PPRuNe Forums

Go Back   PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Forgotten your Username/Password?


Reply
 
Thread Tools
Old 19th Dec 2012, 21:18   #1 (permalink)
 
Join Date: Jun 2012
Location: I'm a nomad
Posts: 860
Fare l'istruttore è da sfigati?

Stavo controllando dei corsi d'addestramento basati sul visto F-1, cioè quel visto che permette allo studente di restare un anno in più in America per lavorare come istruttore di volo e giungere al ridosso delle 1000-1200 ore.

Qualcuno mi ha detto che in realtà non conviene, perché queste 1000 ore sono un discrimante per entrare in linea, tanto da farmi pensare che egli sostenga che un ragazzo con 250 ore ha più possibilità.

Io non so secondo quale criterio qualcuno è giunto ad una conclusione del genere, ma sarà vero?

Per me con 1000 ore o solo 250 ore si sta sulla stessa barca. Se non si hanno almeno altre 500 ore preferiblmente su aerei multi-crew, la situazione è quasi la stessa - meglio a 1000 ore tuttavia.

Last edited by RedBullGaveMeWings; 20th Dec 2012 at 00:28.
RedBullGaveMeWings is offline   Reply
Old 20th Dec 2012, 04:35   #2 (permalink)
 
Join Date: Dec 2011
Location: Aldebaran
Posts: 187
Il fatto che 1000 ore da istruttore non servano per la linea dal punto di vista delle selezioni lo lascio discutere ai piloti, probabilmente è così, di certo però è esperienza che non si può comprare (al contrario del TR+LT), e non è poco, in effetti. Comunque lavorare non è mai da sfigati, il vero sfigato è chi sostiene il contrario.
B77L is offline   Reply
Old 20th Dec 2012, 05:10   #3 (permalink)
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 43
Posts: 954
Quote:
di certo però è esperienza che non si può comprare (al contrario del TR+LT)
Carissimo B77L!!!!!
(Stasera ti scrivo con calma)

In realtà "ti compri anche quella" visto che il corso te lo paghi.....
Peró sono d'accordissimo con te!!!! Per me fu una bellissima esperienza e non è assolutamente da sfigati!!!!!!!!
'ngulo_frà is offline   Reply
Old 20th Dec 2012, 05:49   #4 (permalink)
 
Join Date: Dec 2011
Location: Aldebaran
Posts: 187
In effetti...
Un caro saluto, 'ngulo!!!!!
B77L is offline   Reply
Old 20th Dec 2012, 09:17   #5 (permalink)
 
Join Date: Mar 2008
Location: Milano
Age: 29
Posts: 203
Quote:
In realtà "ti compri anche quella" visto che il corso te lo paghi.....
Ma che minchia vuol dire?!
Allora TUTTA l'esperienza te la paghi se hai pagato le licenze..
Fare il corso istruttori potremmo dire che é simile a farsi il TR (a parte il costo): Stai prendendo una abilitazione in piu', ma nessunio ti sta facendo lavorare perchè lo paghi, anzi, a differenza del TR anche storicamente sono rari quelli che hanno fatto il corso istruttori gratis. In una scuola decente in 250 ore (di lavoro non Flight time) ti ripaghi il corso, e sempre se la scuola é decente reinvestirà su di te.
Alle selezioni non gli fregherà molto delle tue ore di pistoni, ma l'esperienza non te la toglierà nessuno, soprattutto se poi passi a istruire MEP IR.
I-NNAV is offline   Reply
Old 20th Dec 2012, 12:35   #6 (permalink)
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 43
Posts: 954
Quote:
Fare il corso istruttori potremmo dire che é simile a farsi il TR (a parte il costo
Se leggi meglio ti accorgi che il senso era questo ed era comunque una battuta per B77L.....
'ngulo_frà is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 01:14   #7 (permalink)
 
