Go Back  PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Reload this Page >

Airbus overrun Palermo

Airbus overrun Palermo

Old 28th Sep 2010, 10:11
  #41 (permalink)  
 
Join Date: Jul 2008
Location: back north very north
Posts: 724
precisazione

Scusate ma mi preme una precisazione: non sto' criticando assolutamente l'operato del crew coinvolto.
Non lo faccio perche', purtroppo, lo fara' l'inchiesta\inchieste in corso, e perche' essendo anche io Comandante e quindi resposabile di prendere decisioni in volo(non seduto in poltrona con il pc davanti) so' cosa vuol dire cio'. Onori ed oneri si diceva una volta , be' ora come ora direi solo oneri. E l'articolo di Fabio per me e' molto realista e dice quello che per ipocrisia ( o malafede\incoscienza) non viene mai detto sulle pressioni a cui un Cpt ( e di coseguenza un f\0) viene sottoposto durante il decision process in volo.
Questo e' se vi p...piace, pare o quello che volete.
Lascio le lecture a piu' esimii "capiscitori"per quanto mi riguarda , anche a me sta venendo un poco di magone , che tristezza.
scusate lo sfogo
taita is offline  
Old 28th Sep 2010, 12:39
  #42 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2005
Location: nowhere
Posts: 468
Concordo pienamente con te Taita,

io sono in una compagnia che fa record profit anno dopo anno e la pressione che si sente sulle spalle e non solo e' tanta........

Si e' costantemente sotto scrutinio, sotto esame e sotto giudizio.
Siamo al punto tale che molti comandanti quando hanno un problema telefonano a terra per sapere cosa debbono fare.............

La situazione e' grave.........ma speriamo che non si sia ancora giunti al punto di non ritorno...............

Ma cerchiamo almeno di rispettare i colleghi, tutti quanti.......discutiamo di errori, di cazzate di momenti da c......ne

Flare
flareflyer is offline  
Old 28th Sep 2010, 16:31
  #43 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2008
Location: 6 hours away from home
Age: 40
Posts: 91
Sulla possibilità di dire la propria. Sempre e comunque.

