PPRuNe Forums

Go Back   PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Forgotten your Username/Password?


Reply
 
Thread Tools
Old 5th Dec 2012, 13:59   #41 (permalink)
 
Join Date: Jan 2005
Location: Roma
Posts: 353
se avessi per giunta saputo all'inizio di questa mia carriera (intendo dire quando sono salito per la prima volta su un monomotore per il volo ambientamento) che fare il comandante avrebbe significato ricevere le telefonate a casa di riposo e pulire i cessi, non sarei mai salito su quel trabiccolo. Sarei andato direttamente a pulire i cessi. Almeno le telefonate a casa di riposo per contestarmi quanto Viakal ho utilizzato non mi sarebbero mai arrivate.
Pennellino is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 14:04   #42 (permalink)
 
Join Date: Jun 2004
Location: Just Around The Corner
Posts: 750
Pansab, dai raccontaci di quella volta che per " fidelizzare" il passeggero gli hai fatto fa' pure 'na tratta.....
Nick 1 is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 14:14   #43 (permalink)
 
Join Date: Sep 2007
Location: MXP
Age: 34
Posts: 58
Quote:
Sottolineo che il Comandante è il proprietario della "bottega"
psandb: I proprietari della "bottega" (sia che tu la intenda come Azienda od Aereo) sono gli Azionisti/Finanziatori, rappresentati dall figura dell'AD, non certo il Comandante, almeno che lui stesso non sia uno degli Azionisti ...

Quote:
e dunque ogni qualvolta è in "charge" deve e sottolineo deve, prodigarsi affinchè alla fine della rotazione il volo abbia prodotti utili e il passeggero si senta fidelizzato e rispettato.
Del fatto che la rotazione produca utili o meno non se ne deve occupare il Comandante, bensì i vari uffici commerciali guidati generalmente da Manager laureati e pagati apposta per far fruttare ogni singola rotazione.
La responsabilità del Comandante è quella di portare la Nave l'Equipaggio ed il carico pagante (qualsiasi esso sia) sani e salvi da A a B in sicurezza e preferibilmente in orario ed - infine - in maniera efficiente. Fatto questo ha già svolto la sua funzione di "fidelizzazione" del passeggero se così la vogliamo chiamare.
Il termine EFFICIENTE può dire tutto e dire nulla, ed è proprio questa la chiave; a volte può essere più efficiente caricare 600 kg in più e fare 15 minuti di Holding ma atterrare a destinazione piuttosto che portare 180 teste all'alternato alle 23 di una notte buia e tempestosa e dover far pagare alla Compagnia 80 camere d'albergo più riprotezioni varie ... non si tratta di preveggenza ma di semplice alasticità mentale. Da uno che dichiara pubblicamente di non aver mai fatto neppure un Kg di carburante extra nella sua carriera, francamente, questa elasticità non me la aspetto.

Last edited by EI-PAUL; 5th Dec 2012 at 14:17.
EI-PAUL is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 15:05   #44 (permalink)
 
Join Date: Nov 2004
Location: italy
Posts: 180
lo scopo di psandb è ben preciso , le sue esternazioni hanno un fine : sarà un nuovo dov , sono tutti così: stampati in serie come in una catena di montaggio ...
i loro discorsi li ho sentiti molte volte ,sono simili ,ciclostilati

prostrati/brainless ,accecati e venduti alla solo pachetta di spalle data dal caloppino aziendale di turno ....

pulire il cesso altrimenti faccio ritardo ???ma sei anche un comandante ???spero di no !!!
neanche in burundi airline una cosa del genere ...

anche a me è capitato di chiudere un occhio su contratto/regole ma ero in in territorio di guerra civile e dovevo andare via ....chiunque l'avrebbe fatto ...non sono un eroe .......poi una volta a a casa ho stilato un report su tutto l'accaduto ,ed è finita li ; la mia azione è stata ampiamente giustificata .....

ma se uno ad ogni disservizio ci si prosta a 90° per conpensare le inefficienze non solo fa un danno a se stesso ma anche a tutta l'organizzazione, in quanto non si capisce mai quale è il buco da chiudere ed aggiustare .....


gia è stato detto : i psandb sono molti anzi troppi purtroppo
non cè soluzione
graziani is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 15:15   #45 (permalink)
AFD
 
Join Date: Jul 2008
Location: internet
Posts: 573
intanto

Traffico di Alitalia in picchiata
Marco Giovanniello - 5 December 2012
Nel comunicato di stampa odierno Alitalia annuncia di aver trasportato nel mese di novembre 1.658.000 passeggeri e vanta un indice di regolarità pari al 99,9%, in crescita rispetto al novembre 2011, quando la regolarità si attestava al 99,8%.

