PPRuNe Forums

Go Back   PPRuNe Forums > PPRuNe Worldwide > Italian Forum
Forgotten your Username/Password?


Reply
 
Thread Tools
Old 29th Jun 2010, 07:16   #21 (permalink)
 
Join Date: Apr 2009
Location: Milan
Age: 38
Posts: 249
@mau: scusami ma leggi fra le righe però sennò è difficile. Quando dico che faranno il giro campo non significa quello...significa che semplicemente voleranno il spazio G, per campi volo e sono piloti a cui non interessa né essere "avanzati", né poter usare la radio, né poter atterrare in qualche aeroporto. Per questi il VDS basta ed avanza, pure come conoscenze, dato che gli spazi aerei e le regole del volo sono ampiamente trattate in ogni corso. Poi come sempre trovi quello che le rispetterà e quello che non le rispetterà.
CAT4R4TTA is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 08:17   #22 (permalink)
 
Join Date: Mar 2006
Location: Milano, Italia
Age: 46
Posts: 414
Quote:
No, perchè insieme alle licenze professionali, ai piloti fanno anche una iniezione di lealtà e maturità.
gia', certo, e che c'era scritto sul siringone che ti hanno sparato in vena, di grazia, ENAC?

Qui stiamo parlando di VDS e di Aviazione Generale, non di licenze professionali. Di gente che vuole volare per il gusto di volare, e che magari vuole fare anche qualche volo "utile", sia per turismo che per il proprio lavoro, perche' no. Se sono un imprenditore e voglio muovermi in aereo per essere piu' veloce ed efficiente nel mio lavoro, non ho mica bisogno di una licenza professionale per farlo.

Quote:
Invece gli ulmisti restano bugiardi e inaffidabili e non maturano mai.
gia', vero, figli di un dio minore. Mentre quelli di AG, dall'alto delle loro 12 ore di aeroclub, su piste da 800m sempre asfaltate, loro si' che sono maturi...

Se fossi appena un pochino meno prevenuto, ti accorgeresti che volano VDS un sacco di piloti commerciali, che adorano la liberta' e l'assenza di imposizioni di regole assurde che ormai l'AG e' abituata a subire, cosi' abituata che non ci fa' piu' nemmeno caso... ma si', dai, chiudiamo una manciata di aeroporti come Carpi, Ferrara e Modena, cosa cambia intanto...

Che poi ci siano deficenti tra gli ULMisti siamo d'accordo, ma tanto quanto ce ne sono tra quelli che volano AG, e anche tra quelli che volano Commerciale. E sono certo che molti di voi se li sono trovati a sinistra talvolta, e la polpetta l'avete dovuta mandare giu' in silenzio.

Quote:
Io non sono un ulmista
che strano, mi era parso di avere capito il contrario...

Evitiamo di fare stupide generalizzazioni, vaibronco. Non servono davvero a nulla.

Ciao, Luca
lucaberta is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 08:22   #23 (permalink)
 
Join Date: Apr 2009
Location: italy
Age: 47
Posts: 134
Luca, non hai capito che era sarcasmo.
Ero in polemica con mau mau.
Quindi te lo scrivo in chiaro.
Il buonsenso non te lo fanno in endovena con una iniezione insieme alla licenza, e così anche la solidità della parola di una persona non dipende dalla sua preparazione professionale.
Preferisco volare con un ulmista che ha la testa sulle spalle che con un comandante rompicollo.
Forse così sono stato chiaro.
Ciao e buona giornata.
vaibronco is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 09:11   #24 (permalink)
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,403
Ragazzi non avete capito niente. Continuate a fare il paragone con le 12 ore di uno che fa AG. Ma secondo voi è forse meno pericoloso uno che vola 300 ore all'anno col suo Millennium, dall'alto delle sue 10 ore addestrative per ottenere il brevetto?
Proprio perchè il buonsenso non te lo insegna nessuno, io dico che INDIPENDENTEMENTE da dove cavolo vorrai andare col tuo ULM, qualunque esso sia dal Groppino in poi, si deva sostenere un corso addestrativo più ampio di quello che c'è ora, magari non 45 ore perchè imparare l'uso dell'ADF o del VOR non serve a niente, ma per sapere cosa si deve fare e come ci si deve comportare che sia spazio G o che sia spazio B, che sia un campetto o che sia l'aeroporto di Bologna. Se poi vorrai continuare a fare i giri campo dopo fatti tuoi ma intanto ti hanno insegnato TUTTO non solo una parte. Spero che ci siamo capiti.
Sintetizzo: a oggi l'addestramento per ottenere l'attestato VDS fa ridere ma una volta che ce l'hai, sei in diritto di potere andare ovunque tu voglia con qualunque mezzo vds che decidi di comprarti. Sta poi alla coscienza di ognuno di noi avventurarsi o meno. Quindi ritendo che sia SAGGIO istruire adeguatamente TUTTI senza distinzioni e che dopo essere stati istruiti adeguatamente (non come ora) si lasci la facoltà di restare attorno al campo oppure andare a capo nord. fine.