Flare non sono uno che scrive molto a causa del poco tempo a disposizione anche se mi piacerebbe poterne dedicare qualche ora in più, perchè è bello avere un riscontro tra chi più ne sa e tra chi meno ne sa di noi comunità. Però quello che volevo far capire probabilmente non sono riuscito a dirlo nella maniera giusta, quindi ci riprovo.
Il mio primo post su questo argomento è una mia pura e semplice deduzione. Non si tratta della verità sui fatti ma non si tratta neanche della invenzione di una mente malata che non ha niente a che fare con l'argomento in questione. Flare ma tu ti sarai fatto un'idea di cosa e come possa essere successo,o no? Ce la siamo fatta tutti sentendo la notizia; poi è ovvio che il profano la valuta con poca esperienza così come uno che conosce Palermo, l'airbus 320 in particolare, l'atterraggio in Windshear, eccetera eccetera, si sarà fatto un'idea forse più vicina alla realtà. A questo punto, l'unico errore di cui mi sento eventualmente colpevole è solo di averla messa per iscritto. Tu hai una tua idea sull'accaduto, uguale o differente dalla mia non lo so, ma ce l'hai. Tutti reagiamo ad uno stimolo. L'evento fa ragionare e cercare una risposta con le molte o poche risorse a disposizione. Questo è quello che ho fatto e che ho scritto: IL MIO PUNTO DI VISTA. Per l'amor di Dio, aspettiamo i fatti? Ma mica sono il giudice e sto sputando la sentenza che condannerà questo o quello! Non ho questo potere quindi stai tranquillo che la mia "fretta" e voglia di dire la mia, non porterà a nessuna alterazione della relazione finale che verrà stilata dagli enti competenti. Ritornando ai fatti e alla mia presenza lì volevo dire questo: non ero lì presente fisicamente, ma il mio dire "non si vedeva un caxxo" non era una voce giornalistica: il mio collega che rullava per il punto attesa 07 assieme ad un altro aereo in partenza, ha detto che non si vedeva quasi niente. E questo verrà fuori dalle indagini e dalle comunicazioni TBT leggerai che la TWR ha chiesto ai 2 aerei se riportavano l'aereo appena atterrato in vista. La loro risposta è stata negativa. Questa non è una mia impressione o una mia deduzione. Questo è un fatto reale sul quale anche gli inquirenti faranno delle valutazioni in quanto prove oggettive. Ecco da cosa deriva il mio " non si vedeva un caxxo". La conclusione che ho tratto (ed è mia e personale, lo ripeto per l'ennesima volta) è quella riguardante la "violazione volontaria" ad una regola (quella della Minimum Descent Altitude) che obbliga alla riattacata se non vengono ottenuti gli adeguati riferimenti visivi alla quota prevista. E' la stessa cosa che ho scritto nel primo post. Rileggila se vuoi. E a questa violazione (possiamo discutere sul fatto che ha portato a compierla) si è aggiunto il fattore WS che ha fatto il resto. Tu che conclusioni hai tratto? Nessuna? oppure le hai tratte e non me le vuoi dire? Di che parliamo qui sul forum? Parliamo solo di fatti certi e dimostrati con chiare formule matematiche? Penso che si parli di tutto, compreso ciò che potrebbe essere successo nell'incidente di palermo, di cui nessuna fonte ufficiale ha ancora espresso un minimo parere. Quando parti col tuo 330/340 per andare da A a B, e B sta dall'altra parte del mondo a 10 ore di distanza (ad esempio), che fai? Guardi i bollettini, i taf, e (a parte tutta l'altra marea di cose che si fanno) pianifichi un carburante necessario sulla base di molte informazioni, probabili e aggiornate, ma non certe. Diciamo che fai un pronostico sul fatto che con quella situazione al tuo arrivo avrai tutto l'occorrente per atterrare in completa sicurezza nell'aeroporto B. Poi parti, arrivi nei pressi di B e vedi che il fattore probabilità non è sinonimo di certezza. Quindi l'impossibilità di andare a B ti farà dirottare su C. Il nostro lavoro, come anche quello di altri, si basa sulla osservazione e sulla valutazione di più informazioni, il tutto per fare atterrare l'aereo proprio su B e non su C o D. Se mi neghi la possibilità di fare delle ipotesi su un incidente allora neghi anche la possibilità di poter andare con l'aereo da A a B, semplicemente perchè non hai i dati certi per andarci, ma solo ipotesi, buone ipotesi ma che rimangono ipotesi. Diciamo che non accetti la possibilità di poter sapere con buona approssimazione se il tuo volo si può fare o meno. E allora diciamo che sul forum non si possono esprimere idee ma solo commenti agli incidenti su cui l'ANSV ha già dato il proprio verdetto.
Ho reso finalmente l'idea?

P.S.- A proposito: i colleghi WINDJET hanno il massimo del rispetto del sottoscritto e in quanto possessori dei relativi brevetti e licenze hanno anche dimostrato a chi di doverre di essere in grado di fare il mestiere per il quale sono pagati. Aggiungo anche che un Comandante sia e debba essere pagato in misura maggiore per il fatto che deve decidere e sostenere gli oneri derivanti dall'incarico che riveste. Nel bene e nel male. Tenendo però sempre a mente che l'uomo è soggetto a errori, e che gli equipaggi sono composti da uomini !

