per ricchi.
Ni ... nel senso che anche loro avevano colto la necessità di formarsi i piloti all’interno del perimetro. Come sia andata con la pandemia non saprei. Tendenzialmente sono d’accordo con B77L sulla necessità della formazione “in House”. Ovviamente sarebbe anche auspicabile evitare di legarli a se tramite MPL.
EI-PAUL is offline  
Old 10th Oct 2020, 00:12
  #54 (permalink)  
 
Join Date: Jul 2007
Location: World
Posts: 2,161
In realtà gli arancioni pescano un pò dappertutto, molti cadetti è vero, ma molti anche con esperienza. Oltre a dec quando non si riesce a formare abbastanza comandi internamente.
dirk85 is online now  
Old 10th Oct 2020, 05:19
  #55 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2016
Location: Somewhere
Posts: 138
Leggevo che in FR hanno accettato la riduzione del 20% dello stipendio e gli Arancioni il part time, per.salvaguardare I posti di lavoro.
​​​Mi sembra un ottimo esempio di solidarietà per la categoria in un periodo buio come questo.
inabw is offline  
Old 10th Oct 2020, 05:22
  #56 (permalink)  
 
Join Date: Oct 2016
Location: Somewhere
Posts: 138
Originally Posted by EI-PAUL View Post
Ni ... nel senso che anche loro avevano colto la necessità di formarsi i piloti all’interno del perimetro. Come sia andata con la pandemia non saprei. Tendenzialmente sono d’accordo con B77L sulla necessità della formazione “in House”. Ovviamente sarebbe anche auspicabile evitare di legarli a se tramite MPL.
Ma durante un OCC non si cerca di "allinearli" pur avendo un background totalmente differente in termini di scuola frequentata?
inabw is offline  
Old 10th Oct 2020, 09:26
  #57 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2012
Location: Having a margarita on the beach
Age: 48
Posts: 1,762
Originally Posted by inabw View Post
Ma durante un OCC non si cerca di "allinearli" pur avendo un background totalmente differente in termini di scuola frequentata?
Parti dal presupposto che è sempre più facile costruire da zero che disfare e ricostruire, e in quest'ultimo caso ti serve la gente giusta.
In compagnie estere, come Easy, Ryanair, Wizz ecc.. hai il "lusso" di poter avere candidati dai 4 angoli del pianeta e quindi prima o poi qualcuno decente, sia come FO che Cpt lo trovi da poter addestrare secondo i tuoi standard.
Per una compagnia come AZ il bacino dove puoi andare eventualmente a pescare è molto più limitato anche perché, fino al pre-covid, era anche comprensibile che un giovane ambisse ad una low-cost con forte espansione e possibilità di carriera rapida rispetto ad una major statica, che si trascina e con una lista di anzianità chilometrica.
sonicbum is online now  
Old 10th Oct 2020, 09:47
  #58 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2004
Location: the sky
Posts: 53
Parti dal presupposto che è sempre più facile costruire da zero che disfare e ricostruire, e in quest'ultimo caso ti serve la gente giusta.
Sono in totale disaccordo con il parallelo edilizio della prima parte, condivido invece la seconda, che vale sempre quando si tratta di inserire in una organizzazione delle risorse che devono dimostrare di possedere le giuste e necessarie core competences per il ruolo che andranno a ricoprire.
I-FORD is offline  
Old 10th Oct 2020, 12:02
  #59 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2012
Location: Having a margarita on the beach
Age: 48
Posts: 1,762
Originally Posted by I-FORD View Post
Sono in totale disaccordo con il parallelo edilizio della prima parte, condivido invece la seconda, che vale sempre quando si tratta di inserire in una organizzazione delle risorse che devono dimostrare di possedere le giuste e necessarie core competences per il ruolo che andranno a ricoprire.
Non vedo parallelismi edilizi.

Si possono costruire tante cose, conoscenza, abitudini, educazione e anche palazzi.

Oggi ci sono ATO ovunque che fanno promozioni su promozioni per vendere corsi e type rating come fossero le pentole di Mastrota ; molti validi, molti no.
sonicbum is online now  
Old 11th Oct 2020, 06:34
  #60 (permalink)  
 
Join Date: Jul 2010
Location: OFCR
Age: 33
Posts: 326
Un cadetto ab initio può essere modellato ad immagine e somiglianza dell'azienda, con tutti i pro (Ryanair) e i contro (sempre Ryanair).

Al contrario arrivando in compagnia quando si è già avviati professionalmene servono umiltà e disponibilità a mettersi in discussione. Arrivare il primo giorno di OCC pensando che "adesso gli insegno io come si vola" chiaramente non aiuta, e non sempre un soggetto del genere viene fermato dai selezionatori.

inabw domanda: precovid avresti mai preso seriamente in considerazione l'idea di entrare in AZ qualora ci fosse stata l'opportunità?

Per tornare in topic: il futuro lo vedo abbastanza grigio e personalmente mi sono messo l'anima in pace con il fatto di non toccare un aereo di linea per un bel po'. Trascorro il tempo dedicandomi ad acquisire nuove skill esterne all'aviazione e maledicendo i news outlet, specialmente italiani, per come riportano le notizie relative al Covid.

Papa_Golf is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information -

Copyright © 2018 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.