PDA

View Full Version : Instrument approach charts


permatte
19th Sep 2009, 21:27
Ciao ragazzi,
premettendo che sono alla ricerca su testi e internet, penso di aver trovato un argomento interessante da sottoporre alla vostra attenzione...

nel tempo libero mi piace giocare su Ivao e sono incappato in un argomento di discussione non molto chiaro....

il quesito Ú: che differenza c'Ŕ tra le procedure
ILS-LOC
ILS-lZZ
ILS-y
ILS-Z
premettendo che mi sono fatto un idea specialmente sulle ultime due,spero che questo thread aiuti molte persone ad eliminare ogni piccolo dubbio e incertezza!

scusate ancora per il tempo che vi rubo, nessuno si senta in dovere di rispondere....... grazie ancora ragazzi per la vostra disponibilitÓ......


Volate sempre Alti :ok:

miyomo
19th Sep 2009, 23:02
Immagino che per LZZ intendi LLZ.
Comunque...
LLZ e LOC sono due modi diversi per chiamare la stessa cosa: il localizzatore.
LLZ era icao e LOC faa (http://www.faa.gov/air_traffic/publications/atpubs/CNT/2-1-L.htm).
Ecco il DOC 8400 prima dell'amendment 28 (http://cienciasaeronauticas.ulht.googlepages.com/Doc.8400_ICAOAbbreviationsandcodes.pdf)

Ora invece, dall'amendment 28 del Doc 8400 (http://www.pprune.org/APPROVAL%20OF%20AMENDMENT%2028%20TO%20THE%20PROCEDURES%20FOR %20AIR%20NAVIGATION%20SERVICES%20%C3%A2%C2%80%C2%94%20ICAO%2 0ABBREVIATIONS%20AND%20CODES%20%28PANS-ABC,%20DOC%208400%29) anche in ambito ICAO, si sta uniformando tutto con LOC. Difatti LLZ diventa LOC e "LOCALLY or Local or ecc" diventa LCA (perchŔ prima era LOC).
(http://dcaa.slv.dk:8000/icaodocs/Doc%208400/ICAO%20Abbreviations%20and%20Codes%20-%202007.pdf)

ILS- LOC (LLZ) mi sembra strano che esistano. ILS presuppone la presenza di entrambe (LOC + GS). Semmai, sulla stessa cartina, puo' esistere una ILS OR LOC/DME.
Le lettere invece, sono designatori di procedure diverse attestate sulla stessa radioassistenza.

michvan
22nd Sep 2009, 08:43
L'ILS Ŕ un avvicinamento di precisione, il LOC no. Spesso sono messi sulla stessa cartina perchŔ il final track, final approach point e fix (dove inizia la discesa finale) sono uguali per entrambe le procedure e anche l'angolo di discesa. Quello che cambia sono le minime a cui puoi scendere. Per un ILS CAT I disolito la minima Ŕ di 200 ft sopra il suolo per il LOC Ŕ di 250. (possono essere pi¨ alte in alcuni aeroporti)
Inoltre per fare un ILS CAT I hai bisogno di una visibilitÓ (RVR) di 550 m. mentre per l'altra essendo non precision Ŕ molto maggiore, per es. 1600 m. Trovi tutto comunque sulla cartina in basso nella zona minime.
A volte l'aeroporto fa manutenzione all'ILS e pu˛ spegnere il GP (glide path) la parte "verticale" dell'ILS mantendendo la parte localizer, la procedura quindi cambia diventando appunto LOC. Per la discesa quindi devi attenerti alle distanze pubblicate sulla griglia nella cartina. Ancora meglio se hai il VNAV :8
Le procedure Y o Z ecc... invece sono varianti della procedura in questione, se guardi attentamente le cartine vedrai che una per esempio pu˛ essere uno "straight in" (intercetti direttamente l'ILS) mentre l'altra puoi iniziare per esempio dall'OM (outer marker) o Locator e farti fare una procedura per scendere disolito come una holding oppure una virata di procedura ecc...
In linea di solito si opta sempre per gli straight in che ti fanno risparmiare tempo e carburante, ma dipende anche dal ATC (se hanno il radar e possono darti vettori), dai radiofari disponibili ecc...

Ciao

michvan
22nd Sep 2009, 09:09
Giusto per avere un idea concreta:
guarda le cartine per esempio di Bergamo,
l'ILS X inizia dall'ORI VOR e ti porta alle 15 miglia per poi intercettare, mentre l'ILS Z parte da Codogno o dal punto sull'arco 15 dme. Una volta interecettato l'ILS Ŕ lo stesso per entrambe le procedure! Dipende qundi da dove arrivi.

Per quanto riguarda le LOC, guarda la cartina per es. di Bari, ILS Z or LOC Z Rwy 07, entrambe le procedure iniziano alle 15 miglia e il final approach point e fix sono a 10 miglia da BAR VOR a 2950', entrambe hanno il final approach course a 067░ con un angolo di 3░.
La discesa dell'ILS per˛ si basa sul segnale ricevuto dal GP mentre per l'altra devi scendere basandoti sulle quote nella tabella dove c'Ŕ scritto LOC (GS out).
Nell'ILS se sei un 737 scendi a una minima di 380' con un RVR richiesto di 1200 m. mentre per l'altra hai una minima di 600' con visibilitÓ di 2000m.

Spero di essere stato di aiuto
Ciao

gigi116
23rd Sep 2009, 12:36
tra procedure con x, y, z troverai anche differenze nelle "missed approach procedures".:cool:

permatte
23rd Sep 2009, 17:05
grazie mille ragazzi per la vostra disponibilitÓ, mi siete stati davvero utili, girando per internet ho confermato anche l'alto problemino sulle definizioni ( LLz o Loc) per esempio sulle instrument approach chart di milano malpensa prese dall aip la ils-y 35R chiama il localizer con l abbreviazione LLZ invece la ils-z 35L lo chiama con l abreviazione loc... su alcuni siti dichiarano che LLZ O LOC sono abbreviazioni per la stessa cosa (localizer) solo che LLZ Ŕ la definizione icao e che quindi piano piano andrÓ a sostituire su tutte le carte ils l'abbreviazione loc...qualcuno se la sente di confermare o smentire? :ok:

miyomo
1st Oct 2009, 21:08
su alcuni siti dichiarano che LLZ O LOC sono abbreviazioni per la stessa cosa (localizer) solo che LLZ Ŕ la definizione icao e che quindi piano piano andrÓ a sostituire su tutte le carte ils l'abbreviazione loc...qualcuno se la sente di confermare o smentire?

Te l'ho giÓ spiegato, con tanto di link ufficiali.
Il secondo post dopo il tuo iniziale.