Saluti
MerAir80 is offline  
Old 29th Sep 2010, 06:23
  #44 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2005
Location: nowhere
Posts: 468
Per Mer air

Mer Air concordo pienamente con quanto hai scritto nel tuo ultimo post.
L'unica cosa che non mi "sconfinfera" e' il dare per certo che questi signori abbiano bucato le minime.
Può essere successo? Sicuramente può essere successo ma non diamolo per scontato.
Sai benissimo che la visibilità a causa della pioggia può variare notevolmente a un miglio di distanza dalla tua posizione. Il fatto che i colleghi non abbiano visto l'aeroplano in atterraggio non significa che coloro che stavano atterrando non avessero la pista illuminata in vista.
Comunque non prendere il mio pensiero come una critica o una polemica nei tuoi confronti perche' non e' assolutamente mia intenzione e nel caso lo avessi pensato ti chiedo scusa.
Come già ho detto discutiamone, parliamo di nostre esperienze che possano avere analogie, esprimiamo dubbi ma non giudichiamo a priori.
Con questo vorrei chiudere qua questa chiacchierata.

Flare
flareflyer is offline  
Old 29th Sep 2010, 17:01
  #45 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2008
Location: -
Age: 54
Posts: 34
per info

L'Aeroporto riapre alle 14 traffico regolare fra tre settimane - Palermo - Repubblica.it


L'Aeroporto riapre alle 14
traffico regolare fra tre settimane

Nell'aeroporto di Punta Raisi per il momento funzionerà solo la pista non coinvolta nell'incidente. Parla il pilota dell'Airbus Wind Jet: "La pista si vedeva, in caso contrario la torre di controllo non mi avrebbe autorizzato all'atterraggio e invece l'ha fatto"

di ROMINA MARCECA

L'Airbus andato fuori pista. Le frecce indicano i danni più gravi riportati durante l'atterraggio
L'aeroporto palermitano "Falcone - Borsellino" riapre al traffico aereo alle 14 come previsto. Lo annuncia la Gesap, società di gestione dello scalo, dopo l'incidente aereo dell'altro ieri che ha bloccato tutti i voli, in arrivo e in partenza, dirottati sugli aeroporti di Trapani e Catania. Molti voli sono stati cancellati o hanno subito notevoli ritardi gettando nel caos oltre cinquemila persone e provocando disagi soprattutto nell'aerostazione trapanese. Nell'aeroporto di Punta Raisi per il momento funzionerà solo la pista non coinvolta nell'incidente. L'airbus ha tranciato l'antenna che garantisce gli atterraggi in condizioni avverse.

Intanto, vanno avanti le indagini sulle cause dell'incidente. "La pista si vedeva, in caso contrario la torre di controllo non mi avrebbe autorizzato all'atterraggio e invece l'ha fatto". A parlare è Rodolfo Simoneschi, 52 anni, il pilota dell'airbus 319 della Wind Jet che venerdì sera è uscito fuori pista all'aeroporto Falcone e Borsellino. Le ipotesi sulle quali si concentra l'inchiesta aperta dall'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo sono due: quella legata alla prima ricostruzione fornita dalla Wind Jet, e cioè che l'aereo sia stato travolto da un fenomeno di wind shear, una variazione di vento improvvisa, alla quale si aggiunge anche l'ipotesi dell'errore umano, accreditata da alcune testimonianze dei passeggeri, che alla polizia hanno riferito dell'eccessiva velocità del velivolo durante l'atterraggio.

La verità arriverà dalle scatole nere. Una registra i dati di volo e l'altra le conversazioni in cabina di pilotaggio: ieri sono state recuperate dagli ispettori dell'Ansv. Le registrazioni saranno consegnate alla procura. Lunedì il magistrato che coordina le indagini, Carlo Lenzi, entrerà in possesso della relazione dell'Ansv. Anche i parlamentari del Pdl Pippo Fallica e Giacomo Terranova, intanto, hanno annunciato un'interrogazione parlamentare al ministro dei Trasporti.
L'airbus 319 è arrivato in prossimità dell'aeroporto intorno alle 20,10 di venerdì.