Alitalia curiosamente evita di ricordare che nel novembre 2011 i passeggeri erano stati 1.881.800* e che dunque ha trasportato l' 11,9% di passeggeri in meno.

Mancato nel 2011 l' obiettivo del pareggio operativo, il 2012 si chiuderà molto peggio del previsto, mentre la cassa si riduce sempre di più e si avvicina la resa dei conti, nonostante si siano venduti i penultimi gioielli di famiglia, cioè coppie di preziosi slot all' aeroporto di Heathrow con cui poteva lucrare sul ricco traffico d' affari fra Milano e Londra.

È soprattutto in diminuzione il traffico nazionale, proprio quello su cui Alitalia si era concentrata e sembra che ci sia un' ulteriore emorragia verso i vettori low cost, perché la crisi morde, i passeggeri vogliono risparmiare e ci pare che Alitalia abbia alzato i prezzi.

La situazione, se il PIL italiano dovesse stagnare o scendere ulteriormente, diventerebbe insostenibile e prima delle elezioni potremmo constatare il fallimento completo dell' operazione di resurrezione di Alitalia, fermamente voluta da Silvio Berlusconi e Corrado Passera.

Alitalia ha ricevuto recentemente un altro aiutino, con il Consiglio di Stato che ha impedito a easyJet di iniziare a farle concorrenza sulla rotta che gestisce in monopolio fra Linate e Fiumicino, in cui i prezzi minimi sono all' incirca il doppio di un anno fa. Sempre per evitarle guai ulteriori non si sente più parlare del ridimensionamento di Linate, che azzoppa Malpensa tanto da aver mandato a monte la quotazione in Borsa di SEA.

L' intera aviazione italiana è in qualche modo ostaggio dei guai di Alitalia e il Governo non presta alcuna attenzione.



Leggi il resto: Traffico di Alitalia in picchiata | Rotta verso il mercato
AFD is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 15:35   #46 (permalink)
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 43
Posts: 1,001
Carissimo AFD!!!!!

Con questa notizia mi hai fatto sorgere un dubbio!
Fosse tutto per colpa mia che non ho mai pulito il cesso dell'aereo!!

Spero di no!
'ngulo_frà is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 16:12   #47 (permalink)
AFD
 
Join Date: Jul 2008
Location: internet
Posts: 573
Quote:
Carissimo AFD!!!!!

Con questa notizia mi hai fatto sorgere un dubbio!
Fosse tutto per colpa mia che non ho mai pulito il cesso dell'aereo!!

Spero di no!
certo pure te che non pulisci i ces...eddai non sei fashion
:-)

Last edited by AFD; 5th Dec 2012 at 16:12.
AFD is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 16:46   #48 (permalink)
 
Join Date: May 2006
Location: ITALY
Posts: 93
Quote:
in AZ mi risulta che il premio (che quest'anno non verrà erogato perchè non si è raggiunto il target) non sia ad personam ma comune a tutti, con differenze a seconda del ruolo (comandanti o primi ufficiali) e del settore di impiego (lungo o medio raggio).
Tra l'altro il premio viene erogato se si raggiunge il target di un preciso consumo in litri/block hou
ma veramente si crede cio ??? non ci posso credere ;
supponiamo che fosse stato raggiunto il target ( e chi lo dice ? l'azienda ? )...
tutti i piloti avrebbero ricevuto un premio !!!!!
allora io credo anche a babbo natale allora !!!!!
mi ricorda qualche decennio fa ; la categoria durante un rinnovo cedette molto in cambio di azioni , i commenti dei colleghi furono :
quando andrò in pensione venderò le azioni e comprerò un appartamento !!

sappiamo come è andata a finire : i piloti sono cosi te li compri veramente con due denari !!!
stallwing is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 17:01   #49 (permalink)
 
Join Date: Jan 2005
Location: Roma
Posts: 353
ad i-ford

che è stato per lunghi anni un pubblico dipendente, sfugge che adesso anche se per uno pseudo-privato è ancora un lavoratore dipendente con mansioni e responsabilità ben definite. Qualcuno glielo può far notare dato che ciò è chiaramente richiamato più volte sul CCL che egli stesso ha sottoscritto nel 2009 quando è stato assunto da CAI?