Quote:
sono piloti a cui non interessa né essere "avanzati", né poter usare la radio, né poter atterrare in qualche aeroporto. Per questi il VDS basta ed avanza, pure come conoscenze,
Non sono molto daccordo, altrimenti non si spiega come mai trovi ULM a tutte le quote, in vari spazi aerei compreso il finale di alcuni aeroporti. Questi chi sono, quelli basici o quelli avanzati?
Può anche darsi che ad alcuni non interessi sentirsi "avanzati", ma lo trovo un discorso stupido: e la volta che decide di allungare il suo girocampo?? Perchè stai sicuro che al 100% lo farà...e non necessariamente con qualcuno di bravo a fianco. Magari si trova in una certa situazione involontariamente oppure senza accorgersene.
Per questo io dico che il corso deve essere unico e completo, alla stregua di chi prende il PPL: le 45 ore istruzionali te le fai anche se poi volerai per sempre attorno al campo, però le cose te le hanno insegnate tutte e non solo come si decolla e come si atterra.
Per cortesia lasciamo fuori mentalità, sensi di colpa, coscienze del singolo della serie meglio un ulmista saggio che un comandante AZ koglione altrimenti non finiamo più.

Last edited by mau mau; 29th Jun 2010 at 09:23.
mau mau is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 09:23   #25 (permalink)
 
Join Date: Apr 2009
Location: Milan
Age: 38
Posts: 249
@maumau: è qua l'errore, l'addestramento vds è assolutamente sufficiente per sapere dove andare e dove non andare...anzi...è fin troppo! Ci vogliono 30 secondi e non 2 lezioni intere di procedure per spiegare ad un allievo che dentro i CTR non si può volare, fuori si... Che c'è di più chiaro??

@lucaberta: tiratina d'orecchie per non aver compreso il sarcasmo di vaibronco Per farti perdonare mi offrirai da bere al VFRmeeting :P
CAT4R4TTA is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 09:29   #26 (permalink)
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,403
CAT4, le lezioni le ho seguite per curiosità mia e alla fine del corso, generalmente un licenziato ha capito che un CTR è un cerchietto vicino all'aeroporto dove non si può volare. Inoltre spazi aerei, CTR concentrici ecc si imparano volando e non in aula in 2 secondi, per questo farsi 10 15 ore di touch and go serve a poco ma è necessario fare navigazione prima di ottenere la licenza e non dopo perchè ti interessi tu come singolo. Questo il mio parere.
mau mau is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 10:02   #27 (permalink)
 
Join Date: Apr 2009
Location: Milan
Age: 38
Posts: 249
Il tuo parere, secondo il mio, è quasi giusto

Capire che quel cerchietto rosso sulla mappa è una zona in cui non devi volare è assolutamente tutto quello che serve per non creare mai un problema. Rispettare la regola poi è un altro paio di maniche.

Sul fatto poi che per imparare a volare si debba solo...volare, con me sfondi una porta aperta. Ecco xke io considero moooolto più pilota un VDS che fa 100 ore di volo anno, che un AG che ne fa 12...nonostante il background diverso da cui provengono
CAT4R4TTA is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 10:08   #28 (permalink)
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,403
Si ma il problema è che quelle 100 ore all'anno le voli con un background inadeguato. Al limite avrai più mano di uno che ne fa soltanto 12, ma è l'addestramento che non è completo a monte e non puoi impararlo da autodidatta perchè voli con qualcuno con più esperienza o in formazione con un altro che fa le comunicazioni per te o peggio, perchè sei fortunato che nell'imparare da solo non ti capita nulla.
mau mau is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 10:46   #29 (permalink)
 
Join Date: Apr 2009
Location: Milan
Age: 38
Posts: 249
Scusa mau, tanto si fa per chiacchierare, ma tutto questo addestramento che cerchi...cosa è?
Ovvero cosa serve secondo te per far si che uno, non potendo contattare gli enti e non potendo attraversare CTR, vada da milano a siena?
Ti faccio questo esempio xke è una tratta che io faccio 50 volte all'anno e conosco molto bene.

