PPRuNe Forums - View Single Post - Domanda semi pertinente sul PTF
View Single Post
Old 17th Jan 2015, 16:24
  #7 (permalink)  
J74
 
Join Date: Jan 2015
Location: I'd rather live close to home
Posts: 214
Scusa Overclock25,
non voglio criticare nulla, solo capire bene.
Discorso Type con BP è recepito, ma una domanda mi sorge spontanea visto che conosco molto bene Albastar, come hai fatto ad entrare senza pagarti le ore?? trovo molto che tu sia entrato senza esserti pagato il LINE...
quindi scusami, non ti conosco, ma dubito forte forte!
Poi continui in Primera e fino qui nulla di strano....
Ma trovo ancora strano che tu abbia passato le selezioni per Flydubai e abbia rifiutato per una piu "apparentemente" buona avventura Asiatica, quindi tranne che per qualche grandissimo colosso Asiatico con una situazione economica/roster/avanzamento migliore , trovo anche qui qualcosa di incongruente, visto che in Flydubai ho molti colleghi e ti assicuro che non si sta male in tutti i sensi.
Anche perchè dopo dici che con 1000 ore sul 737 trovi difficoltà a trovare.
Questi sono i miei dubbi e perplessità sul tuo discorso e anche se puo sembrare una critica, credimi non lo è, ma vorrei capire.
Perche qui su PPRuNe di Professionale trovo ben poco e poche vere persone.

Io Overclock25 ho 38 anni, classe '76, ho fatto il ppl nel 97, poi quando qualche mio collega già nel 2002 entrava chi in Neos, chi prima in Volare, io "cercavo di lavorare per volare e finire"....visto che ero meno fortunato in fatto di ricchezza famigliare...
cosa succede, succede che finisco il cpl/ir ed esami ATPL nel 2009.
Ormai piu difficile entrare ora, poi la crisi ed i brevetti pagati, continuo a lavorare, mi resta ancora qualcosa, giro qualche paese oltre oceano, in Italia tutto chiuso.
Dopo ripetute sveglie all'alba, traffico, paesi dove non conosci lingue, usi e costumi, solo, cercare un passaggio, a volte in paesi difficili,arrivare e non avere l'opportunità di vedere nessuno, quindi ci riprovi e riprovi nei giorn dopo....
poi altre ti accettano, lunga trafila, code, interview, assessment.....passare cosi quasi 6/7 mesi ed infine DIO mi ripaga aiutandomi e facendomi trovare una compagnia che mi paga il type 737NG e mi fa volare dopo aver passato delle selezioni abbastanza toste che non mi aspettavo, ma anche loro ormai si erano adeguate allo standard selettivo Europeo, in particolar modo quella "benedetta" Germania!!
Dove sono ora sono ancora dove ho iniziato, sono ancora un FO, non mi lamento, prendo molto più che bene, altamente superiore allo standard Europeo, ogni 3 mesi ho un 1 mese a casa, ticket pagati, accomodation in loco, trasporto e una cosa che mi ha particolarmente colpito allora,è una delle poche compagnie che ti paga il mangiare....si avete sentito bene, praticamente ti danno un tot.fuori busta per farti la spesa!

é fantantico vedere come km e km lontano dall'Europa, in un paese che sicuramente ha tanto da migliorare considerino ancora il pilota come deve essere e che diano tanto valore al trattamento contrattuale.

Per quanto riguarda il 737 devo solo constatare che, tranne qualche eccezione, le compagnie richiedono molte piu ore che un 320.
Questo per dirti, che come scrive il collega qui sopra, non trovo molta differenza tra te e tra quelli che chiaccherano di sborsare 60k come fosse andarsi a comprare un gelato.
J74 is offline