Join Date: Sep 2007
Location: Indonesia
Age: 41
Posts: 99
Sarei proprio curioso di conoscere la fonte dell'affermazione che "fare l'istruttore sia da sfigati"... conosco piloti di linea che dopo aver sborsato piu' di 30mila euro per il type hanno contratti stagionali di 3 mesi all'anno a 1500 euro al mese (un bidello di una scuola guadagna di piu...) e spesso son proprio quelli che trattano con supponenza i colleghi che non lavorano in linea...
Conosco istruttori che arrivano a guadagnare anche piu' del triplo degli stagionali sopracitati, non hanno dovuto sborsare una lira per alcun type, son contenti di andare in "ufficio" ogni mattina e ogni sera rientrano dalla propria famiglia!

La vita e' fatta di scelte, tutte rispettabili ma ciascuno le fa in base alle sue priorita': se la tua priorita' nella vita e' semplicemente poter dire agli amici che "sei un pilota di linea" anche se questo voglia dire pagare per lavorare allora puoi seguire i consigli della tua fonte.
Se invece sei semplicemente uno a cui piace volare e condividere la tua passione con altri, ed essere pagato per farlo allora la professione di istruttore e' un ottima opportunita' che non ti preclude in ogni caso un futuro diverso qualora optassi per altre soluzioni e di farti trovare sempre pronto qualora capiti una buona opportunita' (la storia che alle compagnie interessi o meno l'esperienza su SEP/MEP e' secondaria...alle selezioni un istruttore in attivita' ha sicuramente molte piu' chances di passare un interview rispetto a qualcuno che ha passato i mesi precedenti ad allenarsi a Flight Simulator in attesa di un lavoro...)

Come vedi ci sono solo persone sfigate...non categorie o professioni sfigate
Migbuster is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 02:08   #8 (permalink)
 
Join Date: Jun 2012
Location: I'm a nomad
Posts: 860
La fonte di tale affermazione sono io. Il termine "sfigato" l'ho detto io e non le persone con la quale ne ho discusso.
Però ecco, dispiace sapere che al giorno d'oggi le compagnie di linea snobbano queste ore...
RedBullGaveMeWings is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 03:28   #9 (permalink)
 
Join Date: Sep 2007
Location: Indonesia
Age: 41
Posts: 99
Ciao Redbull,
avevo letto frettolosamente il tuo post e non avevo inteso che la "fonte" dell'affermazione fossi tu stesso...
Il sol fatto che ti sia venuto in mente di pensare che chi sceglie di fare l'istruttore possa essere uno sfigato, mi spinge decisamente a consigliarti di non intraprendere nemmeno questa strada per il bene dei tuoi eventuali studenti : saresti ne piu' ne meno che uno dei tanti ragazzetti che svolge l'attivita' solo per farsi le ore di volo a spese (e discapito) della qualita' dell'addestramento dello studente.
"Quel" tipo di istruttore piu' che uno sfigato (semmai sfigati, nel senso letterale del termine saranno i suoi poveri studenti...) e' soprattutto un pilota poco professionale e oggettivamente qualunque compagnia non starebbe facendo un grande affare ad assumere un pilota con tali caratteristiche...

Oltretutto non fa altro che creare nuove generazioni di piloti che pensano piu' ad arrivare velocemente ad indossare una divisa, perfino pagando fior fior di quattrini, che non ad imparare realmente una nuova professione e a migliorare le proprie skills ed esperienza.
Essendo tu ancora, se ho ben capito, nella fase della scelta della scuola devi capire che tipo di pilota vuoi essere...se votato solo al raggiungimento dello status sociale (a quel punto ti consiglierei di andare in quelle parti del mondo dove si acquistano non solo i type ma anche le licenze, senza nemmeno dare gli esami !) o se invece sei interessato ad imparare realmente una professione baserei la scelta sulla qualita' dell'addestramento della scuola innanzitutto e poi sull'eventuale accesso ad esperienze lavorative che ti consentano di completare e migliorare il tuo addestramento di base.