Ti garantisco che tu puoi andarci senza mai infrangere mezza regola, senza mai contattare nessuno e senza mai bucare alcuno spazio interdetto.

Quando uno ha pianificato la rotta, metti pure su gps per comodità, con tanti segmenti che evitano le cose da evitare e con un profilo verticale che non superi i 1000 ground...di quale enorme cultura un pilota vds dovrà mai essere depositario?

Dimmi quello che pensi perché mi interessa.
CAT4R4TTA is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 11:01   #30 (permalink)
 
Join Date: Mar 2006
Location: Milano, Italia
Age: 46
Posts: 414
Mea culpa, vaibronco, ammetto di essere prevenuto su questo forum, dove troppo spesso si leggono attacchi nemmeno troppo velati all'AG e al VDS. Ma a mau ci sono abitutato!

La bevuta la pago volentieri a te e Cat a Valdera il prossimo weekend.

Sandro, il problema di mau e' che ha avuto una serie di pessime esperienze con pilotastri VDS sul suo campo, e quindi sara' molto difficile fargli cambiare idea. E lo capisco benissimo. Come hai detto tu, basta una sola mela marcia...

Ciao, Luca
lucaberta is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 11:11   #31 (permalink)
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,403
Il discorso è lungo ma ci provo a sintetizzare. Non servirebbe chissà che cmq, una mezza via tra l'attestato VDS e il PPL. Però mi pare di capire che secondo te l'istruzione VDS è già sufficiente come viene fatta ora. Per me no.

Innanzitutto principalmente proprio la pianificazione. Viene insegnata, quando si fa l'attestato VDS, la pianificazione di un volo? consumi, punti di riporto, prue, spazi aerei, stimati e soprattutto il perchè si vola qui anzichè la...mi risulta proprio di no. Beh per forza....in 10 ore...
Tantomeno una navigazione fatta su cartina VFR anche perchè sull'ULM si usa solo il GPS e onestamente non ho mai visto un pilota ULM puro (nel senso che non sia anche titolare di PPL) con una cartina VFR in mano.
La trovi una cosa saggia quella di comprare un AVMAP e poi scrivere una rotta da A a B sulla cartina zigzagando evitando tutti i cerchietti che trovi e le cose strane che non conosci e semplicemente facendo il pieno prima di partire? Io no, la chiamo improvvisazione, anche se il volo ti riesce alla fine.

Poi insegnerei la fonia aeronautica, riferendomi proprio alla navigazione, non solo a chiamare il rullaggio l'allineamento e il finale. Se mi dici che non potete chiamare nessun ente non importa, almeno saprete interpretare ed eventualmente come ci si relaziona e comporta in frequenza.

Insomma non mi pare niente di drammatico imparare queste cose e siccome non penso che i piloti ULM siano degli stupidi, non ci vedo qualcosa di male a obbligarli ad ampliare il programma che c'è ora per ottenere un attestato.

LUCA non sono prevenuto come dici e non attacco il VDS. Trovo che sia giusto che vi siano dati i mezzi e l'addestramento idonei per poter volare come tutti gli altri. Quindi mezzi adeguati ma anche addestramento adeguato. Obbligatori!! E non aerei fighi in carbonio da 300km/h ma 10 ore di tocca e riparti di addestramento alla vecchia perchè "tanto non mi allontanerò mai dal campo".
mau mau is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 11:16   #32 (permalink)
 
Join Date: Mar 2006
Location: Milano, Italia
Age: 46
Posts: 414
Quello che auspichi, mau, penso che sia esattamente quello che sara' il nocciolo del corso aggiuntivo che permettera' ai piloti VDS di poter volare come "VDS avanzati". Un corso integrativo per conoscere meglio navigazione e procedure di volo in spazi aerei controllati, cosa che non era permessa in via ufficiale al VDS fino a questo nuovo regolamento in fase di pubblicazione.

Tale corso non e' ovviamente necessario ai chi ha abbia PPL o superiore, in quanto si assume che queste cose siano gia' note.