Durante l'atterraggio qualcosa, però è andato storto. Sullo scalo stava imperversando un nubifragio e proprio qualche minuto prima il pilota di un altro aereo, dell'Alitalia, era stato costretto all'atterraggio su un'altra pista. L'aereo Wind Jet è arrivato corto dal golfo di Terrasini, sbattendo la coda 300 metri prima della pista 0725. Ha impattato con uno sterrato e ha rotto il carrello, poi ha investito il localizzatore ILS, il sistema automatico di assistenza all'atterraggio. Un paletto si è infilzato nel muso, altri paletti lungo la pancia dell'aereo, dove si è conficcato anche il carrello, andato in parte in frantumi. Le due ali si sono spezzate durante il tentativo del pilota di riprendere quota. L'aeromobile, infine, è uscito fuori pista sulle strip, i corridoi di emergenza in erba. Il kerosene è iniziato ad uscire dal serbatoio e solo la pioggia ha evitato il peggio.

Venti i feriti per contusioni e colpi di frusta. Anche il pilota, 15 anni di carriera alle spalle e con 15 mila ore di volo all'attivo, ha riportato nell'impatto un colpo di frusta. "Sto meglio - ha detto ieri al telefono Rodolfo Simoneschi - , ma adesso aspetto che a parlare siano gli investigatori".

Secondo i primi rilievi la visibilità, a causa del maltempo, venerdì sera era di cinque metri e quindi è possibile che l'aereo, travolto dalla raffica di vento o per un'altra causa ancora al vaglio degli ispettori Ansv, sia arrivato corto sulla pista. "Il nostro comandante è esperto. Da 8 anni è nella nostra compagnia e ha anche un brevetto di istruttore certificato Enac - dicono dalla Wind Jet - Ha tenuto l'aereo in assetto". "Siamo ancora nel campo delle ipotesi, ma c'è da ritenere che il pilota si sia accorto, guardando l'altimetro, che l'aereo aveva improvvisamente perso quota, forse per il vento - dice il presidente dell'Enac, Vito Riggio - ed ha lanciato il segnale di emergenza alla torre di controllo. Questo spiega perché i pompieri hanno cominciato le ricerche in mare".

Venerdì sull'aeromobile c'erano 123 passeggeri e sei componenti dell'equipaggio. Ieri i dirigenti della polizia aeroportuale hanno sentito alcuni controllori di volo dell'Enav che hanno dichiarato di avere perso il contatto con l'aereo alle 20,10 e di avere avvertito la guardia costiera. Ad essere convocato è stato anche Fabrizio Sanza, il copilota. "Non si vedeva nulla", ha detto uscendo dalla polizia. Ieri, l'aereo è stato svuotato di kerosene dai vigili del fuoco ed è stato imbracato per essere trasferito in un hangar.
stezam65 is offline  
Old 29th Sep 2010, 17:07
  #46 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2007
Location: here where I live
Posts: 194
Le ipotesi sulle quali si concentra l'inchiesta aperta dall'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo sono due: quella legata alla prima ricostruzione fornita dalla Wind Jet, e cioè che l'aereo sia stato travolto da un fenomeno di wind shear, una variazione di vento improvvisa, alla quale si aggiunge anche l'ipotesi dell'errore umano, accreditata da alcune testimonianze dei passeggeri, che alla polizia hanno riferito dell'eccessiva velocità del velivolo durante l'atterraggio.
Ah beh....... Sicuramente visto come funziona la giustizia italiana, sarà proprio questa l'ipotesi su cui ci si impunterà
JetMcQuack is offline  
Old 30th Sep 2010, 09:49
  #47 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2008
Location: Rome
Age: 42
Posts: 151
Ciao a tutti notizia sensazionale!!!
In occasione dell'incidente al 319 della Windjet, un giornale locale ha pubblicato un articolo che parlava dei disagi al traffico... Da notare la foto allegata all'articolo che ci svela i test segreti che sta facendo l'Alitalia con il suo nuovo 380!!!!! Abbiamo scoperto il segreto della Compagnia di Bandiera!!!

Dirottati una ventina di voli diretti a Palermo | Sicilia oggi.net

Se scrivete su google Airbus Alitalia e poi cliccate su immagini guardate un po' la 4^ foto??