Personalmente ti posso dire che al raggiungimento delle prime 100 ore di Dual Given (se fatte con professionalita' e dedizione) le tue skill aumentano notevolmente...quanto e se le compagnie lo tengano in considerazione e' secondario dal mio punto di vista perche' poi quel che conta e' che il sederino lassu' e' sempre il tuo...e quando, Dio non voglia, un giorno avessi la necessita' di fare appello alle tue abilita' come pilota non sara' certo la ricevuta del type pagato a darti una mano

Premesso cio' potresti cortesemente spiegare a tutti noi il perche' ritieni che fare l'istruttore di volo sia da sfigati???
Migbuster is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 09:54   #10 (permalink)
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,368
Quote:
...quanto e se le compagnie lo tengano in considerazione e' secondario dal mio punto di vista perche' poi quel che conta e' che il sederino lassu' e' sempre il tuo...e quando, Dio non voglia, un giorno avessi la necessita' di fare appello alle tue abilita' come pilota non sara' certo la ricevuta del type pagato a darti una mano
Caro Mig tu hai ragione...ma se posso dire, è secondario un paio di cippe dal momento che si suppone che lo scopo sia pilotare un aereo che non vada piu ad AVgas e che superi minimo i 200kts. Ergo, se le compagnie non lo tengono in considerazione non avrai mai bisogno dei tuoi skills per salvarti il sederino in quanto il sederino lassù non ce lo metti
Purtroppo le compagnie oggi non tengono piu in considerazione nessun tipo di esperienza che non sia equiparabile a quella dei requisiti che chiedono. Lavoro Aereo, Istruttore di Volo, Aviazione Generale sono del tutto inutili oggi per farsi assumere da qualsivoglia compagnia che utilizzi il più piccolo dei jet. Ah scusate, è vero che qui si usano gli "acronimi english" perchè fa piu professional e non si dice piu Lavoro Aereo, Istruttore di volo ecc ecc.....quindi eccoli: LA.FI.GA
mau mau is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 10:00   #11 (permalink)
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 43
Posts: 954
Quote:
quindi eccoli: LA.FI.GA


Tu Mau sei un mito!!!!
Io ti voglio far fare una statua e la faccio mettere a Fiumicino al posto di quella di Leonardo Da Vinci!!!!
'ngulo_frà is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 11:59   #12 (permalink)
 
Join Date: Sep 2007
Location: Indonesia
Age: 41
Posts: 99
Ciao Mau,
che lo scopo sia necessariamente quello di pilotare qualcosa che superi i 200kts e' un opinione rispettabile ma non necessariamente puo' valere per tutti.
Senza volerla mettere dal punto di vista della passione (che dovrebbe essere quella di volare...sia esso un triciclo con le ali o uno space shuttle poco dovrebbe importare...), io un lavoro lo valuto in base alla paga, benefit, turni di lavoro ecc...se poi mi viene data la possibilita' di divertirmi con un "giocattolo" migliore e di accrescere nel contempo le mie esperienze professionali ben venga...ma se per avere questo giocattolo devo rinunciare a tutto il resto e addirittura pagare per volare...be scusate ma io pensavo si parlasse di trovare un lavoro non un hobby molto costoso

Tornando sul discorso delle skills...non sono molto d'accordo...sapete meglio di me che le statistiche degli incidenti dicono che piu' dell'80% delle cause continuano ad essere attribuibili al fattore umano...ergo evidentemente qualcuno scarsamente preparato il sederino lassu' ce lo mette eccome e a piu' di qualcuno magari qualche skill in piu' avrebbe fatto comodo (vedi incidente Air France del 2009).

Dove mi trovo io, in Asia, vi posso assicurare che la situazione e' molto diversa da quella europea...le Compagnie hanno necessita' urgente non solo di piloti in generale ma soprattutto di piloti con una preparazione di base migliore perche' proprio a causa dello shortage si ritrovano a dover fare l'addestramento su Airbus o Boeing con ragazzi che non sanno nemmeno cosa sia una VMC...