Sull'uso del GPS, vedo sempre meno piloti di AG con la cartina in mano, sai... io personalmente la uso per avere una visione d'insieme della zona in cui sto volando, ma e' anni che non traccio piu' le righe sulle carte (con quello che costano!). Le righe le faccio tracciare al mio GPS, che lo fa molto meglio di me.

Ciao, Luca
lucaberta is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 11:26   #33 (permalink)
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,403
Ma infatti siamo d'accordo Luca. E' questa cosa "integrativa" che non mi piace molto. Io la farei obbligatoria. Non fare differenze con chi vuole girovagare a 1 km dalla pista da chi vuole navigare per 500km. Corso avanzato obbligatorio per tutti. In modo da essere sicuri che se un giorno ti allontani troppo "per caso" dal campo, le cose te le hanno insegnate.
Quando prendi il PPL, il corso te lo fai tutto per benino anche se poi decidi di svolazzare solo sopra casa tua no? Se vuoi l'IFR le procedure te le devi imparare tutte non solo l'ILS.

Cmq anche io non traccio più righe, anzi, forse nemmeno sono piu capace a volare in VFR come si dovrebbe. Però le cose ce le hanno insegnate, le sappiamo. Se poi uno dopo vuole usare solo il GPS ben venga, ma prima che impari a tracciare una riga su una cartina e a capire come si vola da A a B imparandolo per aria durante il corso...e non in 2 secondi in aula come si è detto sopra.
mau mau is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 11:41   #34 (permalink)
 
Join Date: Apr 2009
Location: Milan
Age: 38
Posts: 249
Lucaberta wrote:
Quote:
Sandro, il problema di mau e' che ha avuto una serie di pessime esperienze con pilotastri VDS sul suo campo, e quindi sara' molto difficile fargli cambiare idea. E lo capisco benissimo.
Ma come Luca...ora mau ha un allievo (anzi, un Ban.Bi.no) di tutto rispetto che proviene dal vds...con lui accanto tutti i pregiudizi dovrebbero cadere...oppure rafforzarsi?!?!

@mau: certo che la navigazione viene insegnata, ovviamente in 16 ore di pratica e 32 di teoria ne fai ben meno che in AG, ma la base c'è eccome e gli istruttori felici di fare navigazione (eccomiiiiii) sono sempre pronti ad insegnare
CAT4R4TTA is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 14:47   #35 (permalink)
 
Join Date: Dec 2006
Location: Between CJ610-8As turbojet
Posts: 4,403
Quote:
Ma come Luca...ora mau ha un allievo (anzi, un Ban.Bi.no) di tutto rispetto che proviene dal vds...con lui accanto tutti i pregiudizi dovrebbero cadere...oppure rafforzarsi?!?!
Scusa ma questa non l'ho proprio capita, che significa?
Tu dici che fai 16 ore per l'attestato e insegni navigazione? beh mi pare una bella cosa. Io è da una vita che li vedo circuitare perennemente sul campo, forse faranno cosi soltanto dalle mie parti.
mau mau is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 19:21   #36 (permalink)
 
Join Date: Apr 2009
Location: Milan
Age: 38
Posts: 249
Se non sbaglio uno dei tuoi allievi si chiama Andrea ed ha un ban.bi...e lucaberta lo conosce...oppure ho semplicemente preso un granchio e ti ho sbagliato per un'altra persona...

Poco male kmq, nulla ha a che fare col nuovo 404 era per divagare
CAT4R4TTA is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 19:53   #37 (permalink)
 
Join Date: Dec 2008
Location: Italy
Posts: 40
CAT4 ecc. potrete avere tutte le ragioni del mondo, ma mi sa che avete sbagliato forum... Mi pare evidente che qui si parla di aviazione non da diporto sportivo...
Ormai li avete passati tutti i forum, adesso le stesse discussioni anche qui..
ulm.it e vfrflight per cominciare, dove siete peraltro attivi, secondo me sono più adatti e non solo, vi dirò di più: là troverete tutti d'accordo con voi!

Cmq vi faccio contenti: voi siete più bravi di tutti, se volete ve lo ripeto...

fly152 is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 21:15   #38 (permalink)
 
Join Date: Sep 2009
Location: Italy
Posts: 287
Una curiosità : Attualmente al corso vds quanto è studiata la materia meteo: più o meno di 7 minuti?
e diritto aeronautico e comunicazioni, e navigazione?