Se i giornalisti pensassero a non scrivere [email protected]#@te!!!!!
rej1977 is offline  
Old 30th Sep 2010, 10:17
  #48 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,953
Ma se i giornalisti non sanno neppure distinguere il davanti dal didietro di un aereo, vuoi che sappiano capire la differenza tra un 319 e un 380 (pitturato col photoshop?)

Tornando al topic, il CVR e FDR racconteranno cosa è accaduto.
Senza togliere nulla alla professionalità di nessuno, anche io sarei portato a pensare che un pilota molto esperto, in modo particolare su quello scalo, in mancanza di riferimenti visivi potrebbe tendere cmq a "forzature", in virtù della propria esperienza sul campo e dell'elevazione del campo sul livello del mare che potrebbe dare qualche sicurezza in più di MDH/MDA.
Ma io credo sia stata la visivilità ad avere un ruolo determinante.
Però appunto, queste cose solo le due scatoline magiche potranno appurarle e magari si è trattato semplicemente di un errore, siamo umani non siamo macchine.
mau mau is offline  
Old 30th Sep 2010, 10:23
  #49 (permalink)  
 
Join Date: Jan 2008
Location: -
Age: 54
Posts: 34
@ rej1977

E' un Bullshit!
stezam65 is offline  
Old 30th Sep 2010, 10:45
  #50 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2005
Location: WORLD
Age: 49
Posts: 947
".......le evidenze fanno supporre...."
Ora non vorrei fare come gli accademisti della crusca che tanto danno fastidio....però questo è il punto, sono evidenze o ipotizziamo?
Quel WS esiste come dici tu.....
Come dice FF se c'e' WS ci vai lo stesso, inizi pure l'avvicinamento aggiungo, ma con le dovute precauzioni........aggiungo che la local knowledge aiuta molto ed il fatto che una compagnia opera spesso (o è basata) su certi aeroporti altrettanto, tutti conoscono le problematiche e forse la pressione è minore.
Ipotizzare che abbiano bucato le minime volontariamente mi sembra poco corretto sinceramente e non vedo nemmeno perchè.
Che non si vedeva un tubo ( o poco? o poco ma abbastanza?) si stabilirà, da terra e da per aria forse è un pò diverso? Sono tutte domande bada.
Potrebbe essere entrato in un piovasco dopo aver perso la pista alle minime e li perso i riferimenti visivi, anche temporaneamente? Boh, a me è successo, ma chi lo sà?
Fare ipotesi, scambiare opinioni ed esperienze va benissimo ma credo sempre nel rispetto delle persone e dei fatti, poi.......c'e' scritto rumors nel titolo ma pure professional.
Continuo a sostenere che, qualunque cosa sia successo, la compagnia fa benissimo a difendere pubblicamente tutto e tutti e tutelare l'immagine, stanno li per fare soldi e non filosofia e mi sembrerebbe grave e sciocco non farlo.

..ed infine per allentare la tensione e farsi due risate come disse quel Com.te BA a cui il controllore chiedeva di usare lo speedbrake per aumentare il rateo di discesa "negativo,quello è per i mie sbagli non per i tuoi".
Ciao
bufe01 is offline  
Old 30th Sep 2010, 12:30
  #51 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2010
Location: Downunder
Posts: 146
bufe01

Non si puo' non essere d'accordo...

see ya
REMAX11 is offline  
Old 30th Sep 2010, 14:32
  #52 (permalink)  
 
Join Date: Jun 2005
Location: nowhere
Posts: 468
Per Bufe01

Concordo pienamente con te bufe.
Non potevi essere piu' chiaro e preciso.
Te lo appoggio pienamente

Flare
flareflyer is offline  
Old 30th Sep 2010, 17:54
  #53 (permalink)  
 
Join Date: Jul 2008
Location: back north very north
Posts: 724
Bufe

Straquoto, ogni tanto uno sprazzo di luce in questo forum
taita is offline  
Old 30th Sep 2010, 19:02
  #54 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2005
Location: Italy
Posts: 591
Bufe concordo con te, però credo sia giusto far notare anche le "incongruenze" tipo questa

"La pista si vedeva, in caso contrario la torre di controllo non mi avrebbe autorizzato all'atterraggio e invece l'ha fatto".