Tutto ciò che gli fanno fare, dalle gite in Business, a quelle cappello-munito al gate per annunciare il ritardo, alla selezione (non supervisione, che in italiano e in inglese ha significato ben diverso dal termine operazione) del carburante durante i no-transit check è ancillare, non previsto e non pagato.

tra l'altro con il premio erogato (anche il più alto di 2400 euro - fonte report) non ci si pagherebbe nemmeno il saldo IMU di una casa qualsiasi nel Comune di Roma...tanto per dire

Last edited by Pennellino; 5th Dec 2012 at 17:06.
Pennellino is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 17:19   #50 (permalink)

DOVE
 
Join Date: Oct 2003
Location: Rome-ITALY
Age: 68
Posts: 630
Compiti dell'equipaggio

Scusatemi se m’intrometto pur essendo uno Pterosauro.
Vorrei portare il mio modesto contributo al beneficio della completezza della discussione.
Mi ha lasciato perplesso il lemma:
“La "bottega" deve viaggiare in orario e avere utili, perchè senza utili il mio posto di Comandante è in PERICOLO !!
Come sappiamo bene, con l'autopilota e il GPS anche le persone senza aeronauticità da un pò di tempo fanno i Piloti e pure i comandanti.”
Voi tutti m’insegnate che quattro sono i fattori che concorrono alla felice (ovvero all’infausta) conclusione della spedizione.
Le quattro “M”.
Mission, Man, Machine, Media.
Vorrei che ci soffermassimo sulla prima: MISSION.
Non è difficile indovinare quale essa sia per un pilota militare, un “guerriero”; pur se anch’egli condivide cogli altri suoi equipollenti il primo dogma che è: “Fare, o non omettere, tutto quanto possibile per preservare l’incolumità propria e quella dei compatrioti”.
Per quanto riguarda il volo Commerciale mi sembra di ricordare che il compito principale che il Codice della Navigazione e l’armatore conferiscono ai membri dell’equipaggio di condotta sia di garantire:
SICUREZZA DEL VOLO
REGOLARITA’
COMFORT
ECONOMIA.
Ho peraltro sempre ritenuto che la SICUREZZA Del VOLO sia di un’imponenza tale che non sia un gran fallo sacrificare per Lei una o più delle altre, se necessario.
In conclusione ritengo che chiunque cerchi di far prevalere, anche artatamente o subdolamente, una diversa priorità si rende colpevole del reato di istigazione a delinquere.
Fly Safe
DOVES
DOVES is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 17:31   #51 (permalink)
tro
 
Join Date: Dec 2012
Location: england
Age: 29
Posts: 34
Allora, ho solo 4000 ore di volo ma non ho mai fatto un kg in più di carburo e non mi è mai nemmeno lontanamente capitato di preferire di essere a terra piuttosto che in volo.

Tempo brutto e desidero più carburante?
Vai al operativo da chi fa il piano di volo e gli chiedi un alternato alla destinazione più lontano cosi il tuo alternate fuel e di più ed ecco fatto piu carburante, ma in Alitalia le sanno queste cose????
tro is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 18:07   #52 (permalink)
 
Join Date: Oct 2007
Location: Italy
Age: 43
Posts: 1,001
Quote:
Anche Marchionne è un dipendente di Elkann e famiglia, questo non toglie che si dia da fare per l'azienda
Effettivamente a conferma di quanto sopra è molto frequente vedere Marchionne lavare i vetri delle macchine che la FIAT produce prima di consegnarle al cliente!!