Tornando in tema, di una cosa son sicuro: continuare noi stessi come categoria a dire agli studenti "non state a perder tempo a fare esperienza tanto alle compagnie non interessa..." e' si un affermazione forse realistica del momento attuale...ma allo stesso certo non stiamo dando una grossa mano a far si che la situazione del mercato (pay to fly) cambi in un prossimo futuro...forse potremmo cominciare anche da qui

ps. concordo con la statua a Mau ma non dimenticatevi di farci mettere l'incisione dell'acronimo...stavo ridendo a lacrime

Last edited by Migbuster; 4th Jan 2013 at 12:04.
Migbuster is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 13:19   #13 (permalink)
 
Join Date: Jun 2012
Location: I'm a nomad
Posts: 860
Ciao Migbuster,

ho detto "sfigati" con tristezza. Con tristezza perché la mia passione è volare, e alla fine del discorso poco mi importa se volo su un Cessna 152 o un Boeing 737 o Airbus A320. Non mi sono posti obbiettivi particolari tranne che quello di lavorare volando, a prescindere dall'aereo e dalla località.
I jet mi piacciono e un giorno mi piacerebbe essere ai comandi di un jet, ma a me va anche bene restare su SEP/MEP o turboprop.
L'idea di dover pagare per TR e LT mi fa quasi vomitare e spero di doverne fare a meno.
Penso che fare l'istruttore è un lavoro che richiede predisposizione, pazienza e anche attribbuti per andare in volo con qualcuno che da un momento all'altro potrebbe fare una grossa cacchiata - ok, questo può succedere anche sui jet.
Comunque sia, che io sia portato o no per fare l'istruttore non posso dirlo ora nè tra un paio d'anni, sono cose che un giorno usciranno fuori.

Detto questo, voglio precisare che non voglio fare l'istruttore con il solo intento di accumulare ore di volo

Il termine "sfigato" l'ho detto perché penso che sono le compagnie di linea a ritenere questi professionisti degli sfigati.
Non voglio diventare istruttore con il solo intento di riempire il mio logbook, nè voglio avere un istruttore del genere durante il mio percorso di addestramento. Ma ahimè, questo sembra essere lo standard negli States...

Last edited by RedBullGaveMeWings; 4th Jan 2013 at 13:21. Reason: Errore
RedBullGaveMeWings is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 13:58   #14 (permalink)
 
Join Date: Aug 2005
Location: italy
Posts: 2,137
Mau mau te l 'abbiamo detto da tempo non continuare a parlare solo dell' europa, non esiste solo quella..... il mondo è leggermente più grande e la grande crescita nel settore aeronautico non è certo in europa, che è un continente destinato al declino, che vi piaccia o no.

Pensa che pochi mesi fa, da una scuola degli USA sono stati assunti 10 istruttori senior molto esperti per un lavoro su 320 in asia, l interview l hanno fatta PRIMA del type rating e si sono dovuti pagare solo quello col lavoro già assicurato, così come tanti altri casi proprio per i motivi che ha elecato migbuster

certo ci vuole molto impegno ,fatica, tempo e capacità di adattamento, cosa che sicuramente i veri sfigati non sono in grado di sopportare


PS
La lingua dell aviazione è l inglese, lo è sempre stato e sempre lo sarà, quindi c'è poco da ironizzare su quello... Credo che con quell 'acronimo che hai postato sicuramente troverai un lavoro all'estero

Last edited by shinners; 4th Jan 2013 at 14:01.
shinners is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 15:58   #15 (permalink)
 
Join Date: Sep 2007
Location: Indonesia
Age: 41
Posts: 99
Caro Redbull,
gli States, cosi' come il settore aeronautico, sono pieni sia di cattive che di ottime scuole, sia di istruttori scrupolosi e preparati che di persone poco professionali e qualificate...generalizzare e' sempre un po banalizzare.
La mia precedente esperienza e' stata proprio come istruttore negli States e ho avuto la fortuna di incontrare sia colleghi incredibili che colleghi che avrebbero fatto meglio a scegliere un altro lavoro.
Tutto cio' solo per dirti che se e' da un lato opportuno chiedere consigli su un forum, dall'altro devi sempre tener presente che ciascuno di noi puo' parlare solo di esempi ed esperienze personali che non necessariamente valgono per chiunque.