Ammesso e non concesso che veramente il com.te abbia detto una cosa del genere, secondo te è "professional"??

O è piuttosto un tentativo di "scaricare" delle "colpe"? E' giusto che la compagnia difenda l'operato, ma spero che il tutto non si risolva come al solito a "tarallucci e vino" ( chi vuole capire capisca....)
liftman is offline  
Old 1st Oct 2010, 06:14
  #55 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2006
Location: world
Posts: 154
Per Bufe

Assolutamente non condivido quello che dici!!!.....
Ps: ci vediamo ai mid levels?
A presto.
LRpilot is offline  
Old 1st Oct 2010, 07:54
  #56 (permalink)  
 
Join Date: Mar 2007
Location: 0ft AGL
Posts: 455
"La pista si vedeva, in caso contrario la torre di controllo non mi avrebbe autorizzato all'atterraggio e invece l'ha fatto".
liftman ti ricorderei che tra le corde vocali del pilota e il tuo senso della vista (se la notizia l'hai letta), c'è di mezzo un giornale di carta igienica stampata.
bauscia is offline  
Old 1st Oct 2010, 07:57
  #57 (permalink)  
 
Join Date: Apr 2005
Location: WORLD
Age: 49
Posts: 947
A me, dovendo ipotizzare, sembra, un adattamento per i lettori del giornalista. Forse il Com.te ha detto che la visbilità passata dall'ATC era sufficiente per fare l'avvicinamento.
Ora se tu ci leggi che "....nonostante la visibilità fosse sotto le minime l'ATC me ne ha passata una al di sopra e quindi ho iniziato l'avvicinamento..." beh, è una tua interpretazione.
Per il resto, il Com.te ha spiattellato un aereo con 100 e rotti pax a terra, si è fatto male, se l'è vista brutta, è sui giornali, sotto la lente di tribunali, agenzie SV, colleghi il cui sport preferito è la caccia al colpevole e nessuno ti insegna come comportarsi, agire, parlare in questi casi....sempre che abbia detto qualcosa di sbagliato.
LR se non c'e' WS ci vediamo ai Midlevels!
bufe01 is offline  
Old 1st Oct 2010, 08:34
  #58 (permalink)  
 
Join Date: Dec 2006
Location: Rome
Posts: 96
Anche secondo me i virgolettati dell'articolo vanno presi con le pinze...non credo il com.te abbia detto quelle esatte parole, probabilmente sono state modificate ed arrivano a noi con un senso quasi stravolto.
Non credo sia difficile con tutti i dati alla mano stabilire le cause dell'incidente
topper28 is offline  
Old 2nd Oct 2010, 07:22
  #59 (permalink)  
 
Join Date: Feb 2008
Location: 6 hours away from home
Age: 40
Posts: 91
E vissero tutti felici e incoscenti !


Leggendo sui messaggi in coda, aggiungo questo:
Stezam65 ha scritto:
<<Nell'aeroporto di Punta Raisi per il momento funzionerà solo la pista non coinvolta nell'incidente. Parla il pilota dell'Airbus Wind Jet: "La pista si vedeva, in caso contrario la torre di controllo non mi avrebbe autorizzato all'atterraggio e invece l'ha fatto">>
Senza voler insistere troppo: se questa è un'affermazione che dimostra la visibilità c'era allora siamo veramente dei pilotini della domenica mattina. Sarei sconcertato se il pilota avesse detto veramente questa cosa (penso che non abbia detto esattemente quelle parole). Per essere più esplicito: ma in bassa visibilità per atterrare, oltre all'acquisire i riferimenti visivi alla minima è mantenerli, è ora richiesto che anche la torre veda l'aereo in atterraggio per autorizzarlo? io sono molto favorevole agli interventi di tuttisul forum, anche il copia e incolla da altri forum o fonti varie è talvolta interessante; tuttavia prego chi scrive di astenersi dal riportare informazioni tratte da giornali e/o riviste che non siano specializzate sull'argomento. Sappiamo tutti quanto sia bassa la conoscenza dei giornalisti. Oggi scrivono di medicina, domani di aeronautica, domani di robotica, domani di gossip. Lasciamoli nelle loro testate questi articoli da 4 soldi. Chi stava in ex-AZ (e non solo) dovrebbe ricordare quanto i giornalisti (tutti) hanno danneggiato loro e il panorama aeronautico italiano!