Last edited by 'ngulo_frà; 5th Dec 2012 at 18:08.
'ngulo_frà is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 18:30   #53 (permalink)
 
Join Date: May 2006
Location: ITALY
Posts: 93
psandb ed i ford ....dite la verità,confidate a noi il vs losco obbiettivo:
volete un incaricuccio , ( line trainer ,tri ,tre ) capo sim std qualification , capo gestione sop , una poltroncina su cui porre le flosce chiappe la troveremo prima o poi .......
parlo io con ragnetti ...non vi preoccupate ....la sicurezza per far viaggiare i miei figli ,almeno quella lasciamola ......vi prego almeno quella
stallwing is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 18:58   #54 (permalink)
 
Join Date: May 2006
Location: china
Posts: 16
Primo scusate l'italiano (non e mia madre lingua)
Lo scorso anno anno provato di arrivare al pareggio usando il modo di sales and leas back di aeri che erano I- e che si ritrovano EI- quindi irlandese, facevano anche fatica a comprare pezzi di ricambi che non erano indispensabili me faceva pietà di vedere poltroni o cappelliere sistemata con lo scotch, adesso vendono i slot vedremo che cose sarà venduto dopo......
povera italia

Per il discorso commandante patrone della bottega dovete comprarvi uno libro sul discorso di cpt dirigente....
marco737 is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 19:37   #55 (permalink)
 
Join Date: May 2006
Location: ITALY
Posts: 93
I-ford il discorso che tu fai lo facevano anche in ryanair ,e ci mancava poco che facessero il botto ....

Quote:
sono liberi di fare sempre il pieno se loro aggrada.
nessuno ha mai sostenuto tutto ciò .

essere sensibili al consumo del carburante è un dovere di chiunque ,non solo dei piloti , anche della massaia che usa l'auto per fare spesa ....

ma da li a fare una lista di buoni o cattivi ce ne vuole ......

vedo che l'episodio di ryanair non è stato sufficiente......ripeto ci vogliono i morti ....solo con i morti ( forse ) qualcosa cambia
stallwing is offline   Reply
Old 5th Dec 2012, 20:12   #56 (permalink)
 
Join Date: Jan 2005
Location: Roma
Posts: 353
Quote:
Gite in Business ed al gate le faccio da quando sono comandante, non me le ha mai fatte fare nessuno, lo considero un mio privilegio (vado anche in economica tra l'altro)
in che modo ottemperi alle misure di Security durante il volo? e quelle di Safety non trattandosi di un periodo di riposo e nemmeno di esigenze fisiologiche?

Quote:
il no transit check io lo faccio solo se dirotto su scali non assistiti, per i miei colleghi di medio raggio è la norma
non è che siccome per gli altri è la norma e per te no, resta normale effettuare le operazioni di refueling e non semplicemente, come è effettivamente scritto sui manuali, sovraintenderle e supervisionarle

Quote:
il tutto è scritto sui manuali
mica tanto, e comunque mi rifaccio alle domande di cui sopra inerenti a security e safety del volo. Che poi possa essere detto durante delle aule è un altro paio di maniche, ma proprio un mondo totalmente diverso dal discorso che stiamo facendo.

Quote:
e pagato con lo stipendio, che non è affatto male.
lo stipendio non è male si, che tutto ciò sia "parametrato" con lo stipendio ho i miei dubbi. Ma sono dubbi pessimisti. Secondo me presto ci faranno ben contenti chiedendoci uno sforzo, come da Riforma del Lavoro Fornero (ti invito a leggerla) che prevede possibili demansionamenti per incrementare la produttività. Ed essendo tu un lavoratore dipendente a tutti gli effetti, verrà applicato anche alla tua categoria.

Quote:
Anche Marchionne è un dipendente di Elkann e famiglia, questo non toglie che si dia da fare per l'azienda.
hai preso il migliore. Complimenti. Se sceglievi come altra figura di riferimento anche il Ministro Sacconi avevi fatto bingo.
Pennellino is offline   Reply
Old 6th Dec 2012, 01:50   #57 (permalink)
 