Un consiglio generale che mi sento di darti e': pretendi molto da te stesso, dal tuo istruttore e dalla scuola dove deciderai di investire i tuoi soldi e prenditi tutto il tempo necessario per valutare pro e contro di ogni scelta e lavora duro...
Le compagnie continueranno a fare certamente le scelte con le loro logiche (sempre e comunque riconducibili al soldo...) ma tu non sei una compagnia ne credo ne voglia fondare una per il momento. Tu vuoi fare il pilota e hai pertanto il dovere di ragionare come un professionista che per ora deve pensare a preoccuparsi di addestrarsi al meglio e farsi trovare pronto quando arrivera' un giorno la possibilita' di fare la tua prima interview. Se poi, dopo aver fatto tutto il possibile per prepararti al meglio, ti tocchera' comunque pagare un type non sarai ne il primo ne l'ultimo, ma almeno lo avrai fatto solo dopo aver professionalmente fatto il tuo dovere che e' di puntare a diventare un buon pilota.

ps. Il fatto che le compagnie ritengano gli istruttori degli sfigati non l'ho mai sentita onestamente...posso anzi confermarti quello che ha scritto anche Shinners a proposito delle assunzioni di massa proprio tra gli istruttori... personalmente ad esempio non conosco 1 istruttore che sia disoccupato e ne conosco invece a decine che quando hanno deciso di optare per la linea son stati assunti al primo colpo (sia negli States, che in Europa e in Asia)...portero' fortuna io magari

Last edited by Migbuster; 5th Jan 2013 at 00:25.
Migbuster is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 16:09   #16 (permalink)
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,368
Quote:
Tu Mau sei un mito!!!!
Io ti voglio far fare una statua e la faccio mettere a Fiumicino al posto di quella di Leonardo Da Vinci!!!!
Ahahah grazie amico mio, ma non togliere quella di Leonardo...adesso che allargano Fiumicino ci sarà spazio per tutti

Quote:
Dove mi trovo io, in Asia, vi posso assicurare che la situazione e' molto diversa da quella europea...le Compagnie hanno necessita' urgente non solo di piloti in generale ma soprattutto di piloti con una preparazione di base migliore perche' proprio a causa dello shortage si ritrovano a dover fare l'addestramento su Airbus o Boeing con ragazzi che non sanno nemmeno cosa sia una VMC...
Mig mi trovi molto daccordo su tutto quello che dici....però come mai le compagnie asiatiche nei requirements scrivono tutte Type rating + numero variabile di ore on type oppure nella migliore delle ipotesi anche solo type rating? Ci sono poi anche quelle che chiedono esperienza o su jet o su turboelica > 20 ton....vattelapesca. Se hanno tutta questa necessità di piloti, dai requirements di tutti gli annunci non si evince gran che. Questo da quello che si capisce da questa parte del globo ... ma se tu ci vivi sicuramente conosci benissimo la situazione e potresti delucidare un attimo la reale situazione.

Quote:
..... il mondo è leggermente più grande e la grande crescita nel settore aeronautico non è certo in europa, che è un continente destinato al declino, che vi piaccia o no
Ahhh il catastrofista, ci mancavi shinners ti sei salvato dai Maja? buon anno anche a te. Cavolo ti sei evoluto, prima era l'Italia al declino adesso pure l'Europa...chissà l'anno prossimo!!
Scherzi a parte trovo molto bello quello che hai raccontato dei 10 istruttori senior....certo 10 persone su 2 continenti non sono gran che ma si parte dal piccolo. Però come mai le compagnie dei paesi in espansione continuano a scrivere requirements che vanno un pò troppo al di la dall'essere istruttore con 1500 ore di cessnino? Lo fanno per demoralizzare i poco convinti allora?
Quote:
... Credo che con quell 'acronimo che hai postato sicuramente troverai un lavoro all'estero
Grazie, ma trovo quintalate di Flight Istructor, General Aviation anche in Italia
mau mau is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 16:46   #17 (permalink)
 
Join Date: Jun 2012
Location: I'm a nomad
Posts: 860
Grazie Migbuster, terrò conto dei tuoi consigli.