Bufe01 ha scritto:
<<".......le evidenze fanno supporre...."
Ora non vorrei fare come gli accademisti della crusca che tanto danno fastidio....però questo è il punto, sono evidenze o ipotizziamo?
Quel WS esiste come dici tu.....
Come dice FF se c'e' WS ci vai lo stesso, inizi pure l'avvicinamento aggiungo, ma con le dovute precauzioni........aggiungo che la local knowledge aiuta molto ed il fatto che una compagnia opera spesso (o è basata) su certi aeroporti altrettanto, tutti conoscono le problematiche e forse la pressione è minore.
Ipotizzare che abbiano bucato le minime volontariamente mi sembra poco corretto sinceramente e non vedo nemmeno perchè.>>

Caro Bufe01, l'hai ipotizzato anche che magari gli alieni hanno creato un campo gravitazionale fortissimo e hanno fatto precipitare l'Airbus? O che magari, per un attimo, l'aereo sia stato sabotato da un leghista ? (come dici tu) chi lo sa? staremo a vedere. Mi fa tenerezza quello che scrivi, perchè da un lato sembra che tu sia pilota professionista, dall'altro un appassionato di aeromodellismo (senza niente togliere agli aeromodellisti!). Ma quante pensi siano i vari scenari dell'incidente? O è stato il WS (fortissimo, incontrastabile e inaspettato) o è stato un errore di precisione (cioè errata comprensione della posizione dell'aereo rispetto alla pista e agli ostacoli), che è quello SECONDO ME più probabile e che può essere accaduto in una procedura non precision con scarsa visibilitò e tempo inclemente. Può esserci quelche altro fattore, che verra ampiamente discusso e precisato dalle indagini, ma i due filoni sono questi. Non lavoro all'ANSV però non è che ci voglia proprio tanto a pensare alle possibili cause PRINCIPALI.