La mia impressione è che alcuni si avvicinano al mondo aeronautico , uno dei più complicati e raffinati in assoluto (se fatto con criterio) con la stessa faciloneria con cui si gustano un ghiacciolo.... la loro vita rimane legata a un satellitare (o due )
che come sappiamo non è uno strumento approvato nè idoneo in sè per la navigazione.
Io mi ricordo ad esempio che nel Sett. 2001 il satellitare non prendeva da nessuna parte in quanto i satelliti erano impegnati in comunicazioni militari. In più mi sembra di ricordare che il governo americano aveva annunciato la grave difficoltà economica nel mantenere operativi i satelliti, con la probabilità di inibirne l'utilizzo civile.
Come fanno i vds in questo caso? tutti a terra? cosa usano come backup?

Quanti sanno riconoscere e identificare le condizioni idonee alla formazione di nebbia?

Quanti affidano la loro manutenzione ad un esperto e quanti invece fanno da sè?

Quanti sanno orientarsi in un aeroporto commerciale?

(Le domande sono solo un esempio potrei metterne mille)
e ovviamente il discorso vale solo per i vds che hanno seguito solo il corso vds all'aviosuperficie.

Finchè lo standard rimane quello attuale per me i vds vanno bene solo a fare i giri campo, ma con un adeguato supporto di teoria alle spalle e un adeguata manutenzione possono invece far rinascere l'aviazione generale che ne avrebbe davvero bisogno. non bruciate questa possibilità.
One thousand is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 22:34   #39 (permalink)
 
Join Date: Mar 2006
Location: Milano, Italia
Age: 46
Posts: 414
Scusa 1000, ma cazzate come queste:

Quote:
Io mi ricordo ad esempio che nel Sett. 2001 il satellitare non prendeva da nessuna parte in quanto i satelliti erano impegnati in comunicazioni militari. In più mi sembra di ricordare che il governo americano aveva annunciato la grave difficoltà economica nel mantenere operativi i satelliti, con la probabilità di inibirne l'utilizzo civile.
te le sei inventate tu oppure sai fornirmi un link?

Perche' i GPS tutto sono fuorche' satelliti per "comunicazioni militari". E la questione della difficolta' economica e del conseguente uso solo militare e' una baggianata colossale di cui si era gia' parlato qui, se non ricordo male.

Per tu informazione, comunque, il GPS viene usato non solo da quei poveri mentecatti che volano VDS, ma anche da mezzi della ben piu' nobile General Aviation, ma anche, oddiomio, pure da mezzi usati per fini commerciali.

La General Aviation e' morta anche per quello che gente come te e volacessnino fa e dice. Se solo qualche pilota di AG in piu' si togliesse di dosso la spocchia e si avvicinasse al mondo del VDS con una sana voglia di volare, e non con il modo altezzoso gia' visto tante volte, magari questo modo di volare piu' semplice ma altrettanto sicuro potrebbe davvero mettere insieme i cocci di una AG italica ormai distrutta.

Io, licenza commerciale/IFR/multiengine, non mi sento per nulla da meno quando volo su un mezzo VDS. E conosco molti piloti di linea, di executive e militari che volano VDS in modo sicuro e divertendosi molto.

Ma si vede che a voi fa piacere cosi'.

Ciao, Luca
lucaberta is offline   Reply
Old 29th Jun 2010, 22:41   #40 (permalink)
 
Join Date: Mar 2006
Location: Milano, Italia
Age: 46
Posts: 414
Quote:
Se non sbaglio uno dei tuoi allievi si chiama Andrea ed ha un ban.bi...e lucaberta lo conosce...oppure ho semplicemente preso un granchio e ti ho sbagliato per un'altra persona...
penso che tu abbia preso un granchio Sandro... beh cosi' siamo pari, io devo una bevuta a te e tu una a me.

Tanto da bere al VFR Meeting ce ne sara' un po' per tutti. E pensate che si potra' anche arrivare con mezzi di AG, e persino con bimotori!

VFRMeeting: PROGRAMMA UFFICIALE!

Ciao, Luca
lucaberta is offline   Reply
Reply
 
 
 


Thread Tools


Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are Off
Pingbacks are Off
Refbacks are Off



All times are GMT. The time now is 06:10.


vBulletin® v3.8.7, Copyright ©2000-2014, vBulletin Solutions, Inc.
SEO by vBSEO 3.6.1
© 1996-2012 The Professional Pilots Rumour Network