Ma l'ho sempre detto, devo sposarmi un'americana...
RedBullGaveMeWings is offline   Reply
Old 4th Jan 2013, 20:09   #18 (permalink)
 
Join Date: Aug 2005
Location: italy
Posts: 2,137
Quote:
Grazie, ma trovo quintalate di Flight Istructor, General Aviation anche in Italia
C'era uno in italia che si vantava di averne a quintalate poi si è scoperto che le pagava tutte.... non è che è pe quello che non hai i soldi per il type rating?
shinners is offline   Reply
Old 5th Jan 2013, 00:49   #19 (permalink)
 
Join Date: Sep 2007
Location: Indonesia
Age: 41
Posts: 99
X Redbulll: You'r welcome! Se ti sposi un americana, una volta che arrivi a metter su le ore dovresti trovare senza grossi problemi...ma calcola che la situazione e' anche li in forte evoluzione...e anche se in teoria hanno recentemente introdotto norme restrittive relative all'accesso alla linea (1500h total se non sbaglio...magari Shinners ha info piu' precise e aggiornate in proposito) e' probabile che siano costretti di qui a poco a ricambiarle in senso meno restrittivo soprattutto per via dei pensionamenti obbligatori di massa che dovrebbero iniziare a meta' di quest'anno

x Mau: essendo qui da non tantissimo tempo non mi posso definire un profondo conoscitore delle realta' locale ma detto cio' qui in Indonesia per esempio, le maggiori compagnie offrono possibilita' (sempre ovviamente con pagamento di type ma a fronte di contratti di 2 o 5 anni) di entrare in linea anche a chi ha solo CPL SEP. Questa politica veniva estesa sino a pochi mesi fa anche agli Expat se non che, per quanto mi e' dato sapere, la cosa e' cambiata recentemente e limitata ai soli piloti locali perche' piu' accondiscendenti a sottostare a turni di lavoro a mio giudizio al limite della sicurezza...
Quello che scrivono sui siti internet e' a volte relativo...per fortuna o purtroppo la loro mentalita' e' molto complessa e percio' non necessariamente quello che e' scritto nelle regole viene poi sempre applicato tanto che e' abbastanza risaputo che mandare i curriculum via mail e' pressoche' inutile
mentre diverse persone son riuscite a trovare facilmente lavoro presentandosi fisicamente alla porta delle compagnie (piccole o grandi che siano...).
La situazione e' ovviamente in forte evoluzione dato che qui son in un periodo di forte crescita economica e soprattutto il settore aeronautico e' per loro di importanza strategica (l'Indonesia consta di qualcosa come 17mila isole che necessitano disperatamente di collegamenti aerei...)
Migbuster is offline   Reply
Old 5th Jan 2013, 07:47   #20 (permalink)
 
Join Date: Dec 2012
Location: italy
Age: 38
Posts: 56
credo che questo thread sul subforum americano faccia al caso tuo, sia per quanto riguarda l'insegnamento che per il progetto di sposarti un'americana

Moving to the USA
maffa is offline   Reply
Reply
 
 
 


Thread Tools


Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are Off
Pingbacks are Off
Refbacks are Off



All times are GMT. The time now is 05:34.


vBulletin® v3.8.7, Copyright ©2000-2014, vBulletin Solutions, Inc.
SEO by vBSEO 3.6.1
© 1996-2012 The Professional Pilots Rumour Network