Bufe01 ha scritto:
<<Potrebbe essere entrato in un piovasco dopo aver perso la pista alle minime e li perso i riferimenti visivi, anche temporaneamente? Boh, a me è successo, ma chi lo sà?>>
Bufe01 provo ad immaginare quello che hai fatto dopo aver perso i riferimenti visivi; non sono sicuro di azzeccarci però mi butto, mi sento fortunato: scommetto che hai riattaccato, vero? Quanti avrebbero azzeccato come me?!?! Ma da 810ft (la minima per la vor dme 07 è 710 ft) a 710 ft a cui riattacchi se non vedi, tempo ce n'è. Ipotizzando che vedi alla minima e quindi prosegui e poi perdi i riferimenti in corto finale, non è impossibile ma è poco probabile (è molto frequente in caso di nebbia). Magari è andata così però! Chi può dirlo? Poi non ho ben capito perchè tu vuoi mettere in discussione il fatto che magari le cose siano andate come ho IPOTIZZATO io, e dici che <<Continuo a sostenere che, qualunque cosa sia successo, la compagnia fa benissimo a difendere pubblicamente tutto e tutti e tutelare l'immagine, stanno li per fare soldi e non filosofia e mi sembrerebbe grave e sciocco non farlo.>>? Ma la compagnia fa bene (un bella paio di cog...ni!) a difendere tutto e tutti. Ragazzi belli, su quell'aereo c'è gente che se l'ha vista veramente brutta e (per chi ha visto di persona- come il sottoscritto-le condizioni e i danni all'aereo) viene male pensare sempre positivo: dico che, a prescindere dalla causa dell'incidente, sarebbe bastato poco poco meno fortuna per leggere anche qualche necrologio! Se io, in questo modesto forum, non posso dire una mia idea su come sono andati i fatti, come può essere da te giustificata e applaudita una compagnia che senza nessuna "EVIDENZA" dice che l'equipaggio è stato impeccabile e solo grazie a loro si è evitato il peggio? Ma come si fa a pensarle queste cose! Nell'altro evento, sempre riguardante la WindJet, sempre a PMO e sempre in condizioni di maltempo, hanno giustamente avuto il buonsenso di non osannare ne la compagnia ne i piloti; poi hanno deciso di licenziare l'equipaggio di condotta! Invece questa volta secondo te hanno fatto bene a decantare le lodi di compagnia ed equipaggio! Perchè? Perchè devono lavorare, poi se magari c'è stato anche l'errore da parte della compagnia (nella persona del comandante e Copilota) nascondiamolo e mettiamo tutto a tacere, se no è cattiva pubblicità per la compagnia. Nessuno deve sapere niente, anzi diciamo che sono stati veramente dei gran fighi! LIFTMAN mi sembra che abbia capito quale rischio si corre, nel far finire tutto a tarallucci e vino!
Bufe01 ha scritto:
<<Per il resto, il Com.te ha spiattellato un aereo con 100 e rotti pax a terra, si è fatto male, se l'è vista brutta, è sui giornali, sotto la lente di tribunali, agenzie SV, colleghi il cui sport preferito è la caccia al colpevole e nessuno ti insegna come comportarsi, agire, parlare in questi casi....sempre che abbia detto qualcosa di sbagliato.>>
Dico questo come se tutti si siano accaniti nei confronti dell'equipaggio di condotta: 1)come ogni notizia si finisce sul giornale; 2) il tribunale deve lasciar stare? non deve indagare? 3) l'ANSV deve anch'essa lasciar stare? E come farai senza la relazione finale loro che tanto aspetti per poter avere il quadro della situazione (EVIDENZE comprese!)? 4) Personalmente ho una vita abbastanza impegnata e su più fronti: di certo non vado ad attaccare e colpevolizzare i colleghi a gratis come dici tu! Ma questo mi fa solo sorridere, e convincere che voli molto la domenica mattina: 4) il nessuno ti spiega come agire, cosa dire ecc... Ma di cosa stai parlando? quindi (ammeso che le abbia dette) ha detto cazzate perchè nessuno gliel'ha insegnato? Spero che anche a te non abbiano insegnato cosa dire e quindi hai scritto queste cose!
Ognuno ha più o meno detto o quotato la sua, ma non capisco perchè tu anzichè avere delle idee con dei dubbi che non ti permettono di poterle chiamare certezze sull'argomento, per te è tutto un dubbio. Magari hai anche il dubbio che l'incidente (cause a parte) sia veramente successo!
Forse sbaglio a scrivere tutto questo, però ormai, arrivato a questo punto, non mi va di cancellare tutto e far finta di niente. quindi lo posto!
PS- Quel comandante della BA, non avendo messo gli speedbrakes, non è riuscito ad atterrare perchè troppo alto. A dovuto quindi farsi una bella riattaccata e richiedere un vettore per riposizionarlo in finale. A quel punto, il controllore gli ha detto "negativo, i vettori servono per sistemarei miei errori, non i tuoi"!
E vissero tutti felici incoscenti !
MerAir80 is offline  
Old 2nd Oct 2010, 08:32
  #60 (permalink)  
 
Join Date: Sep 2010
Location: non zero
Posts: 149
... qui si sente puzza di astio pregresso! ...
non0 is offline  

Thread Tools
Search this Thread

Contact Us - Archive - Advertising - Cookie Policy - Privacy Statement - Terms of Service - Do Not Sell My Personal Information

Copyright © 2018 MH Sub I, LLC dba Internet Brands. All rights reserved. Use of this site indicates your consent to the Terms of Use.