Join Date: Apr 2005
Location: WORLD
Age: 44
Posts: 817
Mi sembra che come al solito la teoria la sappiamo tutti e non aggiungo altro.
Secondo me si può parlare di rivedere la cultura ed il concetto di extra fuel, bisogna vedere però in che termini.
Non conosco la realtà AZ e bisognerebbe vedere esattamente cosa è successo, il mangement ha diritto di replica, bisogna vedere queste telefonate in che termini sono state fatte, quanti casi e quali erano questi casi.
Mi sembra che i colleghi AZ che scrivono qui sono gli unici che non si lamentano di pressioni.
Non sono certo invece del metodo dei premi perchè invita a non metterlo questo extra e questa mi sembra una forma di pressione.
Certo sono soldi e buttarli via è un peccato, se la compagnia te li da è perchè comunque ha guadagnato però avere un premio in denaro per mettere il carburante
giusto "deontologicamente" sembra sbagliato.
Non credo l'espressione risparmiare sia corretta, mettere il carburante corretto credo sia quella più adatta che significa a volte metterne di più e se necessario, perchè no, anche di meno pur rimanendo nella legalità.

In alternativa o cai un **** sfrontato ed hai volato con le 14 compagnie con i migliori dispatcher department del mondo, con il miglior software del mondo, con le migliori previsioni del mondo, insomma che quelli della Nasa gli spicciano casa.........
Da cui caro amico DOVES anche la quinta M: MMMa anche un pò di **** non guasta !

......oppure sei un po' core de panna e per chiedi un alternato più lontano quando quello vicino è buono anzichè fare il Comandante e chiedere extra fuel ! (......anche se poi extra a destinazione non ne hai comunque e all'alternato se passa un CB ci vai lo stesso, a quello più lontano ma ci vai. Se poi cambi l'alternato in volo non è sportivo e non vale !)

PS Solo uno scelto al primo anno ha la dispensa grammaticale per iniziare una frase con allora :-)
Oh no, anch'io sono diventato un accademista della crusca !
bufe01 is offline   Reply
Old 6th Dec 2012, 06:29   #58 (permalink)
tro
 
Join Date: Dec 2012
Location: england
Age: 29
Posts: 34
Ma in Italia esistono ancora i piloti???
tro is offline   Reply
Old 6th Dec 2012, 07:17   #59 (permalink)
 
Join Date: May 2006
Location: ITALY
Posts: 93
Quote:
Mi sembra che come al solito la teoria la sappiamo tutti e non aggiungo altro.
infatti se la poteva anche risparmiare .....il problema è che iford non ha ancora capito il senso del thread ,un consiglio : se come dici hai ormai innumerevoli ore volo alle spalle , non hai per caso maturato l'età pensionabile ??
un consiglio vero

ci sono innumerevoli testimonianze di telefonatine ad hoc ; è tutto quello il punto ...

sono le pressioni il problema : ryanair ha anticipato di qualche anno cio che altre compagnie vogliono ora attuare

i ford credimi!hai fatto il tuo tempo : una meravigliosa carriera ,ora vai a giocare a bocce con i nipotini è meglio
stallwing is offline   Reply
Old 6th Dec 2012, 07:31   #60 (permalink)
 
Join Date: May 2006
Location: ITALY
Posts: 93
1) fatto accaduto questa estate io a skiatos ( conoscete tutti l'aeroporto ) ,mi sono portato un po di extra ( tutto da me giustificato ) il TRE ( uno di quelli appecorinati al management per intenderci ) era alle mie spalle .......

battutina : beh io sinceramente questo extra non l'avrei fatto .....!! detto con tono scherzoso ,ironico ,pungente e incisivo ....

2) simulatore in az , durante il briefing decido un po di extra ( sempre da me giustificato ).......durante il debrifing ,un altro lurido tre ( sempre di quelli di cui sopra ) disse : "beh mi sembra un extra un po eccessivo !! capisco l'enviroment psicologico del sim però 600 kg in piu mi sembrano troppi !!"

io me ne sbatto di quello che loro dicono ma ti assicuro che molti miei colleghi ci pensano 40 volte prima di imbarcare una tanica in piu per un po di presunto anti-ice !!!!!

i ford , psandb" levateve fuori dai balllll"
stallwing is offline   Reply
Reply
 
 
 


Thread Tools


Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are Off
Pingbacks are Off
Refbacks are Off



All times are GMT. The time now is 05:09.


vBulletin® v3.8.7, Copyright ©2000-2014, vBulletin Solutions, Inc.
SEO by vBSEO 3.6.1
© 1996-2012 The Professional Pilots Rumour Network